Asphalt: Urban GTAsphalt: Urban GT 

Gameloft torna alla carica su N-Gage con un racing game decisamente interessante: cominciate a scaldare i motori…

Asphalt: Urban GT Asphalt: Urban GT

Asfalto portatile

Asphalt Urban GT si presenta sostanzialmente come una sintesi tascabile di due pilastri del genere dei racing game arcade, ovvero Need for Speed e Burnout. La quasi totalità della struttura ludica del prodotto Gameloft poggia infatti su concetti estrapolati dai due titoli in questione, elementi che comunque gli sviluppatori sono stati in grado di riproporre con discreta perizia. Ma andiamo con ordine. Asphalt Urban GT offre al giocatore la possibilità di cimentarsi in singole sfide nella modalità Arcade (le classiche Gara Libera e Time Attack e la poliziesca ma poco convincente Inseguimento), di gareggiare con altri giocatori via Bluetooth o di affrontare un corposo carreer mode, qui chiamato Evolution. Soffermandoci inizialmente proprio su quest’ultima opzione, c’è da dire come Gameloft abbia avuto buon gioco nell’inserire tutte le caratteristiche di un racing game che si rispetti: si trovano quindi un nutrito tabellone di competizioni da affrontare (dei mini-campionati composti di tre gare ciascuno divisi per categorie e sbloccabili progressivamente), un Concessionario dove acquistare nuove vetture ed un Garage utile a visualizzare le proprie automobili ed eventualmente a modificarle al fine di renderle più performanti. Operazioni queste che, come da copione, richiedono l’investimento del denaro guadagnato a seguito di buoni posizionamenti nelle corse oppure ricavato dalla vendita di vetture in surplus. Niente di nuovo sotto il sole, insomma, ma la convincente qualità con la quale è stato realizzato il tutto su N-Gage riesce a far tranquillamente dimenticare la scarsa originalità del prodotto Gameloft. Asphalt Urban GT offre infatti all’utente la possibilità di scegliere tra una ventina di automobili su licenza, caratterizzate da una notevole modellazione poligonale e da un comportamento su strada sufficientemente diversificato. Anche dal punto di vista dei tracciati sui quali gareggiare, il lavoro svolto dai programmatori pare ben realizzato: i dieci percorsi sono ambientati all’interno di scenari urbani ispirati ad alcune città caratteristiche quali Miami, Cuba e Parigi, e si presentano costruiti con perizia e piuttosto vari tra loro.

Asphalt: Urban GT Asphalt: Urban GT

Corri ragazzo laggiù

Nella fase puramente corsistica, Asphalt Urban GT riesce nell’impresa, tutt’altro che semplice, di regalare all’utente un’esperienza di gioco piacevole, seppur non esente da difetti ed imprecisioni. La natura arcade del gioco si riflette anche nel sistema di controllo, costituito essenzialmente dai tasti dedicati ad acceleratore, freno e turbo. Come in Burnout, infatti, nel titolo Gameloft è possibile accumulare boost raggiungendo alte velocità e sfrecciando pericolosamente tra il traffico cittadino, per poi liberarlo e fare così volare la lancetta del tachimetro. In questo senso, Asphalt Urban GT regala una buona sensazione di velocità, favorita da un frame rate non certo stellare ma comunque costante: il rovescio della medaglia è costituito da una visibile quantità di clipping, che tuttavia rientra in valori più che accettabili, soprattutto considerata la bontà grafica del prodotto Gameloft. Oltre alla già citata qualità dei modelli delle vetture, va segnalata infatti anche la solidità delle ambientazioni di gioco, oltre alla presenza di alcuni effetti di luce assolutamente apprezzabili. Le varie gare si rivelano dunque piacevoli, sorrette da un discreto modello di guida (che appare però fin troppo indulgente) e da un’IA degli avversari sufficientemente competitiva. Nota di demerito invece per le collisioni, unico grosso neo di Asphalt Urban GT. Urtare un’auto che ci precede dà luogo ad un fastidioso “effetto calamita”, mentre un frontale con una vettura proveniente dal senso di marcia opposto non porta altro che un improponibile testacoda, con peraltro una perdita di velocità assolutamente minima. Altro punto debole del titolo Gameloft il sonoro, piuttosto anonimo e poco vario specialmente per quanto riguarda gli effetti.

Asphalt: Urban GT Asphalt: Urban GT

Commento

Asphalt: Urban GT è un racing game quantitativamente assai ricco, che a causa di alcune lacune nel gameplay non riesce a raggiungere vette di eccellenza, ma che comunque si dimostra uno dei migliori esponenti nel suo genere disponibili per N-Gage. Decisamente notevole dal punto di vista grafico, il titolo Gameloft offre una struttura ludica piuttosto semplice e derivativa, ma perfettamente in grado di soddisfare le esigenze degli utenti Nokia alla ricerca di un po’ di velocità tascabile.

Pro: Buona veste grafica Ampia scelta di vetture e tracciati Modalità Evolution decisamente ricca Contro: Sistema di controllo non perfetto Collisioni molto approssimative Tende a diventare ripetitivo

Per quanto N-Gage non sia propriamente la console più indicata per gli amanti delle quattro ruote, ciò non le nega il diritto di poter fregiarsi anch’essa del proprio racing game arcade tutto velocità ed automobili da sogno. E prontamente Gameloft ha ben pensato di omaggiare l’handheld Nokia di un titolo corsistico che, a dire il vero, prende più di qualche idea in prestito dai prodotti più titolati. Ma per fortuna, è un “saccheggio” a fin di bene…

TI POTREBBE INTERESSARE