9.0

Redazione

9.6

Lettori (4)


  • 9
  • 1
  • 8
  • 1

NBA Jam: On Fire EditionTornano le palle infuocate sul parquet! 12

EA Canada sforna una mini-perla che farà la felicità di tutti i vecchi fan della saga più "calda" del basket, e non solo: torna sugli schermi il fuorioso NBA Jam, chiamato "On Fire Edition" per l'occasione!

Il gioco è disponibile per il download tramite Xbox Live e PlayStation Network
Versione testata: Xbox 360


La nuova versione di NBA Jam, disponibile solo sui servizi digital delivery, riporta la serie ai fasti dei bei vecchi tempi con un gameplay che ne ricalca la falsariga e ne accentua i pregi, limando tutti i difetti. In buona sostanza ci troviamo di fronte, con tutta probabilità, al migliore episodio della storica serie creata originariamente da Midway. Oggi è Electronic Arts che riprende in mano NBA Jam, nello specifico la sezione EA Canada, storica software house autrice di infiniti giochi sportivi come FIFA, NBA Live, NHL, SSX e tantissimi altri. L'esperienza nel campo quindi non potrebbe essere migliore, il curricolum è senz'altro il migliore al mondo. Questa versione "On Fire" nasce dalle ceneri del reboot della serie avvenuto nel 2010 con le versioni "scatolate" del nuovo NBA Jam. Causa prezzo eccessivo e fuori posizione il titolo non ebbe il successo sperato. NBA Jam: on Fire si ripropone ad un prezzo giusto (1200 Microsoft Points) e una serie di migliorie ed aggiunte, con la promessa di riconquistare i fan persi ma anche una nuova e più ricca platea. Piuttosto che aggiornare le rose e riproporre il gioco in digital delivery, EA Canada ha pensato a tutta una serie di limature ed un gameplay più bilanciato e divertente: insomma, hanno praticamente riscritto il gioco. Tornano le palle infuocate sul parquet! La novità più gustosa è sicuramente l'introduzione del "Team Fire", attivabile solo dopo aver inanellato tre alley-oops, la cui differenza rispetto al classicissimo "Fire" solitario è ovviamente che in questo caso entrambi i giocatori sul parquet godono dell'infuocato power up: super schiacciate, turbo illimitato, canestri pazzeschi a gogo per una manciata di secondi che faranno impazzire gli avversari. Altre aggiunte al gameplay sono sicuramente più sottili, ma comunque benvenute: è infatti possibile ora usare il piede perno per far perdere l'equilibrio agli avversari in difesa, per poi lanciarci a canestro o eseguire un fade-shoot all'indietro, o un tiro da tre. Esiste anche un tasto per chiamare direttamente l'assist del nostro compagno, ed un altro per passare da un giocatore all'altro, senza necessariamente rimanere bloccati su uno. Quest'ultima è una grande possibilità perchè apre scenari inediti al gameplay stesso: è quindi possibile chiamare un halley-oop e poi andare ad eseguirlo, oppure difendere in modo più efficace controllando entrambi i giocatori in campo, anche se uno alla volta. Tutto ciò è chiamato "Tag Mode". NBA Jam: On Fire Edition - Trailer degli Honey Badgers NBA Jam: On Fire Edition - Trailer degli Honey Badgers

Obiettivi Xbox 360

Come ogni gioco su Xbox Live, anche NBA Jam: on Fire promette 200 punti sbloccabili, attraverso 12 obiettivi quasi interamente dedicati all'ottenimento delle medaglie (oro, argento, bronzo) e al raggiungimento di particolari livelli o sfide. Semplicemente proseguendo nel single player si otterrà l'intero bottino in pochissimo tempo e con non molta fatica, senza dover eseguire mosse incredibili o fare particolari azioni semi impossibili.

BoomShakalaka!

