Metropolis CrimesLa Soluzione di Metropolis Crimes 

Il segreto di Sherlock Holmes? Leggeva le nostre soluzioni.

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana.

PRIMO CASO - One Photo Too Many

Di seguito, le fasi di gioco riconducibili al primo caso che dovrete risolvere.

Tutorial

Dopo le due conversazioni con Howell e Griger, selezionate come prova il telefono cellulare di Red. Il tutorial così finirà.

Investigazione - Prima Parte

Recuperate l'insetticida, come vi verrà consigliato dalle istruzioni su schermo. Dunque, raggiungete la cassa; tirate la leva tre volte per ottenere lo scontrino. Ruotate il registratore, zoomate e premete l'interruttore. Premete dunque il tasto rosso nella sezione anteriore. Dovrete contare le monete muovendole da un lato all'altro del registratore (la mazza vale 20, il diamante 10, le spade 5, la luna 2, la stella 1). Rispondete "falso" alla domanda di Red, poi "121". Aprite dunque uno dei cassetti della reception, rimuovete l'immondizia ed aprite il diario; giocate con le pagine fino a far apparire le parole. Localizzate poi la cassa sotto la finestra, tirate fuori un foglio dalla busta a destra, piazzatelo sull'impronta per ottenere il suo calco. Entrate nella camera oscura, togliete la lampada rossa (movimento da destra verso sinistra). Collocatela nella cassa, prelevate poi la lampada bianca, collocatela al posto della rossa. Sempre nella camera oscura, zoomate sull'etichetta della sciarpa di Dick; alla domanda, rispondete "Jemima". Dunque, tornate alla reception, esaminando la sezione destra del primo armadietto. Tirate fuori i francobolli, prelevando la carta a sinistra. Uscite fuori, procedete verso sinistra, sorpassando la finestra, giungendo alla macchinetta venditrice automatica. Zoomate verso lo slot ove si inseriscono le monete, usate la levetta per recuperarne alcune. Ruotate la macchinetta verso destra. Zoomate in cima, posizionate la moneta nell'apposito slot. Ruotate nuovamente verso la posizione iniziale. Tirate la maniglia, recuperate il giornale.

Interrogatori

Miss Griger
Mostratele l'inchiostro sulla sciarpa e il numero 223 sulla ricevuta del registratore di cassa. Esaminate la cassa sotto la finestra, le cinque differenze sono: 1) il bicchiere rosso a terra; 2) le tapparelle; 3) il cassetto aperto; 4) la cassa sotto la finestra; 5) la ricevuta che esce dal registratore di cassa. Mostratele poi il blocco note. Fate in modo che la foto appaia praticamente identica all'ufficiale Robert (consigliamo di cominciare dalla barba, parte più caratteristica del suo viso). Alle domande concernenti la fotografia, le risposte dovranno essere le seguenti: vero, vero, falso, falso, vero, falso, vero, falso. Durante le domande riguardanti i "fatti", le risposte dovranno essere vero, vero, falso; l'ultimo round di domande vedrà le risposte: "were fired", "10", "fired you", "scarf".

Marc Howell
Durante la parte di interrogatorio concernente il giornale, le risposte dovranno essere "vero", "falso", "vero", "vero", "falso". La sciarpa appartiene a Miss Griger; passerete poi alla cassa sotto la finestra, per la quale le risposte saranno "vero", "falso", "vero", "falso", "falso", "vero". La sezione dedicata all'affabulamento dell'interrogato richiede che lo "premiate" quando non sta guardando nella vostra direzione, spostando il cursore verso destra. La parte concernente la psicologia richiede queste risposte: "vero", "vero", "falso", "falso", "falso". L'analisi dell'immagine dovrà essere condotta in maniera particolare, "premendo" l'interrogato quando egli non vi sta guardando, così da intimidirlo facendogli credere (giustamente) che sospettate principalmente di lui. A riguardo dell'analisi dei "fatti", le risposte giuste saranno: vero, falso, vero, falso, falso. L'ultima sezione richiede che selezioniate "cold", "film", "near the window".

Quartier Generale Red

Localizzate l'armadietto, cominciando subito ad analizzare il suo contenuto. Prendete la cornice, esponete la sua sezione posteriore. Toccate la parte rotta, rivelando dei soldi. Passate dunque alla scarpa - esponete la suola e zoomate per togliere la polvere. Terzo e ultimo oggetto, il biglietto da visita - anche qui, togliete la polvere per poter effettuare un esame maggiormente approfondito. Passate al Supercomputer; analizzate la pellicola delle foto ed effettuate un confronto tra l'impronta del piede e la scarpa, nonché tra le varie "polveri" trovate sui due oggetti. Uscite dal quartier generale, guardate la scenetta.

