The Sims 2: Live With Friends & PetsThe Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione 

Tutti estetisti, con i Sims ed i loro animali domestici. Quando Nintendogs incontra i Sims, e tutto diventa Glamour

In fondo sono sempre Sims

The Sims 2: Live With Friends & Pets è di fatto l'ennesimo spin off della lunga serie dei Sims, stavolta parallelo all'ottava espansione del gioco per PC. Ma si tratta pur sempre di Sims e difatti gli elementi classici della serie sono tutti presenti in questa nuova versione per DS. La prima cosa che dobbiamo fare, una volta avviato il gioco, è quella di dare un aspetto personalizzato al nostro Simmino decidendo fra una gamma di abiti e sembianze che, a dir la verità ci appare piuttosto limitata. Considerato il fatto che non sia il nostro aspetto ad essere punto focale all'interno del gioco, diremmo che possiamo in ogni caso ritenerci soddisfatti. Una volta fatto questo ci troveremo all'interno del nostro appartamento, anch'esso personalizzabile secondo i canoni a cui la serie ci ha abituati. Abbiamo a nostra disposizione un arredamento di base, ma possiamo cambiarlo comprando nuovi pezzi d'arredo fra quelli disponibili e semplicemente sostituendoli a quelli presenti.

Tratteremo con cani e gatti, ma anche con serpenti, pappagalli e criceti

In fondo sono sempre Sims

Sono presenti anche tutte le statistiche consuete del nostro personaggio, le barre di fame, bagno, sonno e socialità. Piuttosto semplici da tenere sotto controllo, fra le altre cose. Al piano di sotto troviamo invece il salone di bellezza per animali domestici, dove svolgeremo il nostro lavoro, anch'esso arredabile allo stesso modo dell'appartamento.
Questo per quanto riguarda le meccaniche classiche della serie, all'interno delle quali si inserisce il vero punto focale del gioco, ossia gli animali. Tratteremo con cani e gatti, naturalmente, ma anche con serpenti, pappagalli e criceti, con i quali potremo intraprendere una serie di minigiochi e che fanno un po' da contorno e un po' da divagazione dalla routine del gioco.

The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione

Spazzole, profumi e collarini

Ma parlavamo di glamour e di saloni di bellezza, e di quella che in effetti è la nostra principale occupazione nel gioco: rendere degni di qualsiasi passerella i nostri animali. Il gioco, in tale comparto, si divide in due situazioni diverse: abbiamo da una parte gli animali che terremo ospiti nel nostro appartamento, affidatici da parenti o clienti vari e dall'altra il salone di bellezza vero e proprio, dove i clienti ci porteranno i propri compagni a quattro zampe. In entrambi i casi la toelettatura degli animali si svolge attraverso un menu che permette di spazzolare, lavare, profumare, cambiare collari e, in sostanza, svolgere tutte le attività di pulizia ed estetica possano ruotare attorno ad un cane o ad un gatto. Nel caso degli animali affidati non guadagneremo soldi per svolgere tali compiti, però, che saranno necessari per mantenere altro il loro grado di affezione e di benessere. Soldi se ne guadagneranno, invece, ogni volta che sul nostro schermo compare la scritta scorrevole che ci avvisa dell'ngresso di un nuovo cliente nel negozio sotto l'appartamento. Se scenderemo a prendercene cura e avremo successo nel risolvere le problematiche che hanno reso necessari i nostri servigi guadagneremo quello che ci serve per poter comprare giochi, arredi, vestiti, cibo e quanto necessario per andare avanti nel gioco, mantenendo noi stessi e gli animali a noi affidati.
La toelettatura si svolge in maniera piuttosto semplice: basteranno pochi tocchi di pennino per diagnosticare i problemi degli animali, solitamente pelo arruffato, cattivo odore, sporcizia e voglia di cambiare collare. Dal menu della toilette possiamo poi risolverli lavandoli, profumandoli, spazzolandoli e facendo, insomma, tutto ciò che si renda necessario. Questa sorta di minigiochi si svolgono semplicemente con brevi tratti di pennino o pressioni dei dorsali, seguendo le indicazioni a schermo.

The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione

Caccia al tesoro e incantatori di serpenti

Serpenti, criceti, pappagalli ed ogni sorta di altri animali da gabbia possono popolare il nostro appartamento. Non possiamo toelettarli, in compenso possiamo comprargli qualche capo d'abbigliamento (il serpente col berretto è uno spettacolo che genera sconforto) e, soprattutto, svolgere una serie di minigiochi che oltre a spezzare la ripetitività estrema delle toelettature ci permetterà di guadagnare qualche simoleon in più, ammesso che li portiamo a compimento con successo. Cosa non sempre facilissima, complice una grande imprecisione dei controlli, che generano spesso fallimento e frustrazione. Ad esempio con il serpente potremo fare una sorta di gioco degli incantatori, suonando una serie di note che appariranno su un simil-spartito e incantando così l'animale. Le note saranno rappresentate dai quattro tasti della console e dalle loro rispettive lettere ed andranno premuti a tempo ed in successione mentre soffieremo nel microfono, imitando così il flauto dei fachiri. Il tutto, per quanto possa sembrare simpatico, è davvero poco fruibile e ci siamo arresi dopo qualche tentativo frustrato. Il pappagallo da far ballare toccando a tempo le frecce colorate che scorrono a schermo risulta decisamente più abbordabile ed un ottimo modo per incrementare i nostri simoleon. Con cani e gatti, invece, possiamo intrattenerci nella "caccia al tesoro", che sostanzialmente ci fa guidare gli animaletti in un cortile per farli poi scavare alla ricerca di simoleon nascosti in terra quando il loro fiuto ne indichi la presenza. Tralasciando le perplessità sui "gatti da fiuto", lo abbiamo trovato abbastanza noioso e poco remunerativo e di conseguenza da abbandonare anch'esso dopo poche performance.

The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione The Sims 2: Live With Friends & Pets - Recensione

Commento

The Sims 2: Live With Friends & Pets è sostanzialmente l'ennesimo spin off della celebre serie simulativa, inserito su portatile Nintendo. Abbiamo a che fare con animali domestici di ogni genere, di sicuro appeal per un pubblico più giovane, come il mercato ormai dimostra costantemente. Le dinamiche del gioco sono tuttavia estremamente ripetitive e noiose, al punto da far perdere l'interesse nel gioco anche al fan più accanito della serie. Le sue meccaniche semplificate all'estremo e l'impossibilità di commettere errori rendono il gioco adatto ad età davvero molto ridotte, rientrando nei giochi destinati ad un pubblico infantile, mentre per i più grandicelli difficilmente si può trovare motivo di giocarvi. Grafica e sonoro sono ben curati e la varietà di accessori per arredamento ed abbigliamento è accettabile, mentre la precisione della camera e dei controlli lascia molto a desiderare. Da consigliare per i bambini che vogliano divertirsi a infiocchettare i gattini dei clienti. Pro Grafica e sonoro gradevoli, tipici della serie Discreta varietà di animali e minigiochi Impossibilità di errore, adatto per i bambini Contro Controlli imprecisi ed a volte frustranti Ripetitività tale da rendere tedioso il gioco in breve tempo Minigiochi in alcuni casi inutili e frustranti

TI POTREBBE INTERESSARE