Tiger Woods PGA Tour OnlineMazze, palle e buche online! 

Orfani della versione PC di Tiger Woods di EA? Consolatevi con quella online!

È ormai da qualche anno che il più noto e completo simulatore di golf non si affaccia su PC. La motivazione ufficiale riguarda le scarse vendite. Certo, vedere una serie nata diversi eoni fa proprio sui personal computer non avere più versioni dedicate per questa piattaforma, mette una certa tristezza. Fortunatamente, dopo mesi di silenzio e di voci di corridoio, è arrivato Tiger Woods PGA Tour Online, MMO golfistico giocabile via browser che mira a colmare il vuoto creatosi nel recente passato. Mazze, palle e buche online! Raggiunto l'indirizzo del gioco (tigerwoodsonline.ea.com) abbiamo sincronizzato il nostro account EA (se già si dispone di un account EA non è necessario crearne uno nuovo, in caso contrario è prevista la classica registrazione) e abbiamo iniziato a studiare il ricco menù di opzioni a disposizione. Come è ovvio viene data la possibilità di giocare gratuitamente a una versione limitata, oppure di pagare un abbonamento che consente di accedere a tutte le opzioni. Dei contenuti a pagamento parleremo in un box a parte, quindi concentriamoci sul gameplay. Modificate le impostazioni grafiche, che consentono soltanto di ritoccare la risoluzione della finestra, decidiamo di entrare subito in campo scegliendo uno dei tre percorsi gratuiti a disposizione.

Meccaniche di gioco

Il sistema di gioco è estremamente semplice ed è uno di quelli già rodati: una barra circolare in basso misura la forza e la precisione del tiro. Il primo click del mouse avvia il tiro, il secondo determina la forza e il terzo la precisione. Ovviamente prima di tirare bisogna tenere conto di tutte le difficoltà tipiche della disciplina, ovvero la mazza da usare, la conformazione del percorso, la forza e la direzione del vento e, soprattutto, la propria abilità nel cliccare con precisione nei punti giusti per realizzare il colpo voluto. L'interfaccia è di semplice lettura e contiene tutte le informazioni necessarie al giocatore. Volendo è possibile esaminare nel dettaglio il punto di arrivo del tiro, così da portare gli aggiustamenti del caso. Lo scopo del gioco è sempre quello di fare buca con il minor numero di tiri possibile, così da avere un punteggio più basso di quello degli avversari. Qualche aiuto arriva dall'acquisto di attrezzature migliori che consente di aumentare la forza, la precisione e altre statistiche. Purtroppo per attrezzarsi a dovere bisogna spendere soldi veri, quindi è meglio impratichirsi nell'usare l'attrezzatura standard, puntando solo sulla crescita dei livelli per migliorarsi.
Mazze, palle e buche online!

Pago per?

Vediamo cosa è possibile acquistare con i soldi veri in Tiger Woods PGA Tour Online. Quindi armiamoci di carta di credito e iniziamo a contare.
Le opzioni di abbonamento sono tre:
Annuale: costa 54,99€ (praticamente il prezzo di un gioco completo di fascia alta), dà accesso a tutte le competizioni in modo illimitato e regala 500 punti da spendere nel negozio;
Mensile: costa 9,99€ al mese e da accesso a tutte le competizioni;
Per competizione: si paga l'accesso alla singola competizione spendendo dei punti (100 o 150 punti, ovvero circa 1,00/1,50€ a competizione).
Abbonarsi consente di avere l'accesso a tutti i percorsi e a tutte le competizioni, a differenza della modalità gratuita che dà l'accesso a soltanto tre percorsi che però EA fa ruotare regolarmente.

I punti, necessari per fare acquisti nel Pro Shop, costano:
1000 punti per 10€
2500 punti per 25€
5500 punti per 40€

I punti sono spendibili per acquistare equipaggiamento migliore (mazze e palle che danno dei forti bonus, ma che non sono più utilizzabili dopo un certo numero di round), diversi moltiplicatori bonus e alcuni capi di abbigliamento esclusivi, oltre le già citate singole competizioni.

Ombre

Tecnicamente ci troviamo di fronte a un buon browser game, calcolando il target a cui si rivolge. Ovviamente è stato pensato per girare sul maggior numero di sistemi possibile, quindi non aspettatevi le mirabilie di un gioco commerciale. Comunque si lascia guardare e in generale il lavoro che è stato svolto è più che buono, sia a livello di modelli tridimensionali che di modellazione dei percorsi. Peccato soltanto per le ombre ballerine che vanno e vengono o che si mettono a lampeggiare in modo piuttosto fastidioso. Ovviamente potrebbe trattarsi di un bug che verrà risolto in futuro. Essendo un browser game abbiamo potuto testarlo su quattro diversi sistemi e in tutti i casi abbiamo incontrato lo stesso problema. Va però sottolineato che il gioco si è dimostrato fluido anche su sistemi vecchi di diversi anni, come è logico e giusto che sia, e che quindi è accessibile a tutti, anche in virtù del già descritto sistema di gioco pensato per essere il più semplice e immediato possibile.

Clicca per votare!
7.5

Redazione

9.1

Lettori (2)

Tiger Woods PGA Tour Online è un buon MMO che per essere goduto al meglio richiede l'esborso richiesto per abbonarsi, ma che riesce ad impegnare anche nella sua versione gratuita. Certo, trovarsi online e non poter partecipare a tutti i tornei è una limitazione piuttosto grande per un titolo del genere che vive proprio della sua natura competitiva. Il nostro consiglio è di provarlo e giocarci un po', per poi decidere se valga o no la pena sborsare il vil denaro per accedere a tutte le competizioni.

Simone Tagliaferri

Pro

  • Leggero e giocabile sulla maggior parte dei sistemi
  • Le opzioni della versione gratuita impegnano abbastanza

Contro

  • I punti costano troppo e gli oggetti acquistabili non valgono tanto
  • Qualche bug di visualizzazione