Un altro quarto di miglio  10

CSR Racing 2 segna il ritorno del re dei drag racer, con un episodio bello da vedere ma poco coraggioso

Versione testata
iPhone (1.4.6)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis

Quattro anni fa CSR Racing è stato fra i primi titoli a introdurre il genere dei drag racer, giochi di guida in cui l'enfasi è posta unicamente sull'uso del cambio e della nitro, in quanto le gare si svolgono su ampi rettilinei, sulla scia della popolarità di Fast & Furious.

Il pubblico ha premiato l'idea facendo incassare a NaturalMotion svariati milioni di dollari, e così è nato un filone che ha visto in seguito l'arrivo dell'ottimo Fast & Furious 6: The Game, capace di introdurre alcune interessanti variazioni sul tema, come le gare di derapata, nonché della reinterpretazione vintage CSR Classics. Parliamo insomma di un genere ampiamente consolidato, che torna oggi a ribadire la propria popolarità con CSR Racing 2. Il capitolo della maturità per il franchise di NaturalMotion? Purtroppo no: bastano poche gare per rendersi conto che il gioco è un mero "more of the same", in cui viene riutilizzata la stessa identica formula dell'episodio originale, con pochissime novità sul fronte del tuning (nella fattispecie la "messa a punto", che permette di regolare determinati componenti per ottenere un ulteriore boost), gli stessi limiti per quanto concerne i meccanismi freemium (con la "barra del carburante" che si consuma man mano che prendiamo parte alle gare, e che si ricarica col passare dei minuti oppure guardando trailer pubblicitari) un'azione che diventa dunque ripetitiva e "già vista" nel giro di poco tempo.

CSR Racing 2 è un drag racer solido e visivamente spettacolare, ma privo di sostanziali novità

Guerra tra bande

Anche sul piano strutturale CSR Racing 2 non inventa nulla di nuovo: nei panni di un pilota provetto dovremo dimostrare il nostro valore vincendo una serie di gare clandestine e sconfiggendo i membri di diverse bande, affrontandoli uno alla volta fino al boss di turno, che dovremo battere tre volte per poter sbloccare la zona successiva, acquistare una vettura di classe superiore e ripetere l'iter da capo.

Trattandosi di un prodotto freemium, c'è una grande enfasi sul grinding, che in questo caso specifico ci obbliga a ripetere più e più volte le stesse gare per racimolare il denaro necessario ad acquistare gli upgrade e ottenere così la potenza necessaria per poter progredire nella campagna. Sulla mappa spuntano nuovi eventi di continuo, ma al di là di particolari regole cambia poco: c'è l'evento giornaliero, che ci mette di volta in volta al volante di un'auto diversa, oppure la corsa con condizioni speciali, a cui partecipare previa modifica del tuning per entrare nel range richiesto. La novità più rilevante è rappresentata dall'introduzione del multiplayer competitivo in tempo reale, che presenta un matchmaking discretamente rapido e permette di alzare la posta in gioco per ottenere eventualmente più soldi, ma al di là di questo il gameplay non cambia: timing del cambio marcia e attivazione "strategica" della nitro, senza ulteriori varianti, con il tasto per scalare che si rivela francamente inutile. Certo, se siete a digiuno di drag racer l'impianto potrebbe tranquillamente conquistarvi, anche grazie a un comparto tecnico d'eccellenza, che fa bella mostra di modelli poligonali davvero splendidi per quanto concerne le vetture, un effetto di motion blur che enfatizza la velocità durante le gare e pregevoli riflessioni che valorizzano gli scenari. Peccato che le location siamo sempre le stesse, pur riprese in differenti momenti della giornata o condizioni meteo, e che le musiche vengano a noia dopo un po'.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Multiplayer.it

7.0

Lettori (5)

5.5

Il tuo voto

CSR Racing 2 è un drag racer solido, coinvolgente e visivamente spettacolare, che però non introduce alcuna novità rispetto alla formula classica della serie. Il nostro compito rimane quello di potenziare l'auto e vincere le gare semplicemente cambiando marcia al momento giusto e utilizzando la nitro nella fase di minor spunto dell'accelerazione, ma non si esce mai da questo recinto e ciò implica una grande ripetitività dell'azione, a maggior ragione se non siete a digiuno di titoli dello stesso genere.

PRO

  • Formula più che collaudata
  • Ampio spazio a gare, upgrade e regolazioni
  • Visivamente spettacolare...

CONTRO

  • ...ma gli scenari sono sempre gli stessi
  • Gameplay molto ripetitivo e limitato
  • Musiche monotone