La soluzione completa di Shin Megami Tensei: Digital Devil Saga  0

Annientate i boss con tutte le vostre magie a disposizione!

Attenzione

La soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi è possibile trovare delle divergenze per la versione italiana.

PARTE 1

Muladhara:
Dopo la scena d'apertura, vi ritroverete nella base Embryon. Raccogliete i bonus e uscite quando siete pronti. La vostra destinazione è base di Vanguard a Svadhisthana, ma prima di andare fate una fermata a Ground Zero. Parlate con un membro degli Embryon che vi darà cinque razioni.

Svadhisthana:
Nella prima parte del gioco non incontrerete nemici, fate con calma ed esplorate la fortezza. Prima di premere l'interruttore che abbassa il muro a est, andate a sud e salite la scale, dove troverete un Item Node. Dopo il primo Small Karma Terminal affronterete i primi due Ghoul. Fate castare Bufu a Serph mentre gli altri attaccano fisicamente.
Terminata questa battaglia inizieranno gli attacchi random. Inseguite Harley e, quando cerca di bloccarvi con un muro, tornate indietro e salite la prima rampa di scale che trovate. Superate il muro e incontrerete un Vanguard member che si trasformerà in una Cockatrice e vi attaccherà, colpitelo col Bufu e morirà in fretta.
Superate lo Small Karma e i Life Terminals e verrete attaccati da due Empusa. Nella stanza successiva vedrete Harley fuggire di nuovo, ma stavolta non seguitelo, infilatevi invece nell'altra porta e salite le scale. Premete l'interruttore e guardate la cutscene. Seguitelo nella porta che avete aperto e si trasformerà in Hayagriva e vi attaccherà.

Boss: Asura Hayagriva

Dispone di numerosi attacchi basati sul fuoco ed è, ovviamente, debole al ghiaccio. Fate usare Bufu a Serph e Void Fire a Heat, mentre Argilla può attaccare normalmente o guarire con Dia.

Sconfitto il boss andatevene da Svadhisthana e tornate a Muladhara. Assisterete ad alcune scene d'intermezzo, e la vostra prossima destinazione sarà Sahasrara. Una volta arrivati andate a nord ed entrate nel Karma Temple, dove dovrete andare sempre a nord. Salite sul carrello ed entrate nella Dissemination Room per altre cutscenes. Dopodichè tornate indietro, e non appena uscirete dal tempio verrete informati che da questo momento potete comprare i Mantra dai Karma Terminals.

Quando siete pronti tornate a Muladhara, e dopo altre scene d'intermezzo dovrete andare a Manipura.
Prima, però, tornate a Svadhisthana, e tornate nella stanza in cui avete combattuto contro Hayagriva. Qui parlate con l'Ex-Vanguard che vi darà la Blue Key, che potete usare per distruggere i Blue Walls. Ce n'è uno nella base dei Vanguard e uno a Muladhara, che conducono a oggetti interessanti. Quando siete pronti, dirigetevi a Manipura.

Manipura:
Dopo la scena d'intermezzo, prima di entrare nella base di Maribel andate a est dove troverete un ingresso secondario che porta a un Item Node. Entrate nel cancello principale e troverete un Vendor e un Large Karma Terminal. Proseguite fino a incontrare il Gate #1, e apritelo premendo l'interruttore lì accanto. Qui troverete un altro Blue Wall, dietro a cui ci sono una Wild Card e un Quick Noise. Quando attraverserete il Gate #2 verrete attaccati da 4 Pretas e 1 Yaka. Eliminate prima i Pretas, poi usate Bufu sullo Yaka per sbarazzarvene in fretta. Qui troverete un altro Blue Wall, che conduce a un Great Chakra. Il Gate #3 è leggermente diverso dagli altri, e l'interruttore per aprirlo si trova in cima a una scala e al di là di alcuni tetti.
Quando lo avrete aperto sarete attaccati da 3 Macha. Trasformatevi in demoni appena potete e combatteteli. In quest'area troverete inoltre il vostro primo Field Hunt.
Proseguite e scendete dalla scala, dove dovrete affrontare 3 Yakas, poi altri 5 e infine un Gyu-Ki. Usate Mabufu per eliminare gli Yakas, mentre con il Gyu-Ki vi conviene usare Tera e guarirvi spesso.
Sconfitto il Gyu-Ki aprite il Gate #5 che apre una scorciatoia all'inizio del dungeon, poi attraversate il Gate #4 che porta alla battaglia contro il boss.

Boss: Asura Camazotz

Prima della battaglia assicuratevi che Argilla abbia impostate le abilità Tera e Media, poi organizzate il gruppo in modo che sia lei la prima ad attaccare. Non appena il boss inizia a lanciare Rage, Spiral Edge e Guard, fate usare Tera ad Argilla per togliergli la Guard, poi continuate ad attaccarlo con colpi fisici. Dovrebbe morire piuttosto in fretta.
Dopo che lo avrete sconfitto verrete inviati direttamente a Anahata, la vostra prossima destinazione.

