Dragon Quest VILa soluzione di Dragon Quest VI 

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco, pertanto alcuni termini potrebbero differire rispetto alla versione italiana.

Waver's Peak

Dopo la creazione del personaggio e la conversazione seguente, andate a nord e parlate con la persona dai capelli chiari in cima alla collina. Al termine di una lunga sequenza d'intermezzo vi ritrovate al castello. Salite la lunga scalinata a nord e attraversate la sala offuscata dalla nebbia per avviare la cut-scene che chiude la sezione di prologo.
Alla ripresa vi trovate in una casa. Dopo aver raccolto tutto il possibile, uscite ed esplorate il villaggio, quindi visitate l'edificio centrale a nord: si tratta di una chiesa, luogo in cui potete salvare. Visitate poi il sindaco a casa sua e rispondete "sì" alla sua domanda. Ora se volete potete fare acquisti nei negozi. Prima di dirigervi a sud, salvate.

The Mountain Pass

Attraversate il ponte a sud-ovest, scendete il dirupo ed esplorate la grotta, poi risalite ed attraversate il ponte a est verso un'altra caverna. Raccogliete il contenuto delle casse e salite le scale, dirigetevi verso la discesa a est e calatevi in una grotta. Dopo aver svuotato le casse, saltate nel buco a ovest. Uscite a sud, poi svoltate a ovest verso la locanda dove potete riposare. La vostra prossima destinazione è a sud.

Haggleton

All'ingresso trovate una chiesa e una locanda. Poco distante si trova la banca: qui potete depositare dei soldi in modo da non perderli qualora muoiate. Dopodichè parlate con la ragazza nella capanna a nord-est prima di dedicarvi al mercato. Sfruttate i continui rilanci dei due gemelli, Buck e Bill, per vendere le vostre merci. Per acquistare invece continuate a rifiutare le offerte dell'uomo col turbante a ovest fino a strappare un buon prezzo. Dopo aver acquistato la Thief's Key entrate nella locanda e aprite la porta blu, quindi raccogliete il Big Book of Beast dal cassetto. Lasciate infine la città, dirigetevi verso le montagne a nord-ovest e aiutate l'uomo appeso alla parete di roccia.

Welshire

Superate la chiesa ed esplorate tutte le case in cui riuscite ad entrare, quindi calatevi in fondo al pozzo per trovare una prima Mini Medal. Dirigetevi poi fuori città a nord-ovest ed entrate nel pozzo vicino alla capanna. Dal luogo in cui uscite tornate a Haggleton e cercate il Crownsmith nell'area nord-est, il quale vi consegna la Spirit Crown. Fate quindi ritorno a Waever's Peak ed assistete alla cut-scene, poi riposate a casa vostra. Al risveglio recatevi a nord-est dove assistete alla battaglia tra Tania e Buddy. Successivamente parlate col sindaco ed otterrete la Entry Pass. Dopo aver dormito ritornate a Haggleton e seguite il sentiero a sud verso Somnia.

Somnia

Saccheggiate per prima cosa tutti gli edifici nei dintorni. Nel pozzo si trova un Antique Ring, ma per ottenerlo dovrete avere la meglio su un Grim Grinner, primo mini-boss del gioco. Per procedere nella trama superate il ponte a nord e parlate con la guardia, poi fate ritorno al villaggio e conversate con l'uomo vicino al prete. Dopo i rintocchi della campana, entrate nel castello e parlate con la guardia prima di salire le scale. Al termine della cut-scene lasciate la città e dirigetevi prima a sud-est, poi a sud.

Gardsbane Tower

Al primo piano evitate gli spuntoni che possono sottrarvi parecchi HP. Dopo lo scontro con la guardia al piano superiore uscite dallo schermo a ovest ed evitate di parlare con l'uomo vicino al margine est poiché questi vi spingerà di sotto. Proseguite fino a incontrare Carver il guerriero. Nella stanza successiva trovate tre uomini ciascuno di fronte a una porta. Parlate al soldato per ricevere la descrizione del puzzle, quindi fidatevi dell'anziano al centro: la sua stanza è piena di spuntoni. Entrate allora nella porta a sud-est, parlate con l'uomo all'interno per ricevere un Gold Ring, ma rifiutate la proposta di tornare al castello. Esplorate successivamente anche la porta a nord-ovest prima di proseguire nella salita. Affrontate quindi il soldato, poi raccogliete il Restless Heart. Fate poi ritorno a Somnia usando un incantesimo e salite al secondo piano del castello avviando un filmato. Uscite poi a sud e parlate con l'anziano prima di tornare alla World Map.
Dirigetevi in seguito a nord-ovest e Carver si aggiungerà al vostro party. Incamminatevi verso nord-ovest, deviate in direzione delle montagne ed entrate nel bosco dove, con l'aiuto di Carver, catturerete un cavallo. Tornati a Somnia parlate nuovamente col vecchio vicino al carro. Dopo la conversazione col re, proseguite verso il checkpoint a nord-est di Somnia, poi attraversate Forest Chapel fino a una capanna a sud. Entrate e parlate col suo abitante rispondendo "no" alla prima domanda e "sì" a tutte le altre. Dopo il filmato parlate con l'abitante della capanna appena costruita prima di dirigervi a est, dove premendo A in mezzo ai cespugli scoverete un passaggio che potete esplorare in cerca di tesori.
Fate ritorno alla World Map e dirigetevi a sud-est in cerca di un cartello che vi indichi la direzione per Alltrades Abbey. Proseguite a est fino ad imbattervi in un nuovo buco nel terreno. Saltateci dentro, andate a nord e scivolate ancora una volta nel mondo inferiore. Esplorate le rovine, poi dirigetevi a Port Haven a sud-ovest.

Port Haven

Dopo aver salvato e letto tutti i libri in chiesa, parlate con il sindaco nella sua abitazione a sud-ovest. Esplorate quindi il paese, ricordandovi della presenza di Patty, la Party Planner, che si trova nella cucina della locanda, insieme a dei libri che dovreste leggere. All'uscita una cut-scene introduce Johan. Rispondete affermativamente alle sue domande. Salite quindi a nord e osservate il Casino. Per il momento non potete entrarci, perciò limitatevi ad esplorare l'area circostante, poi tornate alla casa del sindaco e parlate una prima volta con Ella, dopodichè seguitela su per le scale e parlate con lei una seconda volta. In seguito parlate con l'uomo vicino alla chiesa, poi cercate la donna bionda al porto. Salvate infine prima di lasciare la città insieme a Milly, diretti verso una casa dal tetto blu.

