Gears of War 3La Soluzione di Gears of War 3 

Vi guidiamo anche durante l'ultima grande avventura di Gears of War!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

Prologo

Dalla cella iniziale, superate la porta e girate a destra. All'esterno, saltate dietro al muro e cominciate a sparare verso i nemici. Guardate la scena di fine prologo.

Atto 1 - Capitolo 1

Dopo il risveglio, incamminatevi nel corridoio, ascoltando la conversazione. Entrate nella porta a destra, salite le scale, due rampe. Parlate con Anya, dunque avvicinatevi all'icona a forma di stella, Nash verrà attaccato. Liberatelo, poi salite le scale a destra. Sparate alla zona luminosa sulla pancia di Drudge. Sinistra, salite le scale per attivare un ascensore. Parlate con Prescott, dunque percorrete il ponte per raggiungere una rampa di scale, che conduce ad una passerella (sulla destra). Superate la porta, poi - dopo la scena di intermezzo - voltatevi e tornate da dove siete giunti. Prima di scendere, cercate di eliminare i nemici dalla vostra posizione sopraelevata. Avvicinatevi dunque agli ascensori, usate quello che verrà sollevato per raggiungere il lato opposto del ponte. Scendete le scale, prendete l'estintore e fermate il fuoco. Percorrete il corridoio, attenzione ai lambent - usate le colonne come copertura. Alla fine, girate a destra e salvate Prescott.

Atto 1 - Capitolo 2

Procedete lungo il corridoio, girate a sinistra. Buttate giù un tavolo, saltateci dietro e usatelo come barriera contro i lambent. Dunque, via dritti e parlate con i soggetti accanto alle macchinette automatiche. Superate la porta a sinistra, poi attenzione alle passerelle in alto, piene di lambent. Seguite il percorso per raggiungere il primo ascensore. Verrete subito attaccati da diversi nemici: cercate di salire subito le scale per annullare il loro vantaggio di altitudine. Dopo averli uccisi, entrate nella porta da cui sono giunti. Salite le scale, seguite la passerella verso la sala di controllo. Lì potrete ordinare all'ascensore di muoversi. Usciti dalla sala di controllo, scendete le scale a destra. Dopo la conversazione con il pilota, l'elicottero sarà distrutto, e voi dovrete respingere dei polyp. Avendoli eliminati, attenzione agli avversari che usciranno dalla porta a sinistra: uccideteli, poi salite le scale. Entrate nella sala di controllo, attivate un secondo ascensore. Vi salirete automaticamente.
Giunti in cima, eliminate il drudge, girate la valvola dietro di lui, poi voltate l'angolo a destra. Ucciso il lambent, potrete notare un'altra valvola. Giratela, poi tornate da dove siete giunti. Prendete la prima a sinistra, recuperate l'estintore per spegnere le fiamme. Seguite il sentiero fino alla porta, tiratele un calcio, respingete i lambent. Un pezzo di soffitto verrà distrutto, creando una rampa naturale. Salite, poi sinistra, superate la porta. Correte velocemente lungo il corridoio per non essere schiacciati. Prendete il gorilla, poi destra, superate il cancello. Muovetevi lungo il ponte, cominciando a sparare verso il leviathan, specialmente al suo occhio. Ripetete poi il tutto sull'altro occhio. Eliminate i suoi scagnozzi, fatelo cadere dalla nave per terminare il capitolo.

Atto 1 - Capitolo 3

Avvicinatevi all'avamposto semi-deserto, girate a sinistra attorno alla macchina, poi a destra una volta giunti alla fine della strada. Ancora destra, lungo il vicolo. Colpite la porta, facendovi strada verso il cortile. Recuperate gli oggetti, tornate in strada, procedendo dritti. Giunti al parco giochi, mirate subito agli emettitori di nemici, per fermare il loro flusso. Uscite verso la strada, girate due volte a destra, accovacciatevi per superare il filo spinato. Arrivati davanti al negozio di alimentari, dovrete come solito respingere dei soggetti ostili. Rimanete arretrati, prestando però attenzione alla possibile presenza di "emettitori" che renderebbero nulli i vostri sforzi.
Procedete poi verso destra, entrando nel negozio di alimentari. Consigliamo di procedere lungo uno dei due corridoi laterali, piuttosto che nel centrale. Liberatevi dei lambent, magari utilizzando la stanza a destra come giusto luogo per una breve interruzione dei combattimenti. Giunti alla zona successiva, consigliamo di rimanere nei pressi dell'entrata e uccidere tutti dalla distanza. Entrerete poi in una piccola stanza con svariate scatole sparse attorno a voi. Distruggetele con la sega elettrica, premete l'interruttore, poi usate il mezzo di trasporto per superare l'armadietto, polverizzandolo. Sinistra, buttate giù la porta, uscite. Arrivati all'esterno, saltate fuori dal mezzo, eliminate i nemici, poi avvicinatevi al fumo verde e rilasciate tutte le provviste. Create poi un "ponte" di macchine grazie al vostro mezzo, che vi condurrà al capitolo seguente.

