Supremacy MMALa Soluzione di Supremacy MMA 

La via verso la supremazia è segnata!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

Stili di combattimento

Di seguito, alcune indicazioni mirate a massimizzare l'efficacia di specifici stili di combattimento, associati ai vari personaggi utilizzabili.

Boxe

Il maggior svantaggio di questo stile è dato dalla scarsa capacità di raggiungere avversari posizionati in lontananza. Sarà necessario attaccare tutti molto velocemente e a breve distanza, solo così potrete infliggere dei seri danni. Dovrete dunque mantenervi a media distanza, attendendo il presentarsi di una vera opportunità, per poi muovervi velocemente verso l'avversario e colpirlo.
Per poter attuare una strategia di questo tipo, sarà necessario imparare a bloccare e contrattaccare con la massima efficacia, sicché i contrattacchi vadano ad infliggere la massima quantità possibile di danni. I boxeur non possono calciare gli avversari, ma è possibile ovviare a questa limitazione cambiando l'area del corpo da attaccare - potrete in tal modo confondere gli avversari.
Un colpo particolarmente potente consiste nell'agganciarvi al nemico, per poi effettuare una combo di tre colpi, o anche più, riuscendoci. Data la lentezza dei boxeur e l'inevitabilità di lasciare la vostra guardia scoperta durante i contrattacchi, sarà qui necessario utilizzare quanto più possibile la modalità "Rush", rallentando la velocità del mondo attorno a voi (e, di converso, aumentando quella del vostro personaggio). Evitate assolutamente gli attacchi a terra, a meno che non seguano una combo - se siete riusciti ad effettuare la combo dei "tre colpi", potrete proseguire con un attacco a terra essendo certi che l'avversario non risponderà in alcun modo, colpendolo ripetutamente alla faccia.

Judo

Questa tipologia di combattimento combina un'ottima capacità di attaccare il torso del nemico con una notevole predisposizione nel gettare a terra i nemici, per poi effettuare delle sottomissioni. La maggior parte di queste sottomissioni, in maniera un po' particolare, si focalizzano sul colpire le braccia del nemico. Generalmente, le combo di Judo sono più lente rispetto alla media degli altri stili; tuttavia, è più semplice connettere una mossa alla successiva, dunque è possibile compensare la lentezza con una maggior durata e una maggior quantità totale di danni inflitti. Evitate tuttavia di effettuarle quando l'avversario può sfruttare facilmente l'apertura delle vostre difese.
Dato che i colpi iniziali delle combo tendono ad essere naturalmente diretti alle braccia dell'avversario, consigliamo di variare il bersaglio una volta che sarete riusciti ad infliggere una sufficiente quantità di danni, preferendo colpire la testa, poi gettare il nemico a terra, posizionarvi petto a petto e colpire nuovamente la sua faccia con delle combo lunghissime, mettendolo KO in maniera definitiva.
Nel caso in cui un avversario riesca a schivare tutti i vostri colpi, è sempre possibile "caricarlo" durante un suo momento di debolezza (ovvero quando abbasserà momentaneamente le sue difese). La carica dei judoka è infatti molto veloce, diversamente dagli altri stili, dunque più utilizzabile.