Madame's Luca

Rispondete affermativamente alla domanda che vi viene posta durante la cut-scene, quindi fate riposare il vostro personaggio e al risveglio parlate con la donna che legge la sfera di cristallo. Rispondete "sì" alla sua domanda e Milly si aggregherà al vostro party. Uscite e guardate nel pozzo per affrontare un mini-boss. Well Whiser lancerà un Fear al primo turno, ma essendo dotato di pochi HP non dovrebbe rappresentare una grossa difficoltà. Quando avrete vinto lo scontro, dirigetevi verso una chiesa per salvare, poi scendete a sud di Madame's Luca verso la Lucid Grotto.

Lucid Grotto

Procedete a sud-ovest e prendete la biforcazione nord-ovest al bivio, salite la scalinata e svoltate a est, quindi imboccate la deviazione a sud al prossimo bivio. Avvicinatevi alla pozza d'acqua e dirigetevi verso la scalinata a sud-est. È possibile incontrare un Metal Slime nei paraggi: nel caso fuggite perché a questo livello non siete ancora in grado di sconfiggerlo. Dirigetevi a sud, poi a ovest verso un'altra rampa di scale. A breve distanza vi aspetta una boss battle, perciò curate il party. Tenete a mente che al momento non potrete controllare Milly, perciò la vostra abilità dovrà compensare la scelleratezza delle sue mosse.
Bloodcreeper utilizza spesso il Dazzle che acceca il vostro party per un intero turno. Lo scontro non richiede molta strategia, piuttosto ricorrete frequentemente alle cure e cercate di fare più danno possibile coi vostri attacchi, evitando di ricorrere al Sap che verrebbe annullato dal Buff del boss. Al termine dello scontro fate ritorno all'ingresso della grotta, approfittando dell'occasione per esplorarne ogni angolo e raccogliere ogni oggetto. Recatevi da Madame Luca's e parlate con lei: ora Milly è parte attiva del vostro party. Tornate a Port Haven, salvate in chiesa, poi parlate col sindaco, rispondendo affermativamente a entrambe le sue domande. Salite quindi a parlare con Johan prima di recarvi al porto dove acquistate tre biglietti. Prima di partire potete giocare al Casino ora aperto, ma assicuratevi di salvare in modo da aver un salvataggio di ripristino qualora perdiate tutti i soldi. Inoltre potete affrontare un mini-boss segreto vicino a Wellshire. Una volta arrivati in quella località entrate nell'abitazione di Chief e parlate con lui, poi dirigetevi a nord-est nella World Map ed entrate nella capanna. Parlate con l'uomo all'interno e rispondete "sì", quindi rifiutatevi di pagare il dazio e preparatevi alla battaglia. Ad ogni modo è consigliabile lanciarsi in questo scontro solo nel caso in cui abbiate avuto fortuna al casino e abbiate così potuto investire la vincita in un upgrade dell'equipaggiamento. In questo caso la battaglia sarà davvero una passeggiata: concentratevi inizialmente su Liddle, il quale si occupa di coprire il suo socio Bigg. Esaminate quindi la ragazza e rispondete "no" a Chief per ottenere 5000 Gold. Prima di imbarcarvi a Port Haven usate questa somma per acquistare una buona armatura per Milly.
Arrivati a Cape Somnia parlate con Seaslime a est, dopodichè salvate e fate ritorno a Somnia. A Cape Somnia non c'è molto altro da fare, a meno che non abbiate bisogno di livellare.

Somnia

Dopo aver salvato iniziate l'esplorazione, notando come questa Somnia assomigli molto alla controparte nel Dream World. Leggete i libri in chiesa ed esplorate le abitazioni mantenendovi per ora lontani dal pozzo. Recatevi quindi al castello e parlate con la guardia rispondendo affermativamente. Entrate e parlate con la guardia, poi esplorate il castello. Parlate con la cameriera, il re e la regina. Dopo la cut-scene vi verrà chiesto un nome: non importa quale scegliate, verrete comunque cacciati fuori dal castello. Parlate allora con l'uomo col turbante bianco all'esterno del castello il quale vi parlerà di Amor, indicandovi la direzione da prendere per raggiungerla. La soluzione di Dragon Quest VI

Amor

Dopo una prima esplorazione superficiale, parlate col prete e salvate, dopodichè uscite dalla città. Quando rientrerete troverete all'interno della chiesa un pastore con cui conversare. Accedete poi alla stanza sul retro e parlate con Evgenya, quindi andate a dormire. Al risveglio uscite dalla chiesa per assistere a una cut-scene. Proseguite successivamente con l'esplorazione della cittadina e raccogliete tutto ciò che potete, infine parlate con l'uomo nei pressi dell'edificio a nord. Proseguite ancora verso nord per entrare ad Armor Cave.

Armor Cave

La cava si sviluppa verso il basso. Esplorate ogni angolo durante la discesa fino ad arrivare al punto più basso dove incontrate un personaggio che richiederà il vostro aiuto. Accettate e presto avrà inizio una boss battle. Questo nemico è da temere principalmente a causa del continuo disorientamento che può infliggere al vostro party attraverso l'uso di Dazzleflash e Fuddle Dance. Tuttavia la sua forza non è nulla di che e non ci vorrà molto ad avere la meglio, soprattutto qualora riusciate ad usare il Flying Knee di Carver. Parlate poi con Ilya e accettate di ricondurla in superficie. Recatevi poi ad Amor e parlate con l'uomo sul retro della chiesa. Restate a dormire lì, come suggerito dall'uomo, e al termine di una cut-scene otterrete una Mirror Key. Dopo aver salvato dirigetevi a Somnia, quindi proseguite intorno al lago in direzione della torre gialla.

