The Sims 2 Pets - Recensione  0

I migliori amici dell'uomo arrivano nelle case di tutti i Sims, ed anche nelle nostre!

Un gioco decisamente intrigante ed appassionante

Electronic Arts dimostra di credere molto in Wii, tanto da voler lanciare questo Sims 2 Pets poco prima di MySims, titolo originale sviluppato proprio per la console Nintendo. Pets è lo "spin off" dedicato agli amici domestici degli uomini, ovvero cani e gatti, che è possibile creare e controllare lungo tutta la simulazione. Sims 2 Pets non promette controlli rivoluzionari su Wii, o una grafica fuori parametro, ma bensì una forte attrattiva che un gioco del genere può avere sulle grandi masse di (non)videogiocatori, ragazze e piccoli in primis. Per iniziare c'è da creare il proprio alter ego digitale, come in ogni Sims che si rispetti. Successivamente si prosegue con gli animali da affiancare al nostro protagonista, cani, gatti ed anche criceti. E' possibile modificare l'aspetto fisico degli animali, dal naso alla coda, selezionando razze specifiche oppure cliccando su "incrocio", opzione che ci darà un cucciolo random.

Sims 2 Pets non promette controlli rivoluzionari su Wii, o una grafica fuori parametro

Un gioco decisamente intrigante ed appassionante

Nell'opzione "razza mista", premendo il pulsante B è possibile generare animali a caso finchè non ne troviamo uno che soddisfa i nostri gusti. E' anche possibile condividere le simpatiche bestiole da noi create, selezionando le informazioni personali dal menù di pausa e ricavando un codice speciale: per chi lo riceve basterà inserirlo nell'opzione "crea una famiglia" e se lo vedrà magicamente apparire tale e quale a come l'abbiamo creato noi. La struttura di gioco di Sims 2 Pets è sostanzialmente quella dei precedenti con l'aggiunta degli animali, che in realtà rivestono si un ruolo importante, ma non fondamentale nel gioco. Il nostro Sim ha sempra una carriera da portare avanti e dovremo aiutarlo nella sua personale scalata ai vertici aziendali, dovrà relazionarsi con gli altri Sims e dovrà cavarsela con le faccende di casa, sopratutto in cucina!

L'obiettivo è quello più difficile, essere felici

Da sempre ogni buon "Sims" è una simulazione di vita reale, e proprio per questo ha un solo obiettivo da perseguire, quello più difficile della vita di qualsiasi persona! Non esiste un vero e proprio scopo nel gioco che non sia quello di rendere felice il nostro personaggio. Su schermo appare un indicatore dell'umore del nostro Sim che mostra un breve riepilogo delle sue necessità primarie. La quantità di colore verde rappresenta la nostra felicità, il rosso denota scontentezza, invece. Questo influenza tutto il gioco: i Sims che non hanno un buon umore infatti vanno mal volentieri a lavorare e non si impegnano nelle loro faccende quotidiane. Oltretutto i rapporti umani si deteriorano e perdono di qualità. Uno dei bisogni primari è infatti la "socialità", ovvero l'interazione con altre persone o gli animali stessi che abbiamo creato all'inizio del gioco; il divertimento viene subito dopo, e contempla varie attività come guardare la televisione, ascoltare musica, ballare o divertirsi con un gioco. Ci sono poi molti altri fattori da considerare, come in ogni buon "strategico" che si rispetti: l'energia, il comfort (ovvero il livello di oziosità), l'igiene, la fame, la vescica (la necessità di espletare le proprie funzioni, insomma!) e l'ambiente. Quest'ultimo è un fattore molto particolare, influenzato dalla nostra abilità di ammobiliare casa. Anche in Sims 2 Pets infatti la scelta di mobili, addobbi, elettrodomestici, decorazioni e colori riveste un ruolo di primo piano. Una dimora vivace e ben arredata mantiene alto il livello dell'indicatore "Ambiente", mentre un luogo sporco e disordinato ci deprimerà decisamente.

Cooking Sims

Il nostro Sim dovrà sviluppare nel corso del gioco numerose abilità o carriere: una delle prime che sperimenteremo è quella dell'arte culinaria, attraverso ricette ed ingredienti ci troveremo sul bancone a preparare gustosi manicaretti come la più navigata delle massaie. Per iniziare basta andare sul frigo, selezionare le materie prime di cui abbiamo bisogno ed iniziare: la scelta è vasta e comprende carni, frutta, verdure, oli, animali di cacciagione, latticini e granaglie. Per quanto riguarda i cibi "raccolti", sarà addirittura necessario dedicarsi alla coltivazione ed alla successiva mietitura. La creatività del nostro personaggio si potrà sviluppare anche disegnando quadri o suonando strumenti musicali, mentre la logica giocando a scacchi o usando il computer. Oltre al cervello, è consigliabile anche curare il fisico con sessioni di tapis roulant e allenamenti mirati che aumenteranno il nostro carisma con le esponenti del gentil sesso. Sims 2 è anche un gioco di "costruzioni", nel senso che si può tirar su una casa esattamente come la desideriamo; entrando nel menù "costruisci" ci troviamo di fronte a numerose opzioni dalle quali partire: alzare un muro, mettere un particolare pavimento, posizionare oggetti, finestre, porte o accessori. Ogni minimo dettaglio è configurabile e modificabile, ed esistono centinaia di oggetti diversi da comprare ed usare.