Kick Boxing

Analogamente a quanto visto per lo stile "standard" della boxe, la kick-boxe è capace di danneggiare fortemente i nemici grazie ai suoi colpi stazionari, veloci e potenti. Tuttavia, ha in comune con la boxe un grande punto debole, ovvero la scarsa capacità di difendersi nel combattimento a terra. Fortunatamente, il prefisso "kick" sta ad indicare una maggior flessibilità nella tipologia di colpi disponibili, ovvero potrete anche utilizzare piuttosto liberamente i calci. Lo stile è particolarmente votato alle combo; provate subito ad attaccare il nemico con una fucina di calci, poi - quando comincerà a pararli - passate velocemente ai pugni per colpire un'altra zona, è molto probabile che il nemico non riesca a cambiare la sua guardia e vada quindi a subire tutti i vostri colpi. I colpi più lenti e pesanti dovrebbero essere usati solo se/quando notate una particolare debolezza del nemico.
Nel combattimento ravvicinato, è piuttosto semplice sfruttare la vostra capacità di effettuare piccole combo di tre colpi, veloci ed efficaci. E' preferibile mirarle alla faccia, zona più sensibile ai colpi della kick-boxe rispetto alle alternative. Nel caso in cui il nemico sia particolarmente veloce, è consigliabile usare delle combo di pugni piuttosto che di calci, data la loro velocità marginalmente maggiore. Potrete infliggere anche serissimi danni quando vi trovate a terra, dato che la faccia dei nemici pare diventare più sensibile ai vostri colpi, in tali istanti. Nel caso in cui egli riesca a bloccarvi in continuazione, consigliamo di farlo tornare in piedi, ma continuare a rimanere appiccicati a lui, così da poterlo sempre colpire in faccia senza che egli possa schivare.
Infine, piuttosto insolitamente, sconsigliamo di bloccare i colpi degli avversari: è molto più conveniente muoversi lateralmente, grazie alla velocità del kick-boxer. Consigliamo inoltre di evitare l'utilizzo della carica, contrariamente a quanto visto per il karate e per lo judo essa è lenta e non particolarmente efficace/dannosa.

Video - Trailer del gameplay

Jiu-Jitsu

Combattendo con questo stile, dovrete focalizzarvi sullo spostare il vostro avversario verso il materasso, per poi cercare di danneggiare specifiche zone del suo corpo. Lo stile è specializzato nei colpi di "sottomissione". Proprio per questo motivo, quando siete in piedi, dovrete evitare di sprecare tempo a colpire in maniera leggera il nemico: è bene cercare subito la lotta ravvicinata, poi tentare di gettare a terra il nemico. E' anche possibile riuscire ad effettuare una sottomissione da seduti e/o distesi, nel caso in cui l'avversario sia molto abile nel gettarvi a terra (tipico dei combattimenti contro i boxeur) - una specie di contrattacco, potrete così cogliere di sorpresa l'avversario. Se riuscirete a poggiare il vostro petto su quello del nemico e eseguire delle combo in sequenza diretta alla sua faccia, riuscirete spesso a vincere in pochi secondi, dato che l'avversario non potrà liberarsi dalla morsa.
Nel caso in cui il nemico sia particolarmente veloce e non riusciate a gettarlo a terra, cercate di riempire la barra del rush. Quando sarà al massimo, gettatevi verso il nemico quando egli si trova sul materasso, dunque rallentate il tempo con Rush, bloccando così la fuga dell'avversario per poi cominciare la serie di combo petto-contro-petto. Se il Jiu-jitsu è il vostro stile preferito, consigliamo di cominciare fin da subito ad utilizzare Demian Reis, personaggio dedicato unicamente a questa tipologia di combattimento: imparare tutte le sue mosse vi darà grandi soddisfazioni.

Karate

Questo stile di combattimento consente di colpire molto velocemente i nemici, generalmente lo stile d'attacco vi vedrà utilizzare una grande quantità di pugni e calci, diretti a tutte le parti del corpo del nemico. Esiste tuttavia un problema: i soggetti specializzati in questo tipo di combattimento non sono particolarmente efficaci nel gioco a terra, dunque dovrete evitarlo, se non indispensabile.
Le combo migliori sono iniziate ed associate ad un gruppo di calci, specialmente - come già detto - se diretti a diverse parti del corpo in contemporanea. E' possibile, ad esempio, colpire la pancia del nemico sicché egli si pieghi in avanti, per poi dirigere il calcio verso la sua faccia, che sarà entrata nel vostro raggio d'azione. Nel caso in cui un avversario riesca a lanciarvi verso il materasso, potrete comunque cercare di continuare a colpire il suo corpo, specialmente l'addome, usando le vostre ginocchia.
Per quanto concerne i pugni, anch'essi possono risultare molto utili durante un combattimento, grazie alla loro estrema velocità. E' inoltre molto facile direzionarli verso la faccia dell'avversario, dunque sono perfetti per fargli alzare la difesa, sicché possiate poi andare a colpire l'addome con un calcio. In linea generale, l'addome è la zona più sensibile alle mosse effettuate con questo tipo di stile, sia "standard" sia sotto forma di combo.
Per quanto riguarda il gettare a terra il nemico, come abbiamo prima detto, consigliamo di usare questo genere di strategie solo quando avrete indebolito abbastanza il nemico: avvicinatevi a lui, aggrappatelo e cominciate a colpirlo con delle potenti ginocchiate all'addome - è la tattica più efficace. Infine, così come per il judo, anche questo stile dispone di un veloce e potente attacco-carica, che può spezzare le difese del nemico senza troppi problemi. Questo stile di combattimento è utilizzato solo da Yuki Hashimoto, dunque cercate di cominciare ad utilizzarlo fin da subito, nel caso in cui questo stile di combattimento vi ispiri in maniera particolare.