Investigazione - Seconda Parte

Localizzate la cassa di colore grigio, all'interno della camera oscura. Giratela, notando la presenza di un pacchetto di fiammiferi; apritelo. Prendete un qualsiasi fiammifero, accendetelo (muovendo lo stilo da sinistra a destra). Muovetelo verso la cima dello schermo, facendo apparire un codice numerico (724). Digitatelo nell'apposito pad, aprite il coperchio. Uscite fuori, esaminate la finestra. Zoomate verso l'angolo in basso a destra, notando una macchina nera; usate - per tre volte - la polvere in sua corrispondenza, poi soffiate. Parlate con Miss Griger, recuperando il suo diario.

Quartier Generale Red - Seconda Parte

Di nuovo nell'armadietto - localizzate il telefono cellulare. Chiudetelo, notate il PIN scritto sullo schermo in cima (0000). Premete il tasto corrispondente alla posta, prendete nota del contenuto. Esplorate poi il diario di Jemima. Dovrete servirvi della superficie riflettente dei due schermi del DS per creare un disegno corrispondente alla realtà. Chiudete progressivamente il DS fino a farlo apparire. Le due successive domande hanno risposta "A tomb" e "Write "DICK"". Passate al supercomputer, analizzando la terza impronta e la seconda pellicola di foto. E' arrivato il momento di risolvere il caso.

Report Finale

Durante la prima parte, fate un cerchio attorno alla finestra, mostrate la cornice e la sciarpa. Giungerete al round di domande; la sequenza delle risposte è la seguente: falso, falso, vero, falso, falso, vero, falso, falso, vero, falso, vero, falso, vero, falso, vero. Alle successive quattro domande, rispondete "photographed", "kill someone", "escaped in time", "he found his business card". Mostrate dunque le due pellicole, il diario e l'impronta del piede. Selezionate poi Marc Howell, completando il caso.

Video - Trailer

SECONDO CASO - The Haunted Theatre

Di seguito, le fasi di gioco afferenti al secondo caso che dovrete risolvere.

Investigazione - Il Teatro

Fate il vostro ingresso nel teatro, localizzando immediatamente la scaletta (nella sezione in alto a destra della schermata di gioco). Stringete le viti su entrambi i lati, dunque muovetevi verso la corda (salite le scale per raggiungerla). Muovete la leva per due volte, verso destra. Poi tiratela giù, recuperando il primo oggetto. Ripetete la procedura per recuperare la colonna. Dopo la scenetta, tornate immediatamente nel teatro. Localizzate il corpo, accendete il telefono, premete il tasto "posta". Ascoltate i tre messaggi registrati. Dunque, esaminate il microfono dorato, sul palco. Zoomate verso il pannello, nella sezione bassa del microfono. Rimuovete i bulloni (effettuando un movimento antiorario), dunque premete il pannello. Fate riavvolgere la cassetta premendo l'apposito bottone, poi "play". Alle seguenti domande, rispondete "the victim", poi "died", dunque "threatened", poi "an accident". Per il successivo indizio, salite le scale e prelevate il giornale nei pressi della pila di libri, sulla sinistra. Leggete tutte le notizie, sarete poi sottoposti ad una serie di domande. Le risposte sono: "falso", "vero", "falso", "vero", "vero", "vero". Spostatevi poi verso la finestra, sulla destra. Tiratela su, esaminate le impronte. Altro piccolo quiz, le cui risposte sono: "falso", "falso", "falso", "falso", "vero". Durante la seguente ricapitolazione, rispondete "a murder", poi mostrate la finestra, dunque rispondete "the murderer is still on the premises!". Guardate la scenetta, inizieranno dunque gli interrogatori.

Interrogatori

Selezionate una qualsiasi finestra, in corrispondenza della quale cominceranno gli interrogatori.

Leon Torrez
Per quanto concerne l'alibi, rispondete "about an hour ago". Quando vi parlerà della professione, disegnate un cerchio attorno allo strumento musicale. Poi mostrate i pezzi di giornale tagliati. Vi verranno chieste delle informazioni riguardanti il teatro, rispondete "a contradiction in terms". Alle richieste sulla vittima, rispondete selezionando il ragazzo con la giacca di pelle e le mani in tasca. Evidenziate dunque l'interrogato non appena comincerà a grattarsi la testa. Seguiranno alcune domande, a cui dovrete rispondere "theatre", "of life and death", "sacred". Ancora domande: "falso", "vero", "vero", "falso". Le successive quattro differenze sono: il lucchetto in alto a sinistra, accanto alla cucina; il libro sul pianoforte, nella parte destra dello schermo; la lampada sulla libreria; il piccolo juke-box sul tavolo.

