Tiger Woods PGA Tour 09Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione 

Dopo un'edizione 2008 deludente dal punto di vista dei controlli, Tiger Woods PGA Tour torna su Wii con le migliori intenzioni.

A quasi due anni dall'uscita, appare chiaro che il clamoroso successo riscosso dal Wii è stato preso sottogamba da molti sviluppatori, che forse non si aspettavano un impatto del genere e volevano pensarci due volte prima di investire denaro e risorse per la realizzazione di titoli disegnati esclusivamente per la nuova console Nintendo. Electronic Arts è stata forse la prima casa di produzione ad ammettere le proprie colpe, e per l'edizione 2009 dei suoi titoli sportivi sta cercando di rimediare. Abbiamo già avuto modo di appurare la qualità di Madden NFL 09, ora tocca a un classico delle simulazioni di golf: Tiger Woods PGA Tour. Chi ha provato lo scorso episodio della serie, sa bene che si trattava di una mera conversione da PlayStation 2, con un sistema di controllo che nulla ha a che vedere con quello che i possessori di Wii si aspettavano per un prodotto del genere. Be', le cose sono cambiate...

Tutti in campo con Lotti

Se c'è una cosa a cui le serie sportive di EA ci hanno abituato, è l'enorme quantità di opzioni e modalità disponibili: davvero un paradiso per gli appassionati, che possono giocare letteralmente per mesi prima di stufarsi. Tiger Woods PGA Tour 09 non fa eccezione: dalla schermata di avvio è possibile cimentarsi con una partita veloce (per un massimo di quattro giocatori), iniziare una carriera, accedere a ben diciannove modalità di vario tipo e provare i minigame del Golf Party o sfidare un avversario online tramite l'ottimo sistema EA Nation. Gli sviluppatori non si sono dimenticati dei novizi o di chi non conosce le novità introdotte con questa edizione 2009, dunque per prima cosa è meglio affrontare un semplice ma completo tutorial che ci mostra tutto ciò che possiamo fare una volta sul green, che include anche numerosi consigli su come effettuare lo swing, quale mazza scegliere, come determinare il range del tiro e via dicendo. L'innovazione maggiore riguarda il sistema di controllo, ovviamente, che ora ci vede controllare il nostro personaggio in modo diretto, impugnando il Wii-mote come se fosse una mazza da golf ed effettuando uno swing che viene riprodotto sullo schermo in tempo reale. Lo stesso sistema visto nel golf di Wii Sports, per intenderci, ma dotato di una complessità e di uno spessore molto superiori. Non a caso, i giocatori meno esperti potranno approfittare del sistema All-Play (un'idea su cui Electronic Arts punta molto, per aprire le porte dei propri prodotti anche ai cosiddetti "casual gamer"), che mostra la traiettoria dei tiri e agisce anche sulla qualità dello swing, andando a limare le eventuali mancanze della nostra esecuzione. Si tratta di un'opzione piuttosto utile per cominciare, in particolare rende molto più semplice mettere la pallina in buca quando si usa il putter. In corrispondenza del livello di difficoltà standard, Tiger Woods PGA Tour 09 rivela tutto il proprio spessore e la propria complessità: niente traiettorie predefinite, nessuna assistenza durante i tiri... siete solo voi, la mazza da golf e la pallina.

Lo swing segue il movimento del Wii-mote: dovrete puntare il controller verso il basso e premere B, quindi effettuare il tiro come se vi trovaste davvero su di un campo da golf.

Tutti in campo con Lotti

Puntando il Wii-mote sullo schermo e premendo il pulsante A prima di tirare, potrete effettuare uno zoom sull'area in cui la pallina dovrebbe atterrare, spostando eventualmente il "bersaglio" tramite la pressione del grilletto B. Come già accennato, lo swing segue il movimento del Wii-mote: dovrete puntare il controller verso il basso e premere B, quindi effettuare il tiro come se vi trovaste davvero su di un campo da golf. La direzione del lancio varia a seconda della posizione del personaggio (modificabile agendo sul d-pad) e della rotazione della pallina, che si può imprimere in volo, agitando il Wii-mote e premendo la direzione desiderata sul d-pad. La modalità di tiro cambia quando ci si trova vicini alla buca: in tale frangente l'esperienza può essere traumatica e trarre spesso in inganno, visto che sullo schermo appare un indicatore della potenza del tiro, ma lo swing fa effettuato in modo parziale, appunto come se si stesse impugnando il putter.

Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione

Palle in buca

Benché sia divertente giocare controllando direttamente un campione come Tiger Woods, il nuovo titolo EA Sports ci offre una modalità carriera ricca di sostanza, in cui potremo cimentarci con un'intera stagione del PGA Tour, con la FedExCup e con la Tiger Challenge. La prima cosa da fare, comunque, sarà creare da zero il nostro personaggio, utilizzando un editor grafico molto completo: le possibilità sono davvero tant, e l'interfaccia funziona utilizzando il sistema di puntamento del Wii-mote. C'è anche un'ampia scelta relativa all'abbigliamento, con alcuni capi gratuiti e altri che bisogna acquistare, introducendo quindi un ulteriore elemento di personalizzazione. Una volta creato il nostro alter-ego, potremo modificare persino il suo tiro, andando a risolvere eventuali mancanze nel nostro swing tramite una serie di correttivi applicati alla mazza da golf. Se la modalità carriera garantisce già una certa longevità, visto il numero di competizioni e di eventi, le ben diciannove modalità "brevi" non fanno che chiudere il quadro di un prodotto davvero sostanzioso, che può prendere per mano gli appassionati di golf e intrattenerli davvero per mesi. A tutto questo bisogna inoltre aggiungere le modalità multiplayer in locale (ovvero i minigame della modalità Party, anche questa un'idea nuova e introdotta in tutti i titoli sportivi targati Electronic Arts) e l'ottima modalità online via EA Nation. Sfidare un amico o un avversario sconosciuto è davvero semplice e si può farlo in pochi secondi, accedendo come "ospite". Se si vuole partecipare alle partite classificate e a tutte le opzioni disponibili, bisogna invece registrarsi immettendo un proprio nickname identificativo. La cosa interessante è che gli evidenti limiti del Wii per quanto concerne l'online vengono in qualche modo limati dal sistema EA Nation, che permette l'aggiunta degli amici e l'organizzazione di sfide in modo simile a quanto succede su Xbox 360 e PlayStation 3, bypassando il macchinoso sistema dei codici amico. Durante la nostra prova, abbiamo trovato un avversario molto rapidamente e abbiamo potuto appurare che la partita scorre senza lag o problemi di sorta, organizzata in modo tale che non ci siano attese: effettuiamo i nostri tiri contemporaneamente agli avversari, potendo vedere sullo schermo la traiettoria dei loro colpi ma non i relativi personaggi. L'unico problema riguarda la mancanza di comunicazione, in quanto non si possono inviare messaggi testuali durante la partita, e prima di essa ci si deve limitare a delle frasi preimpostate: peccato.

Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione

Realizzazione tecnica

L'ottimo lavoro svolto per quanto concerne il sistema di controllo non è la sola novità tecnica di Tiger Woods PGA Tour 09 rispetto all'episodio del 2008: il gioco vanta una grafica migliore, con texture più definite e soprattutto con una maggiore fluidità. Probabilmente è stato fatto un lavoro di ottimizzazione, per andare incontro a quelle che sono le caratteristiche tecniche del Wii pur senza programmare tutto daccapo; e il risultato finale è ottimo, anche se siamo sicuri che si possa fare molto di più. I personaggi vantano un set di animazioni standard piuttosto ricco, che rende perfettamente l'idea anche della frustrazione che può portare un tiro venuto male, magari quando si è in vantaggio sull'avversario. Il grosso viene comunque fatto dalle location, che si distinguono per un'ottima vegetazione e per l'assenza di problemi nel rendering dei poligoni. Ad accompagnare l'azione ci pensano una colonna sonora firmata di buona qualità (anche se tutt'altro che ricca di brani) e una serie di effetti abbastanza realistici. Sempre sotto il profilo tecnico, purtroppo c'è da segnalare un sistema di salvataggio ben poco "elastico", che da una parte ci permette di salvare i progressi durante una lunga partita, per poterla riprendere in seguito, dall'altra non ci dà l'opportunità di iniziare altre modalità senza cancellare il salvataggio già effettuato. Insomma, abbiamo a disposizione un unico "slot"...

Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione Tiger Woods PGA Tour 09 - Recensione

Commento

Tiger Woods PGA Tour 09 fa parte di una serie di titoli sportivi che, nelle intenzioni di Electronic Arts, dovrebbero sfruttare in modo migliore l'hardware del Wii, sotto tutti i punti di vista. Diciamo pure che l'obiettivo è stato centrato senza troppi problemi: rispetto alla versione 2008, il sistema di controllo è stato rinnovato e ora si possono effettuare gli swing utilizzando il Wii-mote come una mazza da golf, con una corrispondenza diretta dei movimenti. Non si tratta ancora di una soluzione perfetta, ma di certo rappresenta la strada da percorrere anche per il futuro. Ed è stato fatto un ottimo lavoro anche per quanto concerne la grafica, ora decisamente più fluida e godibile. Dello spessore del gioco, poi, è inutile parlare: a cominciare dalla modalità carriera per finire con i minigame, questo nuovo Tiger Woods PGA Tour offre davvero tantissima sostanza, dispone di un ottimo multiplayer online e farà la felicità di ogni appassionato di golf. Se vi piace il genere, dunque, non lasciatevelo sfuggire. Pro Controllo diretto della mazza da golf Una caterva di modalità Tecnicamente ben fatto Contro Il controllo dei tiri ravvicinati non è il massimo Comunicazione prossima allo zero nel multiplayer online Solo per appassionati di golf