MMA

Come intuibile dal nome del gioco, i combattenti MMA sono i più forti e completi. La ragione principale è la loro capacità di primeggiare in tutte le tipologie di situazione, sia a terra che in piedi. Per quanto concerne la parte in piedi, questo genere di combattenti può tranquillamente utilizzare sia pugni, che calci, che colpi con le ginocchia.
La capacità di colpire da ogni posizione, può essere utilizzata a vostro vantaggio - un buon metodo consiste nel combinare una fucina di calci per indebolire le gambe del nemico, sicché cominci ad abbassare le guardia verso le gambe; potrete così passare alla faccia, poi gettarlo a terra per cominciare una sottomissione che - in ultima analisi - vi condurrà alla vittoria.
Evitate le cariche: andrebbero unicamente a rallentare il vostro personaggio. Ricordiamo inoltre che l'unico soggetto specializzato nel MMA è Jack Saxon, dunque se volete essere certi di utilizzare al meglio lo stile più potente, dovrete cominciare fin da subito a specializzarvi nell'utilizzo di questo personaggio. E' anche dotato di gambe piuttosto lunghe, dunque potrete colpire i nemici da lontano.

Savate

Si tratta di uno stile di combattimento fortemente basato sui calci; chi lo utilizza può essere certo di riuscire ad infliggere fortissimi danni grazie ai suoi calci, ma deve cercare ad ogni costo di evitare il combattimento a terra, poiché risulta molto complesso riuscire a colpire il nemico con dei calci, in tali casi. Ciononostante, esistono delle specifiche modalità di attacco che vi consentono di beneficiare anche della capacità di colpire tramite pugni. I colpi di mano sono infatti estremamente veloci, dunque potrete cercare - ad esempio - di dirigerli in massa verso l'addome, andando così a distrarre la guardia del vostro nemico, sicché possiate piazzare un potente calcio volante sul suo collo, colpo che in caso contrario sarebbe stato bloccato.
I colpi più efficaci a disposizione di questi combattenti sono le combo di calci composte da soli due colpi, ma direzionati verso zone del corpo diseguali. In questo modo, l'avversario può anche rimanere stordito dopo il vostro attacco, dunque potrete condire il proseguo con dei colpi ancora più dannosi senza badare alla loro velocità o lentezza.
Come ormai spesso visto per la quasi totalità degli stili di combattimento, la carica è un movimento quasi inutile: richiede molto tempo per essere preparato, ed è facile riuscire a schivarla data la lentezza sia nel movimento che nell'esecuzione.
Contro gli avversari particolarmente veloci, l'utilizzo della modalità Rush è fortemente consigliato, vi può fornire un vantaggio piuttosto consistente. Attaccando dal terreno, è bene colpire con le vostre ginocchia piuttosto che con le braccia, mirando alla pancia dell'avversario, molto sensibile ai colpi dei Savate. Questi combattenti sono infatti dotati di un notevole raggio d'azione, che consente di colpire l'avversario da terra da una distanza che non permette alcun contrattacco (eccettuati gli avversari specializzati nel Savate, ovviamente).