Moonmirror Tower

Esaminando lo specchio venite subito assaliti da tre Corpsickle. La vostra difesa dagli attacchi avvelenanti che sono soliti usare è costituita dallo Squelch che può lanciare Milly. Concentratevi sugli attacchi fisici e siate pronti a terminare lo scontro quando la loro continua guarigione vi segnala che sono a un passo dalla morte.
Come in tutti i livelli ambientati nelle torri il vostro obiettivo è arrivare in vetta, attraverso un continuo saliscendi di scale. Notate che a un certo punto incontrerete una ragazza invisibile su cui dovrete spargere del Dream Drew affinché possa tornare ad essere vista. Ogni qualvolta incontrerete una coppia di sfere invece dovrete spingerle fino a infrangerle. Dopo una cut-scene Ashlynn si aggiungerà al vostro party, ma il suo livello è piuttosto basso, perciò vorrete liberarvene alla prima occasione. Successivamente esaminate il Ra's Mirror e fate ritorno da Madame Luca's. Parlate quindi con Luca's ed otterrete l'incantesimo Switch World. Usatelo per raggiungere la Somnia del Dream World, dove Captain Blade vi attende al castello. Consegnate lo specchio al re, quindi attendete che cali la notte per parlare con Captain Blade. Parlate in seguito col cancelliere per avere ragguagli sull'Underkeep, poi assicuratevi di avere il giusto equipaggiamento per la sfida che vi attende: Platinum Armor e Dragon Shield sono buone scelte. Dopo aver salvato avanzate a est oltre la palude.

Underkeep

Anche con l'equipaggiamento adatto (si veda il consiglio alla fine del paragrafo precedente) questo dungeon è davvero ostico. Probabilmente è necessario salire di qualche livello prima di affrontare il boss che vi aspetta alla fine. Se non vi sentite pronti percorrete tutto il dungeon fino all'ultima rampa di scala che conduce a Murdaw, poi tornate sui vostri passi, salvate e riposate alla locanda. Il giorno successivo affrontate nuovamente gli scontri per rafforzare il vostro personaggio e infine procedete al faccia a faccia. Ricordate di colpire Murdaw col Sap per incrementare l'effetto dei vostri attacchi, soprattutto qualora egli si aiuti col Buff. Rispondete anche voi col Buff ed assicuratevi che Milly disponga del Midheal. Gli attacchi del boss, in realtà, non sono estremamente forti, ad eccezione del Flame Breath e del Sizzle.
Alla fine dello scontro osservate il filmato e tornate a Somnia, dove dovete parlare col cancelliere. Dopo aver riposato e parlato con Shlyn tornate nella Somnia del Real World, entrate nel castello e dopo una serie di scene d'intermezzo parlate col re. Rispondete affermativamente alla prima domanda, poi "no" alla seconda. Seguite dunque le indicazioni appena ricevute per raggiungere Ghent.

Ghent

Esplorate il villaggio: in particolare entrate nella casa alle spalle del negozio e rispondete "sì" all'anziano abitante. Al termine del filmato entrate nel santuario, poi salite sulla nave dove potete parlare con Nevan, il quale si unisce al party, sostituendo Ashlynn. Per lasciare l'isola dovrete ricorrere allo Zoom, ma per il momento è consigliabile dedicarsi al miglioramento delle statistiche dei personaggi. La grotte dell'isola di Murdaw su cui vi trovate costituiscono un luogo ideale. La soluzione di Dragon Quest VI

Cave of the Isle of Murdaw

Muovendovi in questo ambiente è importante non finire mai nella lava per non sprecare preziosi HP. Sappiate inoltre che sconfiggendo i Cannibox raccoglierete dei Seed of Agility. Dopo esservi imbattuti in un gruppo di cadaveri entrate nell'apertura per avviare una sequenza di filmati che precede lo scontro col boss. Prima di incamminarvi però assicuratevi che il vostro pary abbia raggiunto un buon livello e disponga del giusto equipaggiamento: Magic Waters e Yggdrasil Leaves sono ottimi acquisti.

Murdaw's Keep

Una volta entrati in quest'area non sarete più in grado di tornare indietro. Qualora muoiate dovrete utilizzare lo Zoom da Ghent per riaccedere direttamente a quest'area, a patto che abbiate preventivamente parlato con Nevan. I nemici principali di quest'area sono gli Sculptrices, ma non costituiscono un grande ostacolo. Gli Urnexpected invece fuoriescono a sorpresa dai vasi che di solito contengono oggetti e sono decisamente più ostici. Prima di percorrere la scalinata che conduce alla boss battle venite avvisati del pericolo imminente da Carver: seguite il suo consiglio, curatevi e preparatevi alla dura lotta.
La prima incarnazione di Murdaw non vi procurerà grattacapi: evitate solamente di concentrarvi sui minions perché verranno rianimati qualora li uccidiate prima di Murdaw.
La vera difficoltà dello scontro è rappresentata dalla seconda incarnazione di Murdaw. Questa volta sarà da solo, ma attaccherà due volte per turno in molte occasioni. La chiave dello scontro è assicurarsi che Nevan non muoia mai, in modo da poter sempre contare sull'incantesimo Zing. Se lo avete, sfruttate il Fire Claw equipaggiato su Carver. Guarite infine con il Midheal di Milly o Nevan, usando su di loro la Magic Waters se necessario.
Al termine dei filmati che chiudono lo scontro, tornate da Madame Luca's e parlate con lei. Riposate, poi parlate nuovamente con lei per scoprire dove si trovi la Abbey, vostra prossima destinazione.

Alltrades Abbey

Nel primo ambiente, attraverso i dialoghi con i personaggi presenti, potrete venire a conoscenza delle vocazioni, oltre a scoprire che progressi avete compiuto in quel campo, ed eventualmente cambiare la vostra qualora non vi aggrada. Dopo aver salvato, leggete i libri sullo scaffale, poi scendete per parlare con Patty la Party Planner, la quale si occupa della gestione dei membri del party quando questi superano le quattro unità. Dopo aver esplorato tutti i negozi nei paraggi tornate a Port Haven e salite a bordo della Providence, veleggiando verso nord.

Scrimsley

Visitate tutti gli edifici del borgo per assicurarvi di aver raccolto tutti gli oggetti a disposizione. Nella casa a nord-ovest parlate con Amos, l'uomo che giace a letto, quindi recatevi alla locanda e parlate col gestore, rispondendo prima "no", poi "sì". Attendete che cali poi la notte e salite sul tetto per affrontare il mini-boss, Scrimsley Terror, nulla di impegnativo a questo punto del gioco. Tornate quindi da Amos e decidete se volete reclutarlo in seguito. Parlate infine con l'anziano nei pressi del negozio prima di lasciare la città in direzione nord-est.