Atto 1 - Capitolo 4

Salite verso le casse, poi destra, camminate lungo la pozza di strano liquido. Uscendone, procedete verso il parco. Attenzione dunque al Gunker, l'enorme mostro che vi tira melma: consigliamo di mirare immediatamente alla sua cassa toracica, per poi scaricare una grande quantità di colpi, evitando assolutamente di avvicinarvi - i suoi colpi sono molto potenti. Uscite dunque dalla zona di gioco verso sinistra, procedete lungo l'accampamento, recuperate le munizioni. Continuate lungo il porto, attenzione ai nemici che giungeranno da entrambi i lati. Superate la grande porta, poi percorrete l'intero magazzino, percorrete anche il ponte. Consigliamo dunque di utilizzare la camionetta sulla sinistra per proteggervi dall'arrivo di grandi quantità di nemici in zona - li potrete uccidere senza esporvi. Entrate nello stadio.

Atto 1 - Capitolo 5

Quando cominceranno ad entrare i nemici, dirigetevi verso il retro dello stadio, preferibilmente nella zona sopraelevata, per ottenere un vantaggio di altitudine. Eliminati i lambent, procedete aldilà del cancello sud, rimanendo però sulla destra, così da poter recuperare le munizioni. Aldilà delle doppie porte potrete osservare una scenetta, dunque provate a giocare a trashball. Voltatevi, dunque salite le scale per raggiungere un ascensore. Entrateci e salite, attenzione ai silos di carburante - sparate verso di essi per causare una veloce distruzione dei nemici.

Video - Trailer della Campagna

Atto 1 - Capitolo 6

Scivolate giù, poi - atterrando - correte dietro alla macchina, recuperando delle granate. Gettatevi dietro un muretto per ottenere un po' di copertura, lanciate le granate verso i lambent. Quando li avrete azzerati, continuate avanti. Attenzione alla torretta tra le due porte del forte - una granata può essere ancora utile per terminare i nemici attorno ad essa, potenzialmente dannosi. Superate poi il cancello, prestando sempre attenzione alle torrette - alcune delle quali dirette verso la vostra schiena. Arrampicatevi sul "pezzo" di strada che sarà appena caduto in zona per procedere. Saltate verso sinistra, ove alcuni detriti fungono da copertura: vi serviranno per non subire danni a causa delle continue esplosioni in zona. Eliminate anzitutto i nemici capaci di lanciare granate, poi deviate verso destra, scendete le scalette. Al bivio, è preferibile scegliere la strada inferiore. Attenzione alle torrette visibili a destra, sono loro la minaccia principale - la quantità di nemici mobili è comparativamente esigua. Avvicinatevi al cancello sul retro, localizzando la nave.
Ancora dritti, verso la strada distrutta. Subirete dei colpi di mortaio: sfruttate i container vuoti come rifugio, aspettando l'arrivo di un colpo per muovervi velocemente verso il container seguente. Giunti alla fine del ponte, sfruttate il vostro vantaggio di altitudine per terminare i nemici sottostanti. Percorrete dunque il ponte attraverso la sua parte più bassa - i tentacoli che giungono dai muri possono creare dei polyp, dunque dovrete rivolgere massima attenzione ai loro movimenti. Eliminate i granatieri, uscite dalla porta a destra, salite la scaletta. Sinistra, tornate al ponte. Percorrete la via, recuperate il longshot dal camion, usatelo per terminare gli avversari. Saltate sulla cassa per completare il livello.

Atto 2 - Capitolo 1

Caricate avanti, cercando di recuperare degli oggetti dai nemici uccisi. Salite lungo la collina a sinistra. Giunti in cima, alcuni nemici usciranno dal suolo: uccideteli, poi procedete verso sinistra, facendo partire una scena d'intermezzo. Vi ritroverete di fronte allo scavatore - un suo solo colpo può mettervi KO. Aspettate un attacco, schivatelo, poi colpiteli - è necessaria una strategia massimamente difensiva per riuscire a prevalere su di loro. Continuando a salire lungo la successiva collina, cercate di aumentare la vostra velocità, dirigendovi dunque verso il ponte sul retro. Arrivati ancora in cima, localizzerete un macchinario da assedio. Prendetene il controllo per distruggere le altre due catapulte; verrete poi attaccati da un brumak - può essere terminato facilmente proprio ricorrendo alle macchine da assedio.
Giunti alla zona seguente, prestate attenzione ai cecchini. Continuate a scendere lungo la collina, giungendo alla spiaggia. I nemici non opporranno forte resistenza. Dopo la scenetta, cercate di rimanere nelle retrovie per non dover combattere troppi soldati avversari in contemporanea. Quando penserete di essere giunti alla fine del livello, vi troverete di fronte ad un altro brumak. Consigliamo di mirare subito a colpire il lanciarazzi sulla sua testa, oppure cercare di muovervi in cerchio fino a poterlo colpire alla schiena. Potrete sfruttare il container vuoto come copertura.