Muay Thai

Si tratta di uno stile di combattimento capace di infliggere colpi veloci e molto potenti. Cercate dunque di massimizzare la quantità di colpi inflitti in una data unità di tempo - la posizione non è importante, rimanere in piedi o seduti funzionerà comunque. Quando state colpendo da terra, tuttavia, consigliamo di focalizzarvi sull'utilizzo dei pugni - data la loro maggior velocità e la possibilità di colpire direttamente l'addome del nemico.
Al contrario dei pugni, i calci dei personaggi specializzati nel Muay Thai non sono velocissimi, ma riescono ad essere precisi come nessun altro tipo di colpo: tre colpi consecutivi possono essere diretti in tre direzioni diverse, dunque una sola combo vi consentirà di colpire in sequenza: testa, addome e gambe del nemico. Generalmente, dovrete usare i pugni per infliggere la maggior parte dei danni - diretti magari al petto o alla faccia, zone molto sensibili; i calci potranno invece aiutarvi nel lavoro di rifinitura, specialmente negli istanti in cui il nemico sarà all'estremo della zona d'azione dei vostri colpi (dato che i calci si possono estendere per una quantità di spazio più elevata).
Un buon metodo di combattimento consiste nel colpire il vostro nemico fino a dimezzare la sua barra degli HP, per poi avvicinarvi ed effettuare una presa. Potrete dunque colpirli con delle ginocchiate consecutive verso la pancia, e quando saranno sufficientemente deboli, buttarli giù sul materasso, per poi colpire la loro testa di nuovo con pugni.
Ricordatevi infine che Maipet è l'unico personaggio del gioco capace di utilizzare il Muay Thay, dunque nel caso in cui vogliate specializzarvi in questo stile di combattimento, è fortemente consigliato cominciare ad usarlo fin da subito. E' possibile inoltre sfruttare liberamente la modalità Rush contro i nemici più veloci, per evitare che schivino i vostri pugni più potenti. La Soluzione di Supremacy MMA

Wrestling

Come prevedibile, le due tipologie d'attacco più importanti per un wrestler sono collegate sia al gettare a terra il nemico, che a colpirlo dal terreno. Dunque, quando sceglierete un combattente specializzato nel wrestling, è bene evitare il più possibile di combattere in piedi - fin dall'inizio del combattimento dovrete cercare di gettare a terra il nemico.
Dato che gli attacchi dei wrestler non possono essere facilmente diretti a diverse zone del corpo, una buona tattica generale vi vede colpire delle zone specifiche del corpo del nemico per una certa quantità di tempo, cercando di indebolirle progressivamente. Può essere bene partire dalle braccia e/o in generale dalla parte superiore del corpo, sicché anche l'avversario trovi conveniente combattere da terra, implicitamente ponendosi in una situazione di forte svantaggio.
Quando sarete riusciti a gettare a terra il vostro nemico, è necessario un accorgimento inusuale, atipico per gli altri stili di combattimento: dovrete cercare di girarlo ripetutamente, dato che solo così potrete colpire delle diverse zone del suo corpo - proprio a causa della scarsa flessibilità del vostro combattente.
Purtroppo, in alcuni casi sarete forzati al combattimento in piedi, grave punto debole del wrestler: in questi casi dovrete cercare di attaccare il nemico in una specifica zona, mirandola con estrema precisione, così da massimizzare l'efficacia dei colpi che riuscirete ad infliggere, per poi facilitare la sottomissione del nemico. Per quanto concerne la difesa, è sempre consigliato cercare di contrattaccare piuttosto che bloccare i colpi nemici - in questo modo non stancherete eccessivamente le vostre braccia, conservando l'energia per le prese, vostra grande specialità.

Sconfiggere gli avversari

Di seguito, verranno fornite delle specifiche indicazioni su come sconfiggere i vari avversari che vi troverete prima o poi ad affrontare. Essi sono raggruppati sulla base dello stile di combattimento da loro preferito.

