Logic3 - PlayStation 3 Wireless KeyboardLogic3 - PlayStation 3 Wireless Keyboard 

Prima come diffusione dopo l'originale Sony, la tastiera di Logic3 si dimostra una periferica economica ma con qualche difetto.

Introduzione

Sony, Microsoft e (in una certa misura) Nintendo hanno dimostrato di avere a cuore la componente "sociale" delle loro nuove console. Tutte infatti permettono di organizzare una "lista degli amici" con cui giocare online e con cui scambiarsi messaggi di tipo testuale. Su Wii la cosa si svolge nell'unico modo possibile, vista la generale "chiusura" di Nintendo verso periferiche alternative che non siano meri adattatori: per comporre il messaggio, si selezionano i caratteri da una tastiera virtuale utilizzando il sistema di puntamento del Wii-mote, quindi si procede all'invio. Per Xbox 360 e PlayStation 3, invece, sono disponibili tastiere wireless che si collegano in modo più o meno trasparente al sistema e che permettono di scrivere messaggi anche di una certa lunghezza, sfruttando il layout standard QWERTY in formato ridotto esattamente come alcuni smartphone. Logic3 - PlayStation 3 Wireless Keyboard È chiaro che questi prodotti si prestano a una fruizione particolare, permettendo l'uso dei soli pollici per la digitazione, ed è altrettanto chiaro che con queste premesse la qualità costruttiva e l'ergonomia rappresentano un fattore di primaria importanza. Alle tastiere ufficiali Sony e Microsoft si contrappone una nutrita schiera di alternative compatibili, capaci di offrire soluzioni simili per comodità e qualità a prezzi decisamente inferiori. In questo caso specifico, abbiamo avuto modo di testare a fondo la Wireless Keyboard prodotta da Logic3 per PlayStation 3.

Le domande frequenti

D: La Wireless Keyboard è meno costosa della Tastiera Wireless ufficiale Sony?
R: Sì. Stando ai prezzi medi, costa circa un terzo della Tastiera Wireless ufficiale.

D: Dispone di una batteria interna ricaricabile?
R: No, funziona tramite due batterie "mini-stilo" di tipo AAA.

D: Il funzionamento tramite IR limita la portata della tastiera?
R: Nei nostri test, la tastiera si è comportata bene anche a diversi metri di distanza dalla console.

Questione di logica

Attiva nel campo delle periferiche da gioco dal 1983, Logic3 vanta un catalogo piuttosto ampio. Le periferiche disponibili per PlayStation 3 spaziano dai volanti ai telecomandi, dalle ventole ai cavi, passando naturalmente per i joypad: il Freebird Stealth Wireless Gamepad, in particolare, potrebbe rappresentare un'alternativa al Dual Shock 3 se dotato di stick analogici più corti e, soprattutto, di grilletti dorsali differenti. Non stupisce che la Wireless Keyboard oggetto di questa recensione sia compatibile con tale controller oltre che, naturalmente, con quello ufficiale per PS3. Nella confezione della tastiera, infatti, si trovano due adattatori in plastica trasparente che rendono possibile l'aggancio del dispositivo tanto sul Dual Shock 3 quanto sul Freebird, con un meccanismo a incastro del tutto simile a quello utilizzato da Sony per la wireless keyboard ufficiale. Applicato sul DS3, l'adattatore lascia libero il pulsante centrale PS nonché i tasti Select e Start, anche se in tale frangente la loro pressione risulta un po' difficoltosa. La Wireless Keyboard si incastra nell'estremità superiore e viene assicurata al pad da un sistema a scatto molto difficile da aprire: far cadere la tastiera, anche in seguito a violenti scossoni, risulta praticamente impossibile. Il dispositivo funziona con due batterie "mini-stilo" di tipo AAA e va interfacciato con la console tramite un trasmettitore USB da collegare prima dell'accensione della PlayStation 3: come molti accessori prodotti da Logic3, infatti, la Wireless Keyboard funziona tramite trasmissione a infrarossi e non bluetooth. L'installazione, di conseguenza, è automatica: si inserisce il trasmettitore e si accendono console e tastiera.