Hazy Heights

Entrate nella grotta a nord e seguite il sentiero che declina a ovest fino al bivio, dove andate a sud. Dopo aver percorso la scalinata uscite all'aperto, salite altri gradini ed entrate in una nuova caverna che a ovest nasconde una Morning Star all'interno di una cassa. Uscite ed entrate nella grotta a est, salite le scale e uscite a sud, proseguite a ovest verso altre scale che conducono a un ponte. Uscite dall'ennesima grotta, salite in cima alla montagna e cercate i Seed of Reason, ma non sradicate la pianta. Tornate a Scrimsley e parlate con Amos per accoglierlo nel vostro party, quindi salpate nuovamente in direzione est. A terra attraversate il ponte a est per scorgere verso nord la vostra meta. La soluzione di Dragon Quest VI

Arkbolt

Parlate con la guardia e salvate prima della conversazione successiva che introduce la boss battle. Bronso, il boss, non vi procurerà molti grattacapi se siete protetti dal Kabuff. Dispone però di molti HP, perciò fate buon uso del Double Up di Carver.
Dopo aver parlato col tizio vicino alle scale, salite ed esplorate il piano, notando come la porta rossa sia per ora chiusa. Scendete e leggete i libri, uscite a sud e incontrate il mercante sotto alle scale vicino alle mura. Quando siete pronti risalite di due piani e rispondete sì alle guardie per affrontare Brick & Brock. Il duo è poco più insidioso di Bronson: rispondete al Kasab col Kabuff e assicuratevi di eliminare Brick per primo.
Al termine degli scontri parlate col re e rispondete "sì". Parlate poi due volte con Brutus per affrontarlo. Brutus è decisamente più tosto degli avversari affrontati in quest'area, grazie alla varietà di mosse che può eseguire. Come prima rispondete al Kasab col Kabuf, poi sfruttate Carver che si rivela decisivo in questo frangente.
Al termine dello scontro parlate col re e il consigliere, dopodichè salvate e procedete a nord-ovest verso una grotta.

Wayfarer's Pass

Parlate con tutti i personaggi che incontrate lungo il percorso, superando i posti di blocco dei soldati grazie alla bara che portate con voi. Dopo aver sconfitto Hellraiser e Jimping Jackal entrate nella grotta e raccogliete i Seed of Resilience. Distruggete tutte le uova del Diethons e sconfiggete la bestia, quindi parlate con questa prima di ripercorrere al contrario il percorso compiuto finora.
Tornate dunque ad Arkbolt, parlate col mercante alle porte del castello, poi col re. Esplorate succerssivamente le capanne a nord per raccogliere oggetti, dopodichè salite la scalinata a ovest verso Dream World. Lì dirigetevi a sud.

Desert Underpass

Esplorate la piccola località e dormite alla locanda, se volete, prima di dirigervi ad Aridea.

Aridea

Esplorate la città parlando con tutti i personaggi che incontrate. Dopo aver fatto ciò, entrate nell'edificio centrale e calerà la notte. Abbandonate Aridea e dirigetevi a ovest sull'isola fluttuante. Parlate con i due uomini, poi girovagate per l'isola parlando ancora con chiunque capiti a tiro. Entrate successivamente nella locanda e ordinate da bere per dare il là agli eventi che vi portano a scontrarvi con Jamirus. I suoi attacchi sono principalmente a base di fuoco. Usate il doppio Kabuff per rafforzare le vostre difese e ricorrete alle cure di Milly o Nevan se necessario. Un Sap su Jamirus infine dovrebbe indirizzare le sorti dell'incontro a vostro favore.
Dopo la cut-scene che chiude la battaglia, tornate sull'isola per parlare con l'anziano, poi cercate l'uomo col turbante bianco al bar. Ora potrete usare l'isola come mezzo di trasporto. Con questa navigate a ovest verso un'isoletta su cui conversate con l'abitante della capanna. Spostatevi poi a est, poi a sud, e cercate il pozzo al centro del grande continente su cui vi trovate. Prima di accedervi curate tutto il party, poiché vi aspettano duri scontri. Dopo aver incontrato l'uomo ad ovest uscite e, dalla World Map, recatevi a nord-est per parlare con un altro abitante di una capanna. Usando l'isola viaggiate a sud-ovest, quindi sud attraverso lo stretto fiumiciattolo. Fermatevi nei pressi della grotta e parlate con l'uomo che incontrate, memorizzando le sue informazioni. Spostatevi quindi a nord-ovest di Haggleton alla ricerca di un altro pozzo.

Madford's Manor

In questo luogo potete vendere tutte le Mini Medal raccolte finora. Quando avrete concluso questa attività, salpate verso sud dall'isola di Murdaw e fermatevi alla spiaggia. Superate il checkpoint a est e parlate con l'uomo all'interno della casa, poi andate a sud-ovest verso il villaggio, Howsworth. Quando avrete concluso l'esplorazione procedete ancora a ovest verso il castello. La soluzione di Dragon Quest VI

Howcastle

Esplorate le cucine e gli ambienti limitrofi, leggendo tutti i volumi che trovate lungo il percorso. Parlate col Principe Howard, poi dirigetevi alla sala del trono e rispondete "sì" alla domanda del re. Cercate e trovate Howard nel barile a sud-est al piano di sotto. Parlate quindi una seconda volta col re, poi avvicinatevi al piano inferiore a sud per incontrare ancora Howard, il quale ora si aggiungerà al vostro party. Riposatevi e salvate prima di procedere a sud di Howcastle.

Hallowed Hollow

Appena messo piede in questa ambientazione, Howard fugge nuovamente a gambe levate. Recuperatelo a Howsworth, nella casa a nord-ovest, poi tornate sui vostri passi e proseguite a nord su per la scalinata per affrontare First Test, un mini-boss piuttosto facile. Andate poi a sud-est, svoltate a nord e parlate con Howie, il quale si aggregherà al party al termine della cut-scene. Howie vi serve per aprire la porta a est. Di sotto vi attende Second Test: la sfida è ora più impegnativa, inoltre l'avversario rimanda al mittente ogni incantesimo gli venga lasciato contro. Superato anche questo scontro, spostatevi a sud, poi salite a nord-est per ritrovare Howard. Scendete e raccogliete il contenuto delle tre casse, poi curatevi e affrontate a nord l'ultimo boss, Third Test. Questa volta le cose si fanno complicate: il boss attacca due volte per turno ed usa il Kasap in ogni occasione. Due mosse sono obbligate: Milly al Debuff e Nevan alla guarigione. Il punto su cui far leva è il ridotto numero di HP del boss.
Entrate in seguito nella porta che il mostro custodiva e osservate il filmato, poi parlate con Howard. Tornate a Howcastle ed entrate nella sala del trono per parlare col re. Con la chiave ricevuta aprite le porte rosse: nel frattempo arruolate anche Goowain nel vostro party.
Dirigetevi successivamente al ponte a sud-ovest, da lì avvicinatevi al pozzo, sconfiggete il mostro ed affacciatevi per emergere nel Dream World.