Jack Saxon

Lo stile di combattimento preferito da Jack è l'MMA. Contrariamente al resto delle opzioni di combattimento, è uno stile efficace in ogni posizione di combattimento. Paradossalmente, ciò vi fornisce una maggior libertà d'approccio rispetto a quanto finora visto: posta l'assenza di punti deboli, potrete decidere la strategia d'attacco sulla base delle vostre preferenze personali.
Nel caso in cui stiate usando un wrestler, consigliamo di effettuare subito una presa per poi gettare a terra Saxon, verso il materasso. Colpite dunque le sue braccia durante la sottomissione, andando a diminuire notevolmente la sua capacità di infliggere danni. Usando un boxer e/o un esperto di Jiu-jitsu, sarà bene focalizzarsi in massima parte sul continuo utilizzo di combo, cercando di colpire quante più zone possibili del corpo di Saxon. Nel caso in cui riesca a gettarvi a terra, sarà bene cominciare immediatamente a colpirlo alla testa, con tutte le vostre forze e con la massima frequenza.
Prendendo il controllo di un judoka, consigliamo di sfruttare molto frequentemente la modalità Rush per contrastare la tendenza di Saxon a colpirvi in maniera diretta con i suoi pugni e/o calci. Quando sarete riusciti a stordirlo, anche solo leggermente, sarà possibile iniziare una presa e gettare a terra l'avversario, per poi ripetere questa procedura per stancarlo in maniera progressiva. La testa è la sua parte del corpo più vulnerabile.

Demian Reis

Lo stile di combattimento di questo soggetto è il Jiu-jitsu. Trattasi di uno stile specializzato nella sottomissione, dunque dovrete cercare ad ogni costo di evitare le prese - non iniziatele voi stessi, per nessun motivo. Preferenzialmente, la sfida dovrà svolgersi in piedi, sicché egli non possa sottomettervi. Focalizzatevi su una singola specifica area del suo corpo, sicché - bloccando - voi andiate a colpire le sue braccia, indebolendo di conseguenza i suoi attacchi.
Quando riuscirà effettivamente a sottomettervi, consigliamo di attivare subito la modalità Rush per aumentare le vostre chances di fuga. Fortunatamente, i combattenti Jiu-jitsu sono piuttosto lenti, dunque diminuendo ulteriormente la loro velocità, riuscirete sicuramente a liberarvi dalla mossa di sottomissione.

Mariano Mendoza & Jens Pulver

Lo stile di combattimento preferito da questi due soggetti è la boxe. La maggior parte degli altri combattenti selezionabili è dotata di una capacità di sferrare colpi molto più velocemente rispetto ai boxeur, dunque dovrete cercare di colpire velocemente e regolarmente il nemico con pugni e sopratutto calci: i boxeur non possono infatti usare le gambe per colpire. Ciò significa, di converso, che le loro braccia sono molto potenti - dunque tutti i vostri colpi dovranno essere mirati ad indebolirle.
Riuscendo a portare al livello del suolo uno di questi personaggi, lo renderete completamente inerme - per questo motivo, chiunque stia controllando un boxeur, tenterà in tutti i modi di non essere gettato a terra. Ma - come avversari - vi consigliamo di provare a farlo.
Una tattica potenzialmente efficace consiste nel cominciare fin da subito ad eseguire una presa sul vostro nemico, seguita da diverse combo e cercando di gettare subito a terra il nemico. Nel mentre, dovrete tentare di coprire la vostra faccia e la vostra pancia, l'avversario si focalizzerà quasi esclusivamente su di esse.

Pierre Matiss

Trattasi di un combattente specializzato nello stile "Savate". Durante le sfide contro questo avversario, tutti i vostri pensieri dovranno essere focalizzati sul tentare di indebolire il più possibile le sue gambe, dato che lo stile Savate si basa quasi interamente su colpi sferrati dalle gambe. Inizialmente sarete infatti costretti a bloccare continuamente i suoi calci mirati al vostro viso, situazione che vi impedirà di sviluppare una strategia di attacco congrua. Riuscendo però a danneggiare le sue gambe, potrete permettervi di utilizzare un approccio più offensivo.
Portando il combattimento al livello del suolo, la vostra attenzione dovrà focalizzarsi sull'evitare il suo potentissimo calcio alla testa - dunque dovrete sparare una fucina di colpi velocissimi e tentare poi di tornare subito in piedi, oppure cercare di iniziare una presa. Purtroppo, data la lunghezza delle gambe di Matiss, sarà veramente difficile riuscire a schivare i suoi colpi - dunque solo il blocco vi riuscirà ad assicurare il successo.
Un buon piano per organizzare il combattimento in maniera tale da minimizzare i danni a voi causati, consiste nel gettare subito a terra Matis, magari colpendolo alle gambe con un potente sgambetto. Poi effettuare una presa e colpirlo alle gambe ancora. Quando riuscirà a liberarsi, dovrebbe essere ormai stato indebolito a sufficienza. Se non riuscirete a gettare a terra Matiss immediatamente, consigliamo di sfruttare la modalità Rush per facilitare il bloccaggio dei suoi potenti calci, continuando a tentare di gettarlo a terra, in continuazione.

