In due contro un esercito, come potrete farcela? Noi vi aiuteremo!  9

La soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana e/o per altre piattaforme.

Prima Missione

Incamminatevi lungo il percorso principale, incontrando così quasi immediatamente il vostro primo istruttore. Dopo aver adempiuto ai doveri imposti dal solito tutorial, provate, assieme al vostro compagno, a prendere qualcuno in ostaggio (utilizzate il tasto "Partner Command" per fare sì che il vostro amico prenda in ostaggio il nemico a lui più vicino). Neutralizzate, utilizzando quest'ultima tattica, tutti i poliziotti presenti sul tetto.
Dovrete dunque decidere se uccidere o risparmiare J.B., trattasi di una delle frequenti scelte morali che sarete chiamati ad effettuare lungo tutto il gioco. Spesso accadrà (e questa prima istanza non è un'eccezione) che la scelta moralmente più bassa sarà associata ad una ricompensa monetaria più elevata, ma ricordate che il finale del gioco cambierà a seconda delle vostre scelte. In ogni caso, nel caso in cui vogliate uccidere J.B., sappiate che otterrete 7.500 $.
Continuate poi avanti, recuperando la seconda radio, nei pressi della porta metallica. Prelevate la nuova arma (G14 Thunderstrike), dunque vi troverete in un cantiere; esso, oltre ad essere assolutamente pieno di nemici, è anche costellato da alcune armi "fisse", principalmente mitragliatrici, che potrebbero mettervi in difficoltà. Consigliamo di associare al vostro compagno la modalità d'azione "Aggro Regroup" per far sì che egli vi copra dal fuoco nemico, mentre voi vi occupate di neutralizzare le mitragliatrici stazionarie.
Salite le scale, giungendo ad una passerella sopraelevata che contiene il manico di un'arma - fatelo vostro, vi tornerà utile in seguito. Continuate dunque verso la successiva sezione del cantiere. Eliminate gli avversari, servendovi anche del nuovo componente appena recuperato. Dovrete poi recuperare alcuni ostacoli. Consigliamo la pressione del tasto "Select", così da poter visualizzare su schermo la locazione degli ostaggi e dei nemici. Identificate immediatamente l'ufficiale; fate in modo che il vostro compagno lo prenda immediatamente come ostaggio e fatelo dunque legare.
L'intero plotone nemico cadrà nel caos dopo la cattura del loro capo, voi potrete dunque recuperare senza problemi tutti gli ostaggi. (Nota bene: il recupero degli ostaggi è necessario al completamento della missione e non influisce in alcun modo sulla vostra posizione morale). Uscite dalla stanza ove erano rinchiusi gli ostaggi e colpite immediatamente il cecchino che si trova sul tetto opposto; fate in modo che il vostro compagno di viaggio distragga le guardie (utilizzando la modalità "Aggro Hold"), sicchè voi possiate eliminarle dal punto vantaggioso ove vi trovate.
Giunti alla parte finale della missione, cominciate a saltare verso sinistra, mentre il vostro compagno si occuperà dell'apertura del cancello. In questo modo, voi eviterete sicuramente di rimanere vittime del cecchino dotato di lanciarazzi, visibile a destra. Aperto il cancello, fermatevi un attimo nella stanza di controllo, attendendo l'avversario che giungerà dalla porta, ora aperta. Trattasi degli "Shotgun Heavy", una truppa supposta essere d'elite (ma che non pare avere caratteristiche particolarmente elitarie). Dalla vostra postazione sopraelevata, colpite il loro elmetto; quando il loro capo rimarrà scevro di protezioni, potrete mirare nuovamente in quella direzione, eliminandoli in un sol colpo.
Prima di entrare nella porta e concludere il capitolo, si consiglia di recuperare lo scudo immediatamente fuori dalla stanza di controllo.