Clearvale

Esplorate per prima cosa la Clearvale del Dream World, raccogliendo tutti gli oggetti che potete. Utilizzate poi la scala a sud-ovest per scendere nel Real World. Dopo aver esplorato ogni angolo anche qui andate in chiesa ed avviate un filmato, poi salvate e dirigetevi a nord-est per parlare con Mrs. Tress.

Destiny' Drop

Raggiungete questa ambientazione a nord-est e parlate per prima cosa col prete. Esplorate come al solito l'area, cercando nei crepacci e osservando i graffiti che decorano alcune pareti. Spesso dovrete usare la picozza per farvi strada tra le rocce. Quando sarete infine arrivati allo Shard of Courage tornate a Clearvale e parlate con Mr. Tress. Riposatevi presso la sua abitazione e al risveglio avrete a vostra disposizione un letto volante. Recatevi ora nella Clearvale del Dream World e parlate col mostro dietro lo sportello della banca per aggiungere Healie al party. Sfruttate poi le potenzialità del letto volante - che viaggia sopra rocce e corsi d'acqua- per visitare l'area circostante. Raggiungete allora l'abitazione a sud-ovest per parlare con Sharon Hope. Registrate la Drwam Card ed esaminate gli scaffali. Proseguite sul letto volante verso nord, visitando le capanne lungo il cammino. Entrate infine nel pozzo a nord-est di Weaver's Peak e visitate dunque l'area a sud di Dullerton.

Dullerton

Dopo esservi fatti le ossa con i forti nemici che si trovano nei paraggi, visitate il villaggio e raccogliete tutto quello che potete, poi tornate nel Dream World e volate ad Amor. Dopo la cut-scene entrate in chiesa, dove ha luogo un altro filmato. La prossima destinazione è Castle Swanstone, nel Real World. La soluzione di Dragon Quest VI

Castle Swanstone

Esplorate negozi e stanze fino a trovare il cancelliere: conversate quindi con lui e rispondete affermativamente. Al primo piano avvicinatevi alla porta da cui fuoriesce un lamento, poi tornate a parlare col re. Usate dunque il Ra's Mirror vicino alla principessa per avviare una cut-scene. Parlate poi ancora una volta col re e il cancelliere. Dopo aver salvato trasferitevi nel Dream World. La vostra destinazione è la torre che si staglia nel deserto a sud-ovest dell'Underkeep.

Spiegelspire

Dopo aver evocato il Peep, entrate e scalate la torre fino alla cima dove si trova Spiegel. Questi inizialmente lancia il Bounce su se stesso per riflettere i vostri attacchi, quindi in breve sparisce. Evitate il Sap, sostanzialmente inutile, e concentratevi piuttosto sul mantenimento di un livello di salute elevato del vostro party. Quando il boss è a un passo dalla morte infatti inizia a evocare fastidiosi Low Djinks, i quali dispongono anche di un ammontare di HP da non sottovalutare. Quando sarete riusciti a strappare la vittoria fate ritorno a Swanstone nel Real World per parlare col re. Al termine del filmato tornate nella sala del trono e iniziate una nuova conversazione col regnante, ottenendo la Floodgate Key.
È ora il momento di tornare a navigare con la nave ormeggiata a Port Haven. Entrate nel pozzo a sud di Castle Swanstone e parlate con la rana. Proseguite poi in direzione del villaggio a nord-ovest.

Pescado

Rispondete "no" all'uomo che vi accoglie all'ingresso, ma assicuratevi di parlare con tutti gli abitanti in cui vi imbattete. Dopo aver parlato col mercante al negozio di pesce questi fuggirà. Seguiteli presso la casa di Rod e parlate col mercante, poi col proprietario. Seguite quindi Rod senza farvi notare fino alla caverna. Lì dovete premere il tasto segreto sul fondo per avviare un filmato. Durante la conversazione poi rispondete prima "no", poi "sì", quindi ancora "sì". Tornati alla nave rispondete nuovamente "sì", quindi dirigetevi alla barriera corallina a nord dove ricevete il Lorelei's Harp che vi consente di navigare sott'acqua. Usate subito questa nuova capacità per oltrepassare l'ostacolo roccioso tra i continenti a nord-ovest. A nord-est di quel punto vi imbattete in un pozzo che vi consente di affacciarvi al Dream World. Lì procedete a sud-est verso un santuario. Calpestate la piastrella gialla per aprire la diga che vi consente l'accesso a Slimopolis.

Slimopolis

In quest'area si svolgono le battaglie tra slimes. Si tratta di un mini-gioco, ma in grado di offrire preziose ricompense.

Seabed Shrine

Questo arcipelago si trova a sud-est di Pescado.
Visitate l'area, senza farvi sorprendere dai Mimic, fino a giungere alla mattonella gialla che blocca il corso d'acqua. Da qui in avanti le cose si fanno dure, quindi valutate la possibilità di riposarvi prima di proseguire. Il percorso che vi conduce al boss è segnalato da mattonelle da calpestare, del tipo già visto in precedenza, quando avete aperto la diga.
Gracos non pare un avversario ostico, ma la sua abbondante disponibilità di HP unita a un graduale indurimento della sua strategia offensiva fa di questa battaglia una delle più lunghe ed estenuanti. Sarebbe molto utile poter disporre di due Fire Claw durante questo combattimento. Al termine del filmato che chiude lo scontro esplorate tutta l'area sottomarina che fino a poco fa vi risultava inaccessibile. La soluzione di Dragon Quest VI

