8.0

Redazione

7.8

Lettori (2)


  • 1
  • 0
  • 3
  • 0
  • Data di uscita: 17 novembre 2011
  • Piattaforme: ipad, iphone
  • Tipologia di gioco: Action

Saving YelloAngry fish 1

Prendendo spunto dall'ormai classico Angry Birds, Tactile Entertainment porta su App Store un action game dalle meccaniche simili al prodotto Rovio ma con qualche variazione sul tema

Versione testata: iPhone

Quanto può resistere un piccolo pesciolino fuori dall'acqua? Yello, il protagonista del nuovo action game sviluppato da Tactile Entertainment, ha imparato a farlo per il maggior tempo possibile. Angry fish Un esercizio necessario, visto che la sua malvagia padroncina, Mathilda, si diverte a tirarlo fuori dalla sua boccia per vedere ogni volta se riesce a farvi ritorno prima di "soffocare". La ragazzina non si limita a questo, ma costruisce dei veri e propri percorsi a ostacoli per rendere più complicata un'operazione già di per sé difficile; ed è qui che entriamo in gioco noi: all'interno di un totale di quaranta livelli, man mano più complessi, dovremo sfruttare i "lanci" a nostra disposizione per far sì che Yello riesca a tornare in acqua. Il gameplay funziona esattamente come Angry Birds, ovvero dobbiamo "tirare" la coda del pesciolino come se fosse un elastico, quindi rilasciarla per farlo schizzare in aria, si spera nella direzione giusta. Angry fish I tentativi sono limitati, ma avremo sempre un indicatore della traiettoria a renderci la vita più facile, insieme a una funzione zoom attivabile con due dita e davvero essenziale per capire bene la fisionomia di uno scenario prima di effettuare tiri a casaccio. La struttura di Saving Yello prevede lo sblocco dello stage successivo a ogni completamento, anche stentato, ma contemporaneamente ci impone la conquista di un determinato numero di stelle per poter accedere a nuove zone. Scordatevi dunque di potervi "arrangiare" per raggiungere le fasi più avanzate, magari contando su di un pizzico di fortuna, perché sarà necessario rigiocare almeno alcune delle missioni già portate a termine allo scopo, come detto, di racimolare la quantità minima di stelle richiesta per proseguire.

Acqua azzurra, acqua chiara

Il sistema delle stelle che garantiscono l'accesso ai nuovi scenari è piuttosto collaudato e anche in quest'occasione funziona molto bene, rendendo più significativa l'esperienza e imponendoci di fare qualche nuovo tentativo per ottenere il massimo punteggio in un particolare stage. Ma sulla base di cosa viene valutata la nostra prestazione? È proprio in tale frangente che Saving Yello si differenzia dal già citato Angry Birds, perché introduce oggetti da raccogliere, moltiplicatori di punteggio e potenziamenti in grado di modificare le abilità del nostro pesciolino. Angry fish Non si tratta, dunque, di raggiungere la boccia con il minor numero di lanci possibile, bensì di entrare in contatto con tutto ciò che di rilevante si trova all'interno dello scenario ed eventualmente distruggere mura e barriere. Potremo farlo in diversi modi: toccando una fiamma che ci trasformerà in proiettili infuocati, un cristallo che ci consentirà di ghiacciare le cose che tocchiamo, un candelotto di dinamite in grado di far esplodere ciò che si trova nei dintorni, degli aculei che renderanno Yello una sorta di riccio capace di aderire alle superfici, e così via. Non mancheranno, insomma, le variazioni sul tema, a tutto vantaggio del divertimento e della longevità. I più pigri potranno anche acquisire un paio di lanci extra oppure sbloccare tutti gli stage con l'esborso di una piccola cifra tramite il sistema di acquisto in-game, ma sarebbe un peccato non godersi il buon grado di sfida offerto dalla produzione targata dreamfab. Ottimo sotto il profilo del gameplay, dunque, Saving Yello si rivela ben fatto anche tecnicamente, grazie a una grafica colorata, dallo stile simpatico (ma non sempre convincente) e da un accompagnamento musicale gradevole.
Saving Yello - Trailer Saving Yello - Trailer

La versione testata è la 1.1.3
Prezzo: 0,79€
Link App Store

Saving Yello si unisce alla sconfinata offerta di videogame da 79 centesimi su App Store, presentandosi come una variazione sul tema rispetto al gameplay di Angry Birds ma inserendo nel mix alcuni importanti elementi di variazione. Il nostro scopo nei quaranta stage disponibili non è, infatti, quello di raggiungere la boccia piena d'acqua con il minor numero di lanci possibile, bensì di interagire in vari modi con lo scenario, raccogliere alcuni oggetti, distruggerne altri e ottenere il punteggio necessario per sbloccare, successivamente, una nuova zona. L'esperienza si rivela dunque non solo divertente, ma anche discretamente impegnativa e coadiuvata da un comparto tecnico di buona fattura, peraltro arricchito di recente da nuove animazioni e da nuove espressioni per il simpatico pesciolino giallo che lotta per sopravvivere. Consigliato.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Immediato e divertente
  • Il sistema delle stelle funziona bene
  • Grafica simpatica e colorata...

Contro

  • ...ma lo stile appare acerbo, in alcuni frangenti
  • L'originalità non è il suo forte