PARTE 2

Anahtata
La Citadel può essere un dungeon complicato, essendo lungo e dato che ne dovrete affrontare una buona porzione senza poter accedere ad alcun Vendors, contando quindi solo sugli oggetti e le abilità che avete portato con voi. Nella prima parte della Citadel non incontrerete nemici, per cui cogliete l'occasione per cercare i bonus nelle varie stanza secondarie. Subito dopo il primo Small Karma Terminal verrete attaccati da una coppia di Archangels. Sono nemici piuttosto fastidiosi, hanno una buona resistenza agli attacchi fisici e possono usare Mute Blow, che infligge ingenti danni e può causare lo status Mute. Se disponete di una magia Mudo, usatela subito, sono deboli contro la magia Death.
Quando li avete sconfitti potete proseguire e dirigervi al Blue Wall in fondo alle scale che porta a un Magic noise. Superato il secondo Small Karma Terminal farete la conoscenza della particolarità principale di questo dungeon, le statue. Se camminate su una piastrella davanti a una statua con gli occhi rossi cadrete in una trappola e finirete nei bassifondi della Citale. Le statue con gli occhi verdi, invece, possono essere incrociate senza alcun rischio, e quelle con gli occhi gialli cambiano colore (in genere i loro occhi diventano rossi) quando vi avvicinate a loro. Sfortunatamente l'unica statua a cui vi potete avvicinare ha gli occhi rossi, per cui fatelo e lasciatevi cadere ai livelli inferiori.
L'area in cui finirete è piena di "Poison Gas." In realtà non è pericoloso come dicono Heat e Argilla. Semplicemente a volte vi sentirete disorientati e vi girerete di 180 gradi. Quando questo accade tutto quello che dovrete fare è usare la mappa per orientarvi di nuovo e riprendere la direzione giusta.Salite la scala nell'area sud per uscire da questa zona.
Proseguite e nella stanza successiva vedrete una porta bloccata da due Red-Eyed Statues. Il vostro scopo è di entrare nella porta, ma per arrivarci dovrete trovare due chiavi in grado di cambiare il colore degli occhi alle statue. Prendete l'uscita nord e arriverete in una zona con una Large Karma Terminal e quattro uscite. Le porte a sudovest e a nordest conducono a dei tesori, quindi prendeteli poi entrate in quella a nordovest e fatevi strada fino a raggiungere uno Small Karma Terminal. Nella stanza successiva verrete attaccati da una Valkyrie, contro cui è consigliabile usare la magia (ma non Fire, contro cui è immune). Quando l'avrete sconfitta prendete la L Statue Key dall'Ammo Node e sbloccate la porta per trovare un sentiero che vi riporterà alla prima parte della Citadel.
Ora prendete la porta sudest e arriverete in un'altra stanza piena di statue. Il vostro scopo è raggiungere la porta nordest, dove verrete attaccati da un Tarrasque, sconfiggetelo usando Tera o Agi. Quando è morto prendete la R Statue Key dal'Ammo Node. Inoltre qui c'è un Blue Wall che porta a un Field Hunt.
Ora che avete le due chiavi, tornate nella stanza con le due statue. Girate la R Statue Key a sinistra e l'altra a destra, facendo diventare verdi gli occhi delle statue.
Superate il Large Karma Terminal e arriverete nella stanza di Mick. All'interno dovrete farvi strada tra due ondate di quattro Ikusa ciascuna, poi un Turdak e infine altri due Ikusa. Eliminate questi ultimi con delle magie Zan. Dopo la battaglia troverete un altro Large Karma Terminal e un Vendor a cui potete vendere le Cells che avete accumulato durante la peregrinazione per la Citadel. Quando siete pronti uscite dal cancello principale e preparatevi ad affrontare un boss.

Boss: Asura Usas

Prima di iniziare la battaglia assicuratevi che qualcuno abbia equipaggiato il Void Expel Set, altrimenti sarete nei guai. Attaccate il boss con colpi fisici, fino a che non evoca un unicorno. A questo punto tenete sempre sollevato uno scudo Void Expel, dato che l'unicorno casta Hama e Usas può eseguire un attacco combo chiamato Seraph Lore che toglie il 90% degli HP del gruppo. Concentratevi su Usas e, con lo scudo alzato, non avrete problemi a vincere.

Dopo che avrete terminato la battaglia, andatevene da Anahata e tornate a Manipura.

Manipura:
Non appena arriverete vedrete una cutscene in cui Gale si unisce a voi.
Quando siete qui ignorate tutti i nemici e dirigetevi al punto in cui avete affrontato Camazotz: lo dovrete affrontare di nuovo.

Boss: Asura Camazotz

La prima cosa da fare è scambiare Heat con Gale, inoltre vi può tornare utile impostare Hama su Serph o su Argilla. Uccidete i Baphomets che evocherà, e lo farete uscire dalla sua Guard Stance, dopodichè castate Void Death a ogni turno mentre uccidete i Baphomets con attacchi fisici. Quando sono morti attaccate Camazotz e guaritevi in modo regolare.

Dopo la battaglia Heat scapperà e il resto del gruppo rimarrà bloccato all'interno. Andate a sud e troverete una stanza con uno Small Karma Terminal e una Rejuvenating Light, che vi guarirà completamente. Quando attraverserete le porte ovest dovrete vedervela con un bel po' di ondate di Kelpies. Colpiteli con delle magie Fire per eliminarli alla svelta. Continuate fino a che non avrete raggiunto il Gate #7. È aperto ma, non appena vi avvicinerete, i Solids lo chiuderanno. Quando raggiungerete l'interruttore dovrete sostenere un'altra battaglia a ondate multiple, stavolta contro dei Nues. Tenete uno scudo Void Death alzato mentre li colpite con magie Force.
Raggiungete il Gate #5 e dovrete combattere contro gli Onkots. Il loro punto debole è l'Elec, per cui colpiteli con Mazio per sempificarvi la vita.
Superate anche questo cancello e vi ritroverete davanti un Atavaka, che dovrete colpire con magie Earth.
Dopo che lo avrete sconfitto lasciate Manipura e tornate a Muladhara. Dopo altre cutscenes Heat si riunisce a voi e la vostra prossima destinazione vi viene rivelata: Coordinate 136.

