5.5

Redazione

7.7

Lettori (29)


  • 53
  • 8
  • 14
  • 3

Of Orcs and MenLa soluzione di Of Orcs and Men 0

Quanti orchi abbiamo sterminato nella nostra carriera di videogiocatori? E se per una volta volessimo vestire i panni di uno di questi "pelleverde"? Riscattiamo una volta per tutte la reputazione di Orchi e Goblin!

ATTENZIONE

La soluzione si basa sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco, quindi è possibile trovare delle divergenze nella versione italiana e/o in altre piattaforme.

Entrare a Shantytown

Dopo il colloquio con il capo, vi verrà richiesto di raggiungere Arken, che si trova nella parte nord del campo dei Bloodjaw. Aprite la mappa di gioco per vedere l'esatta posizione da raggiungere. Parlate con Arken per dare inizio al tutorial sul combattimento, verrete presto interrotti da un messaggero inseguito da tre mercenari, per questo combattimento vi verrà consigliata una posizione difensiva. Iniziate il vostro viaggio verso la capitale e dopo la cinematica prenderete il controllo del goblin Styx. Introducetevi nel piccolo passaggio a destra, aprite il cancello dal lato opposto, attraversate la gola rocciosa fino alla staccionata. Raggiungete la guardia appisolata per attivare il piccolo tutorial sulla posizione furtiva. Assassinate tutte le guardie fino a raggiungere un altro gruppo di nemici. Prendete il controllo di Arkail e maciullate ogni essere vivente fino al cancello (vi renderete presto conto che uno degli attacchi più efficaci è il lancio del goblin). Incontrerete un plotone di guardie accompagnate da un altro orco che smaschererà la copertura di Arkail, questo combattimento non sarà troppo difficile, prestate solo attenzione alla modalità "berserk" del protagonista orco, poiché in questa modalità potete causare danni anche al piccolo gobiln. Ora controllate nuovamente la mappa e muovetevi verso l'obiettivo. Potrete affrontare il percorso usando Styx in modalità furtiva, oppure in maniera più brutale mantenendo il controllo di Arkail. Proseguite fino a quando non incontrerete nuovamente l'orco schiavo, per questo combattimento è consigliabile concentrarsi prima sugli umani per poi eliminare con calma il "pelleverde", Styx si può occupare facilmente dei nemici armati di armi a distanza utilizzando il lancio dei coltelli, con Arkail invece potrete tenere occupati i nemici in corpo a corpo. Finito anche questo combattimento, non vi resterà che raggiungere il nascondiglio di Styx per essere finalmente al sicuro.

Il lavoro di Sarkyss

Fate conoscenza con i membri della mano nera, ad alcuni di essi potrete proporre delle sfide, parlate con Fox e chiedetele di Sarkyss. Controllate la mappa e dirigetevi verso le catacombe, in questa zona verrete attaccati a vista (ormai siete ufficialmente ricercati dalle autorità locali). Quando incontrerete un uomo con l'occhio bendato, seguitelo per raggiungere Oboth, il capo delle canaglie vi proporrà di uccidere Jared, a questo punto potrete accettare o meno la sua missione, in caso di risposta negativa preparatevi ad affrontare un nuovo combattimento. Se accetterete la missione recatevi al punto segnato dalla mappa facendovi strada attraverso i numerosi nemici, anche qui consiglio un approccio più furtivo, cercate di eliminare prima i nemici isolati con Styx per poi scatenare la furia di Arkail. Una volta raggiunto Jared, uccidete lui e i suoi uomini, girate l'angolo e sulla strada incontrerete Oboth che vi consegnerà il vostro premio. Ora non vi resta che continuare a cercare Sarkyss, aprite quindi la mappa, controllate la sua posizione ed iniziate a farvi strada tra i sobborghi di Shantytown. Raggiungerete presto un gruppo di soldati dell'inquisizione che stanno facendo una carneficina di "pelleverde", eliminate ogni nemico e verrete accolti da Raven, un messo di Sarkyss.