Luis Mitchell
Per quanto concerne l'alibi, rispondete "tell me the final score". Quando passerete alla professione, rispondete "some kind of hard-up labourer". Evidenziate poi l'interrogato quando comincerà a grattarsi la nuca. La conversazione si sposterà sul teatro; rispondete "Shakespeare". Mostrate poi il telefono cellulare di Billy. Durante la conversazione che seguirà, le risposte consigliate sono "falso", "falso", "falso", "vero", "vero", "falso", "vero". Inizierete a discutere a riguardo delle registrazioni; rispondete "vero", "falso", "vero", "falso". Alla seguente domanda, ribattete "sad". Passerete dunque all'analisi delle differenze. Esse sono rintracciabili: nella pila di scatole per la pizza (parte bassa dello schermo); i calzini sulla lavatrice (parte in alto a destra dello schermo); il cestino accanto al frigo; l'oggetto che pende dal soffitto; la vasca da bagno sporca.

Gabriel Brown
Alla prima domanda, rispondete "Yes, obviously". Parlando dell'alibi, evidenziate l'interrogato quando egli incrocerà le braccia, guardando dall'altra parte. La risposta esatta per la sezione sulla professione è "Hitman". Continuate con "No, not really", infine "Hamlet". Verrete sottoposti ad una sessione di "vero o falso": rispondete "falso", "vero", "falso", "falso", "falso", "vero", "vero". Altra domanda, la risposta esatta è "The police are at the end of the road, waiting for my report on the interview". La successiva: "You've got no right to be here - this is my theatre!". Durante il test psicologico, rispondete "falso", "vero", "falso", "vero", "falso". Infine, l'unica differenza che potrete notare nell'appartamento è la crepa sul muro. Guardate la scenetta, durante la quale dovrete rispondere "One of the lied to me!" e "Gabriel Brown".

Investigazione - L'appartamento di Luis

Il primo oggetto da esaminare sarà il telefono, immediatamente fuori dal teatro, a sinistra rispetto alla sua porta. Inserite una moneta, digitate il numero di Luis (2938). Tra le opzioni di conversazione, scegliete "I'm calling about your mother" e "I'm her nurse. She's really not doing well". Spostatevi verso la vasca da bagno; fate scorrere dell'acqua calda - togliete le bolle per esporre una papera di gomma - evidenziatela con il pennino, per due volte. Fatela ruotare, esaminando la sua base. Aprite il tappo seguendo la direzione indicata su schermo. Ora muovete la vostra vista verso l'alto, potrete notare un piccolo scompartimento medico. Soffiate sullo specchio, farete apparire un numero - 15. Spaccate lo specchio, farete apparire 89. Digitate 1589 sul lucchetto. Aprite l'armadietto, esaminate il contenuto. Spostatevi verso il frigo, nei pressi del quale si trova la giacca di Luis. Aprite la cerniera della tasca, tirate fuori il whiskey. Aprite anche la tasca interna sinistra, recuperando delle carte da poker. Tirate fuori il pezzo di carta, al successivo round di domande rispondete "falso", "vero", "falso", "falso", "vero", "falso", "vero". Ora esaminate i documenti, sullo scaffale a destra, accanto ai calzini. Dovrete rispondere ad un quiz: "depression", poi "his job", dunque "a lighting technician", "theatre", "gambling", "10 dollars". Ascoltate infine i messaggi nella sua segreteria telefonica (localizzata sotto il telefono). Premete il tasto play per 3 volte, dato che i messaggi sono 3.

Investigazione - L'appartamento di Leon

A sinistra della porta del teatro potrete facilmente localizzare il telefono. Tirate su il ricevitore, inserite una monetina. Al contempo, tirate su il registratore; il numero che fa corrispondere le tonalità è 1758. Le frasi da dire al telefono sono "I'm looking for a talented musician", poi "Tes, and I'd really like to meet you", avanti con "On the other side of town, in the station coffee shop", finendo "I'll be carrying a violin case". Localizzate dunque il catalogo sopra il violino. Le seguenti risposte dovranno essere "Vero", "Falso", "Vero", "Falso", "Vero", "Vero", "Falso". Tornate in cucina, localizzando il pezzo di carta a sinistra della finestra. Pulite la padella, collocatela poi sul fornello per scaldarla e consentire la rimozione del pezzo di carta che andrà a rivelare una serratura. Il codice per sbloccarla è 9135. Esaminate poi il gruppo di cassetti sulla destra, aprendoli e chiudendoli fino a far cadere una chiave. Usatela sull'ultimo cassetto per recuperare una cassetta registrata. Ascoltate dunque la canzone registrata sul box musicale, sul tavolo; per fare in modo che le note corrispondano, usate i buchi in questo ordine: terzo, quarto, quinto, quarto, primo, terzo.