Gli sforzi di EA Canada sono stati rivolti interamente al cuore di NBA Jam: il nuovo "On Fire" è infatti pensato e sviluppato interamente su Xbox 360 e PlayStation 3, slegandosi quindi totalmente dall'episodio del 2010 che era una conversione da Nintendo Wii. Quindi via tutti gli "extra" basket: i power-up Mario Kart style, gli scontri con "i boss", le partite a mezzo campo e così via. NBA Jam: on Fire è il classico NBA Jam ma con una grafica super dettagliata, roster aggiornati, giocatori leggendari del passato, nuove modalità ed una giocabilità rifinita e rimaneggiata (in meglio): insomma, un super NBA Jam. Esiste nel gioco anche una nuova modalità carriera che ci vede impegnati nella scalata attraverso sei divisioni, affrontando partita dopo partita le sfide "bronzo", "argento" ed "oro" che diventano man mano sempre più difficili ed impegnative.Una volta completate tutte le sfide d'oro si accede a quelle platino, dove degli speciali e temibili "Jambots" ci affrontano copiando le nostre mosse e le special che eseguiamo in partita. Electronic Arts ha utilizzato (l'ormai) celebre codice R.E.A.L. A.I. sviluppato per Fight Night che -teoricamente - riuscirebbe a replicare la velocità e l'intelligenza umana nel prendere decisioni rapide e giuste. Se quindi non abbiamo un degno compagno da sfidare, oppure online non troviamo nessuno disponibile, possiamo sempre contare su una intelligenza artificiale di tutto rispetto. Le nuove animazioni sono esaltate dalla quantità di mosse "Razzle Dazzle" (in linguaggio farfallino), ovvero tutta una serie di "prese in giro" contro gli avversari che faranno stampare più di un sorriso sulle nostre facce. Tornano le palle infuocate sul parquet! La grafica è sempre colorata e divertente, con uno stile più unico che raro, a metà strada tra l'aspetto realistico dei giocatori ed un cartone animato. I tanti dettagli su schermo incorniciano una realizzazione senza pecche nè difetti. Il gioco non rallenta e va via fluido con le sue belle animazioni, anche se la mole poligonale su schermo si posiziona sulla media delle produzioni digital delivery. NBA Jam: on Fire è anche bello da sentire, però: le classiche espressioni storiche sono sempre presenti ed il presentatore urla continuamente "BoomShakalaka!" oppure "He's heating up!" tra la folla esagitata e acclamante. Electronic Arts ha annunciato che ci saranno alcune squadre extra selezionabili, ovvero quelle che hanno presenziato alle scorse Final Four: Panathinaikos, Montepaschi Siena, Maccabi Tel Aviv e Real Madrid. Per quel che riguarda invece i giocatori disponibili, avremo Sergio Llull e Carlos Suarez del Real Madrid, Dimitris Diamantidis e Mike Batiste del Panathinaikos, Bo McCalebb e Ksistof Lavrinovic della Montepaschi Siena, ed infine Lior Eliyahu e Sofoklis Schortsanitis del Maccabi Tel Aviv.

NBA Jam: on Fire Edition è disponibile sia su Xbox Live Marketplace a 1200 punti che su PSN a 14,99 Euro per un download di ben 851,53 MB, file abbastanza pesante causa il grande quantitativo di "parlato". NBA Jam: on Fire Edition - Link Xbox.com (1200 punti)

Sicuramente siamo davanti a uno dei giochi Xbox Live più divertenti, completi e meglio realizzati di sempre. NBA Jam: on Fire saprà catturare sia i vecchi fan della serie che tutti i nuovi utenti Xbox 360 grazie al suo gameplay frenetico e divertente, soprattutto in multiplayer, tonnellate di extra, mosse, giocatori, modalità e nuove caratteristiche nel gameplay. Il tutto incorniciato da una realizzazione audio-video tecnicamente piacevole e bella sia da vedere che da sentire. l'NBA Jam definitivo.

Claudio Camboni
 

Pro

  • Tantissime nuove aggiunte alla struttura
  • Il classico gameplay veloce e divertente
  • La nuova IA R.E.A.L. di EA

Contro

  • Rende il meglio di sè solo in multiplayer
  • Gli extra della vecchia versione non ci sono più