L’inquisizione deve bruciare

Sarkyss vi racconterà di come la maledetta inquisizione, cacciando i goblin per le strade, sta rovinando i suoi affari, non esiterà quindi a chiedervi di bruciare la cappella dell'inquisizione per eliminare il problema alla radice, in cambio si impegnerà a garantirvi un passaggio attraverso le mura. Vi ritroverete nuovamente al covo della mano nera, Raven vi racconterà di un orco con lo stesso tatuaggio di Arkail tenuto prigioniero dall'inquisizione e che sarà presto giustiziato in pubblico. Prendetevi un po' di tempo per parlare con i membri della mano nera e fate acquisti per migliorare il vostro equipaggiamento, una volta pronti, tornate a parlare con Raven, tuttavia prima di partire Monkey vi affiderà una missione, un gruppo di goblin stà causando diversi problemi, e Monkey è preoccupato che i miliziani inviati a risolvere il problema possano trovare il covo della mano nera, accettate quindi la missione per non rischiare di perdere il vostro rifugio sicuro. Questa missione non si rivelerà molto complicata, come al solito dovrete menare le mani. I goblin sotto l'effetto di alcuni funghi vi attaccheranno a ondate, una volta che queste ondate saranno terminate, occupatevi dei nemici sulle impalcature utilizzando gli attacchi a distanza di Styx. Una volta tornati al covo, parlate nuovamente con Raven per dirigervi alla cappella. Prendete il controllo di Styx, ed eliminate una a una tutte le guardie in questa zona cercando di non farvi notare, fate molta attenzione quindi alla direzione in cui sono rivolti i vostri bersagli, alcune volte non potrete evitare di essere visti, in questi casi fate intervenire Arkail il più velocemente possibile. Raggiungete il cancello della cappella, guardatevi la cinematica e sbarazzatevi facilmente dei discepoli del Grande Inquisitore. Tornerete al campo della mano nera, Raven vi informerà che la via per passare le mura passa per le fognature. Ora che siete nel covo della mano nera prendetevi un po' di tempo per parlare con i vari membri e fare acquisti, una volta pronti, tornate a parlare con Raven. Verrete gettati in una trappola, dovrete affrontare un discepolo del Grande Inquisitore e alcune guardie, iniziate concentrando gli attacchi di entrambi i protagonisti sui nemici di fronte a voi, una volta che saranno rimasti in due, continuate il corpo a corpo con Arkail e con Styx colpite a distanza i nemici sulle balaustre, ma mantenete comunque una certa distanza per non rischiare di essere colpiti da Arkail in modalità berserk. Controllate la mappa e seguite l'unica via per uscire dalle catacombe, raggiunta la stanza circolare più grande dovrete eliminare dei nemici senza poter contare sull'aiuto di Styx, dal momento che sarà impegnato a scassinare una porta. D'ora in poi sarà molto difficile utilizzare Styx in modalità furtiva, poiché incontrerete grossi gruppi di goblin furiosi, e verrete comunque scoperti dai cani, consiglio quindi di proseguire controllando direttamente Arkail. Per uscire dalle catacombe limitatevi a controllare sulla mappa la posizione dell'uscita e apritevi la strada a suon di mazzate, verso la fine la situazione sarà un po' labirintica, quindi tenete sempre sott'occhio la vostra posizione. Farete presto la conoscenza dello Sciamano, in breve vi vorrà sacrificare alla madre terra, e per fare ciò vi manderà contro i suoi sgherri, eliminate il più velocemente possibile i cani e i goblin, poi concentratevi sui due orchi. Una volta eliminati i nemici, attraversate l'apertura sul muro per uscire dalle catacombe. La soluzione di Of Orcs and Men

