Nintendo - Wii Wheel  3

Se trovate che manchi qualcosa alla vostra esperienza di guida su Nintendo Wii, magari è perché ancora non possedete un Wii Wheel...

Introduzione

Tra le varie peculiarità del Wii-mote, la rilevazione di movimento è quella che più ha stimolato la fantasia tanto dei videogiocatori quanto degli sviluppatori di software. Un dispositivo capace di replicare il nostro movimento, quantomeno sulla carta, apre infatti le porte a numerose possibilità, rivoluzionando l'approccio verso determinati generi videoludici. Tra questi non poteva mancare il filone dei giochi di guida, che su Wii non gode di una rappresentanza di prim'ordine per quantità e qualità, bisogna ammetterlo, ma che offre senz'altro qualche spunto innovativo per il modo in cui si fruisce dell'esperienza. Nella fattispecie, la totalità dei racer disponibili per la console Nintendo permette al giocatore di impugnare il controller in orizzontale e di usarlo come se fosse un volante, inclinandolo a destra e a sinistra per determinare la direzione del veicolo sullo schermo. È chiaro che approfittare di questa esaltante possibilità senza l'ausilio di un adattatore lascia un po' l'amaro in bocca: del Wii-mote si può dire tutto, tranne che risulti comodo da impugnare in quella maniera. Così Nintendo (e in seguito una marea di altri produttori) ha pensato bene di realizzare un adattatore a forma di volante in cui "incastrare" il controller, vendendolo sia singolarmente che in bundle con l'ottimo Mario Kart Wii.

Le Alternative

Come per tutti gli accessori per Wii, le alternative al Wii Wheel sono numerosissime. Si va dai cloni più o meno spudorati, venduti anche a pochi euro, ai volanti veri e propri, che funzionano come controller stand-alone e dunque non richiedono un Wii-mote. È il caso del volante Speed Force Wireless prodotto da Logitech, di sicuro un apparecchio di qualità che porta l'esperienza di guida a un altro livello rispetto ai semplici adattatori.

Scuola guida

La versione del Wii Wheel che abbiamo avuto modo di provare è quella venduta singolarmente, che colpisce già dalla confezione (bellissima per design e colori, nel classico "stile Wii"), contenente solo l'adattatore e un piccolo manuale multilingua in bianco e nero. Il Wii-mote (non incluso, chiaramente) va "incastrato" nel vano centrale del volante, dotato di piccoli spessori di gomma alle estremità che di fatto bloccano il controller nella propria sede in modo piuttosto sicuro: non si riesce a farlo muovere neppure dando dei forti scossoni. Per estrarre il Wii-mote non c'è bisogno di spezzarsi le unghie, per fortuna, visto che sul retro dell'adattatore è stato praticato un foro di circa due centimetri di diametro per permetterci di tirar fuori il controller tramite la semplice pressione di un dito. Il volante è perfettamente rotondo, caratterizzato da dimensioni molto contenute (neanche diciotto centimetri di diametro) e realizzato in plastica rigida di buona qualità. Il colore è bianco, con l'eccezione di un inserto azzurro posto sul retro, che circonda il logo del Wii.

Sul lato sinistro si trova una piccola "maschera" nera che permette al Wii-mote di comunicare con la console tramite il sistema di puntamento a infrarossi. Sempre sulla sinistra, ma nella parte posteriore, è presente un ampio pulsante "giocattoloso" che permette la pressione del grilletto B, laddove tutti gli altri pulsanti del controller risultano accessibili utilizzando i pollici, nella parte anteriore.

Le domande frequenti

D: La confezione del Wii Wheel include un Wii Remote?
R: No, il Wii Remote non è incluso.

D: Il volante richiede una qualche installazione per funzionare?
R: Trattandosi di un semplice adattatore, basta montarlo perché "funzioni".

D: È possibile acquistare il Wii Wheel solo in bundle con Mario Kart Wii?
R: No, il prodotto viene venduto anche separatamente.

Prova su strada

Il Wii Wheel non possiede inserti in gomma o soluzioni antiscivolo sui lati, ma vista la natura del dispositivo si tratta di una mancanza irrilevante. Si guida tenendo le braccia tese davanti a sé, dunque il fattore più importante diventa il peso; e in tal senso è stato fatto un ottimo lavoro: con il Wii-mote inserito, l'adattatore sulla bilancia fa segnare poco più di trecento grammi e dunque si presta a sessioni di gioco abbastanza prolungate, che difficilmente metteranno a dura prova i nostri deltoidi. Il fatto di godere di un'impugnatura comoda e ampia, poi, è senz'altro d'aiuto. Provato con alcuni giochi di guida per Wii, il Wii Wheel ha svolto il proprio lavoro in modo impeccabile, aggiungendo precisione, comodità e coinvolgimento all'esperienza. Ovviamente molto dipende dal modo in cui la rilevazione di movimento è stata gestita dagli sviluppatori del software che si utilizza: il vecchio Need for Speed:

Carbon, ad esempio, nonostante le mancanze tecniche (specie per quanto concerne il frame rate) si avvale di un sistema di guida preciso e ben studiato, che risponde agli input in modo puntuale; di contro, il pur recente Ferrari Challenge: Trofeo Pirelli mostra invece una risposta mediocre alle inclinazioni del volante, obbligandoci a usare una configurazione di controlli classica. Il già citato Mario Kart Wii, vera e propria "killer application" per questo prodotto, giova del Wii Wheel ma solo fino a un certo punto: benché la rilevazione di movimento si comporti in maniera egregia nel titolo Nintendo, è anche vero che il controllo tramite stick analogico permette una maggiore precisione durante l'impostazione delle traiettorie.

Il Wii Wheel è un adattatore ben costruito, dal design semplice e funzionale, che permette di godere al meglio dei giochi di guida per Wii. Pur non disponendo di un appoggio e gravando letteralmente sulle nostre spalle, il dispositivo in questione risulta piuttosto leggero e offre una presa ampia e comoda, garantendo sessioni più lunghe e meno faticose. La posizione centrale del Wii-mote permette di raggiungere tutti i pulsanti utilizzando i pollici, mentre la presenza di una "finestra" per il trasmettitore a infrarossi non preclude la possibilità di controllare il puntatore sullo schermo fra una gara e l'altra. È chiaro che la qualità dell'esperienza di guida dipende dal software che utilizziamo, da com'è stato realizzato e da quanto fedelmente riesce a rilevare l'inclinazione del controller; tuttavia, a parità di condizioni il Wii Wheel assicura un maggiore coinvolgimento nel gioco e una maggiore precisione: da questo punto di vista, l'acquisto di tale accessorio è sicuramente consigliato.

PRO

  • Ottima qualità costruttiva
  • Aggiunge precisione alla guida
  • Prezzo di vendita accessibile...

CONTRO

  • ...ma si tratta di un mero adattatore
  • Le alternative si sprecano
  • La qualità dell'esperienza dipende dal gioco