PARTE 3

Coordinate 136
Questo dungeon è molto breve, ma dovrete superare numerosi puzzle per completarlo.
Esaminate il ritratto della principessa, sbloccando così le porte occidentali e orientali. Per continuare dovrete farvi strada in quest'area e trovare il ritratto del Good Prince. Se vi mettete davanti a quello dell'Evil Prince attiverete una serie di trappole e finirete al livello B1, e dovrete rifare tutta la strada. Esaminate il ritratto del Good Prince, poi tornate da quello della principessa, esaminatelo e sbloccherete il cancello che bloccava l'accesso alle scale.
Al secondo piano ci sono solo un paio di Yellow Walls e di scale che vanno verso l'alto. Quando cercherete di salirle verrete attaccati dai fratelli HipHop, Jack Frost e Pyro Frost. Concentratevi su uno di loro alla volta, e fate attenzione al Mediarama che casta Jack Frost quando gli restano pochi HP. Quando li avrete sconfitti otterrete una Jack Cell, (vendetela al MIN Noise), poi potete proseguire al piano successivo.
Al terzo piano dovrete risolvere tre puzzle in cui spostate un raggio laser dalla statua della principessa a quella del Good Prince. Se il raggio colpisce la statua dell'Evil Prince la luce si interromperà. Fate con calma, dato che qui non ci sono nemici, e risolvete i tre enigmi: PUZZLE 1: girate la statua della principessa a destra e muovete lo specchio 1.
PUZZLE 2: girate la statua della principessa a destra e muovete lo specchio 1,2 e 3.
PUZZLE 3: girate la statua della principessa a sinistra, poi spostate lo specchio 1 e 3.
Al quarto piano dovrete portare la statua del Good Prince davanti a quella dell'Evil Prince. Per farlo dovrete spostare le rotaie presenti nella stanza, ma non è nulla di complesso.
Al settimo piano troverete l'ultimo puzzle del dungeon. Esaminate la placca spezzata accanto alla scala e Heat userà un "Illogical Outburst" per distruggere la placca e far arrivare un raggio di luce nella stanza. Per proseguire dovrete far arrivare questo raggio all'estremità settentrionale della stanza. Salite sulle rotaie ovest e scendete al livello inferiore, dopodichè attivete l'interruttore per spostare una sezione di binari. Tornate al livello superiore e salite sulle rotaie est: finirete su uno specchio mobile. Spostatelo al livello inferiore e premete di nuovo l'interruttore per rimettere i binari nella posizione originale. Tornate alle rotaie est e quando arriverete alla fine avrete completato il puzzle e l'immagine verrà distrutta rivelando il sentiero dietro di essa. Prima di uscire da questa zona tornate indietro e premete l'interruttore ancora una volta mentre la rotaia est è al livello inferiore. Saliteci sopra e finirete su una piattaforma con un Ammo Node che contiene una Yellow Key.
Ora che avete la Yellow Key potete tornare al secondo piano e distruggerre i due Yellow Walls che avete incontrato in precedenza. Quello occidentale porta a un Quick Noise, a due Magic Mirrors, e a un Chakra Pot, mentre quello orientale porta a un Field Hunt.
Continuate a salire la torre fino a raggiungere la stanza da letto della principessa. Entrate e uscite sul balcone per assistere ad alcune custcene culminanti in una battaglia contro un boss.

Boss: Asura Rahu (Corpo) + Asura Rahu (Testa)

Fate equipaggiare a tutti una spell Fire e Force a bersaglio singolo. Vi conviene anche assegnare a qualcuno il set Void Earth. Questo boss sono di fatto due nemici distinti: al primo giro la Testa userà Dragon Thrash per catturare uno dei vostri membri, prosciugandogli un po' di HP a ciascun turno, per liberare il membro dovrete uccidere la Testa. Dall'altro lato il Corpo userà Dragon Quake, un potente attacco Earth.
Concentratevi sul Corpo, ha meno HP ed è quello che infligge la maggior parte dei danni. Colpitelo con delle magie Fire, e cercate di eliminarlo il più in fretta possibile. Ucciso il Corpo, la Testa non costituisce più una minaccia: usate attacchi Force e la eliminerete in un batter d'occhio.

Dopo che avrete sconfitto Rahu, Cielo si unirà al vostro gruppo e ve ne andrete automaticamente dal castello. Parlate con Argilla, Gale, Cielo e infine deciderete di andare alla Deserted Ship.
Prima, pero, vi conviene usare la Yellow Keys per distruggere gli Yellow Walls che avete incontrato finora nel corso del gioco. Iniziate andando a Svadhisthana, nel B1 ce n'è uno che porta a una Vital noise. A Manipura ce n'è uno nella zona dietro al Blue Walls che porta a un Soma Drop e un altro che vi farà avere un Power Noise. Ad Anahata c'è un Yellow Wall al terzo piano che vi condurrà a un Iron Shot.