Seconda Missione

Evitate di interagire inutilmente con la prima scatola, preferendo invece uscire all'esterno. Neutralizzate tutti i nemici, subito dopo l'intero edificio esploderà. Incamminatevi lungo le macerie, usandole come copertura per eliminare agevolmente gli avversari. Scendete le scale, giungendo alla successiva area di gioco. Entrate nel buco, prendete il silenziatore, utilizzatelo sulla vostra pistola automatica. Dopo il breve tutorial riguardante il suo utilizzo, prendete possesso della radio. Arrivati sul tetto dell'edificio, date al vostro compagno il comando detto "Aggro Hold", facendo in modo che colpisca tutti i nemici che entreranno nel suo campo visivo. Recuperate le munizioni, dunque uccidete i nemici che il vostro compagno non riuscirà ad eliminare, ed utilizzate il grattacielo a pezzi per raggiungere il lato opposto della strada.
Fate il vostro ingresso nell'edificio; aprendo la porta, preparatevi a premere in maniera frenetica il tasto per l'attacco corpo-a-corpo, in maniera tale da prevenire la possibilità che il vostro nemico prenda in ostaggio il vostro personaggio. Equipaggiate dunque il fucile da cecchino, premete il tasto "Select"; mirate al nemico che il vostro compagno non sta per colpire, cercando di eseguire un colpo in testa per ottenere la massima efficacia possibile.
Dite al vostro compagno di aiutarvi a scalare il muro, vi fornirà la possibilità di essere "lanciati" aldilà di esso. Impartite al partner il comando "Aggro Advance", facendovi così aiutare a superare il successivo frangente di gioco senza cadere in balia dell'iniziativa nemica. Ricordate che, poichè sarete materialmente separati dal partner, essere presi in ostaggio equivale alla fine della missione. Recuperate tutte le munizioni nei paraggi, dunque estraete un fucile da cecchino o simili ed utilizzando quest'arma di precisione, cercate di colpire i nemici che usciranno dall'angolo buio.
Spostate il pilastro di cemento per ricongiungervi al vostro compagno di viaggio; dunque, servitevi della mossa imparata ad inizio livello per farvi consegnare i soldi dai nemici localizzati nei pressi dello scatolone. Ricordatevi anche assolutamente di prendere possesso della radio prima di procedere avanti. Prima di uscire dalla stanza, equipaggiate un'arma dotata di silenziatore. Vi attende una scelta morale.
La scelta moralmente positiva consiste nel riporre le armi; come sempre, in questo caso ne uscirete a mani vuote. La scelta moralmente negativa consiste nel fare vostre le armi, in questo caso otterrete una nuova arma - l'HM Shotgun - che vi tornerà estremamente utile nel proseguo del gioco.
Eliminate i successivi due nemici con l'arma silenziata, come vi abbiamo prima suggerito. In questo modo, eviterete che ne giungano altri, minimizzando le chances che il vostro ostaggio venga brutalmente eseguito.
Combattete con il resto della ciurma avversaria mentre cercate di uscire da questa pericolosa zona, servendovi della nuova arma, l'HM Shotgun, molto utile durante tutti i frangenti in cui vi troverete in particolare difficoltà. Cominciate anche a recuperare tutte le granate che trovate nei dintorni, ne avrete assoluto bisogno in seguito. Entrate nell'ufficio del consolato, liberando Alice Murray (non preoccupatevi dell'eventualità che venga uccisa: è un ostaggio troppo importante, dunque gli attentatori la risparmieranno). Tornate indietro; dite al vostro compagno (tramite il comando "Aggro Hold") di andare a tenere a bada la mitragliatrice sottostante, distraendola, mentre voi scendete le scale e devastate colui che la controlla alle spalle, eliminandolo in un batter d'occhio (supponendo che utilizziate il nuovo fucile).
Salite dunque sulla gru che Alice porterà in zona. Eliminate gli avversari (otterrete qui munizioni illimitate). Localizzate i barili esplosivi rossi, nella zona voi sottostante. Cercate di rimanere ben lontani dalle casse, una loro esplosione metterebbe in serio pericolo la vostra vita. Scendete la pila di casse; recuperate le munizioni per il fucile da cecchino.
Dovrete ora fare in modo che il vostro partner, tramite il comando "Aggro Regroup" attragga a sè il soldato dotato di Mini-Gun. In questo modo, lo zaino sulla sua schiena rimarrà esposto e voi potrete colpirlo con le munizioni potenziate del vostro fucile da cecchino, appena recuperate. Passeggiate lungo l'ultima parte della zona di gioco per giungere alla conclusione della missione.