Investigazione - L'appartamento di Gabriel

Fuori dal teatro, usate il telefono per chiamare Gabriel - il suo numero è 1753. Le vostre risposte dovranno essere "Don't you recognize my voice?", poi "Don't mess with me. You know my name!", dunque "Yeah, I'm a bit under the weather at the moment", poi "Now. Can you come over straight away". Entrate nell'appartamento, verrete fermati da un allarme. Rimuovete i tre chiodi eseguendo un movimento anti-orario. Tagliate i fili (premete lo schermo quando la luce è verde). Entrate nell'appartamento, cominciate ad esaminare il muro. Il "punto debole" si trova al suo centro; continuate a colpirlo, vedrete infine una crepa. Al suo interno, una pistola. Estraete il proiettile. Passate dunque al telefono; tirate su la cornetta, premete il tasto "R", dite "This is Gabriel", poi "I've got a cold", dunque "Password? What are you talking about? There's never been a password!", infine "Yes, it's done. He's pushing up the daisies". Incamminatevi verso il computer; la password è "METROPOLIS". Guardate la scenetta, dopodiché passerete automaticamente agli interrogatori.

Interrogatorio - Maria Lopez

Alla prima domanda, la risposta esatta è "an accident". Poi "the song of a wounded bird". Dovrete ora individuare le 5 differenze: trattasi del tronco, il microfono, le assi del pavimento danneggiate, il petto (stavolta pieno), l'erbetta sulla sinistra. La conversazione si sposterà su Billy; dovrete subito rispondere "black jacket?!". Conversando a riguardo dell'alibi, rispondete "what happens at the end". Sul teatro: "This place makes you feel like you're a star". Mostrate i pezzi di giornale, dopodichè dovrete affrontare una sessione di vero-falso; le risposte sono: "falso", "vero", "vero", "falso", "vero", "vero", "falso", "vero", "falso". Ricostruite la fotografia di Gabriel e di Luis; rispondete dunque "a spare set of keys", e "To the Opera". Guardate la scenetta.

Quartier Generale Red

Il primo oggetto da localizzare sarà il brano musicale; premete una volta la sua corrispondenza, poi cominciate a rispondere alle domande - "vero", "falso", "falso", "vero", "vero". Il secondo è la cassetta; aprite il lettore, ascoltate la cassetta (dopo aver effettuato il rewind), entrambi i lati. Passate al Supercomputer, eseguendo un'analisi dell'immagine, le tavolette, l'articolo di giornale e il contratto di Gabriel. Possedete ora tutti gli elementi per il report finale.

Report Finale

Selezionate Leon. Alla prima sfilza di domande, rispondete Falso, Falso, Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Falso, Falso. Seconda sfilza: Falso, Falso, Falso, Falso, Vero, Vero, Vero, Vero. Terza serie: Falso, Vero, Vero, Vero, Vero, Vero, Falso, Falso, Vero. Poi dite "to protect Maria", e "is also", indicando la grande colonna e la finestra. Alla seguente domanda, rispondete "No, the murderer caught Billy on the premises and killed him", dunque "he protects Maria from intruders". Andando avanti, avrete "thin" e "get in through". Ultimo round di Vero-Falso: Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Vero, Falso, Vero, Falso. Selezionate dunque il telefono cellulare di Billy.

TERZO CASO - Clairvoyant

Di seguito, le fasi di gioco riguardanti il terzo caso che dovrete risolvere.

La strana chiamata

Avvicinatevi alla porta della carovana. Tirate su il tappetino con su scritto "Welcome". Eseguite un cerchio attorno al grilletto della pistola. Provate ad aprire la porta, dunque esaminate la lampada ad olio.
La Soluzione di Metropolis Crimes
Girate la valvola verso destra, rompendola. Aprite la lampada, soffiate verso la fiamma. Premete la "cosa" gialla sulla lampada, recuperando la chiave della carovana. Guardate la scenetta.

