Bikini VolleyballBikini Volleyball 

Gameloft non si prende pause nemmeno in estate, ed anzi mette sul piatto della propria offerta un nuovo titolo basato su uno degli sport più popolari sulle spiagge. No, non stiamo parlando dell'abbordaggio di ragazze, bensì del beach volley!

Evidentemente non trovando particolare interesse nel rappresentare i giocatori di pallavolo di sesso maschile, la software house transalpina ha deciso di scegliere per il ruolo di protagoniste di questo Bikini Volleyball 8 figliole particolarmente procaci ed avvenenti. D'altronde, anche l'occhio vuole la sua parte... e così grazie al proprio prezioso cellulare, è possibile lanciarsi in appassionanti sfide all'ultima schiacciata due contro due sui litorali di località come Miami, Phuket e Dubai. La modalità principale è ovviamente il World Tour, il quale permette anche di creare la propria giocatrice editando alcuni semplici aspetti, come il taglio e il colore dei capelli e il costume indossato. Una volta scesi in campo, diventa immediatamente evidente come i programmatori abbiano voluto confezionare qualcosa di più di un semplicistico titolo da giocare sotto l'ombrellone. Pur adottando un sistema di controllo davvero minimal, che si racchiude interamente attorno ad un singolo tasto utilizzato per effettuare tutte le azioni (oltre ovviamente a quelli legati ai movimenti), le partite si rivelano ben più impegnative di quanto ci si possa aspettare da un titolo del genere. La buona intelligenza artificiale di compagni e avversari lascia infatti poco spazio a punti facili, ed anzi la maggior parte delle azioni passa attraverso una elaborata trama di passaggi, alzate, schiacciate e muri.

Di conseguenza aumenta in maniera esponenziale la soddisfazione legata ad una partita vinta, ma si allungano anche i tempi necessari per portare a termine una sfida, al meglio dei 3 set. Inoltre realizzando azioni vincenti, è possibile caricare una apposita barra con la quale eseguire dei colpi speciali di grande efficacia. Purtroppo il limite ormai arcinoto legato all'interfaccia dei cellulari, e quindi al controllo tramite tastiera, rende spesso complicato spostare con sufficiente velocità le protagoniste, ed è decisamente frustrante assistere ad una sconfitta causata non da propri demeriti. Inoltre Bikini Volleyball soffre di una ottimizzazione piuttosto lacunosa per quanto riguarda l'integrazione del sonoro; provato su due terminali Nokia diversi, N70 e 6290, il titolo Gameloft ha presentato la fastidiosa abitudine di bloccarsi per una frazione di secondo ogni qual volta veniva caricato un effetto sonoro, rendendo l'azione molto meno fluida e apprezzabile. Togliendo l'accompagnamento audio il problema si risolve quasi del tutto, ma non ci sembra che sia giusto percorrere tale strada per riuscire a godere di un'esperienza di gioco ideale. Un peccato perchè Bikini Volleyball, pur non essendo il titolo esteticamente più bello disponibile su cellulari, può comunque contare su una grafica più che piacevole soprattutto per quanto riguarda le animazioni delle atlete. Per ultimo va segnalata nuovamente, in un titolo Gameloft, l'assenza totale di qualsivoglia modalità multiplayer; francamente sarebbe ora che la casa francese inizi a colmare questa lacuna che ogni giorno diventa sempre più anacronistica.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Gameloft si conferma autrice di prodotti sempre interessanti, e questo Bikini Volleyball non fa eccezione. Sotto allo specchietto per le allodole legato alla presenza di procaci ragazze in costume si cela infatti un titolo robusto e godibile, che però incontra qualche limite di troppo sia per propri demeriti che per la inadeguatezza delle tastiere dei cellulari. Resta comunque un acquisto consigliabile per gli amanti del genere.

Andrea Palmisano

Pro

Contro

Pro

  • Divertente
  • Impegnativo
  • Buona grafica

Contro

  • Grave assenza del multiplayer
  • Bug sonori evitabili
  • Difficile giocare con la tastiera

TI POTREBBE INTERESSARE