Brickbreaker Revolution  0

Digital Chocolate rivoluziona Breakout, cambiandogli nome, arricchendolo di nuovi contenuti e fornendogli una grafica nuova di zecca. Vediamo ora se il risultato è un miracolo o un sacrilegio...

Breakout è allo stesso tempo uno dei format più sfruttati dell'intera industria videoludica ed uno dei prodotti (compresi innumerevoli cloni e varianti) più facili da trovare su un qualsiasi telefonino. Il remake di Digital Chocolate atterra dunque su un terreno non propriamente amichevole, dove è necessario svettare per non cadere subito nel dimenticatoio: e dopo diverse partite con Brickbreaker Revolution, possiamo senz'altro scongiurare questa eventualità. Per quanto il titolo offra la possibilità di cimentarsi in una modalità classica, la vera attrattiva è costituita dal Revolution Mode, nel quale di fatto si concentrano tutti gli elementi innovativi. La vera new entry è rappresentata dalla presenza, tra tutti i blocchi su schermo, di un esemplare contrassegnato da una chiave, che una volta colpito "apre" letteralmente i lati superiore ed inferiore dello stage: in questo modo, è possibile procedere allo schema successivo lanciando la pallina verso l'alto e contemporaneamente si scongiura il pericolo di game over, visto che mancando il colpo non si fa altro che regredire allo step precedente.

Gli schemi di Brickbreaker Revolution sono dunque impilati l'uno sull'altro, una caratteristica senza dubbio vincente arricchita dalla presenza di veri e propri boss di fine livello (ad esempio serpenti composti da blocchi o alieni in puro stile Space Invaders) da abbattere rigorosamente a suon di palline. Ma la carica innovatrice del titolo Digital Chocolate non si esaurisce certo qua, e anzi continua investendo i diversi power-up che è possibile reperire nel corso del gioco. Brickbreaker Revolution annovera vere e proprie armi (come granate, laser e missili) in grado di far piazza pulita di blocchi, oltre che potenziamenti per paletta e pallina che ne incrementano la grandezza, la velocità o la potenza; non mancano inoltre un paio di malus ideati per rendere la vita meno facile all'utente, compreso l'odioso specchio che inverte i controlli. Sotto il profilo del gameplay, quello di Digital Chocolate è dunque un esperimento pienamente riuscito, che aggiunge profondità, complessità e varietà ad uno dei passatempi più intriganti di sempre. Ma gli sviluppatori non si sono certo dimenticati della realizzazione tecnica, anch'essa rimodernata ad hoc per la situazione: Brickbreaker Revolution vanta colori sgargianti, effetti visivi potenti e scelte stilistiche estremamente cool, che lo avvicinano a prodotti quali Lumines o Rez. Una vera e propria gioia per gli occhi, accompagnata inoltre da musiche azzeccate e quasi mai fastidiose.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Al tempo stesso fedele alle origini e portatore di innovazioni radicali e ben studiate, Brickbreaker Revolution è un ottimo prodotto, senza dubbio capace di spodestare Block Breaker Deluxe di Gameloft dal trono dei "nipoti" di Breakout. Divertente, completo e profondo per quanto concesso dalla particolare struttura ludica, il titolo Digital Chocolate è anche stilisticamente impeccabile, rivelandosi un vero e proprio must per i patiti del casual gaming.

PRO

CONTRO

PRO

  • Breakout all'ennesima potenza
  • Innovazioni ben implementate
  • Look estremamente cool

CONTRO

  • Qualche stage in più non avrebbe guastato