Attraverso le mura

Vi ritroverete nuovamente al covo della mano nera, Raven vi informerà che stava eseguendo gli ordini di Sarkyss, nonostante vi abbia tradito rimane ancora il vostro unico lasciapassare per attraversare le mura. Fatevi quindi condurre nuovamente nelle catacombe, cercate sui vari tavoli gli appunti, controllateli per scoprire che Sarkyss non è propriamente quello che si definirebbe il migliore amico dei goblin, salite le scale ed entrate nel laboratorio. Sarkyss sarà li ad attendervi, ora decidete se eliminare immediatamente il traditore oppure ascoltare i suoi diabolici propositi. Qualunque sia la vostra decisione, Styx troverà la mappa per le fognature attraverso le quali potrete passare le mura. Le fognature sono un livello molto più labirintico delle catacombe, anche qui aiutatevi con la mappa. Incontrerete dei nemici a gruppi, cercate di rendervi la vita più facile assassinando quelli isolati grazie alla modalità furtiva di Styx, poi attaccate pesantemente con Arkail. Arrivati di fronte l'uscita, aggirate il gruppo di soldati e assassinate quello con l'armatura pesante, continuate il combattimento fino ad aver abbattuto tutti i nemici. Ora prendete l'uscita a sinistra e sarete fuori dalle maledette fognature. Finalmente avrete attraversato le mura, ma vi attenderà una brutta sorpresa, Styx tradirà Arkail. Vi ritroverete quindi, in un campo di lavoro per schiavi, completamente spogli di ogni vostra arma e protezione. Il galoppino dell'archivista è niente popodimenoche il padre di Arkail, e consiglierà all'archivista del campo di farvi combattere nell'arena anziché utilizzarvi come manodopera. I primi due combattimenti vi vedranno affrontare dei gruppi di goblin molto facili da abbattere. Raggiungete il cancello e passate nella seconda zona, il vostro compagno verrà brutalmente abbattuto e rimarrete soli ad affrontare due orchi, consiglio la modalità difensiva per cercare di stordire almeno uno dei due avversari, finito il combattimento proseguite sull'impalcatura e attraversate la barriera di rocce. Sarete presto circondati dai goblin capeggiati da un orco, ma Styx vi verrà presto in soccorso (pensavate davvero che vi avrebbe tradito?), concentrate gli attacchi di entrambi i protagonisti sui goblin e dedicatevi quindi all'orco. Attraversate quindi il cancello ed eliminate i goblin che vi inseguiranno, ora dovrete affrontare i berserk, fate allontanare immediatamente Styx dal combattimento, e attirate l'attenzione dei nemici su Arkail. Uscirete vincitori dall'arena e sarete idolatrati dalla folla! Farete presto la conoscenza dell'orco Adek che vi informerà che all'interno del campo è presente un gruppo di ribelli, vi condurrà da Barimen il leader, e da tutto il vostro equipaggiamento sequestrato.

