Calcio da mouse  17

Una versione alternativa di Fifa per il nuovo assalto di EA alla frontiera del gaming online gratuito.

L'ondata di giochi gratuiti non accenna a fermarsi. Ibridi tra single e multiplayer arricchiti da componenti online che offrono la possibilità di giocare gratuitamente facilitando l'esperienza attraverso microtransazioni da pochi euro. Ovviamente anche EA è sbarcata in forze per assaltare questa nuova frontiera del videogaming PC che pur non essendo un investimento certo, come abbiamo visto con Tiger Woods, ha regalato diverse sorprese tra cui figurano D&D Online, rinato grazie a questa formula, e il recente Need For Speed Online che partito a pagamento al raggiungimento del milione di utenti ha aperto l'accesso anche a una modalità gratuita. E se c'è un titolo che può macinare numeri e sopravvivere grazie alle microtransazioni questo è sicuramente Fifa Online. Non a caso EA Sports ha speso parecchie risorse realizzando un gioco non certo all'altezza della serie classica ma piacevole da guardare e molto ricco dal punto di vista dei contenuti. Fifa Online infatti ci permette di gestire una squadra per giocare sia in single player che in multiplayer attraverso scontri singoli, amichevoli, eventi speciali e veri e propri tornei che includono la coppa del mondo. Il tutto contornato da elementi ormai classici del genere come lista amici, matchmaking e chat rooms.

Tutto il calcio minuto per minuto

Fifa Online si gioca sul campo, in punta di mouse, e si basa sul guadagnare esperienza per aumentare il rating della squadra e dei giocatori che possono equipaggiare oggetti e salire di livello come in un gioco di ruolo. Certo non è particolarmente realistico vedere Del Piero che aumenta le proprie abilità a 35 anni ma si tratta di una soluzione in grado di aumentare complessità e longevità del titolo. Ma non è possibile vincere confidando solo sulle proprie abilità, infatti la componente gestionale è fondamentale per essere competitivi sia in modalità giocatore singolo che in multiplayer.

Tra gli elementi gestionali il più rilevante è la ripartizione delle finanze che possiamo guadagnare vincendo partite, o pagando con denaro reale nella versione finale, e che ci permettono in primis di far recuperare energie istantaneamente ai giocatori e di pagare il loro stipendio per evitare abbandoni inopportuni. Inoltre in occasione di partite particolarmente difficili è consigliabile acquistare alcuni bonus che potenziano di alcuni punti uno specifico comparto della squadra. Il massimo numero di bonus equipaggiabili per la squadra è 6 ma ogni giocatore può indossare specifici capi di abbigliamento in grado di conferirgli potenziamenti personali che si sommano a quelli della squadra. Ovviamente, per far circolare il soldo e rendere appetibili acquisti di moneta virtuale con denaro reale, gli oggetti durano 5 partite e scompaiono, inoltre l'energia dei giocatori scende molto rapidamente e la difficoltà sale altrettanto velocemente. Per fortuna, anche se non sappiamo come sarà bilanciata la questione monetaria nella versione finale, ci sono alcune scorciatoie che consentono di restare competitivi senza spremere le finanze della squadra. Infatti le vittorie, di partite normali e speciali, che ci permettono di vincere oggetti e di sbloccare, per ogni match dominato, un giocatore acquistabile sorteggiato a caso tra tre possibilità. Inoltre un'oculata gestione del mercato e del vivaio della squadra ci consentono di portare a casa buoni giocatori, e ce ne sono 15.000 tra cui scegliere, senza spendere un capitale. Ma è anche possibile affidarsi alla sorte acquistando i pack: scatole chiuse da 400, 800 o 2400 monete che possono contenere oggetti inutili o già posseduti ma anche items speciali e bonus di valore superiore al costo del pacchetto. Indubbiamente ci troviamo di fronte ad un titolo ricco che non si fa mancare un supporto massiccio per quanto riguarda la parte online. L'esperienza di Fifa Online è infatti arricchita da eventi speciali come Happy Hours e Live Events. I primi sono periodi di tempo in cui vincere specifiche sfide, come una partita 1vs1 o un torneo multiplayer, garantisce bonus maggiori come il guadagno di doppia esperienza e doppio premio partita. I Live Events invece sono partite speciali che confrontano due squadre scelte dai ragazzi di EA Sports e possono essere giocate da tutti i giocatori di Fifa Online. La somma delle vittorie e delle sconfitte relativa a tutte le partite giocate decide quale squadra vincerà e quali giocatori otterranno i premi partita.

Estremamente intuitivo

Fifa Online si può giocare anche con la tastiera ma è indubbio che tempistiche e tipo di gioco siano stati plasmati pensando al mouse. Un calcio da scrivania insomma, meno frenetico del classico Fifa e più semplice da gestire. E anche questa impostazione si traduce in reazioni più lente in quanto a intuitività Fifa Online è imbattibile. Quando un nostro giocatore ha il possesso palla basta cliccare una volta il tasto sinistro per fare un passaggio raso terra, tenendolo premuto invece è possibile alzare da terra la sfera e crossare mentre con il tasto destro si tira.

