Racing ManiaLa mania per le macchinine 

Le care e vecchie macchinine gareggiano tra loro, in una produzione tutta Italiana.

Racing Mania per iPhone
In digital delivery su None

C'erano una volta i tempi dove le possibilità tecnologiche erano estremamente inferiori rispetto a quelle odierne, e tutti i videogiochi si basavano sul puro divertimento o intuizione stilistica di chi li realizzava, con perle che rimangono tali soprattutto se rimangono impresse nella memoria senza per forza doverle riprendere in un contesto così modificato e dominato, magari anche giustamente, dalla super grafica e dalla multimedialità estrema. Vedere Racing Mania riporta subito alla mente, per chi ne ha avuto la possibilità e la fortuna, grandi classici automobilistici del passato con visuale dall'alto, a partire, per chi vi scrive, da quel Gran Prix Simulator con i volanti "a raggio di sterzata infinito" in sala giochi, passando per trasposizioni in visuale anche isometrica come Super Off Road fino a produzioni relativamente più recenti come Micromachines e derivati. La mania per le macchinine Ad un prezzo interessante di 1,59 euro, il titolo sviluppato da Dracoders, che vede al suo interno tutti rappresentanti Italiani, sembra proprio essere un richiamo forte a questo genere di giochi, che hanno nell'immediatezza e nel divertimento i loro aspetti cardine. Nella fattispecie di Racing Mania lo scopo è quello, indovinate un po', di gareggiare contro altre 9 macchine attraverso quindici circuiti a loro volta dislocati in tre differenti ambientazioni, su sterrato, città e in un contesto futuristico.

Accelerazione e sorpasso

La visuale è come detto dall'alto e la grafica in due dimensioni, lo schermo di iPhone in posizione verticale, con il controllo della sterzata, freno e acceleratore demandati a delle icone apposite presenti sulla parte bassa dello schermo. Su tutto il tracciato sono dislocate monete di bronzo, argento e oro, che se raccolte permettono di accumulare soldi necessari per riparare la macchina in caso di danni subiti, ma anche per potenziarne velocità e accelerazione, parametri necessari per gareggiare con profitto nelle gare avanzate. La mania per le macchinine La progressione di gioco è infatti tutta affidata al completamento dei tracciati nelle prime tre posizioni, al potenziamento della macchina e quindi a gare rese più impegnative sia dall'abilità degli avversari, sia perché aumentando i parametri tecnici della macchina bisogna essere più precisi nell'affrontare le curve ed è molto più facile il rischio di sbattere contro i lati della pista e gli avversari, perdendo secondi preziosi. In aggiunta alla modalità arcade c'è una sezione dedicata alla pratica, la possibilità di scegliere macchine con differenti parametri e un multiplayer locale via Bluetooth, che permette ai giocatori di sfidarsi all'interno della stessa gara.
Nelle sue fondamenta il gameplay di Racing Mania funziona quindi piuttosto bene, affrontare i circuiti bidimensionali è divertente e l'aumento del livello di difficoltà è ben bilanciato. Esistono però diversi problemi di non poco conto, a partire da una longevità ridotta all'osso poiché la modalità Arcade si esaurisce piuttosto velocemente, è poco varia e non è supportata da altri incentivi a rigiocare il titolo. Se poi come detto l'impatto col gioco è piuttosto divertente, è da notare come ad esempio la realizzazione della fisica sugli scontri con i bordi della pista e con le altre macchine sia piuttosto grezza, con reazioni da un lato poco credibili, e ci potrebbe anche stare, ma talvolta anche deleterie e "impazzite", che minano la stessa giocabilità e costringono a perdere molto tempo non per mancanza di bravura. Dulcis in fundo i tracciati, per quanto presenti in buon numero, non brillano certo per complessità o varietà nella loro realizzazione, sarebbe stato sicuramente auspicabile ad esempio l'utilizzo di scorciatoie piuttosto che diramazioni più articolate, in maniera tale da aumentare la sfida.

La versione testata è la 1.0
Link Apple Store

Clicca per votare!
6.5

Redazione

3.6

Lettori (5)

Racing Mania è da un lato un titolo interessante perché propone un gameplay immediato e divertente, grazie ad una tipologia di videogioco, quella delle corse con visuale dall'alto, che ben si sposa con iPhone e che in questo caso specifico mette a disposizione un buon numero di tracciati nei quali cimentarsi; dall'altro è un titolo piuttosto grezzo nella sua realizzazione, soprattutto per quanto riguarda la fisica delle collisioni, il design dei tracciati e la longevità a disposizione del giocatore, fattori che inevitabilmente minano la qualità finale del prodotto, pur considerando il prezzo aggressivo al quale viene venduto.

Antonio Fucito

Pro

  • Tanti tracciati
  • Meccanica di gioco immediata e divertente

Contro

  • Design dei tracciati da rivedere
  • Longevità ridotta all'osso
  • Realizzazione "grezza"