Grand Touch Auto  16

Il titolo che ha dato origine a tutti i sandbox moderni compie 10 anni e decide di festeggiarli con un'ambiziosa versione per i dispositivi iOS e Android

Versioni testate: iPhone e iPad

Si vociferava da tempo di una possibile conversione di Grand Theft Auto III per smartphone, un rumor che scatenava nella comunità reazioni diametralmente opposte tra chi prevedeva un piccolo miracolo tecnologico e chi profetizzava un clamoroso fallimento causato dalle lacune di tali hardware sotto il profilo strettamente ludico, con riferimento particolare all'assenza di un sistema di controllo fisico. Ebbene, dopo tanto parlare, Grand Theft Auto III: 10th Anniversary è finalmente disponibile per il download su App Store e Android Market, giusto in tempo per celebrare il suo compleanno e dimostrare anzitutto di non essere invecchiato troppo e in secondo luogo di saper sottostare alle non facili regole del gaming "serio" sui dispositivi portatili.

Con un deca

Come era lecito aspettarsi da una software house perfezionista quale è Rockstar, Grand Theft Auto III: 10th Anniversary offre la stessa identica esperienza di gioco dell'originale uscito nel 2001 su PlayStation 2. Si vestono dunque nuovamente i panni dell'eroe muto Claude Speed, intenzionato a rivalersi della fidanzata Catalina che gli sparò a tradimento dopo una rapina in banca. Per quanto l'evoluzione della serie ci abbia abituato a personaggi e plot meglio strutturati, il ritorno a Liberty City è comunque reso gradevole da uno script che non manca mai di far sorridere, con il valore aggiunto dell'effetto nostalgia per chiunque abbia giocato il titolo in una precedente versione. Anche dal punto di vista più strettamente ludico, tutti i contenuti sono stati trasferiti nei 462 MB dell'applicazione, senza sacrificare assolutamente nulla: personaggi, automobili, armi, missioni principali e secondarie, attività extra ed in generale ogni singolo tassello che contribuì all'incredibile successo di Grand Theft Auto III è qui fedelmente riproposto, andando a creare quello che è senza dubbio uno dei titoli più pregni di gameplay che App Store e Android Market possano offrire.

Un tale rispetto del prodotto originale avrebbe potuto portare a qualche conflitto con gli odierni standard del mobile gaming per ciò che concerne la rapidità di accesso al gioco, ma Rockstar è stata molto attenta: per quanto sia sempre richiesto di raggiungere uno dei rifugi evidenziati sulla mappa per salvare i dati a tutti gli effetti, se si interrompe l'applicazione - o addirittura se la si chiude del tutto - l'azione riprenderà comunque dal punto in cui la si aveva abbandonata, consentendo di poter fruire il prodotto anche per partite veloci. Persino quelli che presi singolarmente sarebbero degli elementi datati si trasformano in punti di forza nell'ottica di piattaforme quali iPhone ed iPad: ecco dunque che le dimensioni tutto sommato ridotte di Liberty City e la sua planimetria lineare si adattano meglio all'uso che se ne fa su iOS e rendono facile orientarsi nonostante la piccolezza della mappa on screen, in particolare su iPhone. Lo stesso si può dire del relativamente scarso affollamento delle strade, del sistema di puntamento automatico, del livello di difficoltà più che abbordabile e via discorrendo: tanti aspetti oggettivamente superati ma che fanno buon gioco alla godibilità del prodotto sugli hardware in esame.

Questione di tatto

Ed arriviamo dunque a trattare della vera e propria pietra angolare di Grand Theft Auto III: 10th Anniversary, ovvero quel sistema di controllo che nell'ambito di dispositivi touch può effettivamente decretare la propensione o meno di un utente all'acquisto. Senza timore di smentite, possiamo affermare come Rockstar abbia adottato la miglior soluzione possibile, capace di rendere il titolo fruibile con relativa tranquillità anche se ovviamente con un feeling che non può nemmeno lontanamente rivaleggiare con quello dato da un classico joypad. La parte sinistra dello schermo ospita uno stick analogico virtuale quando Claude è a piedi, mentre a bordo di un veicolo ci si ritrova con due semplici pulsanti per sterzare; sulla destra trovano spazio i tasti virtuali che assolvono a tutte le funzioni necessarie, andando ad occupare una significativa porzione di schermo ma senza dare particolare fastidio.

La telecamera virtuale fa del suo meglio per seguire sempre l'azione dall'angolazione più adatta, ma qualora si renda necessaria una correzione è sufficiente toccare il centro del display e muovere il dito nella direzione desiderata: il comfort da fermi è garantito, ma eseguire l'operazione in movimento impedisce di fatto di fare qualunque altra cosa, rivelandosi un grosso handicap nel caso in cui -ad esempio- si voglia guardare alle proprie spalle durante un inseguimento in macchina. Ad ogni modo, grazie anche ad intelligenti escamotage quali gli swipe per cambiare arma o stazione radio, Grand Theft Auto III: 10th Anniversary si fa apprezzare sui device Apple, seppure con pro e contro diversi: su iPhone le dimensioni più piccole consentono di giocare con i pollici ma alcuni elementi su schermo appaiono davvero microscopici, cosa che non avviene su iPad compensata però dalla necessità di dover appoggiare il dispositivo su una superficie e di utilizzare più di un dito per mano per poter gestire decentemente la situazione. Riguardo alla realizzazione tecnica, sotto il profilo grafico ci si trova di fronte ad una perfetta conversione in HD dell'originale: se dunque i dieci anni del titolo si vedono tutti per ciò che concerne la complessità poligonale di personaggi ed ambientazioni, d'altro canto il gioco è reso visivamente più che gradevole da un frame rate fluido e da un'eccellente pulizia dell'immagine. Niente da dire invece sul comparto sonoro, impeccabile oggi come allora sia per il doppiaggio in inglese sia per la qualità e varietà delle trasmissioni radiofoniche.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

La versione testata è la 1.0
Prezzo: 3,99 €
Link App Store

Multiplayer.it

9.0

Lettori (31)

8.1

Il tuo voto

Le premesse di una conversione di Grand Theft Auto III sui dispositivi Apple e Android poteva lasciare perplessi, ma di fronte alla qualità del lavoro Rockstar risulta davvero difficile trovare eventuali motivazioni per non fiondarsi immediatamente sui relativi store per il download. Ad un prezzo irrisorio, Grand Theft Auto III: 10th Anniversary offre tutti i contenuti dell'originale, una grafica che sui display HD dei moderni dispositivi fa ancora la sua figura ed un sistema di controllo incredibilmente affidabile nonostante le ovvie limitazioni dell'hardware. Insomma, bisogna davvero provare un disinteresse totale per l'opera Rockstar per lasciarsi sfuggire un porting del genere.

PRO

  • Conversione impeccabile
  • Un gran gioco ad un piccolo prezzo
  • Controlli affidabili...

CONTRO

  • ...tranne nelle situazioni più concitate
  • Nessuna aggiunta per chi ha già sviscerato l'originale

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su None