La resistenza

Una volta all'interno del covo dei ribelli, parlate con Adek che vi informerà che la vostra recente vittoria nell'arena ha galvanizzato i prigionieri a tal punto da scatenare una rivolta, e vi chiederà di intervenire per calmare le acque, accettate la sua proposta e seguitelo. Attivate la modalità furtiva di Styx e cercate di assassinare i custodi uno ad uno, in caso veniate scoperti non esitate a far intervenire Arakil, l'unico scontro un po' ostico sarà quello con le guardie umane, mantenete sempre Styx a distanza e non dovreste avere problemi, ora parlate con i minatori e fateli ragionare. Terminata anche quest'ennesima missione secondaria, incontrerete Barimen che vi informerà che la maga Arkence, il vostro contatto per raggiungere l'imperatore, è stato condannata a morte. Ora acquistate un po' di equipaggiamento da Adek e parlate nuovamente con lui per iniziare la missione che vi porterà a prendere la testa del capo dei guardiani, inoltre verrà richiesto a Styx di eliminare i soldati all'interno della caserma. La missione della caserma ci vedrà unicamente nei panni del goblin. Cercate di rimanere tutto il tempo in modalità furtiva, aggirate le due guardie davanti al cancello ed eliminate quella sveglia per prima, passate sotto l'arco, eliminate la prima guardia sulla sinistra, salite le scale e aspettate che passi la guardia di ronda, statele dietro e assassinatela senza farvi vedere, fate la medesima cosa con l'altra guardia. Salite le altre scale sulla sinistra ed eliminate le altre guardie nello stesso modo in cui avete eliminato le precedenti, attraversate il corridoio sulla sinistra, attendete che passi la ronda ed eliminate il soldato che dorme, rimanete nascosti nel corridoio ed eliminate le guardie una alla volta quando passeranno davanti a voi, fate solo attenzione alle guardie che girano in coppia poichè per forza di cose una delle due dovrete affrontarla in combattimento faccia a faccia. Entrate nella stanza del capitano, purtroppo si accorgerà immediatamente di voi e anche qui dovrete cavarvela con un combattimento all'arma bianca. Vi ritroverete nuovamente nel covo dei ribelli, parlate nuovamente con Adek e ditegli che siete pronti per la missione principale. Le guardie del ponte non saranno un grosso problema, prendetevi qualche secondo per divertirvi con le battutacce di Styx. Una volta all'interno della gola attendete le guardie di ronda per eliminarne una ad una assassinandole, dopodiché dedicatevi ai vari gruppi di orchi sparsi per la zona, cercate di assassinarne almeno uno e lasciate il resto ad Arkail. Una volta raggiunto il capo vi consiglio di non ucciderlo subito, ma di completare il dialogo con lui, una volta morto, dovrete comunque combattere contro le sue quattro guardie del corpo. Adesso avrete la fedeltà incondizionata di tutti i minatori e potrete dare avvio alla rivolta. Tornerete al covo dei ribelli, e questa volta ad attendervi ci sarà il padre di Arkail, Marhlok, scoprirete che il vostro "vecchio" è in realtà uno dei principali sostenitori della ribellione degli orchi schiavi. Parlate con lo sciamano che vi chiederà di recuperare dell'acqua pura, accettate e vi recherete nelle paludi. La zona è piena di goblin rabbiosi che vi circonderanno velocemente, cercate come al solito di tenere a debita distanza Styx, raggiungete la fonte e terminerete anche questa missione. Parlate nuovamente con lo sciamano e scambiate due chiacchiere anche con gli altri orchi presenti nel covo. Parlate con Marhlok per cominciare l'assalto. Arkail proporrà la strategia tipica dei Blood Jaw: servirà un'aquila, cioè un orco dal sangue freddo a dalle grandi doti da stratega, un leone, eroe indomito pronto a spezzare con la forza le linee nemiche, e un ghepardo capace di trasmettere i messaggi ai diversi fronti. Parlate attentamente con tutti gli orchi, e andate a comunicare a vostro padre le scelte effettuate, ora darete inizio all'assalto vero e proprio. Una volta raggiunto il fortilizio, lasciate Arkail sulle mura ed entrate in modalità furtiva con Styx, eliminate le guardie armate di balestra sui bastioni, attendete che passi la ronda e scendete nel cortile, uccidete anche l'orco appoggiato alle travi di legno e proseguite verso sinistra, eliminate anche gli altri nemici isolati e fate poi intervenire Arkail per uccidere le tre guardie rimaste. Raggiungete ora la balaustra illuminata dal sole ed eliminate tutti i nemici come avete fatto per la porzione precedente. Tuttavia per le guardie davanti al portone, date precedenza a quella sveglia. Una volta eliminati tutti i nemici potrete far abbassare il ponte levatoio per permettere agli altri ribelli di penetrare nel cortile. Farete quindi irruzione nel fortilizio, combatterete immediatamente un alto inquisitore e i suoi discepoli, concentratevi prima sui discepoli e poi sull'inquisitore stesso. Ora cercate la via per i sotterranei e scendete le scale, attivate la modalità furtiva di Styx ed entrate nei sotterranei per eliminare i nemici uno a uno, fate intervenire Arkail solo quando sarà il momento di affrontare il secondo inquisitore. Raggiungete quindi la sala più grande, dove un altro inquisitore sta giudicando un mendicante, uccidete con molta cautela le guardie ai fianchi del pulpito, e fate intervenire Arkail solo quando verrete scoperti. Imboccate l'arco a sinistra del pulpito e scendete nelle prigioni, controllate la mappa per vedere la direzione giusta e fatevi strada ammazzando tutte le guardie. Continuate la vostra discesa fino alle caverne. Una volta incontrato il boia, mandate Arkail ad uccidere velocemente la guardia armata di alabarda, portate a distanza Styx e indebolite gli altri nemici con degli attacchi a distanza. Una volta eliminati i nemici più deboli, concentratevi prima sull'inquisitore nero e poi sul boia, entrambi andranno giù abbastanza in fretta e potrete dedicarvi all'inquisitore vestito di rosso. Entrati nella cella troverete Arkence in stato di incoscienza, il suo compagno vi dirà che le è stata rubata l'anima e che dovrete portarla al monastero dei maghi per salvarle la vita.