Terza Missione

Dite al vostro compagno di liberare l'ufficiale - dotato di un'armatura piuttosto resistente - mentre voi vi occupate del resto dei presenti. Prendete la radio nel vicolo a lato, proprio accanto agli ostaggi. Dovrete dunque immediatamente liberare un secondo gruppo di ostaggi. Fate in modo che il vostro compagno vi "lanci" verso l'alto; tuttavia, non attaccate immediatamente il vostro avversario. Preferite invece scendere la scaletta, aprire la porta al vostro compagno, tornando a formare con lui un invincibile team. Eliminate dunque le due rimanenti guardie, la vostra aumentata numerosità vi consentirà di disfarvene senza troppi problemi.
Prendete possesso della Desert Eagle 44 che sarà lasciata da uno dei nemici. Equipaggiate immediatamente un silenziatore. Salite le scale (il compagno seguirà automaticamente il sentiero complementare al vostro), uccidete i nemici e continuate verso il porto dello zoo. Mirate immediatamente al muretto, è da lì che proverrà la maggior parte della cavalleria nemica. Entrate dunque nello zoo, non appena la porta si aprirà; richiudetela subito, lasciando così tutti i nemici fuori.
Prendete la radio, uscite fuori. Attivate il tram, attendete che il cinese finisca la discussione; uccidete i nemici nella pozza degli ippopotami, uscendo dal tram; entrate dunque nella simil-biglietteria che funge anche da sala di controllo per il tram. Colpite il pannello di controllo; uccidete i nemici, tornate al tram. Durante il percorso, vi saranno alcuni "Shotgun Heavy" da eliminare; ormai siete diventati esperti, dunque non vi forniamo ulteriori consigli, non ne avrete bisogno.
Dite al vostro alleato di mantenere la posizione, giunti alla fine del percorso. Guardate la scenetta; scendete verso terra e superate l'arco di roccia. Da questa posizione, riuscirete sicuramente a prendere in ostaggio l'ufficiale nemico. In questo modo, il resto del plotone avversario sarà completamente alla vostra mercé. Prendete le munizioni per il fucile da cecchino; utilizzatelo immediatamente per eliminare il soldato detto "Super-Heavy", che si avvicina a voi a grandi passi. Salite sulle vicine rocce, sparate verso la sacca di granate che il soldato ha sul fianco. Prendete possesso delle granate, lanciatele contro il loro precedente possessore. Perirà, consentendovi di procedere senza problemi. Dovrete dunque eseguire una scelta morale: uccidere o risparmiare la tigre. Nel caso in cui decidiate di risparmiarla - chiaramente scelta "buona" - non otterrete nulla. Nel caso in cui decidiate di sacrificarla, la scelta negativa, sbloccherete diverse nuove parti per potenziare le vostre armi.
Dovrete dunque recuperare l'ennesimo ostaggio. In questo caso, egli sarà completamente invulnerabile ai colpi nemici, dunque non dovrete preoccuparvi eccessivamente di possibili/eventuali problemi derivati dal fuoco incrociato durante lo scontro. Utilizzate il tasto "Select" per visionare i nemici con facilità, anche nei momenti in cui si troveranno in zone che vi impediscono una chiara visione dello svolgersi dell'azione.
Salite poi in cima alla gabbia, ove troverete un "Pipe Bomb Launcher" da fare vostro (dovrete associarlo al fucile d'assalto per creare un'arma in grado di lanciare granate con ricarica automatica). Dopo aver ucciso i nemici e recuperato gli ostaggi, scortateli verso la porta caratterizzata dalla faccia di un panda rosso. Eseguite la mossa "Mock Surrender" per recuperare l'ultimo degli ostaggi, localizzato dopo la serie di porte con il panda rosso. Prendete i soldi dalla cassetta di sicurezza in zona.
Salite le scale, combattendo gli avversari; prelevate l'arma sulla sinistra; dunque cercate di uccidere il soldato Super-Heavy dotato di lanciagranate. Quando vi sarete riusciti, non dovrete far altro che procedere dritti per giungere alla conclusione del livello.

