8.5

Redazione

7.2

Lettori (7)


  • 1
  • 1
  • 0
  • 0

ARC SquadronI guardiani della galassia 3

Uno sparatutto spaziale per iOS che gira su Unreal Engine? ARC Squadron è questo e molto altro

Dal classico Star Fox a Star Wars: Rogue Squadron, il genere degli sparatutto spaziali ha saputo regalarci nel corso degli anni alcune perle, pur senza trasformarsi in un filone inflazionato come tanti altri. ARC Squadron prova a inserirsi in questo contesto in punta di piedi, utilizzando il potente Unreal Engine come rampa di lancio per portare sui dispositivi IOS un'azione coinvolgente e spettacolare, fatta non solo di avvitamenti ma anche e soprattutto di solidità e sostanza. Sviluppato da Psyonix, il gioco vanta infatti una campagna in single player densa, impegnativa e corposa, composta da ben sessantaquattro missioni in cui, al comando di una potente navicella spaziale, dovremo sventare la minaccia dei terribili Guardiani, una razza aliena determinata a sottomettere l'intero universo. I guardiani della galassia Le capacità dell'engine realizzato da Epic Games si mettono subito in mostra, e così i venti scenari che fanno da sfondo alle nostre battaglie si contraddistinguono per l'ottimo design ma soprattutto per la ricchezza di oggetti e dettagli, alternando spazi siderali apparentemente vuoti a zone piene di detriti per via di uno scontro avvenuto tempo prima, stazioni spaziali, sciami di meteoriti e così via. All'interno di queste location si muovono centinaia di veicoli ostili, man mano più potenti e dotati ognuno di un pattern d'attacco differente, da memorizzare per poter adottare le contromisure necessarie.

L'ultima stella della sera

La visuale da dietro la navicella non lascia molto spazio agli errori: il fuoco nemico ci raggiunge in fretta e distinguerlo non è sempre facile, dunque può essere il caso di eseguire qualche tradizionale "barrel roll" ed evitare di rimanere nella stessa posizione troppo a lungo. In tal senso il sistema di controllo touch di ARC Squadron ci viene in aiuto, ma fino a un certo punto. Anche regolando al massimo la sensibilità dei comandi, infatti, non si riesce a muovere la navetta per tutto lo schermo senza dover alzare il dito e "trascinare", il che costituisce un problema non da poco in termini di giocabilità e godibilità dell'esperienza. I guardiani della galassia Un limite che speriamo venga al più presto risolto tramite un aggiornamento perché, ad oggi, rappresenta realmente uno dei pochi punti deboli di questa produzione. Al titolo di Psyonix, infatti, non manca nulla: ci sono nove entusiasmanti boss fight, quindici sfide extra e un sistema di upgrade perfettamente bilanciato, che in determinati momenti ci chiede di rigiocare missioni già completate per ottenere i crediti necessari per l'acquisto di un particolare potenziamento oppure per cambiare astronave, attingendo alla rosa dei sei modelli disponibili. Il sistema di combattimento sfrutta alcune automazioni ma lo fa in modo intelligente, ad esempio il fuoco automatico si attiva solo quando abbiamo un nemico nel mirino, mentre i missili a ricerca (dotati di un cooldown per renderci le cose più difficili) funzionano semplicemente toccando il bersaglio designato. Della grafica abbiamo già parlato, ma è davvero interessante vedere l'Unreal Engine alle prese con un contesto finora inedito sulla piattaforma iOS, una prova che possiamo dire superata a pieni voti, considerando anche la fluidità del frame rate e la totale mancanza di incertezze. Si poteva forse osare di più sul fronte del comparto sonoro, visto che l'accompagnamento musicale techno appare un po' banale e una produzione di questo livello avrebbe meritato una soundtrack più "epica", ma stiamo cercando il pelo nell'uovo.
ARC Squadron - Trailer di lancio ARC Squadron - Trailer di lancio

ARC Squadron è uno sparatutto spaziale di eccellente qualità, capace di miscelare un ottimo comparto tecnico a una struttura incredibilmente corposa, impegnativa e ben bilanciata. Le missioni standard e quelle speciali godono di una direzione attenta e competente, e l'azione standard sfocia in un gran numero di boss fight talvolta davvero ostici, costringendoci magari a ripetere qualche stage per racimolare i crediti necessari all'acquisto di un upgrade, di una nuova arma o di una nuova navicella che possano renderci le cose più facili. L'unica nota stonata a nostro avviso è il sistema di controllo, che manca della necessaria sensibilità, ma si potrà di certo porvi rimedio con un aggiornamento. L'acquisto del titolo di Psyonix, in definitiva, è raccomandato a tutti gli amanti del genere e non solo: le battaglie spaziali di ARC Squadron vi conquisteranno.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Campagna consistente e impegnativa
  • Eccellente sistema di upgrade
  • Ottima grafica, fluida e dettagliata

Contro

  • Controlli touch poco sensibili
  • Colonna sonora abbastanza banale