Investigazione - La Carovana

Esaminate il poster, sul pilastro, a destra della carovana. Scrivete sulla faccia di Red (creandogli delle sopracciglia grosse e la barba). Entrate nella carovana, trafficate con la sfera di cristallo. Ruotatela, posizionandovi in maniera tale da poterla guardare dall'alto. Premete il tasto sotto la palla di cristallo, ruotatela nuovamente verso il basso, poi premete il tasto a destra per tre volte consecutivamente. Passate ora alla stufa, sulla sinistra. Zoomate due volte verso la zona in cima; svitate i due bulloni. Recuperate i soldi. Aprite lo scompartimento in cima, tirate fuori il legno. Altri soldi. Tirate la leva, dovrebbero uscire delle banconote. Aprite la porta in basso, tirate fuori il cassettino. Soffiate sulla polvere, recuperate i soldi. Aprite poi il piatto circolare in cima, tramite movimento in senso antiorario. Ora localizzate la maschera, sopra la sfera di cristallo, sulla destra. Accendete il fiammifero (facendolo impattare con le carte), usatelo sulla candela. Servitevi di quest'ultima per bruciare la corda, poco sopra le carte da gioco. Apparirà una bara; togliete i chiodi e apritela. Ora, leggete il libro a destra del teschio (è un diario). Durante il successivo "dialogo", selezionate le opzioni: "Tuesdays", "9624", "Salvatore", "that a page had been torn out". Spostate la vostra vista verso la libreria sulla sinistra, che dovrebbe contenere alcune carte dei tarocchi. Il puzzle è piuttosto complesso, noi vi forniamo direttamente la soluzione: tirate fuori la cassa con la maschera - i quattro numeri da inserire (per ottenere le corrispondenti chiavi) sono: 37, 18, 24, 12.

Interrogatorio - Anishka

Parlando della pistola, disegnate un cerchio nella parte bassa della porta della carovana. Conversando di soldi, dite "I lit your wood-burner because I was feeling a bit cold". Mostrate poi la sfera di cristallo. Eccovi dunque davanti ad una delle solite sessioni di Vero-Falso: Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero, Vero, Falso. Parlando della bambola Voodoo, dite "a little coffin". Dunque rispondete "Y" e "Unlucky. Better luck next time". Disegnate un cerchio attorno alla cravatta della vittima, poi ultima (per questo interrogatorio) sessione di Vero-Falso: Falso, Vero, Vero, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero. Finite con "She told me the truth. I believe her".

Telefonate

Usate il telefono accanto alla carovana. Digitate 9624, rispondete "That's funny. I found your number in her appointments diary". Digitate poi 5669, rispondete "supplied". Durante la seguente chiacchierata con Rober, rispondete alle sue varie domande nella seguente maniera: "Rosa", poi "sum of money", "a pistol", "Knox", "a set-up", "glory!", "Thank you so much!".

Investigazione - L'appartamento di Rosa

Esaminate la porta dell'appartamento di Rosa. Tirate il poster, fatelo passare sotto la porta. Cliccate sulla serratura per far uscire la chiave, dunque tirate fuori il poster, così da recuperare la chiave stessa. Entrati nell'appartamento, togliete il post-it dal frigo. Salite le scale, localizzate il bersaglio per le freccette, sopra il divano. Giocate un po', cercando di totalizzare 90 (consigliamo di colpire il centro, dunque l'8 per cinque volte). Passate poi alla disamina del tavolo, sulla sinistra. Accendete la lampada, dunque attendete che la chiave esca fuori. Muovete la cassa blu verso sinistra, recuperando così la valigiona. Rispondete "The private detectives section", poi "I need to talk to you", mostrando la pagina del diario.

Interrogatori

Rosa
Parlando di Anishka, richiamate la sua attenzione non appena cercherà di muovere lo sguardo. Mostrate poi l'adesivo riguardante Tommy. La conversazione si sposterà verso le freccette; dite "the victim's name" e "last appointment". Mostrate la pagina del secondo elenco telefonico, rispondete "Knox", "Salvatore Fitchelli", "In the afternoon". Nell'appartamento, vi verrà richiesto di individuare 5 differenze: il cappello sul tavolo, la busta sulla sedia, il calzino sul divano, il poster accanto al bersaglio, la scarpa sul pavimento. Vero-Falso: Falso, Falso, Vero, Vero, Falso, Vero. Rispondete poi "I think it makes sense".

