7.3

Redazione

4.0

Lettori (4)


  • 0
  • 1
  • 1
  • 1

Devil InvasionIl diavolo veste puzzle 3

Arriva dalla Corea un nuovo e particolare incrocio fra puzzle game e tower defense per il nostro iPhone. Alle armi!

È in atto una spaventosa invasione: enormi creature demoniache marciano incuranti di qualsiasi barriera difensiva, intenzionate ad assaltare e distruggere la nostra roccaforte. Il diavolo veste puzzle Come possiamo fermarle? Be', se Devil Invasion fosse un normale "tower defense", come se ne vedono parecchi su App Store, potremmo organizzare una linea di confine costituita da postazioni tanto resistenti quanto capaci di arrecare danno, quindi piazzare in una zona più arretrata eventuali torrette per eliminare qualsiasi mostro in grado di superare la prima zona. Il titolo sviluppato dalla coreana Touchmine, però, è invece un puzzle game di tipo classico e il nostro obiettivo per completare ogni stage consiste nell'allineare tre o più elementi dello stesso colore su un tabellone. Ma come si coniugano queste due anime? Semplice: nella parte alta dello schermo assistiamo all'avanzata dei demoni, che marciano verso le nostre postazioni difensive e vanno fermati prima che si avvicinino troppo al castello; nella parte bassa dello schermo, invece, abbiamo il classico tabellone a caselle asimmetriche, pieno zeppo di elementi da allineare.

È quasi magia, Johnny

Fortuna vuole che il nostro alter ego in Devil Invasion non sia un semplice guerriero, bensì un potente mago. Il tabellone che usa per allineare gli elementi traduce in realtà i suoi incantesimi, scagliando devastanti colpi contro i giganteschi demoni che minacciano di distruggere il castello. All'inizio della partita ci viene chiesto quale genere di magia elementale intendiamo utilizzare contro i nostri nemici, e ognuna di esse richiede un certo numero di oggetti di colore rosso, verde, oro o blu per essere preparata. Il diavolo veste puzzle Allineando gli elementi sul tabellone, dunque, andiamo appunto a riempire i contatori di questi "ingredienti", che non appena possibile ci permettono di scagliare sui nostri avversari la furia del fuoco, dell'acqua, dell'aria o della terra. Si tratta del nostro attacco più potente, ma non dell'unico: fra le caselle si nascondono anche elementi a forma di scudo che, una volta accoppiati ed eliminati, fanno partire una manovra offensiva. In ognuno dei numerosi stage disponibili si ripete la medesima storia: i mostri avanzano e noi dobbiamo essere abbastanza rapidi da mettere insieme gli elementi necessari per respingerli, con un grado di difficoltà che chiaramente aumenta man mano che procediamo. Sempre all'inizio della partita ci viene chiesto se vogliamo affrontare il gioco al livello facile, normale o difficile. Ebbene, le cose cambiano in maniera sostanziale a seconda delle nostre scelte: al livello facile si riesce ad avere la meglio sui nemici in modo relativamente agevole ma tutt'altro che scontato, mentre al livello normale o difficile la frustrazione si fa sentire molto: affidare il nostro destino e l'efficacia dei nostri attacchi al caso più che alle nostre capacità strategiche non è il massimo della vita, e i puzzle game con un limite di tempo (alla fine è questa la situazione) non sono famosi per la loro "leggerezza", anzi. In questo caso bisogna anche aggiungere una certa mancanza di precisione nel sistema di controllo: per allineare gli elementi sul tabellone dobbiamo trascinarli con le dita, ma si tratta di oggetti molti piccoli e in più di un'occasione capita di spostare quello sbagliato. Il comparto tecnico supporta in modo efficace l'azione: la battaglia che infuria nella parte superiore dello schermo risulta abbastanza ben rappresentata, con un buon uso dei colori e discrete animazioni, mentre le musiche sono un po' ripetitive.

La versione testata è la 1.2
Link App Store

Devil Invasion non è il primo ibrido del genere a fare capolino su App Store, ma si fa notare per l'interessante mix tra elementi RPG e strategia. Certo, mischiare insieme due generi come i puzzle game e i tower defense appare un'operazione rischiosa, e da questo punto di vista il prodotto di Touchmine paga dazio non appena decidiamo di affrontare un livello di difficoltà avanzato: affidare al caso la combinazione degli elementi da accoppiare in genere mal si sposa con l'aumento della resistenza dei nostri nemici. Nulla da dire per quanto concerne la realizzazione tecnica, più che discreta, e la possibile durata del prodotto targato Touchmine, che dalla sua ha un buon numero di livelli e viene venduto a soli 79 centesimi: una cifra che, come al solito, ci permette senza troppi patemi di provare anche questa nuova uscita.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Semplice e immediato
  • Un buon numero di stage
  • Discreta realizzazione tecnica

Contro

  • Piuttosto frustrante
  • Gameplay limitato
  • Controlli non molto precisi