Ben 10: Alien Force - Vilgax Attacks10 contro 1 

Il multiforme eroe dei cartoni animati torna con la sua terza avventura videoludica.

Versione testata: Wii

10 contro 1 Popolarissimo negli USA ma un po' meno qua in Italia, Ben 10 è un cartoon incentrato sulle gesta di Ben Tennyson, un ragazzo capace di trasformarsi in dieci diverse forme grazie al potere conferitogli da un artefatto alieno. Ottime premesse per un videogame, tant'è che questo Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks rappresenta la terza incursione del franchise su territorio console. Vediamo dunque come si comporta questo action game dedicato ai fan della serie televisiva.

10 alieni per me posson bastare

Dal punto di vista narrativo, il titolo sviluppato da Papaya Studios si colloca all'interno della seconda stagione del cartoon, e vede il ritorno del malvagio Vilgax, intenzionato a conquistare la galassia sfruttando una misteriosa e potentissima arma segreta: Ben, in compagnia del cugino Gwen e dell'amico Kevin, viene dunque inviato indietro nel tempo allo scopo di impedire al cattivone di turno di mettere le mani sulla fonte del suo potere. In termini di gioco, ciò si traduce in sette diversi mondi da esplorare in un mix di azione e platform condito con qualche spruzzatina puzzle. Si controlla il solo Ben, che tuttavia può contare sulla varietà delle sue dieci trasformazioni (Mutante, Goop, Fango Fiammante, Cromo Raggio, Pinna Jet, Gelone, Omosauro, Cervellotico, Scimparagno, Eco-Eco, Alienics e Cannonbolt) ognuna dotata di specifiche caratteristiche che spesso si rivelano indispensabili per procedere in determinati punti del gioco. Al di là di un impiego di questo tipo, però, gran parte delle forme disponibili si rivelano accessorie nel corso della normale azione, al punto tale che è facilissimo completare l'avventura usandone realmente solo due o tre. 10 contro 1 Qualche perplessità desta anche il sistema di controllo, nonostante non faccia uso se non in minima parte dei sensori del telocamando: la disposizione dei tasti non è ottimale e non è possibile variarla, mentre la gestione della telecamera è affidata ad una scomoda combinazione fra il pulsante meno del Remote e lo stick analogico del Nunchuk. A parte questi peccati tutto sommato venali, Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks scorre via in maniera abbastanza piacevole, tenendo l'utente impegnato in scazzottate con i nemici, raccolta di power-up e salti da una piattaforma all'altra: niente di troppo originale insomma, ma si tratta comunque di un prodotto valido specialmente se si apprezza l'originale serie a cartoni animati. Sotto questo profilo, spiace un po' che i compagni di Ben svolgano un ruolo assolutamente marginale, ma sarà per la prossima volta. Il titolo paga invece dazio quando si parla della durata, trattandosi di un'avventura piuttosto breve e volutamente caratterizzata da un basso livello di difficoltà: una volta completato il gioco, non ci sono particolari stimoli che possano incentivare l'utente a ripetere l'esperienza. A maggior ragione considerando come le varie sezioni shooter a bordo delle navicella (poste tra un livello e l'altro) sono talmente inutili che è possibile saltarle a piè pari senza il rischio di perdersi nulla. Qualche ingenuità di troppo da parte di Papaya Studios insomma, anche se gli sviluppatori si fanno perdonare grazie ad un comparto audiovisivo di buon livello: la grafica riesce bene nell'intento di ricreare il feeling del cartone animato -specialmente per quanto riguarda le animazioni- ma anche il sonoro svolge il proprio compito in maniera ordinata. In conclusione, Ben 10 Alien Force: Vilgax Attacks risulterà sicuramente gradito ad un pubblico giovane affezionato alla serie televisiva, mentre tutti gli altri possono tranquillamente volgere lo sguardo verso action game un po' più raffinati.

Ci piace

  • Fedele al cartone animato
  • Semplice e divertente
  • Grafica piacevole

Non ci piace

  • Dedicato solo ai fan della serie
  • Qualche problema coi controlli
  • Un po' corto

TI POTREBBE INTERESSARE