Order & Chaos OnlineiOS in un mondo persistente 

Gameloft porta sui dispositivi Apple un gioco di ruolo online con tutti i crismi del caso

Order & Chaos Online per iPhone
In digital delivery su None

Un MMORPG permette di fare missioni in solitaria e in gruppo, cementando quindi la componente multigiocatore, ma è anche un'arma a doppio taglio per la vita sociale, necessita in media di molte più ore di gioco per essere apprezzato rispetto ad un videogioco "classico". Gli utenti che giocano abitualmente ad un MMORPG potrebbero raccontarvi tanti aneddoti che sono loro capitati nel corso del tempo, tra nascita di nuove amicizie (anche qualche amore!), nottate passate a non domire con la scuola/lavoro il giorno successivo, fino ad arrivare a vere e proprie intossicazioni perché tutte le cose, anche se divertenti, fanno male se reiterarate troppo. Order & Chaos Online, con qualche forzatura, può essere definito come la risposta allo strapotere di World of Warcraft su PC, il primo vero e proprio MMORPG in tre dimensioni per dispositivi iOS che dispone di tutte le caratteristiche cardine che fanno parte di questo genere. iOS in un mondo persistente Indovinate un po' chi è lo sviluppatore? Gameloft ovviamente, che nella piena accezione del "Nulla si crea, tutto si trasforma", continua a sfornare con una cadenza impressionante titoli ispirati ad altri di successo che se da un lato sono giustamente criticati per la troppa similitudine e la mancanza di inventiva da parte dello sviluppatore francese, dall'altra hanno il merito di essere sempre realizzati con tutti i crismi del caso e di portare sui dispositivi di Apple una moltitudine di generi differenti.