Atto 2 - Capitolo 2

Procedete lungo il sentiero davanti a voi, inizialmente sicuro. Giunti ad una specie di deserto, ve la dovrete vedere con un nuovo tipo di nemico - in grado di scavare nel sottosuolo per poi colpirvi con i suoi artigli. Quando emergerà e starà per colpirvi, dovrete tuffarvi lateralmente per evitare di essere coinvolti. Il modo perfetto per colpirlo consiste nell'aspettare che esca dal suolo per poi colpire la sua faccia e/o la sua schiena. E' preferibile cercare di colpire la faccia, anche se più complesso. Superate dunque il cancello, attenzione ai granatieri nei balconi in alto. Entrate nella porta sul retro, poi cominciate subito a correre verso sinistra per colpire l'artiglieria da dietro, prestando però attenzione alle esplosioni naturalmente causate dai nemici - schivate e poi sparate.
Salite fino alla cima della collina, poi procedete lungo la scaletta, dunque saltate sulla macchina da assedio per ottenere un ottimo coadiuvante all'eliminazione degli avversari. Quando non ve ne saranno più, avvicinatevi al cancello sul retro, recuperate le munizioni, terminate il capitolo.

Atto 2 - Capitolo 3

Cercate di procedere lentamente, così da cogliere di sorpresa il nemico, uccidendolo prima che riesca a soffiare nel corno. Passati alla zona successiva, consigliamo di rimanere sempre nei paraggi del cancello, dato che i nemici vi spareranno in continuazione. Quando ve ne sarete liberati in toto, verrete attaccati da un corpser - consigliamo di ruotare velocemente lungo la zona di gioco così da poterlo cogliere alle spalle, massimizzando i danni inflitti.
Superate dunque il cancello sul retro, raggiungendo una piazzetta. Sparate al blocco di cemento sopra al cancello, al centro - il muro cadrà, rivelando la presenza di una leva. Tiratela per aprire il successivo cancello, uccidete i due nemici, poi noterete un'area disposta su due livelli con delle guardie poste a sorveglianza - consigliamo di terminare i soggetti nella parte più bassa, poi procedere lentamente in alto, minimizzando l'esposizione a nemici dotati di un vantaggio di altitudine. Salite la rampa, poi voltatevi ed attivate la leva, causando l'aprirsi del cancello. Superatelo per concludere il livello.

Atto 2 - Capitolo 4

Lasciate passare il nemico, poi procedete lungo il sentiero in discesa. Al momento del suo ritorno, correte verso i bunker (voltatevi a sinistra per localizzarli). Aspettate il segnale di Dom prima di correre verso il successivo. Guardate leggermente a sinistra per notare il susseguente, correte verso di esso, poi guardate la scenetta. I rinforzi si occuperanno della maggior parte dei nemici, voi potrete fare finta di combattere mentre percorrete in tranquillità il ponte. Giunti alla sua fine, seguite il sentiero in discesa, aprendo la porta. Aprite dunque le gabbie (usando le apposite maniglie) per liberare i nemici, camminate lungo la stanza, trovando un avversario che trasporta una cassa di munizioni - dopo averlo ucciso, schivate le locuste. Vi ritroverete dunque all'aria aperta, con degli avversari che pendono dal soffitto. Sparategli da lontano, evitando di essere coinvolti dallo loro esplosione. Procedete verso uno dei due lati, poi - una volta arrivati - noterete dei nemici che avanzano, subito sotto di voi. Sfruttate il vostro vantaggio di elevazione per terminarli.
Scendete poi lungo la rampa a destra, e salite la seguente collina. Terminato un piccolo gruppetto di avversari, entrate nella porta da cui uscirono, percorrete il corridoio, recuperate le armi. Entrati nella successiva stanza, potrete notare la presenza di una specie di boss - un corpser "mamma". Dovrete inizialmente affrontare i suoi figli, dunque la madre stessa. Consigliamo di attirarla verso uno dei vostri personaggi, sicché il resto possa occuparsi di colpirla agli occhi, suo punto debole. Nel caso in cui abbiate bisogno di munizioni, ne potrete trovare grandi quantità ai lati della stanza, assieme a diversi fucili perfetti per colpire gli occhi. Dopo aver centrato il quarto occhio, la madre comincerà a correre lungo la stanza - cercate assolutamente di evitarla mentre procedete verso l'uscita. E' sufficiente che uno dei componenti del gruppo raggiunga l'uscita per considerare il livello terminato.