Knox
Parlando di Anishka, passerete attraverso un Vero-Falso. Le risposte esatte sono: Falso, Falso, Vero, Vero, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero. Mostrate la pistola, rispondete "arms dealing" e "I think the whole thing was a set-up". Necessario ora esaminare 5 differenze: il numero di telefono nella parte alta del negozio, il poster sulla porta, il poster sulla finestra, il bersaglio sotto l'orologio, il poster sulla colonna a sinistra. Rispondete "3:30 pm" alla successiva domanda. Dunque, altro round di Vero-Falso: Falso, Vero, Falso, Vero, Falso. Poi Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Vero. Cliccate sull'interrogato non appena metterà la mano sulla vita. Create una fotografia del cosiddetto "mustachio-man". Rispondete "Yes, I don't think he's lying".

Alla successiva "ricapitolazione", rispondete "lock", "a gun", "Knox", "firearms customization", "short with a moustache", "glasses".

Investigazione - Appartamento di Tommy

Entrate nella porta a destra, localizzate immediatamente il frigo di Tommy. Accanto ad esso, un forno a microonde (sotto il foglio). Collocate del ghiaccio (spostandolo dal frigo) nel forno a microonde, poi chiudete la porta. Attendete che il gioco vi dica quando aprirla. Aprite poi l'armadietto, nella sezione centrale dello schermo. Tagliate le due "sicure" che coprono i lati della bomba. Muovete la bomba verso lo scaffale, prestando attenzione a non toccare i fili. Chiudete la valigia, poi collocate la bomba in sopra ad essa. Apritela. Staccate una delle etichette delle varie bottiglie lì presenti. Esaminate ora il computer, sulla sinistra. Cliccate sull'icona a forma di sfera, selezionate "History", poi "dodgy-forum.com", "Password forgotten?". Cliccate sull'icona della posta, la password è 6. Sulla finestra, un binocolo. Togliete le lenti, e girate la manovella fino a mettere a fuoco l'immagine. Prendete dunque in mano il telecomando. Tirate fuori le batterie, poi prendete l'altro telecomando e premete il tasto rosso. Tirate il tamburo della pistola, premete nuovamente il tasto rosso. Rispondete "Slip her some money".

Interrogatorio - Tommy

Mostrate i baffi e gli occhiali, parlando del frigo. Rispondete "It remotely controlled the murder weapon!", poi "a suitcase", "a bomb", "throw it into the rubbish chute", "bottles of alcohol". Parlando del bincolo, create un cerchio attorno alla finestra. Rispondete poi "Vendetta" e "fighting with him". Create un disegno-foto di Knox. Parlando di Anishka, dite "a local lowlife, a wheeler-dealer". L'argomento della conversazione passerà dunque a Rosa, un Vero-Falso: Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Vero, Falso. Create un identikit fotografico del mustachio-man, rispondete "I can't tell you anything about that", poi "He's a natural born liar, but I think his story fits together".

Quartier Generale Red

Dall'armadietto, recuperate la pistola, trafficando un po' con il tamburo. Passate poi alla foto di Rosa - scrivete sulla sua faccia, disegnando dei baffi e degli occhiali. Ripetete la stessa azione sulle foto di Knox, Anishka, Tommy e Salvatore. Passate al supercomputer, ove potrete effettuare un confronto tra la nota scritta a mano e l'adesivo, nonché tra le pagine dei due diversi elenchi telefonici. E' arrivato il momento del Report Finale.

Report Finale

Le risposte giuste sono: "protect him from impending death", "find the murderer before he struck", "a gun with no trigger", "protect myself against", "coming true!", "a set-up!". Disegnate dunque un cerchio attorno all'entrata dell'appartamento di Tommy, mostrate il telecomando. Altre domande: "Of course! It was Rosa!", "He was always moaning about her predictions"; mostrate la bambola voodoo, poi ancora domande: "I can't think of any reason", "No reason whatsoever", "He wouldn't do business with him". Giungerà ora l'immancabile sessione di Vero-Falso: Vero, Vero, Falso, Vero, Vero, Falso, Vero, Vero, Falso, Vero. Un piccolo break con domande "standard", le risposte sono: "Howell", "Marc". Poi si ripassa al Vero-Falso: Falso, Vero, Falso, Vero, Vero, Falso, Vero, Vero, Falso. Due ultime domandine prima della fine del caso: "vengeance, on behalf of someone that was dear to them", "Red". Evidenziate dunque Rosa per completare il tutto.

Video - Gameplay

QUARTO CASO - Granny's Gone

Di seguito, le fasi di gioco riguardanti il quarto ed ultimo caso.