PARTE 4

Deserted Ship:
Prima di entrare nella Deserted Ship, fermatevi un momento a controllare i vostri Mantra.
Quando siete pronti parlate con l'Embryon member che si trova all'esterno della nave e potrete entrare nel dungeon. Fate attenzione, nel momento in cui entrate non potrete più uscire da qui, per cui siate ben preparati.
A questo punto del gioco Heat e Argilla lasceranno il gruppo, per cui vi dovrete accontentare di Gale e Cielo, che dovrete inserire manualmente nel party attivo.

In questo dungeon dovrete fare particolare attenzione ai Phantoms, che possono castare Mudoon e sono immuni agli attacchi fisici. Sono comunque deboli contro le magie Force, ma in ogni modo vi conviene scappare quando li incontrate. Tenete un occhio aperto anche per i Chatterskulls, usano Mudo e Daeth March(quando gli restano pochi HP), un attacco kamikaze che infligge ingenti danni a tutto il gruppo. Per eliminarli in un turno potete usare Fire o Expel.

Guardatevi tutte le cutscene del caso e quando sono finite andate sul fondo della nave (Se andate dalla parte sbagliata Gale vi urlerà contro). Raggiunto il primo piano Gale vi spiegherà che dovete sistemare otto bombe, una in ciascun piano. Dovrete pertanto ripercorrere la strada fino all'inizio del dungeon, sistemando le bombe nelle stanze stabilite mano a mano che le incontrate. Di seguito la location delle stanze in cui dovrete piazzare gli esplosivi.

Primo piano:
Dopo aver sistemato l'esplosivo potete tornare da dove siete venuti o potete proseguire su questo piano per raccogliere i bonus e un'altra Rejuvenating Light. Mentre siete in questa zona verrete attaccati di tre Nagas, sconfiggeteli usando degli attacchi Fire.

Terzo piano:
Avete letto bene, dovrete piazzare la bomba al terzo piano prima di poterla piazzare al secondo. La stanza si trova a ovest dell'ascensore con cui siete scesi. Nelle vicinanze c'è anche un Life Terminal. Quando uscite dalla stanza della bomba verrete attaccati da due Taown, non usate gli attacchi fisici, dal momento che dispongono di High Counter, ma usate piuttosto le magie Earth per eliminarli alla svelta. Andate a nord per trovare un ascensore che sale al quarto e al quinto piano, ma prima scendete al secondo.

Secondo piano:
Per raggiungere la stanza della bomba dovete prendere le scale che scendono dal terzo piano, quelle che si trovano direttamente a sud dell'ascensore di cui sopra.

Quarto piano:
Una volta arrivati qui, la stanza della bomba si trova subito fuori dall'ascensore, insieme a uno Small Karma Terminal. Tornate all'ascensore e salite fino a quinto piano.

Quinto piano:
Usciti dall'ascensore andate a ovest, poi a nord, e infine troverete una stanza con uno Small Karma terminal: la stanza della bomba è a est di quella. Fate attenziona a quando mettete gli esplosivi qui, perché verrete attaccati da tre Chatterskulls. Cercate di eliminarli il più in fretta possibile usando Fire o Expel, in modo che non possano usare la Death March. Tornate all'ascensore e prendete il sentiero est per trovare le scale che salgono verso gli ultimi piani.

Sesto piano:
Qui ci sono solo un Life Terminal e la stanza in cui piazzare la bomba.

Settimo piano:
La stanza si trova a sud della scala. Una volta sistemata la bomba sarete attaccati da un Gurr e da due Phantoms. Tenete sempre alzato uno scudo Anti-Death, poi usate Elec per togliere di mezzo il Gurr e Force per sistemare i Phantoms. Nella parte nordovest della mappa potete trovare uno Small Karma Terminal.

Ottavo piano:
Non appena avrete raggiunto la cima delle scale sarete attaccati da tre Sui-Kis. Alzate uno scudo Anti-Ice e usate attacchi Fire per ucciderli. La stanza della bomba si trova nella parte meridionale della mappa. Piazzato l'esplosivo sarete finalmente pronti per affrontare il boss.

Boss: Asura Camazotz (Heaven or Hell)

Prima di iniziare la battaglia assicuratevi di avere settato Repel/Drain, altrimenti avrete grossi problemi a guadagnarvi la vittoria. Argilla si unirà a voi per questa battaglia, ma da momento che non potete impostarle alcuna abilità, vi conviene lasciarla ai bordi della battaglia. Fate molta attenzione all'abilità nemica chiamata Zotzilaha Bane, che trasforma uno dei membri del vostro gruppo in un pipistrello per alcuni turni, dimezzandogli gli HP e gli MP massimi. Quando un membro del gruppo viene trasformato tenete sempre alzato lo scudo Anti-Force e assicuratevi che abbiano gli HP sempre al massimo, il boss dispone dell'attacco Wind of Hell che può uccidere in un colpo i membri trasformati in pipistrelli. Aspettate che la maledizione esaurisca i suoi effetti e non fate attaccare i membri colpiti.

Dopo che avrete sconfitto Camazotz per l'ultima volta verrete automaticamente portati alla Embryon Base 2 dove assisterete ad altre cutscene. Dopodichè Heat si riunirà al gruppo e la vostra prossima destinazione sarà Svadhisthana.
NB: Dal momento che la Deserted Ship è stata distrutta, ovviamente d'ora in avanti non potrete più tornarci.