Quarta Missione

Tirate fuori il fucile da cecchino, eliminando immediatamente l'avversario che si occupa della torretta. Tirate dunque fuori un'arma dotata di silenziatore; cercate di liberare gli altri ostaggi, colpendo i nemici dalla posizione ove vi trovate in questo momento. Recuperate subito l'ufficiale, sulla parte sinistra della strada. Mandate il vostro compagno in avanscoperta, per poi uccidere (con il silenziatore) il soldato nel cortile.
Recuperate i due ostaggi; salite la scaletta, giungendo al tetto, dotato anche di un'antenna. Entrate nella stazione delle comunicazioni; vi ritroverete su un tavolo operatorio, improvvisamente. Salite su, liberando il vicino ostaggio; recuperate lo zoom che egli vi fornirà come compenso per la sua ritrovata libertà. Mandate il vostro partner ad uccidere l'ufficiale, all'interno del reparto di chirurgia. Vi rimarrà un solo soldato da neutralizzare, dopodichè potrete senza particolari problemi recuperare l'ennesimo ostaggio. Percorrete il corridoio, anche qui un ostaggio; dunque, scendete le scale e recuperate la radio, attivando poi il generatore.
Tornate su; il percorso sarà bloccato. Dovrete dunque utilizzare il corridoio principale per poter continuare. Eliminate i soldati, dunque localizzate le armi e le loro componenti nelle stanze attorno a voi. Aprite la porta blu, poi dritti, fino al magazzino, dove potrete parlare con Chin.
Dopo la scenetta, saltate per raggiungere la radio. Equipaggiate un'arma dotata di silenziatore; dite al vostro compagno di fermare l'ufficiale in cima alle scale, mentre voi vi occupate del resto dei nemici, recuperando al contempo tutti gli ostaggi in zona. Dovrete dunque eseguire una scelta morale. Se deciderete che il ragazzino deve andare a prendere l'arma, otterrete il fucile migliore del gioco. Nel caso in cui decidiate, invece, di lasciare il ragazzino ben coperto, otterrete 30.000 $.
Uccidete i nemici dall'altro lato della strada utilizzando il fucile d'assalto, potenziato con il mirino. Recuperate tutte le munizioni, vi serviranno assolutamente in seguito, per affrontare un nuovo tipo di nemico, in grado di sputare fuoco. Scendete la scaletta per trovarvelo davanti. Dite al vostro compagno di distrarlo, sicchè voi possiate utilizzare tutte le munizioni appena recuperate per renderlo completamente inoffensivo; si consiglia di colpire lo zainetto pieno di benzina, sulla schiena del nemico, per ottenere la massima efficacia possibile.
Prima di andarvene dalla lavanderia, recuperate i soldi dall'interno dei condotti d'aerazione. Continuando dritti, vi troverete in un corridoio pieno di nemici. Non è necessario ucciderli tutti, anzi, è consigliato procedere fino alla stanza collocata alla fine del corridoio, entro la quale potrete recuperare uno scudo T6-400, estremamente potente. Parlate con il dottore, per poi aiutarlo a difendersi dalle ondate di nemici che di lì a poco giungeranno in zona. Al contempo, tenete anche d'occhio le terrazze, da esse spesso usciranno dei cecchini piuttosto minacciosi.
Potrete dunque uscire; inizialmente, tenete a bada la fanteria sulla destra ed i cecchini sulla sinistra, attendendo l'arrivo di un nemico (uno dei soliti "Super-Heavy") che si occuperà di distruggere il cancello d'uscita, consentendovi così di procedere. Chiaramente, prima di farlo dovrete forzatamente mettere fine all'esistenza dell'avversario; come solito, fate sì che il vostro compagno lo distragga, mentre voi colpite - con il fucile da cecchino - lo "zaino" sulla sua schiena, facendolo esplodere. Percorrete l'intero vicolo che vi si parerà davanti, immediatamente dopo l'uscita dal cancello, per mettere la parola fine alla missione.