Atto 2 - Capitolo 5

Verrete attaccati da un nuovo tipo di nemico, capace di volare e di utilizzare la mitragliatrice. Lo riuscirete ad eliminare con facilità, è sufficiente stazionare in uno specifico posto, così da evitare di disperdere eccessivamente i vostri colpi. Procedete lungo il sentiero, uccidete i nemici, avvicinatevi alla ringhiera. Grazie al vostro vantaggio di altitudine, potrete uccidere i nemici sottostanti senza troppi problemi, magari ricorrendo al barile esplosivo. Scendete lungo una delle due rampe, poi uccidete le locuste che usciranno dalla porta che si aprirà. Entrate, scendete fino ad una torretta. Distruggetela, poi voltatevi e guardate verso la collina da cui siete appena giunti. Alla sua sinistra c'è una porta serrata da un cancello - buttate giù la porta, prelevate gli oggetti all'interno della stanza.
Voltatevi e guardate verso la postazione della mitragliatrice, poi percorrete uno dei tunnel a sinistra, arrivando alla zona ove potrete manovrare la postazione. Liberatevi delle locuste rimanenti, procedete verso il retro della stanza, superando la porta. Seguite il sentiero fino all'ascensore. Arrivati in cima, ve la vedrete con un nemico capace di sputare gas, che rilascia delle guardie theron mentre si muove in cerchio - tenete a mente la zona dove rilascerà la prima guardia, tutte le guardie susseguenti verranno rilasciate o nella zona esattamente opposta, oppure nella medesima. Verrete dunque trasportati da alcuni alleati verso la seguente sezione. Usate le torrette per terminare gli avversari, mirate verso l'alto per massimizzare il rapporto tra colpi a segno e colpi sparati. Verrete dunque riportati a terra, l'obiettivo sarà salvare alcuni alleati. Voltatevi e seguite il sentiero, recuperate le munizioni, poi respingete il reaver dall'edificio sulla sinistra. Uccidete il theron davanti a voi, recuperando le balestre che esso rilascerà. Sfruttatele per terminare il reaver, guardate la scenetta di fine capitolo. La Soluzione di Gears of War 3

Atto 2 - Capitolo 6

Prendete le munizioni e le armi, poi uscite fuori: noterete come l'enorme cancello sarà ora aperto. Consigliamo di usare l'oneshot per terminare i reaver in zona, evitate di sprecare i colpi. Quando l'intera zona di gioco stata ripulita, tornate al luogo ove siete stati lasciati dagli alleati per procedere.

Atto 2 - Capitolo 7

La struttura di questa zona è molto semplice: dovrete saltare su ogni torretta e sparare ai nemici più vicini; l'unica vera difficoltà è data dal posizionamento delle torrette stesse, fisse a 90°. Fortunatamente, i vostri compagni di squadra vi aiuteranno.
Quando il cielo sarà stato completamente ripulito dalla presenza nemica, guardate la scenetta, per essere poi attaccati - l'obiettivo, come indicato sullo schermo, sarà sopravvivere a questo attacco. Quando lo avrete completato, l'atto terminerà.

Atto 3 - Capitolo 1

Caricate le munizioni, poi procedete verso la porta. Saltate sulla torretta e cominciate dunque ad eliminare i nemici nei dintorni. Giungerà in scena una catapulta, che distruggerà la porta principale. Consigliamo di posizionarvi sulle retrovie, nei pressi della passerella occupata dai vostri alleati. Quando giungeranno in scena gli avversari specializzati nel corpo-a-corpo, consigliamo di recuperare l'oneshot nei pressi della passerella, usandolo subito per terminare i nemici. Seguite poi il sentiero obbligato fino alla torretta, usatela come perfetta postazione d'attacco per respingere i colpi fino alla fine del livello.

Atto 3 - Capitolo 2

Tra le due opzioni disponibili, consigliamo di scegliere l'uscita, più semplice e veloce. Inizialmente vi limiterete a cercare di colpire i nemici attorno a voi, per circa 20 secondi. Verrete dunque rilasciati a terra, cominciando a combattere mentre vi avvicinate al forte. Quando incontrerete lo Zerker cercate semplicemente di evitare i suoi colpi, non è possibile eliminarlo. Entrati nel forte, potrete invece iniziare il combattimento. L'unica zona dello Zerker che può essere danneggiata è il cuore - e sarà visibile solo quando l'avversario vi starà per caricare, dunque dovrete prima attirarlo e poi schivare il colpo, così da centrare il cuore. Ripetendo questa procedura, completerete il livello.