Video - Trailer di Malaipet

Malaipet

Questo soggetto è specializzato nell'utilizzo dei Muay Thai. E' uno stile di combattimento capace di sferrare pugni e calci di devastante potenza, specialmente diretti al vostro volto. Dunque, fin dall'inizio del combattimento, è bene che vi focalizziate in maniera estrema sulla protezione del vostro viso. Evitate inoltre di iniziare una schermaglia a base di pugni quando vi trovate a terra: Malaipet è in grado di effettuare delle veloci combo devastanti anche quando si trova in posizioni apparentemente innocue.
Nel caso in cui l'avversario abbia una preferenza verso l'utilizzo dei calci piuttosto che dei pugni, la strategia di difesa dovrà essere improntata più verso lo schivare i colpi nemici, piuttosto che cercare di bloccarli - data la maggior velocità dei calci, il blocco potrebbe risultare troppo lento. Volendo focalizzare i vostri colpi verso una specifica zona del corpo del nemico, consigliamo di scegliere le loro braccia. Il motivo è semplice: come appena indicato, i colpi da esse sferrati possono causarvi gravissimi danni.
Se verrete coinvolti da un attacco composto da svariate combo consecutive, non riuscendo ad interrompere la sequenza, consigliamo di utilizzare la modalità Rush per passare al contrattacco - l'avversario potrà fare molto poco quando non potrà più usare la sua "arma" migliore, ovvero l'estrema velocità d'esecuzione.

Tomo Hashimoto

Specializzato nel Judo, stile relativamente simile al Karate, se osservato nel complesso di stili disponibili all'interno di questo gioco. E' bene cercare di mantenere una certa distanza tra voi e il judoka, diminuendola solo quando sarete certi/sicuro di volerlo attaccare. Tomo è particolarmente forte nell'effettuare delle prese e poi colpirvi a ripetizione, dunque ogni volta che vi avvicinerete egli tenterà un approccio di questo tipo, ponendovi in situazioni complesse.
Una situazione da evitare ad ogni costo vi vede incastrati in un angolo dell'area di gioco, mentre l'avversario vi riempie di colpi; supponendo un malaugurato caso in cui ciò succeda, consigliamo di focalizzare tutta la vostra capacità di protezione verso la testa, zona particolarmente sensibile ai colpi del judoka - che tendenzialmente colpirà le parti più alte del vostro corpo.
Per quanto concerne i tentativi di combo del nemico, sarà possibile sfruttare il Rush per rallentarli, prevenirli e contrattaccarli. In realtà, data la relativa lentezza delle combo, il continuo ricorrere di un judoka a questo genere di mosse costituirà per voi un vantaggio.
Quando/se il nemico riuscirà a gettarvi a terra, effettuando una presa, consigliamo di ricorrere a colpi standard (piuttosto che a contrattacchi) per riprendere il controllo della situazione. Mirando alla testa potreste riuscire a stordire il nemico (è piuttosto sensibile ai colpi alla testa), così da potervi riportare in piedi. Infine, attenzione particolare va mirata alla capacità del judoka di effettuare cariche molto più veloci di tutti gli altri stili di combattimento. Dunque, ogni volta che li vedrete preparare una carica, cominciate a bloccare (principalmente la vostra testa) piuttosto che prodigarvi in tentativi di evasione, che potrebbero non andare a buon fine.