L’anima di una maga

Vi ritroverete nel cortile del fortilizio a prendere commiato da Adek, vi informeranno che vostro padre è ancora in prima linea a combattere stoicamente con i ribelli, purtroppo non potrete far niente per lui, l'unica maniera per onorarlo è continuare nella vostra missione. Dopo la cinematica vi ritroverete in uno dei monasteri dei maghi, fate due chiacchiere con uno dei monaci ed acquistate da lui qualche nuovo equipaggiamento. Durante il rituale per svegliare Arkence, il monaco vi spiegherà che c'è un modo per accelerare i tempi, cioè "violentare" la mente della maga, purtroppo non sarà così facile. Arkence tenterà di difendersi utilizzando le vostre peggiori paure contro di voi, deciderete comunque di tentare. Vi ritroverete in una selva oscura assieme all'anima di Arkence, scoprirete presto di essere all'interno dell'incubo di Styx, proseguite sull'unica strada fino a raggiungere il gruppo di case. Ad aspettarvi troverete la parte oscura del goblin, che farà svenire la sua controparte reale e vi scatenerà addosso un gruppo di piccoli nemici "pelleverde", e dal momento che il vostro amico è svenuto, dovrete affrontare questo scontro solo controllando Arkail. Utilizzate una posizione difensiva, i goblin causeranno poco danno, ed essendo nemici piccoli accuseranno comunque i vostri colpi, terminato lo scontro Styx si riavrà e parlerà con la sua controparte oscura, verrete quindi a scoprire che Styx è in realtà il primo goblin, nato dalla trasformazione di un potente mago orco, l'ombra vi proporrà un patto, la scelta vi permetterà di prendere una di due specializzazioni di classe, la via dell'assassino o la via del golbin d'ombra. Fatta anche questa scelta, proseguite sempre diritti verso la passerella di legno, continuate fino a giungere alla fine dell'incubo di Styx. Guardate la cinematica e vi ritroverete nell'incubo di Arkail. Sarete nella baia, il luogo in cui Arkail ha perpetrato il massacro contro gli imperiali, massacro che gli ha fatto conquistare l'appellativo di "macellaio", quel giorno l'orco cadde per la prima volta vittima della sua furia incontrollabile, uccise umani e orchi e fù cacciato dal suo clan. Proseguite diritto fino a incontrare la controparte di Arkail impegnata in un combattimento, guardatevi la scena d'intermezzo e prendete i controlli di Styx, iniziate a correre in cerchio per evitare di essere attaccati dall'anima dell'orco, aspettate che inizii a urlare e cominciate ad attaccare i soldati con il lancio dei coltelli, nel caso vi ritroviate circondati avvicinatevi all'orco e cercate di fare in modo che i nemici inizino ad attaccare lui anziché voi, inoltre potrete nascondervi dietro le impalcature di legno. Una volta terminato il combattimento tornerete nei panni di Arkail, potrete decidere di uccidere la vostra anima oppure di rinfoderare le armi, similmente a Styx, anche questa scelta vi porterà a decidere tra due specializzazioni di classi. Infine sarete catapultati nella mente di Arkence, proseguite scendendo la scalinata e seguite la strada verso il basso, tuttavia rischierete di ritrovarvi in alcuni vicoli ciechi, quando accade ciò limitatevi a tornarne nel corridoio principale e cercate un'altra via. Sarete a un certo punto davanti ad Arkance in pessime condizioni, l'idea di Arkail sarà quella di costringerla a entrare nella cella, dovrà accettare ciò che le è successo, ed è quindi il miglior modo per "violentare" la sua mente. Il sogno terminerà e sarete nuovamente al santuario dei monaci, ma ovviamente non sarete in una bella situazione, il monastero è circondato da mercenari, ma il monaco vi ha preparato una via di fuga. Appena entrati nella sala principale verrete aggrediti da dei soldati, il Grande Inquisitore farà la sua comparsa tuttavia riuscirete a fuggire. La soluzione di Of Orcs and Men