Nelle lande di Arcadia

Per giocare ad Order & Chaos Online bisogna quindi essere connessi ad internet, inspiegabilmente però solo con connessione Wi-Fi, cosa che cozza con l'idea di dispositivo portatile che può funzionare ovunque grazie alla connessione 3G. Una soluzione può essere trovata sfruttando ad esempio l'iPhone 4 con tethering mediante WiFi, cosa che "inganna" l'eventuale altro dispositivo iOS collegato, ma il problema comunque persiste. Tornando al gioco, la prima cosa da fare è creare il proprio personaggio secondo una serie di parametri estetici piuttosto limitati nel numero, per poi passare alla scelta della razza, tra le quattro disponibili: umano, elfo, orco e non morto, che a coppie appartengono ad una delle due fazioni, ordine e caos. iOS in un mondo persistente Un ulteriore passaggio comprende la scelta di una delle quattro classi tra Guerriero, Mago, Monaco e Ranger, che come da copione permettono di concentrare il proprio personaggio sugli attacchi ravvicinati oppure su quelli a distanza e così via, secondo i classici canoni dei giochi di ruolo. La stessa cosa vale per l'equipaggiamento, dove ad esempio i guerrieri possono indossare armature pesanti e con grande bonus alla difesa mentre gli arcieri potenziare le proprie caratteristiche di agilità e velocità nei movimenti. La scelta della fazione ha come principale differenza quella di cambiare il luogo di partenza tra Foresta Arcadiana e Terre Assolate, cambiano gli interlocutori e la storia di fondo, fermo restando che la tipologia di cose da fare rimane pressoché identica, tra missioni dove bisogna recuperare un determinato oggetto, uccidere un certo numero di nemici piuttosto che quelle più articolate composte da passaggi concatenati. La crescita del nostro personaggio è affidata invece ai livelli ed ai punti esperienza che si ottengono eliminando gli avversari e portando a termine le quest, secondo uno schema di progressione che prevede la possibilità di ottenere equipaggiamento ed armi sempre più potenti mediante appositi venditori o grazie ai "drop" dei nemici stessi, che sono sicuramente la soluzione migliore per potenziare il proprio alter ego. Il bello di un MMORPG come Order & Chaos Online è da un lato la tipologia "ripetitiva" ma divertente del gameplay, dall'altro la possibilità di interagire con altri utenti e infatti mentre si gioca non è raro incontrare altre persone che stanno compiendo la stessa missione ed a questo punto è possibile formare un party, scambiare oggetti piuttosto che utilizzare la chat che il gioco mette a disposizione. Proseguendo nel gioco, a partire dal livello 10, c'è la facoltà di poter creare una gilda e quindi affrontare il titolo a più ampio respiro in chiave organizzativa. Proprio questa parte però rappresenta uno dei limiti più evidenti o se vogliamo degli aspetti meno sviluppati: non c'è modo infatti di sapere se qualcuno vi ha aggiunto alla propria lista amici per ricambiare, non c'è una ricerca utenti, la gestione della gilda è molto farraginosa, il che limita un po' una parte piuttosto importante del pacchetto. Detto questo, il mondo di gioco di Order & Chaos Online è davvero vasto, le città e i luoghi da esplorare sono tantissimi e sono necessarie diverse ore di gioco per arrivare al livello 60, attuale level cap della produzione Gameloft. Non manca il crafting, c'è infatti una quest apposita che permette di scegliere la propria professione tra quelle disponibili, come ad esempio il fabbro che può essere indicato per il Guerriero. La creazione non richiede alcuna abilità ma avviene nel menu del personaggio grazie agli oggetti trovati sui corpi dei nemici e quelli acquistati dal sarto, il tutto tramite un apposito "flusso" che serve per canalizzarli. Non è assente nemmeno la casa d'aste a completare quello che non deve assolutamente mancare in un MMORPG che si rispetti. iOS in un mondo persistente Per quanto riguarda l'interfaccia il movimento del personaggio è affidato al classico stick analogico virtuale (mobile), l'attacco e le abilità invece ad apposite icone che possono essere richiamate direttamente per un accesso rapido. L'interazione con i nemici è affidata ovviamente al touch con le dita, mentre sulla parte superiore dello schermo ci sono le statistiche del personaggio (a differenza di altri titoli l'utilizzo delle magie è affidato al "morale", barra che aumenta sempre di più in seguito ad attacchi normali o concatenati andati a segno) e altre informazioni utili. Il tutto su iPhone porta però a non pochi grattacapi, con troppe informazioni su schermo e spazio ridotto per il movimento e per "inquadrare" i nemici con rapidità; su iPad la situazione è decisamente migliore, ma permangono alcune scelte discutibili come la barra della chat posizionata al centro in basso, invasiva ogni oltre misura, e la parte dedicata alle scorciatoie per richiamare le abilità/magie, troppo piccola e limitata per i livelli più avanzati. Non ci siamo dimenticati del comparto tecnico, che in Order & Chaos Online non lascia gridare al miracolo ma si comporta sempre bene, soprattutto considerando la distanza visiva e il numero di elementi da gestire, con uno stile che ricorda molto da vicino, diremmo eccessivamente, World of Warcraft e quindi ad ambientazione fantasy colorata con ogni parte della mappa di gioco che rappresenta una diversa ambientazione. Durante le nostre prove abbiamo riscontrato inoltre pochissimo lag e solo qualche interruzione del servizio, ma in generale l'esperienza di gioco è stata positiva sin dall'inizio. Una menzione importante va fatta per la traduzione, completamente in italiano. Potrà sembrare una banalità, ma Order & Chaos Online è uno dei pochissimi MMORPG ad essere stati tradotti nel nostro idioma, e quindi rappresenta sicuramente un punto a favore per gli utenti meno smaliziati con le altre lingue. Dulcis in fundo, il titolo viene proposto con uno schema di prezzi piuttosto interessante: il gioco è universale ed al costo di 5,49 euro permette di scaricare il client e giocarci per 3 mesi, successivamente l'abbonamento mensile costa 0,79 centesimi mentre sono disponibili pacchetti di 3 e 6 mesi che riducono ulteriormente l'incidenza del totale, per un costo decisamente abbordabile data la vastità della produzione. Qualche elemento di criticità è invece legato alle transazioni "in app" che permettono di acquistare al costo di soldi veri pietre runiche, che aumentano temporaneamente le proprie abilità, e oro. Dobbiamo dire però che nel secondo caso l'acquisto può essere utile e "sfalsare" un po' il bilanciamento solamente durante la prima dozzina di livelli, dopodichè la quantità di denaro ottenuta dai nemici e dalle quest è molto più conveniente in proporzione. In questo modo inoltre Gameloft potrebbe arginare o perlomeno ridurre anche il fenomeno di vendita 'clandestina' che accade proprio attorno al capolavoro di Blizzard. Alla fine Order & Chaos Online riesce a divertire ed è questo quello che conta, cattura l'essenza degli MMORPG e la rende più fruibile e meno complicata su iPad e iPhone, che sono dispositivi comunque mobili e differenti di utilizzo rispetto ad una console o un PC. Si nota però la mancanza di una beta estensiva prima dell'uscita del gioco perché c'è qualche difetto di bilanciamento che i più attenti non potranno non notare, come una classe Monaco che sembra essere quella più forte oppure il fatto che quando si muore (dopo il livello 10) si perdono unicamente soldi, senza possibilità peraltro di poterli conservale nelle case che permettono di conservare gli oggetti. Una soluzione di ripiego potrebbe essere quella di creare un altro personaggio al quale inviare via posta virtuale i soldi da conservare, ma tant'è.

La versione testata è la 1.0
Prezzo: 5,49€
Link App Store

Clicca per votare!
8.0

Redazione

8.0

Lettori (20)

Order & Chaos Online rappresenta per tanti aspetti una copia carbone di World of Warcraft, semplificata nei contenuti e con qualche problema di giovinezza legato all'interfaccia e al bilanciamento. Detto questo ha il grandissimo merito di essere il primo vero MMORPG in tre dimensioni per iOS che dispone di tutte le caratteristiche cardine del genere e di un mondo di gioco estremamente vasto da esplorare e divertente da affrontare. Il titolo inoltre è completamente in italiano, cosa assolutamente rara per un gioco di ruolo online e punto di forza da non sottovalutare. Order & Chaos Online dispone quindi di un'ottima base che può essere indicata per vuole provare un titolo 'competente' che appartiene a questo genere oppure chi dopo WoW vuole dedicarsi a qualcosa sulla stessa falsariga ma decisamente meno impegnativo in virtù dei contenuti e della piattaforma verso la quale è rivolto. Gli appartenenti a queste due categorie probabilmente potranno trovare un valore più alto del voto che vedete scritto poco più sopra.

Antonio Fucito

Pro

  • Un MMORPG a tutti gli effetti
  • Mondo vasto e pieno di cose da fare
  • Schema di prezzi abbordabile
  • Completamente in italiano

Contro

  • Interfaccia da perfezionare su iPad, da rivedere su iPhone/iPod Touch
  • Gestione di chat/gilda troppo macchinosa
  • Bilanciamento non perfetto

TI POTREBBE INTERESSARE