Atto 3 - Capitolo 3

Sarete inizialmente collocati come addetti all'utilizzo di una delle armi, il Vulcan, una specie di mitragliatrice - la cui caratteristica principale è la capacità di non surriscaldarsi. Eliminate minuziosamente i reaver che appaiono sullo schermo; dopo averne uccisi alcuni, potrete notare dei tubi di strano liquido - sparate verso di loro, sono in tutto quattro. Ancora avanti, terminate gli animaletti ricorrendo alla torretta, fino a raggiungere il corpser - come già fatto, è consigliabile colpire i suoi occhi, zona più sensibile. Procedete dunque avanti fino ad intercettare il Brumak; dopo averli velocemente rimosso dalla scena di gioco, raggiungerete la fine del livello.

Atto 3 - Capitolo 4

Superate le doppie porte sul retro dell'edificio; all'incrocio, destra. Dovrete disattivare il sensore di movimento - premete il tasto X velocemente. Continuate dritti, altro sensore di movimento, altra pressione del medesimo tasto per disattivarlo. Superate il cancello che conduce al pianoro, poi salite la collina, disattivare il sensore. Respingete il nemico, recuperate le munizioni a sinistra, poi procedete verso destra. Scendete le scale, seguite il soggetto che lì troverete (dovrete risalire, tornare all'aperto, rompere la barriera dell'edificio e procedere verso destra). Recuperate le cog-tag dalla pozza di sangue. Tornando indietro, entrate nel muro a sinistra. Giunti alle fogne, guardate le scenette. Vi verrà mostrato un nuovo nemico, specializzato nel corpo a corpo, capace di infliggere parecchi danni ma in realtà piuttosto fragile. Percorrete dunque le fogne, lasciando che i nemici spacchino i muri. Girate la ruota per causare la discesa del ponte levatoio. Procedete dritti, salite le scale, superate la fontana. Sfruttate la mitragliatrice per terminare i nemici, poi voltatevi e salite la scaletta. Giunti in cima, deviate a sinistra, camminando fino alla fine del corridoio.
Dopo la scenetta, consigliamo di prelevare il retro lancer dall'ammasso di armi. Percorrete dunque il successivo edificio, continuando ad uccidere gli avversari. Altra scena di intermezzo, dopodiché vi attenderà un attacco dalla chiesa; eliminati gli avversari ricorrendo al vostro nuovo lancer, entrate nella chiesa stessa. Deviate verso sinistra, rompete la barriera, continuate dritti, girate ancora a sinistra e procedete verso l'alto. Scendete la rampa alla fine del tunnel, guardate la scenetta, liberatevi delle locuste. Dovrete respingere gli avversari per qualche minuto, dopodiché partirà una salvifica scena d'intermezzo.

Atto 4 - Capitolo 1

Procedete dritti, fino a sentire i colpi dei nemici che raggiungono il vostro personaggio - in quei momenti sarà bene tuffarsi a terra e usare gli oggetti più vicini come copertura. Giunti al parco, entrate nella porta a sinistra per recuperare delle cogtag. Poi avanti, è possibile recuperare delle munizioni da uno sgabuzzino sulla sinistra. Uscendo, prestate attenzione agli oggetti in caduta. Continuate poi fino a sentire delle urla umane, esaminate la scena, poi sempre avanti fino ad incontrare Ash Man. Dopo la scenetta, fatevi strada lungo la parte inferiore della torre, respingendo i lambent. Percorrete il lato sinistro della successiva stanza per minimizzare l'esposizione ai colpi nemici.
Parlate con Dizzy, dunque evitate il tunnel sotterraneo - è più conveniente percorrere la zona sopraelevata. Superato il secondo treno, ricordatevi di visitare la stanza sulla sinistra, da cui potrete recuperare un retro lancer e alcune munizioni. Verrete dunque bloccati da dietro, respingete velocemente i polyp, poi localizzate la seconda torre Griffin. Consigliamo di posizionarvi nei pressi della zona d'entrata, la maggior protezione laterale vi consente di non soccombere sotto i colpi nemici, che proverranno sia dalla zona frontale che dalla zona posteriore. Scalate poi l'edificio, superando l'enorme porta, recuperando le munizioni. Rimanendo adiacenti al muro destro andrete ad incontrare la porta che conduce al generatore. Attivatelo, poi girate l'interruttore associato all'ascensore. Voltatevi e uccidete i nemici che ne usciranno, poi saltateci dentro. Quando giungerà in scena un Gunker, consigliamo di colpirlo al centro del suo petto per velocizzare l'eliminazione.