Quinta Missione

Proprio all'inizio della missione, dovrete prestare una certa attenzione ad non infastidire eccessivamente l'ampio gruppo di nemici in zona. Si consiglia di equipaggiare un'arma dotata di silenziatore, eliminando immediatamente il primo avversario di pattuglia, con un colpo alla testa. Dunque, tornate leggermente indietro, poi destra. Fermatevi un secondo, arriveranno due nemici, dalla vostra posizione potrete colpirli alla testa senza subire particolari danni.
A sinistra, vicino all'APC, ve ne sarà un altro. Potrete dunque tornare alla zona dove avete eliminato il primo; localizzate la scaletta, salite verso un balcone. Scalatela, giungendo ad una strada che pullula letteralmente di APC nemici. Colpite il nemico lanciafiamme, tornando poi indietro ed usando i vicoletti per cogliere dalle spalle gli altri nemici in zona. Potrete ora liberamente tornare alla scaletta di cui abbiamo prima parlato, giungendo così ad un balcone. Altri nemici saranno da qui visibili, ma la vostra posizione sopraelevata vi consentirà di ucciderli senza troppi problemi.
Parlate con Alice, mentre vi muovete lungo i sinuosi vicoletti. Subito dopo, prendete possesso della radio. Servitevi del lanciagranate per colpire i nemici (dotati di lanciarazzi) che stazionano al secondo piano dell'edificio davanti a voi. Tirate poi fuori il fucile da cecchino e, rimanendo sempre nella stessa posizione, colpite i componenti della ciurma nemica che occupano il vicoletto sotto di voi.
Solo dopo aver eliminato la maggior parte degli avversari potrete scendere verso la strada; apparirà uno "Shotgun Heavy"; questo è il motivo per cui vi abbiamo sconsigliato di scendere giù. Polverizzatelo, poi recuperate tutte le munizioni della zona. Salite verso il secondo piano dell'edificio accanto, quello verso il quale avete lanciato le granate. Apparirà un "Super-Heavy" dotato di mitragliatrice, dunque piuttosto pericoloso.
Ora, dovrete fare così: andate verso il "Super-Heavy", attirando la sua attenzione. Battete in ritirata, dirigendovi verso la mitragliatrice. Dite al vostro compagno (usando "Aggro Hold Position") di prendere il controllo della mitragliatrice. Distrarrà così il nemico; voi dovrete equipaggiare il fucile a palettoni con silenziatore e colpire l'avversario sulla schiena.
Altri vicoli; dunque, una radio. Prelevatela, dunque aggiungete un mirino al vostro fucile d'assalto. Zoomate verso la gru gialla, sulla sinistra, visibile mentre cominciate a salire le scale. Uccidete il soldato nemico che noterete immediatamente. Recuperate ora l'ostaggio; egli vi fornirà un lanciagranate vero e proprio, non uno dei surrogati che avete utilizzato fino ad ora, andando a comporre armi di altro genere.
Continuando avanti, vi troverete nei pressi di un muretto, dotato di alcune mitragliatrici stazionarie. Utilizzatele per uccidere gli "Shotgun Heavy" dall'altro lato della strada. Salite dunque le rampe, giungendo all'edificio diroccato. Da qui, potrete colpire tutti i nemici che non riuscivate a vedere da dietro la barriera. Cercate dunque di raggiungere in velocità il bulldozer giallo. Cominciate a seguirlo. Dopo una scenetta, contenente anche una breve sparatoria che siamo sicuri riuscirete a superare senza particolari problemi, vi troverete imprigionati in una gabbia. Ciò che succederà in seguito dipende essenzialmente dal personaggio che state utilizzando: nel caso in cui sia Salem, dovrete attendere che uno dei sui compagni, Brezhnev, venga a liberarlo (ricordate che Brezhnev non è sotto il vostro controllo, dunque non fatevi prendere dal panico nel caso in cui non lo vediate particolarmente collaborativo). Nel caso in cui, invece, stiate giocando nei panni di Rios, dovrete cercare di uscire completamente in autonomia. In pratica, si tratta di spaccare il collo a Johnny Akiba, la guardia posta a sorveglianza della vostra postazione carceraria, per poi procedere lungo i corridoi, eliminando tutti i presenti. Dovrete premere il tasto "Azione" non appena la guardia gli starà volgendo le spalle; aprendo poi il cancello e prendendo la pistola. Premete l'interruttore per riunirvi con Salem (stiamo qui supponendo che siate Ross, poichè Salem non incontrerà particolari difficoltà lungo il suo percorso).
Usate il comando "Aggro Advance" sul vostro partner, sicchè egli attragga il fuoco nemico, mentre voi vi occupate di neutralizzarli. Eliminate anche gli avversari nei pressi dell'ascensore; Brezhnev vi mostrerà le bombe, nonchè i luoghi dove devono essere collocate per fare sì che tutto quanto esploda. Il vostro compito consiste nell'attirare tutti gli avversari verso di voi, mentre i vostri compari si occupano di piazzare le bombe. Chiaramente, cercate anche di uccidere tutti quelli che riuscite ad eliminare, sicchè non sia possibile per i nemici andare a disturbare l'opera dei guastatori.
Collocate tutte e tre le bombe, tornate da Brezhnev, farà esplodere il tutto. Scendete giù, eliminando i nemici con il fucile da cecchino. L'unico ultimo vero ostacolo prima della fine della missione è costituito da un "Super-Heavy" con lanciagranate, ma supponiamo che voi ormai abbiate acquisito le tecniche necessarie alla sua eliminazione. Alla fine del livello, sarete messi di fronte ad una scelta morale. Sparando a Brezhnev, la scelta positiva, non otterrete nulla. Lasciandolo andare, scelta negativa, vi verranno donati ben 75.000 $.