Il cursore permette di selezionare il punto preciso dove tirare, il giocatore a cui passare la palla o dove lanciare i passaggi filtranti, mai cosi precisi prima d'ora, e inoltre ci consente di selezionare un calciatore quando non abbiamo il controllo del pallone. Per correre è sufficiente allontanare il puntatore dal giocatore e per scartare è tutta una questione di polso e calcolo delle tempistiche. Anche le meccaniche di gioco sono semplici e si attengono ai canoni classici della serie. Tirare in corsa risulta più spreciso e difficile e per crossare al volo si corre verso il fondo campo e si cambia direzione repentinamente alzando la palla. Per rubare la palla è possibile semplicemente portarla via passandoci sopra o attivare la modalità contrasto tenendo premuto il tasto sinistro del mouse oppure rischiare un tackle col tasto destro per soffiarla via ad un attaccante lanciato. Dunque possiamo dire che Fifa Online ha tutto, anche se implementanto in modo diverso e in qualche modo più ingenuo. Certo il grado tecnico e la complessità della fisica sono molto più semplici rispetto alle controparti di Fifa 11 ma nel complesso l'esperienza è buona buona e regala una varietà di gol eccezionale, complice la possibilità di mirare direttamente il punto in cui tirare utilizzando il puntatore del mouse.

Work in progress

Fifa Online è un esperimento ed è ancora completamente gratuito. Non sono quindi esclusi cambiamenti per quanto riguarda la componente gestionale, soprattutto in funzione delle microtransazioni, quando il titolo uscirà dalla beta. Inoltre mancano diversi tornei, le formazioni e le statistiche della stagione 2010/2011, un mercato di compravendita giocatori completo e tutta una serie di premi e achievements che saranno implementati con i prossimi update. Da sottolineare che anche il matchmaking sarà ottimizzato e rifinito per ridurre i tempi di attesa e trovare giocatori che siano il più possibile compatibili con il nostro grado di abilità.

Pregi e difetti

In merito alla difficoltà inizialmente il computer risulta fin troppo semplice da battere e le papere del portiere si sprecano ma, superato il decimo livello di difficoltà sui venti disponibili, il grado di sfida diventa impegnativo e l'intelligenza artificiale cresce rendendo le difese meno vulnerabili e i giocatori controllati dalla CPU meno avventati. Inoltre le sfide multiplayer non sono

quasi mai semplici da affrontare e diverranno sempre più complesse con il crescere della skill manuale dei giocatori e del livello delle squadre. Sul versante giocabilità si fanno notare i cambi di direzione rallentati, che sono si funzionali al tipo di gioco ma causano qualche problema durante le azioni veloci, soprattutto quando c'è la necessità di fermare un giocatore lanciato. Una situazione in cui spesso ci troviamo costretti a compiere un fallo anche quando in teoria la situazione si sarebbe dovuta risolvere in modo pulito. Inoltre sembra essere automatica la regola del vantaggio ed è una scelta che rende alcune situazioni fin troppo fasulle. Da sottolineare anche qualche difetto in relazione alle collisioni che spesso mostrano giocatori che cozzano rigidamente, quasi fossero paperelle in una vasca da bagno. Ma certo dobbiamo ricordare che Fifa Online è gratis e che nonostante il pubblico spartano e gli occhi vitrei di alcuni giocatori quello che viene mostrato in campo non è niente male. I modelli dei giocatori sono più che riconoscibili, il numero delle animazioni è elevato e non mancano esultanze, espressioni facciali dei giocatori, replay spettacolari e tutte le telecamere necessarie per rendere l'esperienza calcistica completa. Ed è ottima anche la scalabilità dell'engine che consente di ridurre la grafica ai minimi termini e di rendere il motore grafico digeribile da sistemi piuttosto datati. Ma la vera sorpresa viene dal comparto sonoro con tanto di commento, anche se in inglese, corredato da voci a bordo campo che sono pronunciate nella lingua di appartenenza della squadra che abbiamo scelto. Inoltre, come ciliegina sulla torta, EA ha sorpeso tutti con una colonna sonora che è all'altezza della saga principale EA Sports ed è caratterizzata da brani d'autore di ottima qualità.

Multiplayer.it

8.0

Lettori (30)

6.8

Il tuo voto

Valutare Fifa Online è difficile. Infatti, nonostante alcune rassomiglianze con i controlli mouse di Fifa 96, questa incarnazione del calcio targato EA è unica. Si tratta in sostanza di un calcio da scrivania sviluppato per riempire le pause di lavoro e per raggiungere un vasto pubblico PC. Ma, pur non trattandosi di un titolo simulativo, l'esperimento targato EA offre un'esperienza calcistica qualitativamente discreta, molto ricca e in continua evoluzione. Certo ci sono ancora parecchie features da implementare e non mancano diversi difetti ma si tratta di un titolo valido che consente di giocare gratuitamente, e con un approccio relativamente fresco, allo sport più amato del pianeta. Per provarlo basta registrarsi sul sito ufficiale e scaricare il client da circa 1GB.

PRO

  • Sistema di controllo intuitivo e particolare
  • Tecnicamente valido per essere un titolo gratuito
  • Supporto online massiccio con eventi e update frequenti

CONTRO

  • Potrebbe non piacere agli amanti della simulazione
  • Collisioni ed elementi di contorno sono i punti deboli del motore grafico

Requisiti di Sistema PC

Configurazione di Prova
  • Windows 7
  • Processore Intel Core i7 920
  • 6 GB di Ram
  • Scheda video GeForce GTX 275
Requisiti minimi
  • Processore da 1.3 GHz
  • Windows XP / Vista / 7
  • 512 MB di Ram
  • 2 MB di spazio libero
  • Scheda video 3D da 64 MB
  • Connessione a internet permanente
Requisiti consigliati
  • Processore da 1.8 GHz
  • 1 GB di Ram
  • 2 MB di spazio libero sul disco fisso
  • Scheda video ATI Radeon 9600 o Nvidia GeForce FX 5200