Undersea

Per prima cosa recatevi a nord di Pescado ed esplorate il fondale: si trova in quell'area infatti una nave affondata al cui interno potete raccogliere la Ultimate Key, utile chiave che apre le ultime celle ancora chiuse. Dirigetevi poi nel palazzo sottomarino a sud dell'isola di Murdawe, dove parlate con Rubiss. Se lo desiderate questo è il momento per esplorare qualche area in precedenza chiusa e ora accessibile grazie alla Ultimate Key. Iniziate dalla zona a sud di Turnscote. Fate man bassa di tesori e parlate con King Poseidon. Fate quindi ritorno a Clearvale, navigate lungo il fiume a nord-ovest e immergetevi per trovare un santuario: lì non dimenticate di leggere il diario che trovate addosso a un cadavere. La tappa successiva è un altro santuario, a ovest di Hallowed Hollow, dove una donna vi parla di Sorceria, una delle vostre prossime destinazioni. Fatto ciò potete puntare le vele verso le diverse celle che ora potete aprire grazie alla Ultimate Key. Se volete testare la vostra forza, invece visitate la località sottomarina a est di Scrimsley, altrimenti prendete nota e ritornateci quando il vostro party sarà più potente. Dopodichè designate Ashlynn come leader del party, in vista di uno sviluppo nella trama.

Sorceria

Visitate per prima cosa il pozzo a nord-ovest, il quale contiene un altro pozzo, al cui interno trovate un Prayer Ring. Entrate poi in città e dirigetevi a nord-est del negozio per avviare una cut-scene. Seguite la scalinata ed entrate in casa per raccogliere un Dreamscape, poi parlate con l'anziano prima di uscire. Ritornati nel centro della città, dopo un ulteriore filmato, entrate nella grossa abitazione riconoscibile dal tetto rosso. Dopo aver salvato iniziate l'esplorazione. Salite a nord-ovest, nella Eldress's House, e usate la Sand Urn sulla sabbia luccicante, assicurandovi di aver impostato Ashlyn come leader del party. Se avete seguito le indicazioni Ashlyn otterrà il Magic Burst Spell.
Tornate ora al Real World, a Wellshire, e da lì recatevi a sud, immergetevi per attraversare lo stretto passaggio verso nord e riemergerete nei pressi di una casa dal tetto blu.

Chateu de Sass

Questa ambientazione ospita un concorso di eleganza e, che vi piaccia o meno, dovrete parteciparvi per ottenere un oggetto fondamentale per il proseguo del gioco. Parlate dunque con Sass, poi con l'uomo in fondo alle scale per partecipare al contest. Dovrete vincere almeno i primi tre livelli del concorso, anche se questo ne prevede ben otto. Scegliete dunque il vostro personaggio con il valore di Style più elevato, con ogni probabilità Hero, e osservate come questo vari a seconda dell'equipaggiamento che utilizzate. Portate il valore almeno a 220 - usando la Fashion Forge se necessario - e vincete il terzo livello per ottenere il Plush Rug che necessitate. Ora che l'oggetto è in vostro possesso dirigetevi alla Sorceria del Dream World e parlate col vecchio nella casa a ovest per aggiungere il tappeto volante ai vostri mezzi di trasporto. Usate quindi la barca per raggiungere l'area a ovest del continente di sud-ovest: le rovine che notate sulla mappa sono raggiungibili solo usando il tappeto volante.

Castle Graceskull

Dopo il filmato iniziale salite le scale e parlate coi soldati. Salite ancora, esplorate il piano e rispondete affermativamente alla guardia. Esplorate le cucine e parlate con l'anziana signora, rispondete "sì". Passate quindi nella camera del cerimoniale, parlate con la guardia un paio di volte, poi raggiungete la sala del trono. Dopo il filmato parlate ancora con la guardia nella sala del trono e tenete a mente il percorso verso la Armor of Orgo che viene indicato in questo frangente. Tornati nel Real World mettete in pratica le istruzioni e con l'ascia per svelare la scala segreta nella sala d'allenamento. Raccogliete l'oggetto, poi tornate nel Dream World e arruolate Mottle Slime Spot nella zona più a est del castello. Prima di lasciare il castello aprite un passaggio segreto nella sala d'allenamento usando l'ascia, esattamente come fatto nel Dream World.
Ora che disponete della prima parte delle quattro che compongono l'equipaggiamento leggendario, dirigetevi a Felonia per cercare indizi sulle parti mancanti.

Felonia

Dopo aver fatto incetta di oggetti, recatevi al castello e parlate con tutti i personaggi che incontrate aggirandovi per i saloni. Visitate tutti i luoghi a cui avete accesso, dalle prigioni alle cucine, facendo attenzione agli incontri con i Whack, nemici da non sottovalutare. Parlate poi col re, e rispondete "no" alla sua domanda, quindi conversate con la regina madre. Dopodichè lasciate Felonia. La soluzione di Dragon Quest VI

Cryptic Catacombs

Parlando con tutti a Felonia, dovreste avere indizi a sufficienza per trovare senza troppe peregrinazioni questa località a est di Amor. L'esplorazione di questo luogo vi conduce a quello che sembra un punto morto, in una zona erbosa. Esaminate invece il terreno e scoprirete una scala segreta. Scendete una prima volta e fermatevi. Quindi scendete tre volte, poi salite due rampe. Seguendo questa bizzarra sequenza dovreste trovare a sud una nuova rampa di scale che conduce ancora più a sud. Scesi i gradini andate a est, nord, poi ovest e aprite la cassa vicina al piedistallo per mettere le mani sullo Shield of Valora.

Mount Snowhere

Questo monte si trova nell'area innevata a ovest di Pescado. La prima persona non congelata che incontrate è un soldato alla locanda. Riposate lì, se volete, poi dedicatevi alla rapida esplorazione del villaggio prima di recarvi al santuario a nord-est. Dopo aver parlato con la ragazza, tornate a Mt. Somewhere ed entrate nella casa a nord-est, dove dovreste aver incontrato un anziano poco fa, e osservate il filmato. Parlate nuovamente con l'uomo che vive lì, poi fate ritorno al santuario per iniziare un'altra conversazione con la ragazza. Rispondetele "sì", e fate lo stesso con Colburn, che incontrate ancora nella solita abitazione a nord-est. Dopo aver parlato con l'uomo in chiesa, preparatevi all'esplorazione del gruppo di grotte a nord, senza scordare le indicazioni appena raccolte.