Investigazione - Corridoio & Cucina

Il primo indizio va rilevato nei pressi del telefono. Tirate il filo che scende dal tavolo, inserite la spina. Premete il tasto "Eject", recuperate la cassetta da sotto il telefono, posizionatela nel lettore. Rewind, poi play. Passate dunque alla porta principale. Muovete l'amo, sicché vada a finire sopra la lettera, recuperandola con un veloce strattone. Esaminatela e rispondete alle due domande con "at home" e "doing DIY". La prova seguente sarà l'orario; entrate in cucina, recuperatelo dal frigo. Rispondete "in the cellar". Poi sbattete a terra il bicchiere, localizzate la macchia blu, rimuovetela. Riponete il bicchiere nei pressi del "luogo d'origine", prendete la terza bottiglia a partire da sinistra e versate il contenuto nel bicchiere. Lanciatelo nuovamente a terra, togliete l'acqua. A sinistra del frigo, una giacca. Aprite la tasca laterale, tirate fuori la carta con la scritta verde (sulla sinistra). Alla successiva domanda, rispondete "About the way she came in the house".

Interrogatorio - Robert

Mostrate la segreteria telefonica, mentre parlate di Annette. Durante il successivo dialogo (riguardante Anita), rispondete: Vero, Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero. Converserete poi a riguardo di problemi sull'eredita; rispondete "Victoria" e "Annette". Per quanto riguarda l'arma del delitto, dovrete dire "the edge of the side table", poi "the answerphone", e "no longer on the premises". Avanti con gli interessi: "watch the match" e "all the credit". Mostrate l'annotazione riguardante il contratto misterioso. Dunque, altro round di vero-falso: Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Vero, Falso, Falso, Vero. Altra piccola parte di dialogo; rispondete "It can never be as good as a real man's gun!", poi "A cop can't even have a bit of fun these days...", dunque "You know what I say? Drinking and driving should be made mandatory!". Evidenziate poi la macchia di sangue.

Investigazione - La cantina

Entrate nella porta a sinistra, cominciate ad analizzare la lavatrice. Giratela e tirate fuori i tubi flessibili. Ruotatela nuovamente, riponendola nella posizione iniziale. Zoomate sulla tastierina; premete 0, poi spostatela verso lavaggio delicato. Attendete che il ciclo finisca, poi premete il tasto in basso, recuperando la nota. Ora localizzate la mazza, sulla destra. Usate la polvere nei suoi paraggi per rivelare delle macchie di sangue. Esaminate dunque le magliette bianche nei pressi della lavatrice, rispondendo alle due domande così: "this afternoon" e "Anita". Spostatevi verso la finestra, rompete le piante su vaso (tirandole su e lasciandole poi cadere). Soffiate via la polvere, aprite la finestra. Dunque, individuate la borsa accanto alla scatola di cartone. Aprite la zip, ruotate la borsa verso il basso. Prendete gli oggetti che cadranno. Alle successive domande, rispondete "both a poison and a cure", poi "heart disorders", dunque "headaches" ed avanti con "death".

Interrogatori

Anita dos Santos
Alla prima serie di domande, rispondete: Vero, Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Vero. Mostrate dunque la mazza, e la testimonianza dei vicini. Fate anche vedere la finestra della cantina, e l'orario. Secondo round di Vero-Falso: Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Vero, Falso. Terzo round: Vero, Falso, Vero, Vero, Falso, Vero, Falso, Falso, Falso, Vero. Mostrate nuovamente l'orario, poi usate il pennino su di lei non appena si volterà. Altre domande: rispondete Falso, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero.

Annette Lindsay
Iniziando, subito un round di Vero-Falso: tutte le risposte sono "Vero". Poi mostrate per due volte la segreteria telefonica. Rispondete "the most coherent", "deeply idiotic", "your snake of a niece", "capable of killing her mother". Dunque, secondo round di Vero-Falso: Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Vero, Falso. Mostrate poi la testimonianza dei vicini, e usate il pennino su di lei, non appena si volterà (palesando indirettamente la sua colpevolezza). Terza serie di Vero-Falso: Vero, Falso per quattro volte, poi Vero, Vero. Rispondete "more than 70" all'ultima sua domanda.

Victoria Lindsay
Primo round di Vero-Falso: Vero, Falso, Falso, Vero, Vero, Falso, Falso, Falso, Vero. Mostrate il giubbotto, dunque la tazza di the, e la ricetta. Parlando del mercurio, dite "an overdose is taken", dunque "Mercurion is a cure as well as a poison", poi "exceed the stated prescription a little but often". Sull'eredità, altra serie di Vero-Falso: Vero, Vero, Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Vero, Vero, Vero. Usate dunque la pennina su di lei, non appena chiuderà gli occhi. Ora, piccola sequenza di Vero-Falso: Falso, Vero, Vero, Vero, Falso, Vero. Dunque rispondete "You could be my mother".