Sesta Missione

Recuperate la radio che vi verrà consegnata, dunque uscite fuori. Equipaggiate subito il vostro fucile da cecchino. Il vostro compagno dovrà rimanere fermo, dunque utilizzate il comando "Hold Position". In questo modo, egli seguirà le vostre azioni, dunque estrarrà il fucile da cecchino e cercherà di centrare gli avversari (spesso vanamente).
Sparate dunque ai nemici che stazionano nei pressi (e dentro) le torrette. Per quanto riguarda gli uomini posti al controllo diretto delle mitragliatrici/lanciarazzi sulle torrette, consigliamo di terminarli servendovi di armi analoghe alle granate (spesso denominate Pipe Bomb), polverizzando così in un sol colpo sia loro, sia la loro arma.
Dovrete cercare di raggiungere le porte semoventi alla fine di ogni zona di gioco. Ricordatevi di recuperare le granate disseminate lungo il percorso, necessarie per rimpinguare le vostre riserve dopo ogni combattimento.
Giunti al checkpoint sotterraneo (chiaramente, dopo aver eliminato il nemico posto a sua guardia), recuperate la radio e prelevate i soldi dalla cassetta. Lanciate una granata aldilà del cancello, cercando così di cominciare l'opera di devastazione dei nemici, ancora prima di trovarveli direttamente di fronte a voi. Dunque, dite al vostro partner di aprire il cancello; voi vi occuperete di sparare (consigliamo le granate, facendo attenzione a non colpire il compagno) verso il gruppo di bruti che vi attende aldilà del passaggio.
Vi verrà fornito un obiettivo secondario che vi impedirà di eliminare i nemici a piacimento. Comunque, inizialmente non si porrà il problema, poichè vi troverete a sfidare alcune armi anti-aeree, dotate dunque di proiettili piuttosto dannosi. Si consiglia l'utilizzo del fucile d'assalto, nonchè di ampia copertura quando/se possibile (appena entrerete in zona, localizzate la più vicina copertura e non lasciatela più; è possibile che un singolo proiettile di arma AA vi uccida direttamente). Premete "Select", localizzate la cassa di armi e volate verso di essa. Sabotatela, dunque servitevi del vicino pannello di controllo per lanciarla verso il vicino velivolo, facendolo così completamente a pezzi.
Riunitevi con il vostro compagno di giochi, avrete ora molti altri nemici in zona da affrontare - potenzialmente - ma ricordatevi che è sempre possibile utilizzare le porte roteanti alla fine della zona di gioco per ignorarli bellamente. Giungerete ad un secondo checkpoint sotterraneo, nei pressi del quale vi troverete a dover sbloccare un altro cancello. Mentre il vostro compagno si occupa del puzzle, voi sparate - con le armi più potenti a vostra disposizione - aldilà del cancello, coprendo il vostro amico (nel caso in cui non riusciate a coprirlo, non completerà mai il puzzle - dunque si tratta di un requisito estremamente stringente).
Utilizzate il pannello di controllo per disattivare l'arma antiaerea nell'ultima parte del livello. Attirate i nemici verso la parte finale del molo, ove avverrà una scenetta. Correte dunque velocemente verso le doppie porte, le quali vi condurranno nell'ultimissima zona di gioco di questo livello. Ci sono quattro nemici, giungeranno in sequenza; tirate fuori il fucile d'assalto, mirate immediatamente alla testa per renderli subito inoffensivi. Dirigetevi poi aldilà delle porte per procedere al completamento della missione.