Everfrost Grotto

Esaminate la porta e rispondete affermativamente, poi pronunciate queste tre frasi in questo esatto ordine:
-"I come possessing a heart of truth."
-"The blade that bears untold power..."
-"Unleash it from the icy depths!"
Ottenuto così l'accesso potete iniziare la discesa. Il semplice puzzle in cui vi imbattete si risolve camminando sulla mattonella a nord, poi ovest, poi est, e infine sud, assicurandovi di non calpestare mai due volte la stessa piastrella. Proseguite dunque verso nord dove ottenete la Rusted Sword.
Una volta tornati a Mt. Snowhere parlate con Ali Kazam in chiesa il quale vi farà dono del Turnscote Pendant. La vostra prossima meta è la città da cui l'oggetto prende il nome.

Turnscote

Dopo aver esplorato un po' l'area, Casinò incluso, affacciatevi nel pozzo ed entrate poi nell'abitazione per raccogliere la Thef's Key da una tazza. Usatela per aprire la porta dell'edificio a est del Casinò dietro cui si trova una ragazza vestita da coniglietta: parlate con lei per migliorare lo Style del leader del party di 5 punti. Accedete poi alla casa a est del Casinò dal tetto per incontrare Mo the Mole, quindi scendete e parlate ancora con Mo nei pressi del bar per accettare una sfida a nascondino. Ritrovate Mo prima in chiesa, poi al Bunny Theatre, infine al bar. Non lasciate subito quest'ultima ambientazione, ma avvicinatevi ai due uomini che conversano al bancone. Dopo aver ascoltato le loro parole, dirigetevi al pozzo nel centro di Turnscote e pagate i 2000 Gold necessari per ottenere l'informazione che vi serve da Mo. Dirigetevi successivamente al santuario a nord, parlate con Welda, poi fate ritorno in città dove incontrate nuovamente Welda in casa sua: non premete nessun tasto mentre vi guarda negli occhi. Lasciate dunque che Welda lavori sulla vostra spada mentre voi vi dirigete a Weaver's Peak.

Weaver's Peak

Dopo essere sbarcati parlate con Judithe e proseguite verso il l'ingresso a Waver's Peak. In seguito all'incontro con Buddy, uscite e dirigetevi verso la residenza di Mayor Spindell, parlate con Maya, col Mayor e infine con Hero, poi incamminatevi verso Mountain Pass. Lì parlate nuovamente con Hero, poi fate ritorno a Weaver's Peak. Affrontate i mostri presenti nella casa a sud-ovest, al secondo piano del pub, nella casa vicina al pub stesso, quello nei pressi del pozzo e nei pressi del negozio, poi un ultimo all'interno del negozio. Salvate infine Buddy che è stato attaccato da un mostro a casa di Tanya. Fatevi quindi curare dal prete in chiesa, poi ritornate a casa di Tanya: parlando col mostro affronterete la versione più forte del boss, parlando con Hero vi troverete di fronte una versione più debole.
Dopo la conversazione che chiude lo scontro, dirigetevi a Somnia. Al termine della cut-scene attendete la notte, poi scendete le scale e svoltate a ovest verso lo scintillio. Seguite quindi il percorso fatto di luci fino ad arrivare alla sala del trono. Se avete fatto tutto correttamente al mattino otterrete l'Helm of Sebath. Tornate quindi a Turnscote per recuperare la spada, divenuta nel frattempo la Sword of Ramia. Ora disponete di tutte e quattro le parti dell'equipaggiamento leggendario.
Ricordate l'ultima località subacquea a cui si accennava qualche tempo fa? Bene, se non l'avete ancora visitata, o se l'avete fatto e ne siete usciti con le ossa rotte, le vostre abilità attuali dovrebbero consentirvi di esplorarla senza grosse difficoltà.

Stormsgate Citadel

Da Felonia raggiungete via nave il monastero a nord-ovest. I segni al suolo compongono un puzzle che prevede l'associazione tra un segno e una parte di equipaggiamento: cuore-armatura sole-elmo, fulmine-spada, tintinnio di spade-scudo. La soluzione dell'enigma avvia lo scontro con il boss, la Stormsgate Citadel stessa. La cittadella erigerà difese contro la magia, perciò concentratevi sugli attacchi fisici. Lo scontro è duro, ma non impossibile, anche se la minima leggerezza può costarvi cara.
Dopo aver sconfitto la cittadella avrete accesso al suo interno. Osservate la cut-scene, poi recatevi in biblioteca dove potete ascoltare una conversazione, quindi salite e affrontate una Uberkilling Machine e una Tortoise. Cercate di eliminare per prima la macchina, poi dedicatevi alla Tortoise. Non rilassatevi, perché subito dopo verrete sfidati da Terry. Se siete dotati di un'armatura in grado di proteggervi dal fuoco, la battaglia risulterà davvero breve. Al termine HP e MP verranno ripristinati autonomamente, subito prima di essere posti di fronte a un'ulteriore boss battle. L'avversario questa volta è Dhuran, la cui principale caratteristica è il ricorso al Distrupting Wave che annulla tutti gli effetti positivi sul vostro party. Anche in questo caso concentratevi sugli attacchi fisici evitando quelli magici.
Al termine di questa sequenza di combattimenti Terry si aggiunge al vostro party. Prima di proseguire recatevi ad Arkbolt e parlate con un hacksaurus in cella, al secondo piano del castello, per integrare anche lui nel vostro gruppo. Quindi passate al Dream World e usate l'isola fluttuante per dirigervi a sud di Clearvalle.

Cloudsgate Castle

Dopo la consueta esplorazione, affacciatevi nel pozzo per ritrovarvi in un santuario nel Real World. A pochi passi di distanza si trova una torre. Poiché siete già in possesso dell'Ultimate Key vi viene consentito l'accesso. Arrivati sul fondo del dungeon usate l'ascensore blu per raggiungere una statua: esaminandola avviate una cut-scene che prelude a un triplice scontro che. se superato, vi premia con la Celestial Reins. Portate l'oggetto a Lord Zenith, al Cloudsgate Castle: grazie al suo potenziamento potete ora accedere al Dread Realm premendo X mentre vi trovate su Pegasus. Inutile dire che il Dread Realm è proprio la vostra prossima destinazione.

