7.7

Redazione

7.4

Lettori (1)


  • 5
  • 2
  • 4
  • 1

HamsterballQuando Hamtaro incontra Marble Madness 11

Se amate i criceti, questo è il gioco che NON fa per voi...

Prendete un intricato labirinto sospeso nel vuoto, pieno di ostacoli e trappole. Imponete un limite di tempo per raggiungere l'uscita, pena il game over. Quando Hamtaro incontra Marble Madness Adesso prendete una sferetta e ficcateci dentro un simpatico e tenero animaletto. No, non otterrete Monkey Ball bensì il suo più recente clone, HamsterBall. La nuova offerta PSN non ha grandi pretese e imita piuttosto bene i concept alla base dello storico Marble Madness e della divertente serie Monkey Ball: un po' rompicapo, un po' gioco d'azione, HamsterBall di sicuro è il videogioco più odiato dai piccoli roditori domestici.

Rotolarotolarotola

HamsterBall è davvero un gioco arcade e non impiega molto tempo per fagocitarvi nel suo gameplay basilare eppure così assuefante. In effetti, l'approccio è diretto in maniera imbarazzante: dal menu principale si passa immediatamente alla selezione delle modalità di gioco e da lì ci si ritrova subito in pista. Le opzioni sono limitatissime, le modalità di gioco poche ma diversificate. Lo scopo resta lo stesso in quasi tutte: raggiungere l'altra estremità del labirinto controllando con lo stick analogico destro i movimenti di una sferetta contenente un cricetino, mossa perlopiù da inerzia e gravità. Il giocatore può rallentare o velocizzare i movimenti e inclinare la sfera per orientarne i movimenti. Quando Hamtaro incontra Marble Madness E' possibile eseguire anche un piccolo salto, ma bisognerà aspettare svariati secondi prima di effettuarne un altro e quindi è una mossa azzardata da utilizzare con raziocinio. La varietà delle "piste" è notevole: ogni labirinto è estremamente intricato e si sviluppa sia in altezza che lunghezza attraverso gallerie, scivoli, pedane mobili e altre amenità. Non mancano letteralmente tonnellate di ostacoli, dalle più innocue barriere che rallentano i movimenti della sferetta a micidiali martelloni e trivelle in grado di porre impietosamente fine alla vita del nostro cricetino. Nella modalità Spinta il giocatore dovrà condurre il criceto attraverso dozzine di labirinti entro un certo limite di tempo: fortunatamente i secondi restanti alla fine di un percorso verranno sommati a quelli concessi per completare lo stage successivo; in questo modo la bravura del giocatore viene premiata con una chance in più di completare i livelli seguenti. La modalità Prova è la tipica sfida a tempo, giocabile anche contro in nostri stessi record riproposti attraverso il "fantasma" della nostra ultima gara. La modalità Acrobazia, invece, è forse la più interessante: c'è ancora un limite di tempo ma i labirinti sono estremamente più intricati e richiedono di ragionare sui movimenti piuttosto che affidarli ai riflessi. Non manca neanche una semplice modalità multigiocatore, che si esprime in una gara di velocità o di "sumo"... nel senso che il nostro criceto dovrà spingere giù da una pedana i criceti degli avversari prima di finire lui stesso nel vuoto. Argh.

Criceti senza frontiere

HamsterBall è tutto sommato un titolo divertente e abbastanza vario, ma non privo di difetti. In primis, nient'altro che la realizzazione tecnica: intendiamoci, HamsterBall è un titolo low budget acquistabile per una manciata di euro, e non è certo la scarsità di poligoni o l'essenzialità dei labirinti che vogliamo criticare. In effetti, il design delle varie piste è perfino geniale in molte occasioni. Quando Hamtaro incontra Marble Madness Tuttavia, gli accostamenti cromatici sono abbastanza discutibili e la velocità dello svolgimento insieme a una telecamera poco amichevole (per fortuna fissa in modalità Acrobazia) riescono talvolta a indurre un senso di nausea. Vertigini a parte, l'altro problema di HamsterBall è rappresentato da una maldestra gestione della fisica. In un gioco di questo tipo la fisica delle interazioni tra la sferetta rotolante e l'ambiente è fondamentale, purtroppo in HamsterBall questo non sempre accade e non mancano occasioni di salti improponibili o deviazioni poco realistiche. Talvolta questa lacuna rende il più semplice degli ostacoli una montagna apparentemente insormontabile: provate a scivolare giù da un pendio a spirale appena più largo della vostra sferetta... ci vorrà un bel po' di pazienza per superare quel maledetto scoglio.

HamsterBall è una proposta curiosa e farà la felicità dei nostalgici cresciuti con Marble Madness e Monkey Ball. La varietà degli stage è eccellente e le diverse modalità sono abbastanza diversificate e interessanti. Insomma, HamsterBall è divertente per la maggior parte del tempo. Ma è anche un gioco il cui ritmo e frenesia non sono adatti a tutti gli utenti, a causa anche di scelte poco felici in campo estetico e una fisica a tratti poco realistica che, in certi casi, intralcia il giocatore stesso. Per il suo prezzo sono difetti più che accettabili in un pacchetto comunque molto divertente e vario... e poi quei cricetini sono davvero adorabili.

Christian La Via Colli

Pro

  • Assuefante
  • Abbastanza vario e interessante

Contro

  • Esteticamente discutibile
  • Fisica talvolta problematica