4.5

Redazione

6.4

Lettori (28)


  • 22
  • 2
  • 13
  • 10

Naruto Shippuden 3D: The New EraGiovani ninja in tre dimensioni 31

E' davvero iniziata una nuova era per Naruto, ora che il franchise approda anche sul nuovo portatile Nintendo?

Qualche anno fa avremmo cominciato questo articolo con una frase tipo "per chi non lo sapesse" ma la verità è che al giorno d'oggi tutti sanno chi è Naruto: il bombardamento mediatico di cartoni animati e fumetti, unito all'inesauribile flusso di prodotti commerciali legati al franchise, videoludici e non, ha reso popolarissimo il personaggio di Masashi Kishimoto, rendendolo a tutti gli effetti l'erede spirituale di Dragon Ball anche in Italia. Siccome siamo dei tradizionalisti, lo diciamo lo stesso: per chi no lo sapesse, Naruto Uzumaki è un ninja adolescente del Villaggio della Foglia, uno dei tanti che popolano il mistico mondo di Kishimoto. Giovani ninja in tre dimensioni Tuttavia Naruto è anche il corpo che imprigiona il demone della volpe a nove code ma sopratutto è un ragazzino tenace e idealista circondato da numerosissimi alleati e avversari. Mentre il fumetto si avvia verso la sua naturale conclusione, Takara Tomy intende spremere questa gallina dalle uova d'oro il più possibile: talvolta i risultati sono buoni, talvolta solo discreti, in altri casi sono un vero disastro. Questa prima incursione di Naruto nella softeca di Nintendo 3DS appartiene decisamente all'ultima categoria.

Super Naruto Bros?!

Naruto è un manga d'azione e avventura che ha il pregio di proporre delle situazioni e dei personaggi decisamente approfonditi, al contrario di molte serie dove personaggi bidimensionali, in tutti i sensi, se le danno di santa ragione senza validi motivi. La stessa cura per l'aspetto narrativo si trova anche in questo Naruto Shippuden 3D: The New Era, ambientato durante la seconda parte del manga, quando Naruto è già cresciuto e il suo amico e rivale Sasuke ha abbandonato il protagonista e i compagni. La storia del gioco è stata scritta appositamente e benché non proponga chissà quale complessità o colpo di scena riesce comunque ad essere appagante e a fornire un valido pretesto che collega i vari livelli di gioco. Giovani ninja in tre dimensioni La serie ruota però attorno a tantissimi combattimenti tra ninja che usano tecniche sempre più esagerate e spettacolari, ma invece di proporre la formula più adeguata e vincente di un picchiaduro, Takara Tomy ha ben pensato di seguire le tragiche orme della serie Ninja Council per Nintendo DS, proponendo un discutibile ibrido tra un platform tradizionale e un picchiaduro a scorrimento. Il risultato è un prodotto davvero senza identità in cui il giocatore è costretto ad attraversare gli stage a scorrimento orizzontale saltando da una piattaforma all'altra ed eliminando i nemici che gli si presentano davanti, forniti di una intelligenza artificiale al limite dell'istinto suicida, con un'unica combo eseguibile premendo ripetutamente lo stesso tasto. La varietà insomma non è qualcosa di cui Naruto Shippuden 3D: The New Era possa fregiarsi, nonostante il nostro protagonista sia in grado di scagliare anche i kunai contro i nemici più lontani o attivare la famigerata "modalità eremitica" che ne amplifica la potenza: il gameplay si riduce quindi a una ripetitiva pressione di un paio di tasti, alternata a una feature pensata appositamente per il Nintendo 3DS di cui vi parleremo a breve.

L'effetto 3D

Non pervenuto: così sinteticamente potremmo definire l'effetto 3D di Naruto Shippuden 3D: The New Era. L'illusione della profondità è appena percettibile e, nonostante l'anima platform del gioco, risulta assolutamente trascurabile e ininfluente ai fini del gameplay. In generale l'effetto è decisamente fiacco e rende piuttosto ironico il titolo altisonante della cartuccia.

Il Ninja che ci provava

Forse strizzando l'occhio ai giochi della serie LEGO, Takara Tomy ha inserito una meccanica piuttosto particolare pensata sopratutto per i giocatori che amano collezionare ogni oggetto e completare i giochi al cento per cento. Naruto può infatti avvalersi dell'aiuto di alcuni compagni d'avventura: dopo averli acquisiti, sarà possibile "evocarli" per sfruttarne le abilità speciali e accedere a porzioni di livello precedentemente precluse che contengono extra e bonus di vario genere. Delle due novità più interessanti, questa è certamente la migliore: ora viene il peggio. Ogni livello di Naruto Shippuden 3D: The New Era propone dei boss che i fan del fumetto e del cartone animato riconosceranno sicuramente, inseriti per fare un po' di scena grazie a delle cutscene interattive che caratterizzano le loro tecniche speciali. Simili cutscene vengono innescate anche durante i livelli e sostanzialmente sono una sorta di "quick time event" che il giocatore deve affrontare con successo se vuole continuare la partita. Giovani ninja in tre dimensioni In pratica questi QTE sfruttano la tecnologica giroscopica del Nintendo 3DS e richiedono dei precisi movimenti da parte del giocatore per essere superati, il problema è che la loro implementazione è a dir poco disastrosa: il gioco riconosce a fatica i movimenti del giocatore che impugna la console e talvolta interpreta erroneamente degli input altrimenti corretti, rimanendo impassibile e costringendo a ripetere la cutscene fino a un risultato positivo quasi del tutto casuale. Può capitare di restare letteralmente bloccati in un punto del gioco senza riuscire a superarlo nonostante si eseguano i movimenti corretti, inutile dire che questa feature che dovrebbe essere la colonna portante del gioco è fonte di frustrazioni e fastidi. Per fortuna le cutscene vere e proprie sono decisamente gradevoli e ricalcano molto fedelmente la serie animata, sono purtroppo l'unico elemento di spicco di una realizzazione tecnica mediocre e superficiale. I modelli poligonali di Naruto e compagni sono realizzati bene, anche se un po' legnosi nei movimenti, ma i vari stage e i nemici sono davvero anonimi e poveri di dettagli e questo rende ancora più inspiegabili i frequenti cali del frame rate; l'assenza di una qualsivoglia forma di parlato risulta inoltre ancora più evidente a fronte delle numerose linee di dialogo testuale e di una colonna sonora scialba e ripetitiva.

La maggior parte dei giochi basati sulla serie di Kishimoto non brillano certo per qualità, tuttavia con questo Naruto Shippuden 3D: The New Era si ha la sensazione di un gioco concepito in origine per il precedente portatile Nintendo e poi traghettato in fretta e furia sul nuovo handheld. Nonostante i problemi riscontrati, un passo avanti dal punto di vista tecnico è stato effettivamente fatto, ma tutto il resto lascia davvero amareggiati, sopratutto l'utilizzo bacato del giroscopio che riesce a essere soltanto d'intralcio, invece di suscitare quantomeno curiosità. Se possiamo esser certi che Naruto tornerà su Nintendo 3DS, è altrettanto vero che questa "nuova era" videoludica non è cominciata affatto bene per il piccolo ninja biondo.

Christian La Via Colli

Pro

  • Visivamente più vicino all'anime rispetto agli episodi per Nintendo DS
  • L'idea dei personaggi di supporto è molto carina

Contro

  • Motion control implementato malissimo
  • Gameplay veramente superficiale
  • Tecnicamente mediocre e 3D impercettibile