PARTE 5

Svadhisthana:
Finchè vi trovate all'interno della base dei Vanguards vi conviene usare l'Estoma Spray, dal momento che i nemici sono gli stessi che avete affrontato all'inizio del gioco, e ora non sono altro che fastidiosi insetti per voi.
Prendete le scale nella stanza con la Vanguards Base B Small Karma Terminal e scendete al B1, poi uscite dalla base. All'esterno parlate con Lupa e sbloccherete il prossimo dungeon: le Svadhisthana Waterways.

Svadhisthana Waterways:
Alcuni dei mostri a cui fare particolarmente attenzione sono i Decarabias, che non solo usano Mudo, ma dispongono anche di Revert, che vi farà tornare alla forma umana. I Tan-kis che incontrerete nella seconda metà del dungeon sono altrettanto problematici. Oltre ad avere parecchi HP, l'unico modo in cui potete danneggiarli seriamente è usando gli attacchi Earth. Infine, se incontrate una Pixie, cercherà di certo di castare Megidolaon o di usare i Reinforcements per evocare un High Pixie, che a sua volta evocherà una Queen Mab. Uccidete le Queen a ripetzione (lasciando in vita le Pixie se ne genereranno all'infinito) per ottenere esperienza e AP extra.
Nella prima area verrete attaccati da un Sui-Ki e da un Fuu-Ki quando entrerete in una stanza del tesoro. Usate Fire sul Sui-Ki ed Elec sul Fuu-Ki.
Proseguite e parlate con il membro dei Wolves vicino allo Small Karma Terminal e riceverete l'Oxygen Tank che vi servirà per muovervi nell'imminente Water Pump Maze. Quando entrate nel labirinto il Solar Noise sarà impostato al minimo e ogni volta che salirete su una corrente il Solar Noise aumenterà di uno. Fino a che il Solar Nois non raggiunge il massimo avrete tempo per completare il labirinto, altrimenti verrete buttati fuori e dovrete ripartire da capo. Per uscire dal labirinto andate a nord, ovest, nord, nord, nord.

Una volta che avrete superato il Water Pump Maze c'è un Large Karma terminal. Più avanti c'è un Yellow Wall che conduce a una Theory Cell e uno Small Karma Terminal. Proseguite e alla fine sarete costretti ad affrontare un Kin-Ki, un Sui-Ki, e un Fuu-Ki. Fate attenzione, il loro attacco combo è il Megidolaon: cercate di sbarazzarvi di uno di loro il più in fretta possibile, usando Earth sul Kin-Ki, Fire sul Sui-Ki, ed Elec sul Fuu-Ki.

Ancora più nelle profondità del dungeon troverete un Life Terminal. Vicino ad esso c'è una sorta di passaggio segreto dietro a una cascata che conduce a un Yellow Wall che blocca un altro Water Pump Maze, molto più complesso di quello che avete affrontato in precedenza e in cui dovrete usare una valvola che inverete il flusso di tutte le correnti. La soluzione per uscirne è Sud, Sud, Ovest, Sud, Sud, Nord, girate la valvola, Sud, Est, Est, Nord, Nord, Est, Est, Sud. La ricompensa per aver superato questo labirinto è la Red Key.
Quando sarete in possesso della Red Key potrete tornare al Red Wall nella prima parte di questo dungeon per raggiungere un Attack Mirror, una Fusion Cell, e un Field Hunt.

Davanti a voi c'è un altro Large Karma Terminal. Qui vedrete un Blue Wall che conduce a una Logic Cell oltre a un Yellow Wall che conduce a un altra Logic Cell ancora. Inoltre potete prendere due razioni dai cadaveri dei due membri dei Wolves. Avvicinatevi alla scala a nord del Large Karma Terminal per affrontare il prossimo boss.

Boss: Asura Cerberus (R) + Asura Cerberus (C) + Asura Cerberus (L)

Per prima cosa, fondamentale, dovete essere in grado di castare sia Dekaja che Dekunda (se nessuno conosce questa abilità potete sempre farlo usando le combo). Impostate anche le abilità Kaja e Kunda (preferibilmente Tarukaja e Rakunda) che avete insieme al Void Fire/Fire Drain.
Anche se tecnicamente si tratta di un demone unico, le sue tre teste vengono contate come nemici separati, e dovete distruggerle tutte e tre per poter vincere. Latesta di destra usa le abilità -Kaja e -Kunda e a volte tira su uno scudo Ice Repel, ed è inoltre l'unica a disporre di Dekaja e di Dekunda. La testa centrale è quella che attacca di più, con potenti attacchi fisici e di fuoco. Inoltre, se rimane per ultima, inizierà a usare Psycho Rage e attacchi molto potenti come Gate of Hell. La testa di destra usa principalmente Diarama sulla testa centrale e dispone di una combo chiamata Pyriphlegethon, (se avete già eliminato una testa si chiamerà semplicemente Phlegethon) un attacco di fuoco che colpisce tutti i membri del gruppo infliggendo ingenti danni.
La strategia da adottare per superare questa sfida è di concentrarsi sull'eliminazione innanzitutto della testa di destra, poi passare a quella centrale, e infine uccidere quella di sinistra. Qualunque sia la strategia che scegliete di adottare, non lasciate per ultima la testa centrale, perchè probabilmente vi massacrerebbe con il suo Gate of Hells. Assicuratevi di avere sempre attivo uno scudo Anti-Fire e un Amped Bufudyne per eliminare la testa di destra.

Dopo che avrete sconfitto il boos verrete automaticamente inviati ad Ajna.



