6.7

Redazione

5.5

Lettori (5)


  • 5
  • 0
  • 9
  • 0

Renegade OpsEsplode tutto! 8

Riuscirà un gioco arcade "cervello free" a risvegliare i nostri sensi sopiti? Vedremo la luce alla fine del tunnel?

Versione testata: PC Windows

Davanti a uno con la faccia sfregiata che parla ruttando e che distrugge intere città premendo un pulsante, la politica mondiale vuole rispondere con il dialogo. Ma scherziamo? Fortunatamente ci sono ancora i generali di una volta, quelli pronti a strapparsi le mostrine dai vestiti, quelli che si fanno tagliare la barba da Chuck Norris, quelli pronti ad andare contro i voleri della politica e a non farsi il bidet per sei mesi. Esplode tutto! È a loro che dobbiamo affidare il futuro del mondo... e a quattro tipi piuttosto veraci e ggiovani a bordo di veicoli capaci di fare breccia nel territorio nemico. In realtà nella versione PC sono cinque, visto che al cast si è aggiunto anche il buon Gordon Freeman, che sta a Renegade Ops come i bigattini sulla caponata. Ma non sottilizziamo. Insomma pupi, pupe e pupari, c'è da fermare un mattacchione che vuole conquistare il globo terracqueo e per farlo bisogna spargere un po' di piombo, magari dimenticandosi di tanta banalità (vabbé, è un arcade, suvvia). Siete pronti all'azione? Siete caldi come un comitato di amici delle foche stitiche?

La Résistance!

Renegade Ops ha una struttura di gioco semplicissima. Talmente semplice che quasi non c'è bisogno di spiegarla: è uno sparatutto multidirezionale a volo d'uccello con armi potenziabili e abilità speciali. Visto che riassumere un gioco in tredici parole porta male, vediamo qualche dettaglio in più. Avviato il gioco bisogna scegliere quale livello affrontare e quale personaggio/veicolo usare sul campo di battaglia. Ognuno ha le sue caratteristiche base (velocità, accelerazione, potenza dell'arma) e le sua abilità, sbloccabili spendendo i punti che si accumulano salendo di livello. Come si sale di livello? Accumulando punti esperienza. Come si accumulano i punti esperienza? Eliminando i nemici, generando combo sempre più lunghe e completando i diversi obiettivi assegnati. Insomma, niente che non si sia già visto in un paio di centinaia di migliaia di altri videogiochi, a essere ottimisti. Esplode tutto! Ciao, sono Gordon Freeman. Sono anni che non mi dedicano un gioco e quindi mi faccio ospitare nei giochi degli altri. Gli obiettivi in sé sono piuttosto lineari e richiedono di distruggere il veicolo X, di distruggere il veicolo Y o di distruggere il veicolo Z. Le uniche varianti alla formula sono: raggiungi la locazione "Pippo" e salva il personaggio "Pluto", che comunque richiedono sempre di distruggere un po' di nemici percorrendo una certa distanza.
I primi livelli di Renegade Ops possono ingannare. Sembrano offrire un gameplay aperto, nei limiti di uno sparacchiatutto, con incroci e strade multiple da seguire. In realtà il sogno dura poco e ci si rende presto conto che, per quanto gli ambienti siano piuttosto grandi, si è costretti a procedere lungo delle linee precise. Soprattutto i livelli avanzati sono linearissimi e, al massimo, offrono zone nascoste in cui trovare qualche extra come una vita bonus e poco altro.

Ripetizioni

Nonostante quello che possiate pensare, Renegade Ops fa quello che deve fare, ovvero offre un'azione spettacolare, nonostante il punto di vista della telecamera, e riempie gli occhi e le orecchie dei giocatori di esplosioni ed effetti speciali, come se fosse un film di Michael Bay... ah no, questa ce l'hanno già rubata per offendere un altro gioco. Il nodo sta tutto nel capire quello che si vuole. Esplode tutto! Bam, kaboom, boom boom boom! Chi cerca l'azione troverà l'azione, mentre chi vuole qualcosa di più profondo... be', cambi universo. Insomma, se dobbiamo cercare di giudicare il titolo di Avalanche Studios (lo sviluppatore), dobbiamo prima inquadrarlo per quello che è. Purtroppo alcune criticità emergono proprio esaminando la natura estremamente arcade del gioco. Renegade Ops non eccede troppo negli extra. Distruggendo i nemici si possono raccogliere vari oggetti: dei potenziamenti per l'arma base, tre armi secondarie, dei moduli per recuperare l'energia e basta. All'inizio ci si fa poco caso, ma nelle fasi avanzate del gioco la ripetitività si fa sentire parecchio, anche perché le varianti sono davvero poche. In un paio di occasioni ci si trova a bordo di un elicottero, ma sono situazioni isolate che spezzano solo marginalmente l'azione monocorde. Dopo aver finito la campagna, impegno che richiederà circa tre ore, rimarrà davvero poco da fare. C'è la modalità multiplayer, ma non è particolarmente ben fatta e dopo un paio di partite viene voglia di passare ad altro. Volendo si possono rigiocare tutte le missioni per far crescere di livello tutti i personaggi, ma a che pro? Oltretutto, alla seconda o terza volta che si affronta una mappa il vero nemico diventa la noia, anche perché, come scritto sopra, le missioni sono linearissime e non c'è spazio per nessuna iniziativa del giocatore. Sarebbe stato gradito un livello libero dove sbizzarrirsi con i veicoli, così da dare senso al volerli far crescere di livello e invece niente. Renegade Ops - Il trailer della Buggy di Half Life 2 Renegade Ops - Il trailer della Buggy di Half Life 2

Non fraintendete, perché Renegade Ops non è un gioco disastroso e nemmeno brutto. Semplicemente è molto medio in tutto quello che fa e non regge molto oltre le tre ore richieste per finire tutte le missioni della campagna. Il multiplayer è stato messo tanto per fare presenza (anche perché è difficilissimo trovare qualcuno online con cui giocare) e, probabilmente, la modalità più divertente è quella split screen, che richiede un secondo controller e un amico ubriaco affianco (dai, anche sobrio va bene). Insomma, non ve lo sconsigliamo in senso assoluto, ma sappiate bene a cosa andate in contro, prima di acquistarlo.

Simone Tagliaferri

Pro

  • Il prezzo basso
  • All'inizio l'azione è abbastanza galvanizzante...

Contro

  • ...ma diventa ripetitiva dopo poco
  • Il free roaming è soltanto un'illusione

Requisiti di Sistema PC

  • Configurazione di Prova
  • Processore: Intel Core 2 Quad Q6600
  • RAM: 4 GB
  • Scheda video: GeForce GTX 560 Ti OC
  • Sistema operativo: Windows Vista
  • Requisiti Minimi
  • Sistema operativo: Windows Vista / 7 (Xp non supportato)
  • Processore: Intel CoreR 2 Duo 2.6 GHz o AMD Phenom X3 2.4GHz o equivalente
  • RAM: 2 GB
  • Scheda video: compatibile con le DX 10.1 e con almeno 256 MB di memoria
  • Spazio su disco: 10 GB
  • DirectX: 9.0c
  • Requisiti Consigliati
  • Sistema operativo: Windows 7
  • Processore: Intel CoreR i5 M540 o equivalente
  • RAM: 3 GB
  • Scheda video: compatibile con le DX 10.1 e con almeno 512 MB di memoria (serie Nvidia GeForce GTS 250 / serie ATI Radeon HD 5750)
  • Varie: raccomandato un joypad simil Xbox 360