Eternal RingETERNAL RING 

Il genere dei giochi di ruolo fantasy è quasi sempre caratterizzato dalla presenza di un oggetto magico per il quale l’umanità potrebbe essere in grave pericolo. Anche il nuovo titolo della From Software Eternal Ring possiede questa caratteristica: nel suo caso il magico artefatto è un anello chiamato Eternal Ring (l’Anello Eterno). Questo oggetto dall’immenso potere distruttivo sarà quello che voi, nei panni di Cain, dovrete andare a recuperare sull’isola di Non Ritorno, luogo ricco di pericoli di ogni sorta, naturalmente.

Il gioco

Come avrete capito, Eternal Ring è un gioco di ruolo, genere noto non solo per le incredibili storie che fanno da sfondo alle avventure, ma anche per la complessa giocabilità, caratteristica dei titoli di questa categoria. L’ultimo prodotto dei From Software si distingue dalla maggioranza degli ultimi titoli usciti, purtroppo non in modo positivo. Comincerei con quello che prima di tutti noterete, ovvero la visuale in soggettiva. Essa rende i movimenti e tutta una serie di azioni molto fastidiosi, cosa che a mio avviso potrebbe essere facilmente risolta se ci si potesse avvalere di un comune mouse. La PS2 però non gode ancora di questa funzionalità sui giochi usciti e sarete perciò costretti a muovervi con incertezza e difficoltà all’interno del gioco. La disposizione dei tasti, nonostante sia variabile (ma non configurabile) non è comoda e tutto risulta ostico, tranne l’uso delle magie e degli anelli. Per non parlare poi della fisica di gioco: quando colpirete i nemici, ad esempio, non avrete mai l’impressione di averli colpiti. I mostri che incontrerete nel gioco sono molto particolari e l’ultima cosa che potranno fare è mettervi apprensione, o ansia. Il sistema di combattimento, nonostante la presenza di magie e anelli vari, rimane quello di uno sparatutto. Il tutto condito poi da un’Intelligenza Artificiale che non garantisce interesse per il gioco. Note positive sono il menù principale, che vi permetterà di accedere a tutti i parametri del vostro personaggio, e la trama che, nonostante tutto, vi coinvolgerà per qualche ora.

ETERNAL RING ETERNAL RING
ETERNAL RING ETERNAL RING

Tecnica

I giochi di ruolo non sono particolarmente famosi per la complessità della grafica né per l’incredibile sonoro. Gli sviluppatori s’incentrano soprattutto sulla trama e sulla gestione di personaggi (nonché dei combattimenti e di tutto il resto). Quindi vi direte: se Eternal Ring è carente in quanto a giocabilità, sarà sicuramente un capolavoro dal punto di vista tecnico! Sbagliato. Anzi, sbagliatissimo. Crave e From Software hanno puntato poco anche su questo aspetto. E questo è molto grave visto che si sta parlano di un gioco per la più potente console in circolazione. I modelli non sono orrendi, ma davvero nulla di eccezionale. Le ambientazioni sono poco curate e non raggiungono il livello minimo di altri giochi usciti recentemente su qualsiasi piattaforma (escluso il GBC,ovvio). Le textures utilizzate sono poco curate e certi elementi sono talmente scarni da far pensare davvero di aver acquistato una Playstation con un 2 aggiunto solo per bellezza. Gli effetti grafici sono praticamente inesistenti. Ma l'aspetto peggiore Eternal Ring lo raggiunge nella sincronizzazione tra il movimento della bocca e la voce del personaggio: capita spessissimo che esso stia zitto e la bocca continui a muoversi. Le animazioni sono molto brutte ma ancora di più è il fogging che insidia molte aree di gioco. Il sonoro non è male: gli effetti sonori sono semplici ma non brutti e le musiche sono quelle tipiche dei giochi di ruolo fantasy. Spesso però vi capiterà di pensare che i suoni utilizzati siano stati direttamente presi da giochi di ben altra levatura quali quelli della saga di Final Fantasy. Le voci scelte per i personaggi non risulatno adatte e mal si impersonano con essi.

ETERNAL RING ETERNAL RING
ETERNAL RING ETERNAL RING

Meste conclusioni

L’ultima cosa che posso dirvi è che Eternal Ring ha molti difetti ed inoltre anche la storia risulta essere poco intrigante. Insomma, l’acquisto è consigliato solo a coloro che sono iper-appassionati di GDR o a quelli che stanno facendo la collezione di tutti i giochi usciti per PS2.

ETERNAL RING ETERNAL RING

L’anello eterno

Il genere dei giochi di ruolo fantasy è quasi sempre caratterizzato dalla presenza di un oggetto magico per il quale l’umanità potrebbe essere in grave pericolo. Anche il nuovo titolo della From Software Eternal Ring possiede questa caratteristica: nel suo caso il magico artefatto è un anello chiamato Eternal Ring (l’Anello Eterno). Questo oggetto dall’immenso potere distruttivo sarà quello che voi, nei panni di Cain, dovrete andare a recuperare sull’isola di Non Ritorno, luogo ricco di pericoli di ogni sorta, naturalmente. 3