Ajna:
Questo dungeon è diverso da tutti quelli incontrati finora, nel senso che possiede quattro diverse configurazioni, e alla fine di ciascuna c'è un boss. All'inizio del dungeon potrete accedere solo alle prime tre, e quando avrete sconfitto tutti e tre i boss a guardia di queste sezione, allora potrete passare all'ultima configurazione. Per cambiare la configurazione del dungeon, esaminate le Columns of Light nell'atrio.

Configurazione blu:
Prendete la porta di nordovest e continuate ad avanzare fino a che non avrete raggiunto le scale che portano al secondo piano. Qui c'è un Red Wall che blocca una Fusion Cell. Entrate nella porta ovest e affronterete il vostro primo boss.

Boss: Dragon Nidhoggr

Per questo boss vi conviene impostare l'attacco multi-target più forte di cui disponete. Impostate inoltre le abilità elementali multi-target, con l'appropriato boost (o Amp, se lo avete), altrimenti potete impostare attacchi fisici come Chi Blast o Power Wave.
Anche se ci sono cinque Nidhoggr all'inizio della battaglia, il vero boss è quello al centro. Gli altri quattro hanno solo un decimo dei suoi HP. Ad ogni turno il boss principale userà Cannibalize per divorare uno degli altri quattro e diventare più grande.
La chiave per vincere questa battaglia è di impedire al Nidhoggr centrale di divorare i suoi compagni: per farlo dovete eliminarli nel giro di uno o due turni usando attacchi a bersaglio multiplo. Se resta senza compagni, il boss userà il proprio turno per evocarne uno, per cui, se riuscite a ucciderli con costanza, non avrete nessun problema a vincere, dato che il Nidhoggr centrale non avrà mai l'occasione di attaccare.
In ogni modo, se il boss riesce a sovradimensionarsi, allora la battaglia diventa ben più complessa. Si potenzierà usando Tarukaja e Makakaja, poi inizierà a colpirvi con potenti attacchi fisici e di ghiaccio. Assicuratevi di bloccare i suoi potenziamenti con Dekaja, poi colpitelo senza pietà.

Configurazione verde:
Entrate nella porta a sudest e salite le scale, poi proseguite fino a che non avrete raggiunto il boss.

Boss: Deity Isis

Se sapete il trucco, questa battaglia diventa incredibilmente semplice. Scegliete un elemento (come ad esempio il ghiaccio), poi impostate a tutti gli attacchi più potenti per quell'elemento, con gli appropriati Boost e Amp. Poi fate alzare a qualcuno uno scudo Repel/Drain sempre per quell'elemento.
Quando Isis attacca usa lo stesso elemento che avete usato voi per ultimo. Usate un personaggio affinché tenga sempre alzato lo scudo elementale, mentre gli altri la devono colpire con lo stesso elemento di cui sopra, in modo da non darle mai l'occasione di toccarvi.

Configurazione rossa:
Per prima cosa entrate nella porta a nordest e prendete il Soma dietro lo Yellow Wall. Dopodichè tornate nell'atrio ed entrate nella stanza a sudovest, salite le scale fino al terzo piano e preparatevi al terzo boss.

Boss: Best Catoblepas

Per vincere questa battaglia dovete assolutamente impostare Void Death (o Death Repel).
Catoblepas usa Stone Eye e Gate of Hell con frequenza allamante, e uno scudo Anti-Death è l'unico modo per evitare che i vostri personaggi vengano trasformati in pietra e schiacciati. È debole contro gli attacchi di fuoco, per cui colpitelo con le magie Fire più potenti di cui disponete e non abbassate mai lo scudo Anti-Death. Dovrebbe morire in fretta.

Configurazione bianca:
Entrate nella porta di nordest e proseguite verso nord, poi verso ovest fino a che non avrete raggiunto la stanza del boss.

Boss: Asura Ravana (prima forma)

Impostate Force Repel su ogni personaggio insieme ai loro attachi elementali più potenti.
Questo boss deve essere affrontato in due forme diverse. La prima è completamente invisibile, e vi verranno dati sei bersagli, tra cui si nasconde Ravana. Attaccare a casaccio non è molto utile, dal momento che se sbagliate l'attacco sarà considerato come fallito e vi costerà due icone di turno (e gli attacchi multi-target non funzionano, qui).
Dopo alcuni turni in cui non avrete colpito altro che l'aria, Sera arriverà a darvi una mano nel localizzare Ravana. Sera sarà comunque piuttosto vaga, ma è pur sempre meglio di niente. Per fortuna la prima forma non ha molti HP e non dispone di attacchi particolarmente fastidiosi, per cui se vi impegnate e attaccate con costanza non avrete problemi a superare questa parte della battaglia.

Boss: Asura Ravana (seconda forma)

Questa forma dispone di un attaccho chiamato Hunger Wave che può causar elo stauts Mad a tutti i personaggi. Un persnaggio colpito da questo status attaccherà uno dei suoi compagni, oppure resterà immobile a subire danni. Questo status non può essere curato con i mezzi normali. Al contrario Sera userà Song of Grace per curare un personaggio (e uno soltanto) all'inizio di ciascun turno: questa azione è "gratis" e non consumerà un'icona turno.
Ravana inoltre ha un attacco chiamato Infinite Wind che infligge ingenti danni Force a tutto il party. Vi conviene tenere alzato uno scudo Force Repel per tutto il tempo, senza mai smettere di colpire Ravana con i vostri migliori attacchi elementali.