Logic3 - PlayStation 3 Wireless Keyboard

Le Alternative

Sono numerose le alternative alla Wireless Keyboard prodotta da Logic3, ma la scelta migliore probabilmente è anche quella più scontata, ovvero la Tastiera Wireless ufficiale per PS3. A differenza dei prodotti compatibili, infatti, l'accessorio targato Sony si integra in modo perfetto con il Dual Shock 3, dispone anch'essa di una batteria interna ricaricabile via USB e persino di una comoda funzione touchpad. Insomma, in questo caso il costo maggiore sembra più che mai giustificato da una maggiore qualità.

La prima cosa da fare, una volta attivata la periferica, è impostare il layout di tastiera americano perché ci sia una corrispondenza fra i tasti e i caratteri che vengono scritti sullo schermo, in particolare per quanto concerne i simboli. Dopodiché si può cominciare a comporre qualche messaggio di prova, per vedere come funziona la digitazione tramite i pollici su di una tastiera QWERTY così piccola (sempre che non siate già abituati alla cosa grazie a uno smartphone). La disposizione dei tasti è chiaramente sacrificata per via delle dimensioni e in particolare risulta scomodo l'uso delle quattro frecce direzionali, che trovano posto sulle lettere K (sinistra), L (su), + (destra) e Invio (giù). Sopra la prima fila di lettere sono presenti i simboli dei tasti funzione (da F1 a F10), che si attivano tenendo premuto il tasto FN posto in basso a destra della tastiera, di fianco alla minuscola barra spaziatrice e al tasto SYMB, che ovviamente serve per attivare i simboli. Logic3 - PlayStation 3 Wireless Keyboard Raggiungere i tasti della Wireless Keyboard mentre si impugna il Dual Shock 3, chiariamolo subito, è impossibile: per quanto possano essere lunghi i vostri pollici, non andrete oltre l'ultima fila di lettere. Dunque per comporre i vostri messaggi dovrete di fatto impugnare la tastiera, rendendo l'operazione molto più complessa e innaturale di quanto non sia su Xbox 360 (la console Microsoft dispone di tastiere che si agganciano alla parte inferiore del pad). Il problema più grosso della periferica targata Logic3, ad ogni modo, sta nella scarsa qualità dei tasti: sono troppo morbidi e hanno una corsa troppo lunga, dunque non si capisce mai bene se la pressione è stata corretta o meno. Bisogna sempre controllare sullo schermo quello che viene fuori dalla digitazione, e le speranze di acquisire una buona velocità di scrittura, di conseguenza, risultano scarse. Il layout americano non aiuta quando bisogna ricorrere ai simboli, e infine il già citato posizionamento scomodo delle frecce direzionali (in un ambito in cui bisogna spostarsi spesso e volentieri da un campo all'altro) chiude il cerchio di un prodotto sicuramente economico ma di scarsa qualità.

La Wireless Keyboard realizzata da Logic3 si pone come un accessorio molto economico, che dunque vi permette di scrivere messaggi di testo agli amici senza spendere una fortuna. Utilizza una trasmissione a infrarossi di buona qualità, l'installazione è semplicissima (basta inserire il ricevitore prima di accendere la console) ed è compatibile con i PC, ma nella prova su strada ha evidenziato alcuni difetti non da poco: i tasti sono troppo morbidi, la loro corsa è eccessivamente lunga e la disposizione di alcuni di essi risulta scomoda. Mai come in questo caso, dunque, il corrispondente accessorio ufficiale Sony appare di gran lunga superiore per qualità costruttiva, ergonomia e funzionalità. Se avete l'esigenza di scrivere messaggi spesso, in definitiva, fareste meglio a considerare l'acquisto di un prodotto molto più costoso ma anche molto più valido.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Molto economico
  • Trasmissione IR, ma di buona qualità
  • Non necessita di installazione

Contro

  • Tasti troppo morbidi e poco sensibili
  • Scomoda e innaturale
  • Troppa differenza con la tastiera ufficiale Sony

TI POTREBBE INTERESSARE