Digital Chocolate Cafe: Hold 'Em PokerDigital Chocolate Cafe: Hold 'Em Poker 

Digital Chocolate vi invita ancora una volta nel suo accogliente locale in centro, dove tra un caffè e uno snack potrete divertirvi con gli amici giocando a poker. Non saranno delle partite fini a se stesse, però: avrete la possibilità di partecipare a veri e propri tornei, impegnando i vostri soldi e vincendo dei trofei che potrete mettere in bacheca, oltre a numerosi premi di vario tipo. Che aspettate a entrare?

Storicamente, il mobile gaming ha attinto spesso e volentieri al mondo dei giochi di carte, poker in primis. Il perché è presto detto: si tratta di un genere che funziona a prescindere dall'aspetto tecnico, dunque anche i cellulari con display monocromatico potevano far girare dei gran bei giochi di poker. Ora che le caratteristiche tecniche dei terminali garantiscono risultati di tutto rispetto, anche con grafica poligonale e quant'altro, il genere dei giochi di carte ha subito anch'esso un'evoluzione e si è adattato alle nuove possibilità sotto tutti i punti di vista. Recentemente abbiamo visto simulazioni di poker sportivo di grande spessore, e il nuovo prodotto targato Digital Chocolate si rifà anch'esso alle regole "ufficiali" di questo gioco classico. Con tutta una serie di elementi di contorno, però.

Il Digital Chocolate Cafe è un luogo d'incontro virtuale creato da Digital Chocolate, che vi ha ambientato anche altri titoli in precedenza. Nel caso specifico di Hold 'Em Poker, possiamo disputare una partita veloce per prendere confidenza con l'interfaccia e i controlli oppure crearci un avatar (personalizzandone l'aspetto) e iniziare una carriera che ci porterà a partecipare a diversi tornei con ricchi premi in palio. Al termine di ogni partita, poi, potremo fare un giro per il locale ed eventualmente acquistare una serie di oggetti che potranno caratterizzare in modo più marcato il nostro personaggio. Ma torniamo al tema centrale di questo titolo, ovvero il poker: come anticipato, giocheremo secondo le regole ufficiali della federazione WPT, dunque con sei persone attorno al tavolo, due carte a testa e il resto che viene mostrato dal banco dopo ogni giro di puntate. Gli sviluppatori hanno cercato di enfatizzare i comportamenti dei vari partecipanti, con diverse frasi che ne contraddistinguono l'umore a seconda dell'andamento della partita. Tutti partono con la medesima somma di denaro e si viene eliminati quando la si termina, dunque chi rimane da solo al tavolo vince la partita. Come nelle simulazioni di poker più realistiche, ci troveremo spesso con delle carte orribili e dovremo portare avanti dei bluff per vincere almeno il piatto, sperando che gli altri abbocchino. Il gioco si prende la briga di segnalarci tempestivamente il valore delle nostre carte, così da evitare incomprensioni che possono portare a una dura sconfitta. Lo svolgimento della partita è dunque molto articolato e ricco di spessore, anche se non brilla per rapidità e non c'è modo di aumentare la velocità di reazione dell'intelligenza artificiale.

Per quanto concerne l'aspetto tecnico, Hold 'Em Poker possiede una grafica ben fatta, che ci mostra il locale con una visuale a tre quarti e un buon livello di dettaglio. I personaggi sono ben caratterizzati e possono essere arricchiti da numerosi oggetti diversi. Quello che più conta, però, ovvero la qualità dell'interfaccia, lascia un po' a desiderare: le scritte dei dialoghi sono molto piccole e si fa fatica a coglierle rapidamente perché non vengono enfatizzate in alcun modo. Le carte sono sempre leggibili, a parte quando vengono mostrate anche quelle degli avversari (sottoforma di miniature minuscole), mentre l'espediente escogitato per mostrare il denaro restante a ogni personaggio (rappresentato da una serie di fiches) nella pratica funziona molto male e rende difficile comprendere qual è la situazione: una rappresentazione numerica sarebbe stata meglio. Il comparto sonoro, come di consueto, non va oltre l'essenziale ma vanta una regolazione del volume indipendente dal telefono: si tratta di un vantaggio molto significativo quando si possiede uno di quegli smartphone che (in modo assurdo) non permettono la regolazione del livello di uscita nei giochi.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Aver creato un locale virtuale da utilizzare per tutta una serie di titoli è un'idea davvero buona. Sotto questo punto di vista, Digital Chocolate ha senz'altro colpito nel segno, soprattutto perché si tratta di una trovata che va ad aumentare lo spessore del gioco, che dunque diventa qualcosa di più di una semplice simulazione di poker. Una volta seduti al tavolo, comunque, non c'è di che lamentarsi: l'intelligenza artificiale degli avversari funziona molto bene e vincere è un'impresa tutt'altro che semplice fin dalle prime battute. Inoltre i tornei a cui è possibile partecipare sono davvero numerosi e i premi contribuiscono ad aumentare l'interesse, dunque ci troviamo di fronte a un prodotto che oltre a essere divertente è anche insolitamente longevo. Gli unici difetti stanno nella generale lentezza dell'azione, che non si può velocizzare, e in alcune soluzioni trovate per l'interfaccia, che spesso risulta un po' confusionaria e poco leggibile. Per il resto, Hold 'Em Poker è davvero un buon titolo.

Tommaso Pugliese

Pro

Contro

Pro

  • Divertente e longevo
  • Numerosi elementi personalizzabili

Contro

  • Interfaccia a tratti confusionaria
  • Alcune soluzioni grafiche da rivedere
  • Azione di gioco lenta

TI POTREBBE INTERESSARE