Dopo che avrete ucciso Ravana, salite le scale ed entrate nella stanza in cima, dove assisterete a parecchie cutscene.
Finite queste è tempo di andare a Sahasrara e completare il gioco.

PARTE 6

Sahasrara:
La prima cosa che noterete, una volta entrati, è la coppia di Temple Guards che bloccano la strada al Karma Temple. Non vi faranno entrare senza prima affrontarvi, per cui accontentateli. Sono immuni agli attacchi fisici, per cui pestateli con il vostro attacco magico elementale più potente e vedrete che andranno giù alla svelta. Dopo che li avrete uccisi entrate pure nel Karma Temple.
All'interno del tempio dovrete affrontare un'altra coppia di Temple Guards. Sconfiggetele adottando la stessa tecnica di prima e proseguite fino a raggiungere la Dissemination Room. Prendete l'ascensore al centro per raggiungere il Sea of Milk. Quando cercherete di entrare nell'ascensore a ovest di quello da cui siete arrivati, Vasulo arriverà ad attaccrvi.

Boss: Dragon Vasuki

Assicuratevi che qualcuno dei vostri membri sia equipaggiato con Void Ice o Ice Drain prima di iniziare la battaglia. Vasuki usa Hima Alaya, un attacco Ice molto fastidioso, in grado di colpire tutti e che può addirittura congelarvi. Se qualcuno dei vostri dovesse restare congelato, Vasuki lo colpirà senza alcuna pietà, per cui capirete che è un attacco molto pericoloso. Sfortunatamente Vasuki è molto furbo, e non si metterà a lanciare la sua magia alla cieca se voi usate uno scudo anti-ghiaccio, ma inizierà a lanciare Maziodyne, che vi può schockare con una frequenza minore di quanto Hima Alaya non vi possa congelare.
Alla fine dei conti è una battaglia piuttosto facile, l'importante è colpire Vasuki con le vostre magie Fire più potenti mentre tenete alzato lo scudo anti-ghiaccio.

Dopo che lo avrete sconfitto entrate nell'ascensore da cui lui cercava di tenervi lontani e salite fino a Elevation: -492ft. (I nomi dei piani nel Karma Temple sono tutti indicati con l'altitudine). Salite verso l'alto fino a raggiungere Elevation: 0ft e troverete un Large Karma Terminal. Proseguite fino a raggiungere Elevation: 98ft e troverete due Yellow Walls uno accanto all'altro, uno conduce a un Great Chakra, mentre l'altro porta a una battaglia contro un Samael. I Samael sono i nemici più potenti di tutto il gioco (boss esclusi): hanno parecchi HP e dispongono di attacchi fastidiosi come Bloodbath e Marevert. L'unica cosa davvero utile che potete fare per velocizzare la lotta contro di loro è di cercare di avvelenarli con Venom Claw o Venom Fang, poi sopravvivere più a lungo di loro. Continuate fino a che non trovate un altro ascensore, che dovrete portare fino a Elevation: 394ft.
Davanti a voi dovrete percorrere delle sezioni del pavimento che o vi faranno cadere in una trappola, o vi spingeranno nella parete. Portate l'ascensore a Elevation: 1902ft, dove si trova il prossimo ascensore che dovete premdere, ma prima di raggiungerlo dovrete attraversare una sezione di pavimento che vi farà cadere a Elevation: 1837ft, per cui dovrete rifare un pezzo di strada per risalire.
Per prima cosa scendete a Elevation: 1804ft dove troverete un Red Wall che nasconde una Fusion Cell. Fatto quasto risalite a Elevation: 1837ft e troverete un altro Red Wall, stavolta con dietro un Field Hunt.
Proseguite fino a Elevation: 1870ft, dove c'è un Red Wall con dietro un Layer Cell. Salite a Elevation: 1902ft per trovare l'ennesimo Red Wall con dietro un altro Field Hunt.

Portate l'ascensore a Elevation: 4100ft, nella prossima area le pareti appaioni o scompaiono quando vi avvicinate. Non è nulla di complesso, comunque, fate solo attenzione a farvi strada tra le pareti e alla fine troverete la via d'uscita. Da qui in poi incontrerete i Laksmis, fate molta attenzione, useranno Dormina per mettere i vostri personaggi a nanna, e poi useranno Calm Death per uccidere all'istante tutti quelli che dormono. Per evitare che questo accada impostate l'abilità Null Nerve a tutti i membri del vostro gruppo.

Quando salite fino a Elevation: 4264ft potrete andare all'esterno a prendere una boccata d'aria. Fate il giro della torre dall'esterno, premendo gli interruttori ed entrando nelle Columns of Light mano a mano che appaiono. Quando raggiungete la fine di questa sezione i due nemici che giravano intorno alla torre vi attaccheranno.

Boss: Aerial Jatayu

Se avete impostato le abilità giuste questo boss non dovrebbe darvi particolari problemi, anche se compie tre attacchi a turno. In genere lancia abilità -Kunda, anche se a volte varia con un Mamudoon. Una cosa interessante da notare è che, anche se può usare abilità -Kunda, le può subire perché non ha Dekunda. Lanciate quindi Dekunda con frequenza, associandolo a una protezione da Death. Se lanciate subito Dekunda e gli modificate lo status di tutte le sue caratteristiche, non avrete nessun problema a vincere.