Yuki Hashimoto

Questo personaggio è specializzato nell'utilizzo del karate. Il suo punto debole è il combattimento a terra, mentre risulta molto forte - e dunque, dannoso - nel combattimento in piedi. Volendo attaccarlo mentre si trova in questa posizione, è bene sfruttare frequentemente la modalità Rush, per rendere meno complessi i vostri tentativi di schivare i suoi velocissimi colpi. Consigliamo inoltre di focalizzare la maggior parte degli attacchi verso le gambe del nemico, così da gettarlo a terra e muovere il combattimento verso un terreno più agevole.
Per quanto possibile, dovrete cercare di effettuare delle prese per neutralizzare la capacità d'attacco di questi combattenti. Potrete così rallentare la frequenza dei loro attacchi, specialmente problematica quando essi tenteranno di eseguire delle combo, molto lunghe, dannose e veloci. Quando sarete riusciti a gettarli a terra e sottometterli, dovrete partire con dei colpi alle gambe e alle braccia, sempre con l'obiettivo di diminuire fortemente la loro capacità di attaccarvi.
Quando una parte del corpo dell'avversario comincerà a danneggiarsi seriamente (diventando dunque rossa) dovrete focalizzare tutte le vostre attenzioni su di essa. In tal modo, potrete completare velocemente la sfida, poiché tentando di proteggere quella zona, il nemico abbasserà la guardia, e voi lo potrete colpire senza complicazioni di sorta.

Dante Algearey & Jerome Banner

Questi due combattenti sono specializzati nell'utilizzo della kickboxing. Dal punto di vista difensivo, è bene focalizzarsi sul contrattaccare i colpi dell'avversario specializzato nella kick-boxe, piuttosto che tentare di schivarli. La loro tattica d'attacco è piuttosto imprevedibile, inoltre possono liberamente colpire svariate parti del corpo, dunque bloccare/schivare richiederebbe delle abilità di preveggenza non a vostra disposizione.
Una buona strategia in grado di coniugare difesa ed attacco vi vede attendere che i combattenti abbiano completato una combo, per poi muovervi verso uno di loro e tentare una veloce presa. Essi non sono infatti particolarmente efficaci nelle prese, dunque agendo in questa maniera li metterete in difficoltà. Una volta eseguita la presa, è consigliabile gettare a terra l'avversario colpendo le sue gambe. Passerete dunque alla sottomissione, cercando di colpire sia le braccia che le gambe - inizialmente è meglio evitare di perdere tempo con colpi al loro petto; il vostro obiettivo è azzerare le loro capacità d'attacco.
Nel malaugurato caso in cui il vostro personaggio non possieda una buona attitudine verso il combattimento a terra, dovrete utilizzare con frequenza la modalità Rush per rallentare i colpi del nemico: i kick-boxer possono essere micidiali nell'uno contro uno in piedi, dovrete dunque massimizzare tutti i mezzi a vostra disposizione per riuscire a metterlo KO.

John Ackland & Ilya Klimenko

Lo stile di combattimento di questi due soggetti è il wrestling. Avendo letto le precedenti descrizioni (se non l'avete fatto, è consigliabile procedere ora), saprete che questo genere di stile è particolarmente potente se/quando il combattimento si svolge a terra. Per questo motivo, consigliamo di allontanarvi immediatamente dall'avversario, appena la sfida comincerà, evitando in tal modo di essere stritolati dal nemico.
Tipicamente, questi sfidanti cercheranno sempre di avvicinarsi a voi, per cominciare una presa. Un buon modo per coniugare l'infliggere danni con lo schivare i loro colpi, consiste nell'effettuare una mossa associata ad un'animazione che prevede un "passo all'indietro". Riuscendo a colpire l'avversario, potrete dunque procedere con le combo, dato che i wrestler sono piuttosto inefficaci nel contrattacco in piedi. E' bene cercare di colpire sempre la parte superiore del corpo, dato che raramente un wrestler ricorrerà a calci e/o ginocchiate. Anche nel caso in cui il wrestler stia continuamente bloccando i vostri colpi, sconsigliamo di tentare una presa, poichè vi troverete quasi certamente in una situazione di squilibrio di capacità combattiva (in favore dell'avversario).
Infine, nel caso in cui siate entrambi a terra, è bene preparare un veloce contrattacco piuttosto che una complessa combo, così da "rompere" immediatamente i tentativi avversari di stringervi in una morsa mortale.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Introduzione

Soluzione Video - Primi combattimenti

TI POTREBBE INTERESSARE