L’isola del lamento

Scendete lungo il sentiero fino a raggiungere l'ascensore, che però non è ancora arrivata, preparatevi ad affrontare un'ondata di mercenari terminata la quale potrete finalmente scendere dalla scarpata. Una volta usciti dall'ascensore prendete i controlli di Styx, e non appena vedete i nemici più avanti entrate in modalità furtiva, attendete che la ronda non vi veda e iniziate a uccidere i nemici isolati, fatto ciò attaccate con Arkail il restante gruppo di soldati. Proseguite scendendo la scalinata verso il basso e lungo il torrente sotterraneo fino a raggiungere la seconda ascensore, e la seconda ondata di nemici. Proseguite per il sentiero che costeggia il dirupo fino ad arrivare al ponte dove partirà una cinematica. Scendete quindi fino al fiume, uccidete l'ennesima ondata di nemici, quindi imbarcatevi. Raggiungerete la spiaggia dell'isola del lamento, è qui che l'imperatore incontrerà le ambasciate elfiche e naniche, per stringere un patto che schiaccerà per sempre la razza dei "pelleverde", prima di proseguire nella vostra missione fate due chiacchere con Ered, fate acquisti e migliorare il vostro equipaggiamento. Aprite la mappa e controllate la destinazione, iniziate a salire per il sentiero verso nord, fate attenzione alle guardie sparse e isolate, cercate di ucciderle in modalità furtiva con Styx senza farvi vedere dai cani, fate intervenire Arkail nel caso veniate scoperti. Il secondo gruppo di nemici non è aggirabile in modalità furtiva, potrete però eliminare una delle due guardie di ronda ma verrete comunque scoperti. Continuate a salire lungo il sentiero e approcciatevi al terzo gruppo sempre in modalità furtiva, con un po' d'attenzione potrete eliminare la maggior parte dei nemici prima di far intervenire l'orco. Proseguite dentro la gola rocciosa, ed eliminate la prima delle guardie appostata davanti a voi, raggiungete la ronda ed eliminate il primo dei nemici più vicino a voi poi attaccate brutalmente con l'orco. Uscite dalla gola ed eliminate anche quest'altro gruppo di nemici seguendo sempre l'iter di eliminare le guardie isolate per poi ingaggiare la ronda con Arkail. Controllate la mappa e cercate la via più breve per proseguire, una volta usciti dalla parte più complessa di questa zona, vi ritroverete in campo aperto con un altro gruppo di nemici, vi consiglio quindi di cercare di arrivare in modalità furtiva per eliminare come sempre i nemici isolati. Attraversate il ponte di roccia e massacrate il gruppetto di nemici, purtroppo sono troppo ravvicinati e riuscirete ad ammazzarne solo uno in modalità furtiva, proseguite il sentiero che sale, seguite la scalinata per trovarvi di fronte all'entrata del Tempio. Entrate nella piazza di fronte al tempio in modalità furtiva, cercate di eliminare i nemici sui lati e poi ingaggiate i nemici al centro, abbiate molta pazienza poiché eliminare i nemici ai lati è di importanza vitale per il successo di questo scontro. Ora non vi resta che entrare nell'enorme palazzo in cui si trova l'imperatore degli umani. Styx e Arkail decideranno di dividersi per avere maggiori possibilità di trovare l'imperatore, inizierete nei panni dell'orco, proseguite lungo il corridoio e scendete la scalinata a destra, passerete nei panni di Styx, camminate sulle passerelle di legno fino a che non udrete la voce di una guardia, proseguite quindi in modalità furtiva per non rischiare di essere scoperti. Continuate verso l'unico percorso disponibile e ascoltate il discorso dei due imperiali, continuate a camminare sulla balaustra fino a che non tornerete nei panni di Arkail. Raggiungete il ponte di roccia e scontratevi con le guardie sopra di esso, stordite almeno uno dei nemici in modalità difensiva e passate quindi alla modalità aggressiva per eliminare in fretta gli altri avversari, ora andate avanti fino a tornare nei panni di Styx. Continuate la camminata lungo le passerelle di legno fino a raggiungere la sala principale con l'imperatore seduto sul suo trono. Farà presto il suo glorioso ingresso Arkail, gustatevi la cinematica. Entrerà in scena Barimen; il leitmotiv di questo gioco sono tradimenti e doppi giochi non pensate? Sembra proprio che siate stati usati per convincere elfi e nani ad agire contro i pelleverde, e l'imperatore era semplicemente un'esca sacrificale, e il buon Barimen è stato il burattinaio di questa messinscena sin dalla rivolta nel campo di lavoro in cui gli orchi erano impiegati come schiavi. Prenderete il controllo di Styx e dovrete liberare Arkail, cercate di posizionarvi dietro ai tavoli di roccia e alle sedie per far incastrare l'inquisitore e il soldato, colpiteli a distanza, una volta uccisi l'orco sarà libero e potrete dedicarvi entrambi all'alto inquisitore, assumete la posizione aggressiva di Arkail e utilizzate i colpi più potenti a distanza di Styx, cercate di eliminare l'inquisitore più in fretta possibile poiché vi raggiungerà presto un gruppo numeroso di guardie, una volta circondati dai nemici tenete lontano il goblin e fate assumere all'orco la posizione difensiva.

