Robo SurfL'esercito del surf 

Unendo una grafica stilosa a meccaniche di gioco semplicissime, Pieces Interactive ha pubblicato su App Store un colorato e simpatico arcade in cui surfare a più non posso

Robo Surf per iPhone
In digital delivery su None

Se Wall-E, tutto solo su una Terra abbandonata e devastata, non se la passava molto bene, il piccolo droide di Robo Surf è messo anche peggio. L'esercito del surf Lo sviluppatore indie Marten Bruggemann ha ambientato il suo primo gioco per dispositivi iOS all'interno di uno scenario post-apocalittico, un mondo in cui anche il più piccolo angolo di terra è stato sommerso dalle acque, e gli oceani sono ora popolati da pericolose creature marine. Come l'eroe Pixar, il protagonista del gioco è l'ultimo robot rimasto sul pianeta, ritrovatosi a vivere su una tavola da surf per non cadere disgraziatamente in acqua. Questo, almeno, è il risultato di un abbozzato tentativo di accompagnare con un accenno di trama le meccaniche incredibilmente semplici di quella che potrebbe essere una nuova e piccola hit per iPhone e iPod Touch.

Il droide solitario

Come il più noto Tiny Wings, Robo Surf è un arcade a scorrimento orizzontale composto da un unico livello in cui, tecnicamente, si potrebbe proseguire all'infinito. Tuttavia tra i due giochi si possono notare un altro paio di evidenti somiglianze, a cominciare dal gameplay, basato sulla ripetuta pressione di un dito sullo schermo e sul movimento oscillatorio del proprio alter-ego. L'onda che si sta cavalcando può essere ingrandita o diminuita rispettivamente toccando o rilasciando lo schermo, in un continuo sali-scendi che permette di alterare continuamente la propria altezza. I lettori più svegli avranno già capito dove il gioco va a parare: lo scopo è infatti quello di evitare i continui ostacoli che si parano davanti, cercando di fare quanta più strada possibile prima di essere disarcionati dalla tavola. Tra paffuti gabbiani e antipatici pipistrelli, proseguire lungo il percorso diventerà man mano sempre più difficile, ritrovandosi a picchiettare rapidamente sullo schermo per passare con precisione attraverso stretti tunnel di nemici. Robo Surf non si fa mancare neppure piccole battaglie con boss, i quali si presentano con cadenza regolare e cercheranno in tutti i modi di infastidire il giocatore: c'è ad esempio un enorme squalo grigio che si esibisce in altissimi salti fuori dall'acqua; c'è un pesce palla, che gonfiandosi occupa una buona porzione di schermo; oppure c'è un polipo che spruzza nuvole di inchiostro per poi fiondarsi dritto verso lo sventurato robot. L'esercito del surf Il modo più rapido per eliminarli è quello di utilizzare l'unico attacco a nostra disposizione, consistente in un improvviso e prolungato scatto in avanti. Per utilizzarlo è necessario raccogliere i barili d'olio sparpagliati in giro, ma attivarlo vuol dire, per un periodo di tempo limitato, aumentare la propria veocità, essere invulnerabili ed eliminare tutti i nemici tra i piedi. La poca varietà e l'eccessiva semplicità delle meccaniche darebbe l'idea di un gioco banale e sempliciotto, ma le numerose missioni da affrontare rappresentano un ottimo incentivo per non mollarlo dopo pochi minuti. A questo si aggiungono opzioni e personaggi sbloccabili tratti da Blueberry Garden e Iji, altri due titoli ben noti a chi segue la scena indie, mentre la modalità denominata 10 Waves vuole offrire una piccola e più complessa alternativa. Questa opzione funziona esattamente come quella principale, con l'unica e sostanziale differenza che il giocatore ha a disposizione dieci tocchi su schermo. Lo scopo è quindi quello di utilizzarli sapientemente e cercare di spingersi il più lontano possibile prima che siano terminati, ma è chiaro che in questo caso conta più la fortuna che la bravura di chi gioca, poiché la posizione dei nemici e dei barili d'olio, diversa per ogni partita, finisce inevitabilmente per influenzare le azioni del giocatore. Un ulteriore parallelo col già citato Tiny Wings può essere fatto in merito alla realizzazione audiovisiva, visto che, come la hit di Andreas Illiger, Robo Surf si fa forte di uno stile grafico originale ed estremamente gradevole, con colori piatti e fantastici fondali, laddove l'ottima musica chiptune realizzata da dr. fot, nonostante sia ripetuta in continuazione, difficilmente verrà a noia.

La versione testata è la 1.0
Prezzo: 0,79€
Link App Store

Clicca per votare!
7.3

Redazione

4.3

Lettori (4)

Con la sua grafica stilosa e le sue meccaniche semplici e accessibili, Robo Surf sembra avere tutti i requisiti per farsi notare nelle sovraffollate classifiche dell'App Store. Tuttavia il gameplay non è sufficientemente intrigante da coinvolgere a lungo il giocatore, scoraggiato ulteriormente dalla poca varietà di nemici e dal numero assai contenuto di extra da scovare, per quanto chi vuole sbloccare tutti gli obiettivi troverà pane per i suoi denti. Considerando anche il prezzo infimo, comunque, il titolo andrebbe acquistato senza troppe storie, ma ci auguriamo che nuovi nemici e modalità aggiuntive possano arricchire l'esperienza con i futuri aggiornamenti.

Vincenzo Lettera

Pro

  • Grafica stilosissima
  • Simpatici cameo sbloccabili
  • Meccaniche semplici e intuitive...

Contro

  • ...ma non abbastanza intriganti
  • L'abilità del giocatore passa a volte in secondo piano
  • Avrebbe giovato una maggiore varietà nei contenuti

TI POTREBBE INTERESSARE