Un clone di successo  8

Bullet Force porta sui dispositivi iOS e Android l'azione sparatutto tipica degli episodi di Call of Duty

Versione testata
iPhone (1.01)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis

Disponibile da alcuni mesi in soft launch, Bullet Force è uno sparatutto a base multiplayer che punta a portare su iOS e Android l'azione tipica degli episodi di Call of Duty. L'autore del gioco, Lucas Wilde, ha in effetti messo a punto un prodotto che ricorda da vicino gli elementi classici del franchise Activision: dalle opzioni di personalizzazione ai perk, dal gameplay frenetico alle kill streak con i loro bonus.

La cosa certamente positiva di questo progetto risiede nel fatto che il lancio preliminare in alcuni territori ha consentito la creazione di una base d'utenza molto ampia e solida, capace dopo la release ufficiale di garantire numerose partite online a cui unirsi e, di riflesso, un sistema di matchmaking estremamente rapido ed efficiente. Avviata l'applicazione, è possibile creare un account oppure giocare come ospiti, regolare le opzioni (anche grafiche, con vari preset qualitativi fra cui scegliere a seconda della potenza del proprio terminale), gestire i tre slot per l'equipaggiamento e infine accedere alle varie modalità disponibili: Team Deathmatch, Conquest, Free for All e Gun Game. Nulla di trascendentale, parliamo di una struttura molto tradizionale: il deathmatch a squadre pone due team l'uno contro l'altro con l'obiettivo di mettere a segno il maggior numero di uccisioni; Conquest è una modalità territoriale in cui bisogna conquistare delle zone sulla mappa e mantenerne il controllo per totalizzare i punti necessari alla vittoria; Free for All è l'immancabile tutti-contro-tutti; e infine Gun Game ci vedrà affrontare anche qui tutti gli altri utenti, impugnando però solo una pistola. Le sette mappe incluse nel pacchetto risultano anch'esse derivative rispetto alla tradizione degli sparatutto urbani, ma offrono una discreta varietà sia in termini strutturali che visivi.

Bullet Force è uno sparatutto a base multiplayer solido e frenetico, benché davvero poco originale

Incoming Call of Duty

Oltre alla somiglianza con gli episodi classici di Call of Duty, ciò che colpisce di Bullet Storm è l'approccio estremamente soft al modello freemium: lo sviluppatore voleva evitare a tutti i costi di realizzare un pay-to-win, e così ha introdotto una progressione che consente a tutti di sbloccare gli stessi perk e le stesse armi, limitando i contenuti a pagamento quasi esclusivamente alle personalizzazioni estetiche.

È anche per questo motivo che la curva d'apprendimento non risulta disastrosamente ripida e consente ai novizi di mettere a segno qualche uccisione durante le prime partite, secondo canoni ben collaudati che enfatizzano spesso e volentieri la fortuna di capitare alle spalle degli altri giocatori e di poterli dunque eliminare senza troppi problemi, guardandoci però contemporaneamente da chi allo stesso modo ci sparerà addosso. I controlli touch sono ben organizzati e reattivi, sebbene sembri una mancanza clamorosa quella di utilizzare un pulsante di fuoco separato anziché azionare l'autofire nel momento in cui un nemico si trova nel nostro mirino. I motivi dietro le nostre perplessità sono probabilmente chiari ed evidenti a chiunque abbia mai provato uno sparatutto mobile: utilizzare il fuoco automatico consente di muoversi con maggiore disinvoltura e conferisce dinamismo e velocità all'azione, laddove invece dover azionare manualmente il grilletto crea di fatto due meccanismi separati che sfociano nella lentezza d'esecuzione e nella macchinosità. Al di là di questo, l'uso di asset piuttosto generici e il concept iniziale di Bullet Storm rendono il titolo inevitabilmente anonimo e poco originale, ma si tratta di un prezzo relativamente basso da pagare se si considerano gli aspetti positivi della produzione, che si pone senza dubbio come uno dei migliori sparatutto in multiplayer per i dispositivi iOS e Android.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Multiplayer.it

8.0

Lettori (2)

8.8

Il tuo voto

Bullet Force è uno sparatutto a base multiplayer chiaramente ispirato a Call of Duty, dotato di quattro modalità tradizionali, sette mappe e un sistema di progressione che consente di sbloccare nuovi perk ed equipaggiamento senza dover fare i conti con le restrizioni del modello freemium. Il risultato finale è sorprendente per la qualità del matchmaking e dell'esperienza in generale, che si rivela fluida e frenetica pur al netto della mancanza di un'opzione per il fuoco automatico, che avrebbe reso il gameplay molto più immediato e godibile.

PRO

  • Multiplayer online solido e ben strutturato
  • Buon numero di modalità, armi e perk
  • Controlli touch reattivi e personalizzabili

CONTRO

  • La mancanza del fuoco automatico si fa sentire
  • Grafica fluida e di discreta fattura, ma terribilmente generica