Atto 4 - Capitolo 2

Saltate sulla macchina, aspettate un po', dunque avvicinatevi al filo di ferro. Seguite la piattaforma fino a raggiungere un uomo agonizzante, poi procedete verso l'interno ed esaminate gli altri lambent. Seguite il sentiero lungo il retro, tagliate il cavo di sicurezza. Ripetete questo percorso lungo il sentiero esterno, saltate sulla nave, procedete verso la prima torre. Respingendo i nemici riuscirete facilmente ad entrare nella torre. Salite le scale, entrando in una stanza popolata da alcune guardie theron. Uccise anche loro, fatevi strada lungo il lato destro. Proseguite lungo le scalette, eliminate i nemici, entrate nell'edificio. Uccidete le guardie, superate l'ufficio di Griffin, raggiungendo il corridoio. Salite la rampa a sinistra, percorrete il seguente corridoio, tornando così al tetto. Vi troverete infine di fronte a Dizzy e Griffin.

Atto 4 - Capitolo 3

Eliminate le locuste, dunque procedete verso il porto. Muovetevi lungo uno dei due lati dello schermo, superate la porta. Percorrete la zona di gioco, attenzione all'imboscata che subirete di lì a poco - non fatevi cogliere di sorpresa dalle guardie provenienti dall'alto, nonché dai Serapede, un nuovo tipo di nemici - per eliminarli sarà necessario sparare alla loro coda. Tornati al retro della stanza, sulla destra potrete recuperare alcune munizioni. Guardate poi la scenetta, fatevi strada verso il magazzino, uscite dalla porta sul retro - localizzerete alcuni carrelli pieni di bombe, lanciateli verso il muro per terminare i nemici. Saltate sull'ascensore a sinistra. Giunti all'esterno, esaminate la sala di controllo, salite sul suo tetto per affrontare alcuni avversari. Dopo esservene liberati, avvicinatevi alla stanza di mantenimento. Al suo interno troverete una nave mezza aperta, eliminate gli avversari e sfruttate lo scudo da loro rilasciato per procedere lungo le successive zone della nave.
Salite poi le scale, saltate nel mezzo adibito al trasporto, utilizzatelo per recuperare il rotore. Aprite le successive porte; giunti all'estero, sarete attaccati. E' consigliabile uscire dal mezzo di trasporto per riuscire ad eliminare con facilità i nemici. Continuate poi avanti, Dizzy vi chiederà di andare a recuperare della benzina. Prendete il fucile da cecchino, riempitelo di munizioni, superate la porta e procedete lungo il corridoio. Giunti all'aria aperta, saltate verso uno degli angoli della stanza, colpite alla testa il soggetto posto a controllo della mitragliatrice. Prendetene il controllo, così da poter terminare il resto della comitiva. Salite lungo l'isola al centro, poi destra, saltate dietro ai container e recuperate la cog-tag. Tornate indietro attraverso l'enorme porta. Vi troverete all'interno di un enorme porto. Usate dunque il mezzo che vi verrà indicato da Jace per uscire fuori, procedendo a destra verso la nave. Uccisi i due Kantus, percorrete la nave stessa, entrando nella sala di controllo per attivare la gru. Prendete dunque il martello sul pavimento, uscite ancora, venendo attaccati da alcune guardie.
Seguite dunque il vostro team lungo la zona sopraelevata del livello, colpendo i nemici sottostanti - il vantaggio di altitudine risulterà determinante. Superate dunque le doppie porte, entrate nella sala di controllo sulla sinistra, recuperate le munizioni, superate le ultime porte. Nei pressi della finestra potrete ottenere una mitragliatrice, perfetta per terminare velocemente i nemici in zona. Ancora avanti, prendete le munizioni sulla sinistra, usate gli esplosivi per respingere i Kantus dotati di armatura (o, in alternativa, una combinazione di granate - per distruggere l'armatura - e di colpi standard verso la sua bocca, che emetterà una luce gialla quando sarà particolarmente vulnerabile). Fatto ciò, girate la valvola per causare l'inondazione del porto.