Dopo che avrete sconfitto Aerial Jatayu, arriverà Aerial Garuda come rinforzo.



Boss: Aerial Garuda

La strategia di questo boss è semplice, cercherà di usare attacchi potenti come Power Wave e Megidola potenziati con Power Charge e Mind Charge, cercando di schiacciarvi al suolo. Non c'è una strategia particolare da seguire per questa battaglia, cercate soltanto di tenere alti i vostri HP e colpiteli duro con il vostro attacco fisico più forte.

Dopo che sia Jatayu e Garuda sono morti, dirigetevi all'interno per vedere l'ultimo Large Karma Terminal del Karma Temple. Come avrete di certo intuito, i nemici qui presenti sono i più forti di tutto il gioco. Sia Jatayu che Garuda appariranno come nemici random, e incontrerete anche dei Samael.

Portate l'ascensore a Elevation: 12694ft. Qui dovrete vedervela sia con sezioni di pavimento che si illuminano sia con pareti che appaiono/scompaiono quando vi avvicinate. L'ascensore che dovete prendere è proprio davanti a voi, ma c'è un muro invisibile che vi blocca la strada, per cui dovrete usare la sezione luccicante lì accanto per scendere a Elevation: 12300ft e da lì risalire oltre il muro invisibile.
Portate l'ascensore a Elevation: 21832ft, poi usate i Life e Small Karma Terminals che ci sono qui, e infine salite le scale. Incontrerete Ananta che farà un disperato tentativo di farvi allontanare, ma quando vede che non funziona vi attaccherà.

Boss: Dragon Ananta

Quest boss dispone di sette attacchi per turno e usa un sacco di attacchi che influiscono sugli status, per cui è inutile dire che è una battaglia molto difficile a meno che non siate ben preparati. Impostate Null Nerve e Null Panic a tutti i membri del gruppo in modo che possa resistere a lungo. Con entrambe queste abilità impostate il boss non potrà modificare il vostro status in Stun, Panic, o Sleep: per cui gli resteranno solo gli attacchi fisici standard.

Sconfitto il boss entrerete nella stanza finale del gioco. Prima di continuare assicuratevi di spendere tutti i Macca che avete facendo incetta di Mantra (che, a differenza dei Macca, potrete portarvi anche in una nuova partita).

Quando siete pronti parlate con Gale, salite le scale fino in cima e affrontate l'ultimo boss di Digital Devil Saga.

Boss: Onmyo Harihara

Nonostante sia l'ultimo boss del gioco, è un nemico piuttosto facile e con le giuste abilità e la strategia adatta Harihara probabilmente non costituirà affatto un problema. La cosa fondamentale su cui fare affidamento durante questa battaglia è la magia elementale. Impostate su tutti i personaggio un'abilità -Dyne che colpisca tutti i bersagli con i dovuti Amp e Boost. Assicuratevi che ciascun personaggio usi un elemento diverso e abbia anche un'abilità -Dyne elementale a bersaglio singolo. Evitate di usare le abilità Almighty damage, non la sfioreranno neanche.

Questo boss dispone di tre forme differenti, anche se di fatto sono cinque, dal momento che le prime due le dovrete affrontare per due volte.

Prima Forma:
La sua prima forma usa soprattutto abilità -Kaja e -Kunda. Inoltre dispone di Hunger Wave e di un attacco chiamato Vaikunta che colpisce tutti e ha la possibilità di trasformarli in pietra.
Le sue prime due forme hanno soltanto 1000 HP circa, per cui dovreste vincere abbastanza in fretta.

Seconda Forma:
Questa forma è leggermente più diretta della precedente, e usa elementali di livello-Dyne insieme a potenti attacchi fisici come Genocide ed Executioner.
L'attacco principale di questa forma è Bhairava, che infligge abbastanza danni da poter far fuori un personaggio (infligge anche più di 1000 danni alla volta). State pronti a usare Samarecarm o una Revival Gem ogni volta che la usa.
Dopo che avrete sconfitto la seconda forma, lei riassumerà la prima e dovrete sconfiggerla di nuovo. Dopo aver ripetuto il combattimento sia con la prima sia con la seconda forma si tramuterà finalmente nella sua terza e ultima forma.

Terza Forma:
Questa forma parte con sei nuclei: uno per ciascuno dei cinque elementi più uno per gli attacchi fisici. Ciascun nucleo respingerà l'elemento che gli appartiene e lancerà anche uno scudo Repel ad Harihara. Ciascun nucleo ha circa 400-500 HP, ma Harihara può sostituire un nucleo distrutto a ogni turno senza alcun costo. Fate attenzione, se ci sono due o più nuclei in vita, Harihara può effettuare un attacco combo chiamato Reincarnation, che infligge ingenti danni Almighty a tutti i personaggi.
La chiave per vincere questa battaglia è di eliminare i nuclei il più in fretta possibile, ed evitare che li ricrei. Se disponete di buone magie potenziatele con i relativi Amp e Boost, e sarete in grado di eliminare un nucleo con una singola magia -Dyne. Quando resta senza nuclei l'unica cosa con cui vi può attaccare sono i colpi fisici, oltre alle Vanity e Hunger Wave. Le modifiche agli status possono darvi qualche problema, ma senza i nuclei a difenderla non le rimane molto da vivere contro i vostri attacchi più potenti.

Dopo che avrete sconfitto Harihara, sedetevi e godetevi il finale!

Video - Introduzione del gioco