Lo scontro decisivo

Eccoci qui, costretti a lasciare l'isola, usati come marionette e con il rischio che la nostra razza venga sterminata in un orrendo genocidio e i maghi bruciati sul rogo, partirete quindi senza indugio, in un modo o nell'altro Barimen la dovrà pagare. Farete quindi ritorno al campo di lavoro del fortilizio per cercare di radunare ciò che è rimasto della resistenza, scambiate due chiacchiere con vostro padre e Adek, informateli che ora i maghi sono dalla vostra parte, il piano è chiaro e conciso, non vi resta altro che dare il via alle danze! Ma prima fate un po' di shopping da Adek. Dopo la cinematica vi ritroverete all'interno del fortilizio in cerca dell'esplosivo, seguite i nemici che fuggono sulla sinistra, raggiungete le scale di legno in modalità furtiva con Styx, eliminate prima la guardia di sinistra alla base delle scale, attendete che passi la guardia di ronda ed eliminate il soldato di destra, ora nascondetevi dietro a una delle colonne ed assassinate anche la ronda. Iniziate a salire le scale ed eliminate una delle due guardie, verrete scoperti e dovrete intervenire con Arkail, le scale adesso saranno pulite, e potrete salire senza prendere troppe precauzioni. Entrate nella grande sala in modalità furtiva, eliminate l'unica guardia in fondo e passate oltre. La prossima stanza dovrete affrontarla a viso aperto con Arkail, poiché verrete scoperti da due guardie appostate proprio dietro la porta dalla quale siete entrati, eliminati i nemici, salite le scale sulla sinistra, nella stanza di sopra potrete assassinare solo uno dei nemici prima di essere costretti a far intervenire l'orco. Andate adesso nella stanza sulla sinistra per trovare i barili di esplosivo, ma prima di poterli caricare sull'ascensore dovrete eliminare un inquisitore e due guardie. Dopo che l'ascensore sarà sceso ai piani inferiori, eliminate un altro gruppo di nemici che vi verrà incontro. Quando sarete nel corridoio per la sala imperiale, sbarazzatevi agilmente delle due guardie e proseguite, salite la scalinata ed entrate nell'enorme sala. Barimen sarà lì ad aspettarvi seduto sul suo trono, ma prima di poter fargli la pelle, dovrete affrontare un gruppo di guardie, uccise le quali dovrete difendervi anche da un gruppo di berserk, mantenete Styx assolutamente lontano dal combattimento. Sembra che tutto stia per finire, Barimen sta per farsi un bel tuffo da un centinaio di metri, ma ecco che il Grande Inquisitore farà la sua comparsa, non muoverà un dito per salvare il neo imperatore, sarà infatti lui l'ultimo scontro di questo gioco. La soluzione di Of Orcs and Men