Video - Trailer di Gridlock

Atto 4 - Capitolo 4

Provate ad utilizzare le nuove armi per familiarizzare con le loro caratteristiche, dato che vi ritroverete quasi subito ad utilizzarle. Prestate attenzione alle frecce blu che compaiono sullo schermo - vi diranno da dove i nemici provengono. Entrati nella caverna, guardate la scenetta, cominciando dunque ad essere inseguiti. Consigliamo di tentare di colpire la faccia del nemico, zona più sensibile. Usciti dalla caverna, cercate di focalizzarvi sullo schivare le mine sparse a terra - le noterete spesso connesse a delle "catene". Superate le mine, il nemico tornerà - consigliamo di mirare direttamente ai tentacoli, l'uscita dalla caverna vi consente di colpirli con semplicità. Verrete poi attaccati da una fucina di missili: consigliamo di schivarli e focalizzarvi sulle torrette che li sparano. Spaccate dunque la porta frontale e procedete avanti, distruggete le ultime due torrette per completare l'atto.

Atto 5 - Capitolo 1

Salite gli scalini verso la prima zona, gettatevi dietro uno dei muretti. Aspettate che la pattuglia vi sorpassi, poi uccideteli tutti sparando loro alla schiena. Proseguite lungo il lato destro della zona di gioco, raggiungendo la metropolitana. Quando arriverà il treno, uccidete i suoi "passeggeri", prestando attenzione alla mitragliatrice posta ad uno dei suoi due estremi. Sparate verso le taniche rosse accanto ad essa per causare la sua distruzione. Avanti attraverso la porta, saltate nel mezzo a sinistra. Seguite il tunnel erboso, terminate il reaver, poi proseguite lungo la spiaggia. Vi verrà notificata la presenza di mortai: girate a sinistra e percorrete il tunnel, seguendolo mentre uccidete i nemici attorno a voi. Usciti fuori, cercate di rimanere a sinistra, muovendovi lungo le trincee.
Giunti ad un vicolo cieco, uccidete tutti i nemici e tornate indietro. Appena usciti dalle trincee sarete aggrediti da alcuni boomer; avendoli sconfitti, potrete proseguire aldilà della porta che essi avevano aperto. Vi troverete in un'altra sezione della metropolitana; aspettate che il treno proceda, poi apritevi il cancello che conduce ai binari. Camminate lungo i binari fino a notare le incombenti luci di un treno. Spostatevi verso l'alto, togliendovi dal mezzo dei binari. Salite le scale poste lateralmente per raggiungere la fine del livello.

Atto 5 - Capitolo 2

Saltate nell'ascensore sul retro della stanza, facendovi trasportare in alto per un piano. Seguite poi il corridoio, distruggendo i nemici, fino ad una sala di controllo. Consigliamo di attendere qui l'arrivo della avversari, poi salire le scalette sul retro. Attenzione al reaver: si lancerà su di voi dall'alto, cogliendovi di sorpresa. Muovetevi leggermente avanti, localizzando delle granate sul terreno, che potete utilizzare per terminarlo. Scendete dunque le scale, deviate a sinistra due volte, poi salite la rampa seguente. Localizzerete la torre di controllo, nonché diversi gruppetti di nemici in arrivo: trattateli con le granate, che dovreste aver appena recuperato. Superate dunque l'unica porta in zona, premete l'interruttore per farvi trasportare. Arrivati giù, liberatevi delle due guardie, poi attenzione al soggetto dotati di lanciafiamme che proviene da destra - un colpo alla testa veloce vi permetterà di non subire danni. Procedete verso il primo tavolo, premete l'interruttore sulla sinistra, causando l'apertura di una cassaforte da cui prendere un prezioso oggetto.
Superate dunque la porta, ora aperta. Dopo la scenetta, fatevi strada lungo il corridoio, recuperando - se volete - delle munizioni dalle stanze laterali. Scendete le scale, premete un primo interruttore alla vostra sinistra. Superate il generatore sulla destra, localizzando un altro interruttore sempre a destra. L'ultimo tasto è nella sezione in alto a sinistra del terzo generatore. Vi troverete dunque in una nuova sala di controllo. Guardate la scenetta, procedete verso il tunnel. Alla sua fine potrete localizzare una valvola. Giratela, poi girate anche l'analoga valvola sul lato opposto della stanza. Scendete l'unica rampa di scale disponibile, poi attenzione al Kantus che arriverà improvvisamente. Scendete verso l'ultimo piano, poi recuperate le granate sulla sinistra e utilizzatele immediatamente per respingere i Kantus in arrivo. Altro interruttore, poi correte lungo le scale accanto ad esso (alla sua destra). Seguite le indicazioni sullo schermo per raggiungere l'uscita, terminando l'unico nemico presente prima di raggiungere la fine del capitolo.