Gli animali hanno tanti bisogni

Anche i nostri animaletti da compagnia hanno le proprie esigenze e andranno ben accuditi dandogli da mangiare, pulendoli e portandoli ogni tanto a spasso. Ogni pets ha il proprio carattere, fattore che denota un'interessante livello di intelligenza artificiale, definita dalla razza e dalle caratteristiche che gli abbiamo dato inizialmente. L'igiene, la socialità, divertimento, energia e comfort sono sempre presenti tra gli indicatori di bisogno, nei quali vanno aggiunti il "masticare", dedicato solo ai cani che necessitano del loro bell'ossicino da sgranocchiare, e "graffiare", che riguarda i gatti e la loro tediosa abitudine di affilarsi le unghie sulle poltrone più belle e costose che abbiamo in salotto (per questo sarà fondamentale comprare subito un grattatoio!). Gli animali, fortunatamente, hanno meno bisogni dei loro padroni, e si limitano a voler mangiare quando hanno fame e giocare quando si annoiano.

Gli animali, fortunatamente, hanno meno bisogni dei loro padroni

Gli animali hanno tanti bisogni

Per quest'ultima funzione sono presenti molti giocattoli da comprare in città. Quest'ultima è accessibile dalla piazza, che comprende un bel parco dove giocare e molti negozi per fare uno sfrenato shopping. C'è quello dove si vendono animali, quello di giocattoli, l'emporio dove si possono acquistare oggetti ed accessori, la pensione, il salone di bellezza ed il forno dove fare scorta di gustose prelibatezze da portare agli adorati Pets. I nostri compagni di vita potranno essere delle buone guardie del corpo, degli intrattenitori oppure aiutanti in casa, dipende tutto dall'addestramento che gli facciamo, sgridandoli quando sbagliano e premiandoli quando hanno un buon comportamento. E' possibile impartire certi ordini ed insegnare alcuni comandi basilari ai nostri cagnolini, per esempio.

Di grafica, sonoro e character design.

I controlli di Sims 2 Pets utilizzano interamente il remote controller di Nintendo Wii, che funge da sistema di puntamento assimilabile al mouse PC. Il sistema funziona molto bene ed è decisamente comodo, pratico e preciso per un gioco del genere. Sicuramente era necessario spingere l'acceleratore sul controllo in particolari circostanze, magari facendo diventare una sorta di "Wii Fitness" il gioco durante gli allenamenti, oppure un "Cooking Mama" mentre cuciniamo. E' altrettanto vero che il sistema di controllo non può essere sfruttato al massimo per ogni "mini gioco" presente in Sims 2 Pets, perchè ne esistono veramente decine e decine e sarebbe stata dura ottimizzarli tutti al massimo. Dal punto di vista grafico, questa versione Wii si discosta poco da quella Playstation 2 e GameCube, differenziandosi per un maggior numero di poligoni, seppur lieve, ed una generale pulizia video. Il look ed il character design sono come al solito azzeccati e molto piacevoli, perfetti per un titolo particolare come questo; anche le animazioni sono ottime, molto varie e ben realizzate, anche se a volte manca qualche frame di collegamento tra l'una e l'altra, proprio in virtù del loro gran numero. Il comparto audio è decisamente poco vario, invece, un peccato visto che Electronic Arts possiede i diritti di sfruttamento di un vastissimo catalogo musicale che poteva essere inserito in una "radio virtuale" all'interno del gioco. I rumori ed i suoni sono invece ben realizzati, sopratutto quelli degli animali, con ottime campionature e discreta varietà di espressioni.

Commento

Sims 2 Pets, come ogni buon titolo di questo famosissimo franchise, è un titolo profondo, longevo e decisamente divertente, anche in virtù dell'inserimento degli animali virtuali che ci fanno compagnia durante la vita virtuale del nostro alter ego. Nel gioco ci sono decine e decine di parametri da considerare, un'ottima interazione con l'ambiente, una discreta IA e molte, molte cose da fare, con gli altri Sim o con i nostri cuccioli. Il fattore "costruzione" è sempre importante e divertente, così come lo sviluppo delle nostre (numerose) abilità. L'uso del telecomando è comodo e preciso, anche se forse sottosviluppato. I problemi fondamentali di Sims 2 Pets sono due. Il primo è quello di arrivare in ritardo rispetto alle console tradizionali, il secondo è quello di uscire a ridosso di un titolo come MySims in cui Electronic Arts ripone molte risorse e fiducia, calamitando gran parte dell'attenzione del grande pubblico. In definitiva consigliamo Sims 2 Pets a chiunque si fosse perso le ultime uscite del franchise EA e voglia provarlo su una console new-gen come Nintendo Wii.

Pro:

  • Aggiunta degli animali domestici
  • Tante abilità ed opzioni da scoprire
  • Controlli ottimi e precisi
Contro:
  • Esce in ritardo rispetto alle versioni "old gen"
  • Telecomando da sfruttare maggiormente
  • Graficamente poco superiore alla versione Ps2

Sims è sicuramente il brand più famoso della storia dei videogiochi per PC, con le sue vendite multimilionarie e le innumerevoli espansioni e versioni uscite negli anni. Sims è poi uscito praticamente su qualsiasi piattaforma di gioco esistente, dalle console portatili a quelle domestiche, facendo la fortuna della software house Maxis ed il suo creatore Will Wright, geniale e creativo game designer inventore di SimCity. "Pets", versione dei Sims dedicata ai cuccioli domestici (tanto in voga dopo il successo internazionale dei Nintendogs), deve ancora far capolino sugli schermi delle console next-gen, ma Electronic Arts, suo publisher, ha avuto un occhio di riguardo per Nintendo e l'ha pubblicato su Wii, prima console "New-gen".