Home Sheep HomeShaun of the Sheep 

Sviluppato "su commissione" da Virtual Programming Ltd., Home Sheep Home unisce la popolarità dei prodotti su licenza allo spessore degli action puzzle fisici

Home Sheep Home per iPhone
In digital delivery su None

La serie animata in CG "Shaun the Sheep", prodotta in Inghilterra da Aardman Animations, è stata trasmessa per la prima volta nel 2007 e conta attualmente sessanta episodi, parte dei quali arrivati anche in Italia. In effetti la localizzazione è stata piuttosto rapida, visto che si tratta di uno show fondamentalmente "muto", in cui i vari personaggi comunicano tramite le proprie espressioni e riescono in tal modo a divertire spettatori grandi e piccoli. Shaun of the Sheep Protagonista della serie è Shaun, una pecora scaltra e sveglia, che si distingue dalla massa delle proprie colleghe e vive le proprie avventure all'interno di una grande fattoria. Non di rado viene salvata da Bitzer, il cagnone che controlla il gregge, ma spesso è proprio lei a togliere dai guai le proprie amiche, in particolare la piccola Timmy e l'enorme Shirley, quest'ultima dotata di una decisa passione per il cibo. Proprio queste tre pecore ritroviamo in Home Sheep Home, un tie-in per iPhone e iPod Touch appartenente al genere degli action puzzle e dotato di un gameplay sorprendente, che basa i propri enigmi sulla fisica attraverso quindici livelli dalla difficoltà crescente. Il nostro obiettivo in ogni stage è quello di raggiungere l'uscita, e per farlo dovremo assumere a turno il controllo di Shaun, Timmy e Shirley, sfruttandone le capacità peculiari a nostro vantaggio.

Una pecora, due pecore...

Possiamo passare da una pecora all'altra premendo semplicemente la relativa icona sul touch screen, quindi utilizzare un sistema di controllo di tipo classico per muoverla, con due frecce divergenti poste in basso a sinistra dello schermo e sulla destra un pulsante per il salto. Shaun è il personaggio più equilibrato, spicca dei bei salti e pesa il giusto, mentre Timmy e Shirley rappresentano due estremi per quanto concerne peso, massa e capacità di salto. La chiave per risolvere ogni livello sta appunto nel tenere in considerazione questi fattori, sfruttandoli nel modo migliore. Bisogna spostare un grosso oggetto? Meglio farlo utilizzando Shirley. Bisogna infilarsi in un passaggio molto stretto? Allora tocca a Timmy. Qualche esempio pratico: in uno dei primi stage dobbiamo far cadere una trave posta in verticale perché si trasformi in un ponte e ci permetta di passare dall'altra parte di un baratro. Per riuscire nell'impresa basta prendere il comando di Shaun, spiccare un salto e impattare con la trave per farla cadere proprio dove ci serve, quindi semplicemente passarvi sopra con le tre pecore. Shaun of the Sheep In situazioni alternative magari la trave è già in posizione orizzontale, a terra, e dobbiamo farla "strisciare" perché si trasformi in un ponte improvvisato. Il punto è che spingendola soltanto, questa finirebbe inevitabilmente per cadere giù a causa del peso. Dunque è il caso di mettere una delle pecore sull'estremità della trave che poggia a terra e utilizzare magari Shirley per spostare pecora e trave, ora "equilibrate", al di là del baratro. Chiaramente più si va avanti e più i puzzle diventano complessi, con la comparsa di interruttori, trampolini e quant'altro. Alcuni livelli richiedono effettivamente qualche prova e un po' di ragionamento per essere superati, ma alla fine dei conti la loro quantità (quindici) si rivela scarsa, appena adeguata al prezzo d'acquisto del gioco. Bisogna inoltre dire che i controlli touch sono troppo piccoli, dunque usarli in maniera corretta, specie nelle situazioni in cui viene richiesta un po' di velocità, diventa un problema. Ottima, infine, la realizzazione tecnica: grafica disegnata a mano, con tanto di "appunti" sullo sfondo, e musichette che richiamano il tema della serie televisiva.

La versione testata è la 1.0
Prezzo: 0,79€
Link App Store

Clicca per votare!
7.1

Redazione

5.8

Lettori (7)

Home Sheep Home è un action puzzle immediato, divertente e dalla grafica davvero carina e simpatica. Al di là della popolarità dei personaggi che possiamo controllare, bisogna riconoscere che il lavoro degli sviluppatori è stato davvero ottimo, con situazioni man mano più complesse e una buona resa "fisica" delle pecore e degli oggetti interagibili. Sono fondamentalmente due i problemi di questa produzione: il primo, più grave, è la presenza di soli quindici livelli che, pur mettendoci in difficoltà, si completano molto in fretta; il secondo è rappresentato dal sistema di controllo touch, i cui pulsanti sono un po' troppo piccoli e spesso si finisce per "mancarli" proprio quando magari avremmo bisogno di precisione. Visto il prezzo contenuto, si tratta comunque di un'esperienza potenzialmente piacevole e spensierata.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Immediato e divertente
  • Grafica molto carina e simpatica
  • Puzzle di buona fattura

Contro

  • Si completa in fretta
  • Controlli touch troppo piccoli

TI POTREBBE INTERESSARE