Naruto: Ninja Destiny IINaruto Ninja Destiny II - Recensione 

L'ennesimo episodio di Naruto torna sul portatile delle meraviglie Nintendo DS: saprà stupirci ancora una volta?

Le epiche gesta di Naruto tornano ancora una volta su Nintendo DS: è evidentemente un periodo fervido e ricco di sorprese per tutti gli amanti della saga giapponese, dopo le ultime uscite su tutte le console di nuova generazione e portatili. Per la piccola console Nintendo è il secondo capitolo in arrivo sul territorio europeo a breve distanza: si tratta di Ninja Destiny 2, gioco che propone uno storyline inedito rispetto alla serie animata ed il manga, una ricca selezione di personaggi ed un comparto grafico di primissimo livello.

Dattebayo! (Naruto)

La cura riposta nel comparto artistico si fa notare fin dall'apparizione del menù pincipale di gioco, coloratissimo e animato come un cartone. La quantità di opzioni e modalità non fa gridare al miracolo, però; manca una vera e propria sfida di stampo Arcade, come dovrebbe proporre ogni buon picchiaduro che si rispetti. Per il single player esistono solo due opzioni: Vs CPU, nella quale dopo aver scelto i personaggi e lo stage si inizia un combattimento, oppure survival, che ci vede alla prova in una gara di resistenza match dopo match, nel tentativo di stabilire il record di avversari battuti senza mai morire. Naruto Ninja Destiny II - Recensione Il cuore dell'esperienza ludica offerta da questo nuovo capitolo di Naruto è però rappresentata dalla storia, il cui plot è totalmente originale rispetto alla serie e parte dal Villaggio Foglia per poi dipanarsi in una avventura abbastanza semplice e banale, dalla trama senza troppi colpi di scena ed emozioni: dopo la sconfitta inflitta dal suo ex-amico Sasuke, Naruto parte dal villaggio cercando di migliorare le proprie tecniche di combattimento alleandosi con altri maestri Ninja. Si utilizzano tutti e due gli schermi di Nintendo DS: quello superiore è delegato a rappresentare l'area di gioco, con una visuale isometrica a volo d'uccello, interamente 3D, mentre lo schermo sottostante ospita fino a sei "macro", ovvero tasti touch-screen che attivano varie funzioni e items speciali come il recupero dell'energia, alcune combo, gli shuriken e così via. In un angolo in basso a destra, nello schermo superiore, appare poi una piccola mappa dell'area che indica la nostra posizione ed il punto da raggiungere. Forse quest'ultima opzione rende l'esplorazione delle zone di gioco un'azione abbastanza inutile, in quanto difficilmente ci si addentra lontano dal sentiero che conduce all'obiettivo; è nella natura umana risparmiare tempo, se questo ci è possibile, e con la giusta via di fronte agli occhi l'elemento esplorativo si riduce ai minimi termini. E' evidente che il target al quale è pensato Ninja Destiny 2 è prettamente quello pre-adolescenziale.

I tuoi occhi mi appartengono!