Despairia

Esplorate la città, ma astenetevi dal conversare col mostro che ne domina il centro: appena entrati nel Dread World infatti i vostri parametri saranno azzerati e non è il caso di affrontare battaglie. Dirigetevi invece a ovest, esplorate il pub e seguite le persone che vagano in cerchio, poi affacciatevi nel pozzo per tornare al Real World. Dirigetevi a Dullerton, estremo nord sulla World Map, e rispondete "sì" al cane con cui iniziate una conversazione. In possesso del Wynne's Tool tornate a Despairia e parlate con Max Wynne, rispondete affermativamente e scegliete una parte di equipaggiamento, meglio armatura o scudo. Notate anche come ora i vostri HP/MP siano stati ripristinati.
Prima della fase finale esplorate l'ultima città del gioco.

Greedmore Valley

Dopo l'esplorazione in città - esperienza piuttosto cara visto che si paga per entrare e uscire dal pub! - dirigetevi alla miniera a est e percorrete i suoi cunicoli fino a raggiungere la cassa contenente le informazioni che necessitate. Uscite e tornate alla casa a nord se volete ascoltare - a pagamento, ovviamente - un suggerimento da parte di Gainmore. Cercate quindi l'uomo che siede vicino a uno specchio d'acqua nella foresta a ovest. Rispondete "sì" e scendete verso la cassa. Parlando con l'uomo che la sorveglia avviate lo scontro con Averill, avversario estremamente semplice per questo punto del gioco.
Parlate nuovamente con l'uomo vicino allo specchio d'acqua e questi prosciugherà una seconda volta la conca, ma questa volta scendete a est e aprite la cassa, poi esaminatela per svelare una scala segreta. Raccogliete il Silver Shield e proseguite fino alla scalinata, poi dalla mappa del Dread World andate a ovest, lasciate che l'anziano vi guarisca e salvate. Fate ritorno a Greedmore ed entrate nella casa che si trova sopra il negozio di armi per ottenere la Dragon Robe. Ora potete continuare dal punto in cui avete salvato ed entrare a Gallows Moor.

Gallows Moor

Il comitato d'accoglienza è composto da Gallows Giant, boss in grado di annullare del tutto la vostra capacità di lanciare incantesimi per un certo periodo di tempo. Picchiate duro fin dall'inizio e assicuratevi di avere una buona quantità di oggetti per guarire in inventario.
Superato lo scontro parlate con l'altro gigante a nord per ottenere la Janilor's Key. Dopo la cut-scene all'interno del castello, muovetevi dalla vostra cella attraverso il pavimento elettrificato fino a raggiungere Captain Balde. Usate la Guard's Garb ricevuta per dirigervi indisturbati a sud e conversare con le guardie. Parlate con la donna al cimitero, poi esplorate l'edificio a sud-ovest. Salite le scale ed entrate a Gallows Moor. Raggiungete la cima della torre a est e parlate con la guardia, poi tornate nell'area della ghigliottina. Dismettete la divisa da guardia e parlate con Patricia, che si trova dietro il bancone nell'edificio a est. Dopo averle risposto affermativamente, cercate l'uomo a nord vestito in verde: dopo aver conversato con lui chiacchierate anche con Magnus a sud-est. Ritornate dall'uomo in verde e, dopo una cut-scene, affrontate una coppia di Prison Guard. Successivamente affrontate Dogmus e Xoxagel. Benché possiate in teoria vincere, attraverso un livellamento estremo del personaggio, la sconfitta non vi impedisce di proseguire nella storia. Sbattuti in cella infatti potete parlare con la guardia per uscire. Parlate successivamente anche con Erdrick, raccogliete la chiave e salite nella camera di Blackmar dove ha luogo un altro scontro con Zozagel, ora decisamente più facile da sconfiggere. Curatevi e vestite il miglior equipaggiamento di cui disponete prima di rientrare e affrontare Blackmar. La sfida è resa ancora più dura dalla fastidiosa presenza dei suoi minions: questi non solo verranno rianimati una volta uccisi, ma sono anche in grado di evocare Cureslime. Nel caso ciò succeda, assicuratevi di eliminarlo quanto prima. Vinta la dura lotta liberate Supreme Sage e portate l'Orb of Truth sulla collina a nord-ovest.

Prison of Sorrow

Esaminate il cadavere all'ingresso, poi l'uomo incatenato. Tornate a Gallows e parlate con Sage per aggiungerlo al vostro party temporaneamente, giusto il tempo di averlo affianco durante lo scontro con Belleau e Vabot alla Prison of Sorrow. Se avete superato lo scontro precedente, non incontrerete alcuna difficoltà ora: concentratevi per prima cosa su Belleau, poi liberatevi di Cabot.
Dopo la conversazione coi due fratelli potrete accedere a Mortamor's Dreadlair, ambientazione finale a nord della Prison of Sorrow. Prima di dirigervi lì assicuratevi che tutto il vostro party disponga di abilità ed equipaggiamento adeguati.

Mortamor's Dreadlair

Nella prima parte di questa sezione, l'accesso alle diverse aree che la compongono è vincolato dalla pressione di alcune piastrelle. Esplorate ad ogni modo l'area in lungo e in largo per ottenere alcuni tra gli oggetti migliori del gioco, come la Metal King Sword.
Il boss finale, Mortamor, ha tre distinte forme.
La prima è piuttosto debole e non rappresenta un grosso ostacolo. Ricordate solamente di lanciare il Kabuff un paio di volte poiché tutti gli stat effect verranno trasferiti allo scontro successivo.
La seconda incarnazione di Mortamor presenta invece dei valori offensivi decisamente più elevati rispetto alla precedente. Inferno e Roundhouse Kick, per darvi un'idea, arrivano ad infliggere 300 HP di danno ad ogni personaggio del party.
La terza ed ultima versione del boss, come ampiamente prevedibile, è quella davvero ostica, anche se va ammesso che già la seconda ammetteva ben poche distrazioni. Come noterete fin da subito, Mortamor usa ora due mani: il vostro obiettivo primario deve essere la distruzione della sua mano sinistra per impedirgli l'uso del Kazing. Solo dopo che avrete messo fuori uso anche la mano destra concentrate gli attacchi su Mortamor, ma prima di quel momento le mani devono essere il vostro unico bersaglio.
Al termine dello scontro, il gioco richiede un ulteriore pellegrinaggio per alcune città già visitate per dipanare completamente la trama. Godetevi dunque questi ultimi momenti.
Congratulazioni, avete completato Dragon Quest VI!

Video della soluzione - Prima parte