Settima Missione

Attenzione: le condizioni di partenza del livello cambieranno, a seconda delle scelte morali da voi operate durante la prima parte del gioco (primi tre livelli, in pratica). Nel caso in cui abbiate operato scelte "buone", avrete a vostra disposizione ben tre alleati; nel caso in cui abbiate operato scelte "cattive", sarete soli. Qui supporremmo che voi siate soli, dato che nel caso in cui abbiate a disposizione fuoco amico la missione non diventerà comunque mai più difficile.
Tirate fuori immediatamente un'arma dotata di silenziatore, attendendo l'arrivo in zona di avversari. Eliminate i primi tre nemici, con questi sicuramente non incontrerete alcun problema, impossibile far scattare l'allarme con un'arma silenziata. Rischiando, è possibile prendere in considerazione l'uccisione del militare che "regge" la mitragliatrice, in basso.
Fatevi dunque notare dagli "Shotgun Heavy", non avrete problemi ad eliminarli ora che i loro compari sono stati fatti fuori. Attendete che i nemici, sequenzialmente, escano dalla seguente porta, eliminandoli in maniera sistematica non appena si avvicinano a voi. Non cercate assolutamente di accelerare il processo, rimarreste coinvolti in uno scontro a fuoco che non siete in grado di reggere con facilità.
Liberata la zona dalla presenza avversaria, premete l'interruttore - aprendo così il cancello - e recuperate l'equipaggiamento, ben segnalato dalla presenza di un simbolo verde. Uccidete i pochi nemici subito dopo il cancello, incamminandovi poi verso la piazza, ove vi attende uno scontro leggermente pià complesso. Anzitutto, consigliamo di procedere cautamente, cercando di asserragliarvi in un qualche luogo vicino al punto d'ingresso.
Usate il tasto "Select" per localizzare immediatamente la mitragliatrice, eliminando il soldato posto al suo controllo. Sparate senza criterio - il fucile d'assalto è l'arma migliore - verso i nemici che giungeranno nella vostra direzione, tenendo d'occhio anche coloro che percorrono i balconi sopraelevati, potrebbero cogliervi di sorpresa non appena decidete d'uscire dal vostro nascondiglio. Quando le file nemiche saranno state sufficientemente ridotte, uscite fuori, recuperando le munizioni nei dintorni. Di lì a breve, raggiungerete un checkpoint. Cominciate a salire le scale; nel caso in cui abbiate un partner, direzionatelo verso destra, sicchè si occupi di distrarre il "Super-Heavy"; ciò vi permetterà di colpire il nemico alle spalle, terminandolo immediatamente.
Recuperate la radio, guardate la scenetta, entrate nella successiva stanza usando la finestra. Saltate verso il secondo piano, eliminando i nemici lì presenti, incamminandovi poi verso il vicino cortile. Utilizzate il tasto "Select" per mirare con cura al soldato che manovra la mitragliatrice; aprite poi il cancello nei pressi della torretta, quest'ultima dovrà servirvi a mo' di copertura, consentendovi così di eliminare tutti gli avversari senza grossi problemi. Prelevate i 50.000 $ dalla vicina cassa, continuando dunque verso la successiva parte del livello.
Eccovi alla battaglia finale; si svolge lungo un'ampia rampa di scale. Cominciate subito a mirare alla torretta; eliminando il soldato posto a sua guardia, potrete subito servirvene come copertura; cercate di decimare velocemente gli altri avversari presenti, poichè di lì a poco appariranno alcuni "Shotgun Heavy" potenziati, in grado anche di lanciare granate. Non appena li vedrete, salite le scale della torretta, cercando di colpirli da una postazione sopraelevata: avranno dei grossi problemi a lanciare granate verso di voi, mentre voi li potrete colpire con estrema facilità.
Rese inoffensive le truppe avversarie, riunitevi con i vostri compagni di gioco; collocate il C4. Vi rimane solo da effettuare l'ultima scelta morale del gioco. Potrete sparare al vostro partner come Rios o Salem, in quel caso otterrete il finale positivo. Oppure potrete sparare in faccia a Jonah, ottenendo la versione negativa.