iDraculaiDracula 

Iphone è davvero la macchina delle meraviglie. Grazie alla sua potenza e versatilità gli sviluppatori di giochi mobile possono davvero sbizzarrirsi in esperimenti sempre diversi. Questa volta Moregames Entertainment esplora il mondo degli ammazza-vampiri uscendo dal classico canovaccio adventure a favore di un survival dai ritmi spasmodici.

Il protagonista di iDracula è un cacciatore in perfetto stile Van Helsing accerchiato da orde di vampiri, licantropi, streghe e lo stesso Dracula. Sopravvivere agli attacchi nemici più a lungo possibile è lo scopo del gioco, disseminando morte tra gli abominevoli esseri e contemporaneamente accumulando punti. Due modalità diverse sono presenti in iDracula, Survival e Rush. Se la seconda risulta un mero attacco collettivo di centinaia di abomini con le gambe dove il protagonista è chiamato a falciare i mostri contando su un M60 con proiettili infiniti, la prima è senza dubbio la più interessante: armato di una mera pistola, l'eroe deve difendersi da attacchi inizialmente lenti e portati da un numero abbastanza esiguo di nemici. Con l'avanzare delle kill e di conseguenza dei punteggi, la vita comincia a farsi difficile soprattutto a causa dell'incremento dei nemici sullo schermo. A sostegno arrivano i classici power-up tanto retrò ma sempre utili ad allungare la speranza di sopravvivenza; gli aiuti disponibili sono prettamente di quattro tipi: armi, energia, proiettili e perk. In iDracula sono presenti sei tipi di armi, dalla pistola al fucile passando da balestre, lanciagranate addirittura lanciamissili. In aggiunta è presente anche il sopracitato M60, il rotellone, molto amato da quel Rambo al celluloide. Le pozioni verdi sono le classiche scorte energetiche tanto care soprattutto nei momenti più disperati e la stessa ideologia di utilizzo si ritrova nella raccolta dei proiettili. I perk sono importanti quanto le armi dato che danno al giocatore sostegni molto utili e preziosi: in alcuni momenti del gioco infatti si attiverà in alto a destra un icona, premendola il tempo si congela e una scelta con quattro opzioni si pone davanti all'utente, il quale può decidere quale aiuto utilizzare. I bonus spazieranno da poter sparare tre frecce contemporaneamente, invincibilità per alcuni secondi, il ripristino dell'energia, una smart bomb e tanto altro. iDracula è uno dei pochi giochi per iPhone che utilizza l'accelerometro e stabilizza la direzione del cellulare verso sinistra, quindi con i tasti del volume verso l'alto per intenderci. Piccola accuratezza ma senza dubbio ottima scelta. Rimanendo in tema gameplay, iDracula si gioca utilizzando lo schermo di iPhone come joypad: la parte sinistra viene sfruttata per i movimenti del protagonista digitale invece tenendo premuto la parte destra si abilita lo sparo. Tra i due stick virtuali sono presenti le icone di scelta dell'arma mentre la parte alta dello schermo è dedicata alla barra di energia e l'abilitazione dei perk. Giocare a iDracula di conseguenza è senza dubbio intuitivo: il cacciatore è chiamato a sparare, sparare e sparare cercando di sopravvivere. Il touch di iPhone risponde come sempre meravigliosamente ai comandi dati anche se la scelta di utilizzare due pad virtuali riduce la visibilità di alcune piccole porzioni dello schermo. La componente che accomuna le modalità Rush e Survival si riduce alla morte sicura del personaggio, scopo del gioco infatti è di accumulare punti su punti e alcuni glifi speciali che alzano il ranking finale, gli omen. Dopo essere passati all'altro mondo, una classifica sancisce prima le statistiche, tra cui numero di mostri uccisi, punteggio effettuato et similia, e subito dopo un commento che descrive il nostro livello.

Graficamente molto scuro e dark, iDracula vanta di un fondale di gioco perfettamente in tinta con il contesto, dove piccole strade in rovina si alternano a prati illuminati da tiepidi lampioni. L'ambiente di gioco è solamente uno ma su iTunes sarà presto disponibile un aggiornamento con nuovi luoghi e armi. I modelli poligonali di creazione del giocatore e degli essere malefici sono davvero ben creati, come del resto le animazioni, anche se il nostro eroe potrà girare sul suo busto a 360° in perfetto stile "L'Esorcista". Che sia un po' sovrannaturale anche il cacciatore? Il comparto audio è davvero ben curato. Anche se si riduce ad una traccia in loop infinito, il sountrack penetra davvero nel cervello del giocatore appassionandolo. Molta attenzione è stata data anche alla creazione degli effetti sonori emessi dalle armi, personalizzati per ognuna di essa.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

iDracula è senza dubbio un gioco da prendere in considerazione proprio per la sua semplicità, uno sparatutto spasmodico e ignorante come piace a tutti i giocatori. La sua semplicità e immediatezza catturerà non pochi adepti i quali cercheranno di battere i propri record. Peccato che non sia stata implementata la possibilità di giocare in multiplayer, nell'era della coop un iDracula in party avrebbe sicuramente appassionato molti giocatori.

La Redazione
 

Pro

Contro

Pro

  • Appassionante e spasmodico
  • Alto livello di sfida
  • Semplice ed intuitivo

Contro

  • Manca il multiplayer
  • Un solo ambiente di gioco
  • Visibilità dello schermo ridotta