8.0

Redazione

6.3

Lettori (5)


  • 2
  • 0
  • 2
  • 0

RAD Soldiers'O sordato desincronizzato 10

Splash Damage ci offre uno strategico a turni, con multiplayer asincrono, gratuito e di grande qualità

Il Gioco Gratis della Settimana è l'appuntamento di Multiplayer.it che, ogni sabato, mette sotto i riflettori un'app per iPhone scaricabile a costo zero. Non necessariamente titoli nuovi né di etichette di primo piano ma piuttosto, semplicemente, prodotti che meritano di essere presi in considerazione. A maggior ragione se non si deve sborsare nemmeno un centesimo.

Quello degli strategici a turni non è magari il genere videoludico più in voga negli ultimi anni, ma si tratta senz'altro di prodotti che traggono vantaggio dall'interfaccia touch piuttosto che incorrere in problematiche di vario genere. RAD Soldiers non è che l'ultimo esempio al riguardo. Sviluppato da Splash Damage, team autore del controverso Brink, il gioco ci vede controllare un manipolo di soldati all'interno di missioni in single player oppure in multiplayer online asincrono, modalità questa che fornisce a ognuno dei partecipanti tutto il tempo per fare la propria mossa e inviarla ai server, con tanto di servizio di notifica che ci avvisa quando l'avversario ha terminato la sua manovra e dunque tocca a noi. 'O sordato desincronizzato Ci troviamo di fronte a un titolo freemium, ma di ampie vedute: al di là delle espansioni (ce ne sono due, al momento), che vanno pagate a parte, infatti, l'esperienza di RAD Soldiers può essere fruita in maniera completamente gratuita, portando a termine le missioni in singolo o quelle competitive per ottenere punti esperienza e monete d'oro da spendere per l'acquisto di nuovi personaggi, nuove armi e oggetti. La schermata di partenza ci consente di accedere alla "caserma", per visualizzare e modificare le nostre unità in vari modi: assegnando loro un nome a nostro piacimento, cambiandone l'equipaggiamento o l'aspetto, e così via. C'è poi l'immancabile "negozio", dove utilizzare la valuta virtuale oppure il denaro reale; e infine l'opzione "gioca", da cui poter accedere a partite online o alle missioni della campagna in single player. Quest'ultima comprende un tutorial semplice ma completo, nonché tre livelli di difficoltà che contengono ognuno vari livelli da completare segnando la migliore performance possibile. Ci si rende ben presto conto che il gioco in singolo svolge un'importante funzione propedeutica al multiplayer, ovvero ci permette di salire di livello, ottenere monete d'oro e sbloccare nuovi soldati così da poterci confrontare al meglio con gli avversari online.

Spara a me che io sparo a te

Non c'è bisogno di analizzare la bontà del matchmaking di RAD Soldiers, perché nel suo piccolo è praticamente perfetta. Il gioco ci consente di selezionare un avversario a caso, di inserirne il nickname oppure di invitarlo via e-mail, e nei primi due casi l'attivazione della partita è istantanea. Durante il nostro turno muoviamo le unità a disposizione, le posizioniamo sulla mappa nel modo che più ci sembra opportuno e passiamo la mano, rimanendo in attesa di ciò che farà il nostro avversario. 'O sordato desincronizzato Come per tutti i giochi con multiplayer asincrono, è chiaro che le partite possono durare pochi minuti nel caso entrambi i partecipanti siano pronti e disponibili, così come possono trascinarsi per giorni se si effettua una mossa solo quando si ha un po' di tempo libero per farlo. È chiaro che bastano pochi minuti per organizzarsi con un amico e dar vita a scontri veloci e coinvolgenti, piuttosto che tentare la fortuna con uno sconosciuto che si rivela fin da subito lento e svogliato. Ma come si svolge esattamente l'azione? Come in qualsiasi strategico, abbiamo la possibilità di muovere e attaccare con ognuno dei nostri soldati durante il turno e l'interfaccia ci indicherà in ogni momento su quali "caselle" spostarci per poter portare un'offensiva, nonché l'efficacia della stessa in base al personaggio selezionato e all'arma in dotazione. Mettersi al riparo dietro un muretto può aumentare la nostra resistenza ai colpi, mentre qualsiasi manovra dipende dai punti energia che ci rimangono, incluse le abilità speciali come l'headshot (che raddoppia il danno provocato dal colpo di un cecchino), l'invisibilità, la granata, il bombardamento e gli immancabili kit medici per recuperare un po' di energia fra uno scontro a fuoco e l'altro. Gli sviluppatori hanno messo a punto un sistema di controllo touch davvero ottimo, aggiungendo i pulsanti per annullare eventuali azioni indesiderate e consentendoci di zoomare o ruotare la mappa a piacimento. Il tutto viene coadiuvato da una grafica davvero bella da vedere, che strizza l'occhio a Team Fortress 2 in termini di stile e vanta personaggi ben disegnati e animati, nonché un eccellente uso dei colori.
RAD Soldiers - Trailer di lancio RAD Soldiers - Trailer di lancio

RAD Soldiers è un valido strategico a turni, dotato di un gameplay semplice e immediato ma al contempo discretamente profondo. Le azioni a nostra disposizione sono molteplici e gli sviluppatori hanno realizzato un sistema di controllo touch davvero preciso ed efficace, curando l'interfaccia in ogni dettaglio, o quasi (una minimappa per individuare al volo le unità nemiche nello scenario sarebbe stata gradita). Le missioni in single player sono divertenti e godibili, e ci permettono di farci un'idea degli upgrade e della loro utilità in tempo per sfidare qualche avversario online, grazie alla presenza dell'ottimo multiplayer asincrono. Tecnicamente ottimo, dotato di uno stile gradevolissimo e riconoscibile, RAD Soldiers non ci chiede neppure di mettere mano al portafogli, visto che può essere giocato virtualmente all'infinito senza spendere un centesimo.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Gameplay immediato ma profondo
  • Un gran numero di missioni in single player
  • Ottimo multiplayer asincrono...

Contro

  • ...ma dipende anche dalla rapidità dell'avversario
  • Sonoro carino ma essenziale
  • Manca una minimappa per individuare subito le unità nemiche