Norman Parkhouse
Mostrate l'annotazione, dunque il contratto e la testimonianza dei vicini. Vero-Falso: Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Falso. Al seguente round di domande, dovrete rispondere: "you didn't come to the victim's house", poi "a short, rather plump man", dunque "first". L'interrogato si toccherà la nuca, evidenziate il suo movimento con il pennino.

Momento di ricapitolazione

Una lunga serie di risposte vi attende. Noi consigliamo "A blunt object", poi "The bottle of poison"; serie di Vero-Falso: Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Falso, Vero. Mostrate il contratto e la collegata nota, poi altra sessione di Vero-Falso: Falso, Vero, Vero, Vero, Falso, Falso, Vero. Alle successive domande, le vostre risposte dovranno allinearsi a: "the cellar", "the sledgehammer", "at the bottom of the stairs", "maybe she heard someone coming in", "Victoria", "Why did Norman run away before her?". Verrete ora sottoposti a ben 3 round consecutivi di Vero-Falso; partendo dal primo: Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso. Secondo: Vero, Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Vero. Terzo: Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Vero, Vero, Falso, Vero. Passando alle domande successive: "throught the back door", poi "coat", dunque "a cup of tea", avanti con "her mother", poi "an answerphone", finendo con "...was she poisoning her mother?".

Investigazione - La stanza di Agata

Salite le scale, localizzate la macchina fotografica sulla destra. Ruotatela in maniera tale da esporre la sua parte frontale. Rimuovete le tre lenti (movimento circolare). Localizzate l'interruttore rotante in alto; cambiatelo verso "UV". Premete il tasto rosso sul retro per scattare una foto; ripetete la procedura utilizzando gli altri "setting" disponibili: UV3, UV4, UV1. Dovrete dunque rispondere ad alcune domande. Dite "Victoria", "Annette", "start from the same place 3 times and go off in the same direction each time", "to the cellar", "One of the journeys was made while walking backwards", "Anita", "Norman". Localizzate dunque il libro nella parte bassa dello schermo, accanto al telefono. Localizzate il nome "Morland", dunque prendete il telefono e digitate il numero 0625. Quando vi verrà chiesto il nome del dottore, digitate "Morland"; dunque chiamatelo al 5663. Rispondete "she's passed out". Ora esaminate il cestino dell'immondizia. Soffiate nel microfono, facendo apparire una specie di etichetta. Staccatela. Dovrete ora localizzare le 4 differenze: 500 nel titolo, 500g, il teschio, e le proporzioni. Rispondete "someone was poisoning Agatha", e "Victoria". Il codice per la cassaforte, accanto alla finestra, è 4583.

Investigazione - Le scale

Procedete lungo le scale, e cliccate un po' ovunque - casualmente - per recuperare diversi indizi. Spostatevi poi alla gabbia per uccelli, lungo il corridoio. Tirate via dalla cassa il foglio, rivelando un pappagallo. Prendete la cassa nella sezione in basso a destra dello schermo, poi riempite la tazza. Chiamate l'uccellino; alla domanda, rispondete "Norman". Localizzate la pianta, all'angolo della stanza. Cliccate sulla macchia blu, selezionate la bottiglia sospetta; muovetela poi verso la pianta "sana". Verrete quasi immediatamente "interrogati". Rispondete alla sequenza di domande in questo modo: "YOU dragged the corpse to the cellar!", "Agatha knew you were poisoning her - she didn't drink your cups of tea", "What happened at the top of the stairs?", "If Victoria is found guilty, you'll pocket the inheritance".

Report Finale

Eccoci giunti al momento del gran finale. Le risposte alle prime tre domande dovranno essere: "In a washing machine", "At the bottom of the stairs", "Falling down the stairs". Passerete dunque ad un Vero-Falso: Falso, Falso, Vero, Vero, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero. Seconda sessione: Falso, Vero, Falso, Falso, Vero, Vero, Falso. Terza sessione: Falso, Vero, Falso, Vero, Falso, Falso, Falso, Vero. Quarta sessione: Vero, Falso, Falso, Falso, Vero, Falso, Vero, Falso. Due domandine prima dell'ultimo Vero-Falso; rispondete "She fell down the stairs after a heart attack", e "no one - it was an accident". Dunque, andate di Falso, Falso, Vero, Falso, Falso, Falso, Vero. Selezionate Coco, e dite "Norman to help her". La Soluzione di Metropolis Crimes