La storia è narrata attraverso piacevoli cut-scene in stile anime, con un testo interamente in italiano e ben adattato. La trama funge da pretesto per farci affrontare una serie di combattimenti che si dipanano tra un dialogo e l'altro, affrontando circa trenta personaggi tratti dall'anime, con qualche sorpresa. Una volta terminata la storia principale, dal menù viene sbloccata una opzione chiamata "Missione", attraverso la quale possiamo attraversare una serie di dungeon come se ci trovassimo in una sorta di RPG con level up, items e statistiche. Si tratta più che altro di mini-giochi bonus che vengono dati in premio una volta finita la "quest" principale. L'impostazione "simil RPG" è mantenuta anche nello story mode, per certi versi. Naruto Ninja Destiny II - Recensione Una volta abbandonato il villaggio ecco che la mappa di gioco diventa decisamente più ampia e vediamo partire i famigerati incontri casuali, tipici di ogni classica produzione Jrpg. Dopo poco gli scontri si fanno sempre più insistenti e frequenti, e visto che i nemici sono pressappoco sempre gli stessi (i ninja-banditi),il fattore random degli incontri inizia ad annoiare dopo breve. La meccanica di gioco dei combattimenti ricalca quanto già visto in Clash of Ninja e gli altri titoli per console domestiche: incontri veloci, frenetici e ricchi di mosse e combo. La configurazione dei tasti, però, rende l'azione più macchinosa e difficile da gestire in quanto la mappatura del salto e parata è decisamente fuori luogo. Il salto si effettua mediante la pressione del tasto X (piuttosto che la freccia in alto della croce direzionale), mentre il blocco è il dorsale R. Le mosse speciali, attivabili dopo aver accumulato sufficiente energia chackra, sono fin troppo semplici da eseguire e molte non risultano nemmeno molto spettacolari. Oltretutto, in caso di attacco nemico, queste non possono essere evitate o fermate perché non sono anticipate da nessuna animazione, suono o effetto grafico.

Dove balla la foglia, arde il fuoco

Il comparto tecnico è molto sopra la media di quanto già visto su DS in titoli dello stesso genere. Il piacevole stile cel-shading ben si adatta al piccolo schermo del portatile Nintendo, ed i combattimenti sono impreziositi da numerosi effetti grafici, trasparenze, esplosioni, particelle, fuoco, acqua e molto altro. Le animazioni, eccellenti, ricalcano gli episodi già apprezzati sulle console più potenti. Il vero tallone d'achille sono i background, tutti in bitmap e poco ispirati. Durante le sessioni esplorative, invece, si fanno apprezzare gli ottimi modelli poligonali del villaggio e degli ambienti, costruiti con dovizia di particolari e tanti elementi su schermo. Naruto Ninja Destiny II - Recensione L'animazione del personaggio, in questi segmenti di gameplay, è però da rivedere risultando troppo scattoso e meccanico: pur godendo di una grafica interamente 3D, per di più rotabile a piacimento mediante la pressione dei dorsali L ed R, Naruto sembra correre solo nelle quattro direzioni cardinali, senza animazioni intermedie. La parte audio è molto curata e vanta anche voci originali tratte dall'anime, numerosi effetti e suoni nitidi e ben campionati. L'accompagnamento musicale non è molto vario, ma fa il suo dovere conferendo al gioco un'atmosfera orientale e molto simile al manga. Per fortuna è presente una modalità di combattimento versus che sfrutta il wireless di Nintendo DS, per sfidare un nostro amico vicino a noi, ma non è possibile andare online con la Wi-Fi Connection. Ottima la possibilità di poter scegliere anche uno dei personaggi dell'Hokage: il cast di Naruto Ninja Destiny 2 è veramente completo.

Clicca per votare!
5.5

Redazione

6.7

Lettori (15)

Naruto Ninja Destiny 2 per Nintendo DS è un perfetto esempio di come si possa creare un titolo mediocre avendo in mano un ottimo franchise, grandi potenzialità ed un motore grafico di tutto rispetto. La storia è decisamente banale, l'esplorazione e l'avventura sono ridotte all'osso ed i combattimenti, pur nella loro bellezza grafica, sono frustrati dalla mappatura dei tasti decisamente scomoda. Il gioco manca di profondità e di completezza: consigliamo NND2 ai soli fan sfegatati della serie, che godranno di quasi trenta personaggi, un bel cel-shading ed un'atmosfera tipicamente giapponese.

Claudio Camboni
 

Pro

  • Ottimo Cel-Shading ed effetti grafici
  • L'atmosfera ricalca in tutto e per tutto l'anime
  • Tanti personaggi selezionabili

Contro

  • Manca una vera modalità Arcade
  • Mappatura dei tasti scomoda
  • L'avventura è troppo semplice e guidata