Boss: Il Grande Inquisitore

Iniziate il combattimento eliminando i due berserk nella maniera più veloce possibile, per far questo lasciate Arkail a picchiare l'inquisitore e fate inseguire Styx da uno dei berserk, fermatevi ogni tanto e lanciate dei coltelli, quando anche il goblin sarà libero di agire, concentrate tutti gli attacchi sul boss. Ogni volta che uno dei berserk sarà resuscitato, ripetete la procedura con Styx, l'importante è che Arkail continui a picchiare l'inquisitore. Se sarete abbastanza bravi, riuscirete a fare in modo che i due berserk non siano mai in piedi allo stesso momento, ma se ciò dovesse accadere limitatevi a scappare un pò più lontano con Styx, finite il nemico messo peggio e concentratevi sul secondo. Per il resto Arkail se la caverà benissimo da solo, cercate solo di tenerlo in posizione difensiva se uno dei due berserk dovesse iniziare a picchiarlo, ma quando sarà solo contro il boss, utilizzate la posizione aggressiva. Lo scontro non sarà molto difficile e presto potrete godervi il tanto agognato finale di Of Orcs And Men!

Obiettivi

Si torna agli affari: Commercia un oggetto qualunque
Re del Pantano: Sopravvivi alla Lotta
Nessuno è perfetto: Elimina l'Ufficiale imperiale al Convento
Guerriero: Finisci Of Orcs and Men al livello difficile
Sono un killer: Assassina 47 nemici
Maciullatore: Spezza 15 schiene in modalità Berserk
Tutto muscoli: Trova 20 casse vuote
Maestro di lame: Colpisci otto nemici con un solo colpo
Consulente bellico: Assembla la miglior squadra possibile per assaltare la Colonna
Sempre più furbo: Migliora un'abilità
Lama avvelenata: Avvelena tre nemici diversi allo stesso tempo
Guerriero scintillante: Equipaggia un set completo di equipaggiamento potenziato (armi e armatura)
Conosco un modo più veloce: Assegna le abilità ai pulsanti rapidi di ogni personaggio
Disinfestazione: Risolvi il problema del Flagello nei bassifondi
Per un pelo: Salva la mora in difficoltà
Ben addestrato: Uccidi Dorek l'Addestratore
Un folle in meno: Metti fine alla follia dello Sciamano delle Viscere
Stretta di mano: Vinci la sfida della Mano nera
Oltre il Muro: Completa il Capitolo 1 a qualunque livello di difficoltà
Lotta di classe: Seda la rivolta nel Pantano
Tagliagole: Fai eliminare le sentinelle imperiali del Pantano a Stige
Niente chiacchiere: Elimina Gorkash, il primo caposquadra, senza esitare
Niente scampo: Elimina tutti i capisquadra e le guardie trincerate
Samaritano: Risparmia Dakath il pentito
Troppo per niente: Porta l'acqua pura allo Sciamano nel Pantano
La bestia e la bestia: Fai amicizia con una forza della natura
Che mito!: Affronta quel bugiardo di Braggart
Spirito di squadra: Assembla una squadra speciale per assaltare la Colonna
All'aria aperta: Completa il capitolo 2 a qualunque livello di difficoltà
Morte silenziosa: Segui la via dell'Assassino
Nell'ombra: Segui la via del Gobombra
Rabbia interiore: Segui la via del Berserker
Stai calmo: Segui la via del Maestro
Amici immaginari: Completa il capitolo 3 a qualunque livello di difficoltà
Regicidio primo: Elimina l'Imperatore Damocle
E tua sorella: Completa il capitolo 4 a qualunque livello di difficoltà
Recidivo: Completa il capitolo 5 a qualunque livello di difficoltà
Rakash: Finisci Of Orcs and Men al livello facile
Mercenario: Finisci Of Orcs and Men al livello normale
Bloodjaw: Finisci Of Orcs and Men al livello di difficoltà più alto
Estremi rimedi: Rispondi alla provocazione di Sork con un linguaggio che possa capire
Parlane: Quando il gioco si fa duro, lascia che Styx calmi le acque
Lavoro manuale: Sconfiggi un boss senza attacchi automatici (assassini esclusi)
A ognuno il suo ramo: Impara tutte le abilità di un solo albero.
La mia casa!: Impara e migliora tutte le abilità di un solo albero

VIDEO DELLA SOLUZIONE - PRIMA PARTE

VIDEO DELLA SOLUZIONE - SECONDA PARTE

VIDEO DELLA SOLUZIONE - TERZA PARTE