Naruto Shippuden: Ultimate Ninja BlazingLa posizione del ninja 

Bandai Namco porta Naruto Shippuden sui dispositivi mobile con uno strategico immediato e divertente

La posizione del ninja Nintendo ha dimostrato che è possibile prendere un brand videoludico molto popolare e portarlo brillantemente sui dispositivi mobile, dunque ormai tutti i più grandi publisher sono disposti a fare ulteriori tentativi in tal senso. Bandai Namco ha da tempo dato il via a un più massiccio supporto dei terminali iOS e Android, e con Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Blazing porta al debutto su tali piattaforme uno dei suoi franchise più importanti. Lo fa in collaborazione con Gree, una vera e propria autorità nel campo del mobile gaming asiatico, mettendo a punto uno strategico touch molto immediato e divertente, caratterizzato da meccanismi freemium piuttosto collaudati: un indicatore della resistenza che determina con quante missioni potremo cimentarci prima di dover attendere una ricarica, un sistema di potenziamento basato sui bottini e la "fusione" di personaggi bonus, nonché un grado di difficoltà che aumenta in modo progressivo, portando dopo alcune ore a considerare il grinding come viatico per upgrade più rapidi in vista di sfide impossibili da sostenere altrimenti. Insomma, un prodotto strutturalmente "nella media", che cerca di monetizzare il giusto e pone i soliti vincoli, evidenti ma non ossessivi, a chi desidera giocare senza mai mettere mano al portafogli.

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Blazing rappresenta un buon esordio per il franchise su iOS e Android

Il dinamico trio

Dopo un set di missioni introduttive, Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Blazing consente di cimentarsi con i numerosi livelli di una campagna che segue le vicende del manga, con singoli scontri in multiplayer cooperativo, missioni speciali, una modalità survival oppure gli immancabili eventi a tempo. La posizione del ninja In tutti i casi è possibile giocare da soli oppure insieme ad altri utenti, che si tratti di amici o perfetti sconosciuti, nell'ottica di un comparto online abbastanza rapido per quanto concerne il matchmaking ma talvolta viziato da qualche problema di latenza. Dunque, come funziona il gameplay? Il nostro team è formato in tutto da tre coppie di personaggi intercambiabili, con un ninja necessariamente preso in prestito dalla squadra di un altro giocatore. Una volta scesi in campo, bisogna affrontare un certo numero di stage, ognuno con dei nemici da combattere, per arrivare infine al confronto con il boss di turno. L'azione viene gestita come in uno strategico a turni, con una grande enfasi sulla posizione: ogni personaggio dispone di un campo d'influenza che gli permette di entrare in contatto con avversari e compagni al fine di attaccare i primi e ricevere supporto dai secondi. Viene da sé che gestire gli scontri in modo "ravvicinato" si rivela essere la soluzione migliore, seguendo le indicazioni riportate in alto a sinistra per quanto concerne il rapporto fra i vari elementi: rosso batte verde, verde batte blu, blu batte rosso. Basta muovere un ninja nei pressi di un nemico perché porti automaticamente il suo attacco, facendo salire gradualmente un indicatore del chakra che, una volta pieno, consente di eseguire devastanti special. La formula funziona, è divertente e viene costantemente stimolata dal bottino e dal sistema di potenziamento, sebbene alla lunga il meccanismo diventi per forza di cose ripetitivo. Sul fronte tecnico ci si muove invece fra alti e bassi: il design dei protagonisti è valido e la direzione riesce a conferire spettacolarità alle sequenze d'attacco, ma i personaggi "inediti" sono decisamente bruttini da vedere e gli scenari risultano a volte terribilmente anonimi.

Clicca per votare!
7.5

Redazione

7.7

Lettori (3)

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Blazing rappresenta un buon esordio per il franchise Bandai Namco sui dispositivi mobile. Si tratta di uno strategico a turni semplice, immediato e divertente, capace di stimolare l'interesse grazie a meccanismi ben collaudati come il bottino, il potenziamento dei personaggi e la presenza di missioni di vario genere, giocabili da soli o in multiplayer cooperativo per tre partecipanti. I vincoli del formato freemium si fanno sentire dopo qualche ora, ma fondamentalmente non si rimane mai bloccati e volendo si può giocare senza spendere denaro reale. Dategli un'occhiata, potrebbe conquistarvi.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Gameplay semplice, immediato e divertente
  • Tante missioni di vario tipo
  • Il sistema di potenziamento mantiene alto l'interesse

Contro

  • Modello freemium a tratti limitante
  • Tecnicamente solo discreto
  • Alla lunga ripetitivo

TI POTREBBE INTERESSARE