Touch supermaxieroe  5

Cercasi supereroe, anche prima esperienza, per impiego a tempo pieno nell'ambito della salvaguardia del genere umano. Inviare candidature all'attenzione di Capitan Midnite, presso il Parlamento degli Eroi

È un mondo difficile quello in cui viviamo, e secondo le previsioni del Parlamento degli Eroi lo diventerà ancor di più nel prossimo futuro. Orde di pericolosi supercriminali stanno infatti invadendo le strade con l'obiettivo di creare scompiglio, arricchirsi e dominare ogni città.

A contrastarli c'è una lega composta da dodici potenti supereroi, coordinati dal coraggioso Capitan Midnite, che a fronte della soverchiante superiorità numerica delle forze del male decidono di reclutare giovani leve al fine di addestrarle e farne dei giustizieri infallibili. Il nostro alter ego in Hero Project è appunto un supereroe alle prime armi, che si reca presso la sede del Parlamento degli Eroi (che, inutile dirlo, non è Montecitorio) per iniziare il proprio addestramento, acquisire nuovi poteri e difendere il pianeta dall'attacco dei "cattivi". Il nuovo titolo sviluppato da Glu per iPhone, iPod Touch e iPad, che può essere scaricato gratuitamente dall'App Store, si presenta come una sorta di RPG con elementi action, il cui gameplay si basa quasi esclusivamente sul "level up" del personaggio che procede fra (poche) missioni "attive" e (tante) missioni "passive".

Da grandi poteri derivano grandi seccature

Il sistema di controllo adottato dagli sviluppatori di Hero Project è piuttosto intuitivo, infatti si basa sul semplice tocco della zona verso cui vogliamo che il nostro supereroe si muova. Allo stesso modo, basta toccare un elemento interattivo presente sullo scenario (un dispositivo elettronico o un altro personaggio, ad esempio) per accedere a un menu contestuale, diverso a seconda dei casi. Scordatevi però di impiegare tali manovre nell'ottica dell'esplorazione, visto che nel gioco non faremo altro che spostarci all'interno della base operativa del Parlamento degli Eroi con l'obiettivo di accedere alle varie missioni disponibili, guadagnare punti esperienza, potenziare e/o personalizzare il nostro supereroe e infine salire di livello. Cosa che sbloccherà nuove missioni, nuovi potenziamenti e nuove personalizzazioni, in un percorso pressoché infinito che però mostra il fianco a un limite considerevole: il tempo. Le missioni a cui possiamo dedicarci si dividono infatti in due tipi: il primo basato sull'azione, in cui possiamo eseguire degli attacchi di vario tipo contro uno o più nemici che a loro volta possono rispondere e difendersi, il tutto finché una parte non prevale sull'altra; il secondo basato esclusivamente sul tempo, in cui a seconda della complessità dell'obiettivo bisogna attendere un certo numero di minuti.

Ora, mentre le missioni "attive", pur nella loro estrema semplicità, si rivelano piuttosto divertenti e acquisiscono maggior spessore man mano che otteniamo nuovi poteri e che gli avversari si fanno scaltri, lo stesso non si può dire assolutamente delle missioni "passive", che non vedono alcun coinvolgimento da parte nostra e ci obbligano invece a far scorrere il tempo per accedere alla ricompensa. Si può avviare una missione di questo tipo, ridurre l'applicazione in background e fare altro, ma l'obbligo di effettuare l'accesso nel Game Center (per la sincronizzazione in tempo reale dei risultati) nonché di mantenere una connessione attiva (che sia 3G o wi-fi) si traduce in un rapidissimo consumo della batteria. La soluzione alle lunghe attese, manco a dirlo, sta nell'acquisto di crediti utili per completare istantaneamente le missioni passive, che si comprano tramite un sistema in-game e partono da 79 centesimi (cinque crediti) per arrivare a 15,99 euro (oltre quarantamila crediti). Sebbene sia possibile giocare senza spendere un centesimo, insomma, diventa molto scomodo gestire attese anche di un'ora per completare una missione. Il problema si risolve acquistando un buono da 10 o più euro per ottenere una quantità di crediti pressoché infinita, ma il punto è: ne vale davvero la pena? Per concludere, la realizzazione tecnica è di discreto livello: il design di personaggi e scenari è ottimo e ricco di particolari, benché le animazioni siano ridotte all'osso, mentre le musiche propongono una discutibile rilettura del tema classico di Superman.

La versione testata è la 1.0.0
Prezzo: gratuito
Link App Store

Multiplayer.it

6.7

Lettori (10)

4.9

Il tuo voto

Hero Project cerca di sfruttare il perverso fascino del "level up", che ha fatto la fortuna di tanti MMORPG, inserendolo in un contesto da una parte affascinante (il mondo dei supereroi), dall'altro inevitabilmente semplicistico (vedi il sistema di combattimento a turni). Il nostro personaggio parte da zero e possiede enormi potenzialità di crescita, ma per farlo diventare qualcuno dobbiamo scegliere fra lunghe attese (impossibili da sopportare mentre siamo in giro, visto che riducono sensibilmente l'autonomia dell'iPhone per via dell'effetto combinato di Game Center e traffico dati) o transazioni in-game dall'importo non trascurabile (vedi i 15,99 euro necessari per avere un numero di crediti quasi sconfinato). A nostro avviso sarebbe stato meglio per Glu farne un titolo a pagamento e focalizzare l'attenzione sulle missioni attive.

PRO

  • Ottimo design per personaggi e scenari
  • Il "level up" ha sempre il suo fascino
  • Scaricabile gratuitamente...

CONTRO

  • ...ma per "giocare sul serio" bisogna pagare
  • Struttura di gioco povera e fortemente limitata
  • Si è obbligati a rimanere connessi

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su None