Atto 5 - Capitolo 3

Dopo la scena d'intermezzo, salite le scale. Eliminate il nemico, poi procedete verso l'interno della zona di gioco. Uccisi i theron, seguite il perimetro della terrazza, cercando di rimanere all'ombra, così da non essere individuati dagli avversari. Verrete dunque spediti verso l'interno di un hotel; seguite il vostro interlocutore, fino a localizzare un albero, che vi indica la strada verso l'esterno.
Sinistra, terminate le locuste, il sentiero si avviterà su di voi fino a raggiungere una catapulta. Usatela per terminare i reaver posizionati nei due vicini edifici, poi per distruggere la diga. Verrete nuovamente trasportati all'hotel: salite le scale, superate la porta. Dovrete poi vedervela contro alcune semplici guardie - uccidetele, poi salite le scale a destra. Da questa zona avrete un ottima visuale sulle locuste sottostanti, che vi stanno per raggiungere attraverso la porta. Terminatele, poi proseguite verso la piazza. Procedete lungo la zona a sinistra, recuperando le granate, poi lanciatele verso il centro della piazza stessa. Avvicinatevi poi velocemente al Kantus e colpitelo al viso, uccidendolo. Altre guardie usciranno dalle torri: terminatele, poi usate la catapulta per lanciare il barge nell'oceano, terminando il capitolo. La Soluzione di Gears of War 3

Atto 5 - Capitolo 4

Procedete subito verso l'interno dell'edificio, voltate l'angolo alla fine del corridoio, poi recuperate il busto dal piedistallo. Girate a sinistra, entrate nel salone, premete l'interruttore per causare la partenza dell'ascensore. Arrivati in cima, girate due volte a sinistra, raggiungendo l'esterno di una fontana. Scendete le scale, poi prendete la rampa a destra. Giunti vicini all'uscita, cercate di aumentare la vostra velocità per scampare agli incombenti colpi del mortaio. Dopo esservi avvicinati alla porta, eliminate il lambent per far partire la scena di fine capitolo.

Atto 5 - Capitolo 5

Entrati nell'hotel, procedete a sinistra, poi verso l'alto. Aspettate che alcuni nemici giungano in zona, attaccateli - specialmente i due boomer che scenderanno le scale. Poi salite la rampa da cui scendevano, attenzione alle finestre, da cui usciranno diversi avversari. Sfruttate il vostro arco per terminare il reaver.
Avvicinatevi alla finestra, recuperate le granate e le munizioni. Salite sull'ascensore, lasciatevi trasportare fino a che esso verrà colpito e voi sarete forzati a saltare verso un altro dispositivo di ascensione - completare con successo questa manovra non sarà difficile. L'ascensore dunque vi rilascerà in cima. Salite le scale per raggiungere il boss - la regina delle locuste. Continuate a muovervi lateralmente per evitare i suoi colpi (è possibile anche posizionare dei mobili tra voi e la regina, in maniera tale che vadano ad intercettare i colpi stessi), procedendo verso l'ultimo piano. Tagliate i tre fili che vi vengono indicati per completare questa fase del combattimento. Vi ritroverete nuovamente in un ascensore, uscendo automaticamente nei pressi della sua sala di controllo. Rompete le casse a destra recuperando una cog-tag, poi procedete verso sinistra. Spaccate la porta, percorrete il corridoio a sinistra, uccidendo tutto il possibile - lanciate delle granate verso il soggetto addetto al movimento della mitragliatrice, se necessario.
Giunti alla fine del percorso, andate a destra. Lanciate una granata verso il retro della stanza per terminare i presenti, poi esaminate il terminale sulla sinistra. Tornate al corridoio, superate la porta sul lato opposto. Girate l'interruttore, entrate nel laboratorio. Dopo la scena d'intermezzo, uscite dalla stanza, saltate dietro alla mitragliatrice e cominciate a terminare i nemici in arrivo. Ripulita anche questa zona, tornate all'ascensore, facendovi trasportare verso il tetto. Ve la dovrete vedere con Tempest: come usuale, è consigliabile mirare alla sua bocca, zona più vulnerabile. Consigliamo di usare l'anello interno come copertura, non verrà mai distrutto dai colpi del nemico.
Vi verrà dunque richiesto di utilizzare il martello: da fare solo quando l'avversaria si trova al suolo. Dopo aver subito un po' di danni, comincerà ad attaccare stazionando nella parte laterale dell'edificio - cercate di rimanere abbastanza lontani, attaccandola solo quando comincerà a volare. Ripetete questa procedura, fino a che Tempest deciderà di salire sul macchinario, cercando di distruggerlo - potrete così colpirla alla schiena, punto debole finale. Un ultimo colpo alla bocca, coniugato al martello, vi condurrà alla vittoria.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Prologo

Soluzione Video - Atto 1 - Capitolo 1

TI POTREBBE INTERESSARE