Dropship: United Peace ForceDropship: United Peace Force 

Le Forze Planetarie Unite sono decise a cancellare dalla faccia della Terra le organizzazioni terroristiche che ancora una volta minacciano il nostro pianeta. Per arrivare alla vittoria finale è però richiesto il vostro aiuto. Unitevi alle FPS!

Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force
Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force

In cielo e in terra

Ci sono voluti due lunghi anni per portare a termine lo sviluppo di Dropship ma finalmente possiamo valutare se le promesse fatte in passato siane state mantenute. Lo Studio Camden, non certo tra i team di sviluppo più conosciuti, ha tenuto a lungo segreto il proprio lavoro, celando al grande pubblico i progressi di un gioco che alla prima apparizione non aveva certo impressionato la stampa. Nelle ultime settimane è però cresciuta l'attesa per Dropship, grazie sia alle sempre più convincenti immagini statiche del gioco distribuite mensilmente sia allo spettacolare trailer che vi abbiamo proposto recentemente. Dropship è essenzialmente uno sparatutto e a sostenerlo è stato alcuni giorni fa Jason Fitzgerald dello Studio Camden durante un'intervista concessa al nostro sito: "Dropship è uno sparatutto e non credo ci siano dubbi su questo. Nonostante sarete impegnati in combattimenti Aria/Aria, Aria/Terra e Terra/Terra, il gioco è semplicemente uno sparatutto". Niente di più chiaro. Protagonisti del gioco saranno le Forze Planetarie Unite, tra le cui fila avremo l'onore di essere arruolati noi stessi. Il nostro compito sarà quello di sconfiggere alcune organizzazioni terroristiche attraverso delle missioni che si svolgono essenzialmente sui cieli di Libia, Colombia, Kazakistan e Cina. A dire il vero non dovremo solo pilotare caccia supersonici e super-bombardieri ma anche guidare mezzi terrestri di ogni tipo: jeep, carri armati e cingolati vari.

Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force
Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force

Cos'è una Dropship?

Dopo aver creato il nostro pilota, il primo passo della nostra carriera militare consiste nell'accedere alla fase di addestramento che ci permetterà di prendere confidenza con i mezzi volanti, e non, e di esercitarci nelle manovre di squadra. Una volta ultimato il training, una bella Dropship ci attenderà nell'hangar, pronta a decollare per la prima missione (di 5) ambientata nelle desolate terre Libiche. La Dropship è essenzialmente un grosso aereo dal design futuristico in grado di trasportare al suo interno veicoli ma anche di affrontare azioni di attacco ed in particolare di bombardamento. E' questo il primo di una lunga serie di veicoli bellici che ci toccherà controllare nel corso del gioco. Da notare che ogni velivolo è in grado di atterrare e decollare verticalmente, un po' come accade ai nostri giorni con i più moderni Harrier. Nel corso delle missioni potrà capitarci un po' di tutto e per questo dobbiamo prepararci ad ogni evenienza. Il più delle volte saremo chiamati a pattugliare un determinato spazio aereo e a liberarlo dall'intrusione di caccia nemici. Altre volte capiterà invece di scortare aerei-cargo o di proteggere le truppe a terra. Ma gli inconvenienti sono sempre possibili e così per evitare di essere catturati dai nemici a causa dell'avaria della nostra Dropship, saremo costretti ad uscire dal portellone posteriore del grosso aereo e a fuggire a bordo di un cingolato o di una jeep, proteggendo la nostra ritirata con una misera mitragliatrice. Questa è solo una delle possibili situazioni che si possono verificare e la forza del gioco stà proprio nella varietà di ogni azione. Questo comunque non toglie che Dropship si dimostri il più delle volte dannatamente divertente, in particolare nelle fasi di volo, davvero ben realizzate e particolarmente adrenaliniche.

Bersaglio agganciato

Sfrecciare tra le vette di montagne ricoperte di neve, nascondersi tra le poderose pareti di un canyon, scendere in picchiata verso un obiettivo, inseguire un aereo nemico alla folle velocità di 2000 Km/h, aggangiare il bersaglio ed eliminarlo con un letale missile ariar-aria... tutto questo sarà possibile a tutti voi grazie anche alle indubbie qualità di un sistema di controllo davvero all'altezza del proprio compito. Schiacciando contemporaneamente i tasti L1 e R1 è possibile decollare verticalmente e portarsi fino ad un'altitudine alla quale sprigionare la potenza dei reattori della Dropship che potremo controllare grazie al tasto X. Con i Tasti L2 e R2, premuti ancora una volta contemporaneamente, siamo invece in grado di abbassare la nostra altitudine fino ad atterrare verticalmente su quasi ogni superficie. Con il tasto Quadrato possiamo invece diminuire la nostra velocità di crociera e attivare gli aerofreni che ci permettono di arrestarci in un breve spazio. Alla leva analogica sinistra è invece affidato il compito non secondario di controllare la direzione del velivolo sia verticalmente che orizzontalmente. La leva destra consente invece di ruotare la telecamera e di attivare uno zoom molto potente, molto utile nel caso si vogliano colpire obiettivi a distanza. Con i tasti triangolo e cerchio possiamo invece rispettivamente sparare con le mitragliatrici e lanciare differenti titpi di missili selezionabili attravero il tasto R1. Ogni tasto funziona perfettamente nell'ambito del sistema di controllo e ciò oltre a facilitare il nostro compito, rende piacevole e naturale l'esecuzione di ogni singola evoluzione. Sfortunatamente Dropship non è esente da difetti, il primo dei quali è da attribuire alla sua eccessiva difficoltà che si tramuterà nel corso di alcune missioni in vera e propria frustazione. Il ripetere più volte alcune lunghe missioni potrà a lungo andare stancare i meno determinati a portare a termine il gioco.

Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force
Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force

Bello da sentire...

Graficamente, Dropship combina buone cose ad altre decisamente sottotono. La robustezza del motore grafico è assolutamente priva di pecche grazie ai 60 frame al secondo che costantemente vengono mossi su schermo. I modelli dei veicoli e degli edifici a terra, e gli effetti sono anch'essi convincenti nonostante su PS2 si sia visto ben altro splendore. Le note negative ci arrivano parzialmente dall'assenza di anti- aliasing, ma soprattutto da degli scenari che non avrebbero potuto essere più scarni. Gli elementi al suolo si contano sulla punta delle dita e se a questo si aggiunge che le texture utilizzate sono piuttosto confuse e poco definite, la sensazione di insoddisfazione visiva è resa ancora più forte. Per quanto riguarda il sonoro il discorso è fortunatamente diverso. Dropship non sarà forse bellissimo da vedere ma è certamente bello da sentire. Le musiche sono sempre adatte alle situazioni, mentre gli effetti sonori sono al top per quanto riguarda i titoli PS2. E' da considerarsi buono anche il doppiaggo in italiano dei dialoghi che per una volta non ci farà rimpiangere le versioni in lingua originale.

Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force
Dropship: United Peace Force Dropship: United Peace Force

In attesa di Ace Combat 4...

Siamo di fronte ad una delle prime sorprese del 2002. Dropship è senza alcun dubbio un buon gioco che avrebbe potuto essere anche ottimo se fosse stata riposta una maggior cura nella realizzazione tecnica e nella calibrazione del livello di difficoltà. La possibilità di poter pilotare potenti aerei da guerra e di controllare numerosi veicoli terrestri faranno probabilmente felici coloro che desidereranno vivere una completa esperienza bellica. L'acquisto del gioco è consigliato a quasi tutti i possessori di PS2, a patto che posseggano una sana dose di pazienza. Non è comunque da dimenticare che tra poco più di due settimane arriverà nei negozi anche la versione Pal di Ace Combat 4, titolo con il quale Dropship sembra avere più di un legame. L'atteso gioco di combattimenti aerei della Namco promette di avere una marcia in più rispetto a questo Dropship ma sono convinto che gli appassionati del genere non si faranno sfuggire entrambi i giochi in questione.

Pro: Divertente e vario Sistema di controllo efficace Completamente in Italiano 60 fps costanti Opzione 50/60 HzContro: Scenari scarni Un po' difficile

Ancora i terroristi!

Anno 2002. La guerra al terrorismo impazza ormai in ogni angolo del pianeta. Gli attacchi delle forze alleate non sono stati purtroppo capaci di dissolvere il regime di Al-Qaida che, subdolamente, pare si stia riorganizzando al di fuori dell'Afghanistan. L'incubo iniziato quella mattina dell'11 Settembre non è ancora finito e purtroppo non è ancora possibile prevedere quando la situazione di crisi mondiale potrà considerarsi conclusa. Quasi in scia agli avvenimenti tragici che tutti conosciamo, ecco approdare su PlayStation 2 un gioco che sembra intenzionato a farci vivere in prima persona gli avvenimenti che fino ad oggi abbiamo potuto osservare con angoscia attraverso gli schermi televisivi. Dallo Studio Camden arriva Dropship, nuovo gioco di combattimenti aerei e terrestri prodotto da Sony Computer Entertainment Europe e dedicato alla lotta contro la piaga del 21° secolo, il terrorismo. Corre l'anno 2050 e il pianeta è ancora una volta minacciato da temibili organizzazioni terroristiche decise a diffondere la propria legge di morte e distruzione. L'esercito delle FPU (Forze Planetarie Unite) sembra però essere in grado, grazie anche al nostro fondamentale contributo, di cancellare per sempre dalla storia questi nemici dell'umanità.

TI POTREBBE INTERESSARE