La Soluzione di Ratchet & Clank: Quest for Booty  0

La Soluzione è basata sulla versione americana per PS3 del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Azorean Sea

Obiettivi:
Distruggere i Pirati
Per cominciare la missione, dovrete subito distruggere le casse che troverete immediatamente davanti a voi. Ci saranno anche dei pirati nei vostri dintorni, di cui vi dovrete disfare, ma è probabile che non risultino essere un problema eccessivo. Alcune di esse vi consentiranno anche di migliorare il numero dei vostri punti vita, dato che avranno al suo interno delle sfere di colore blu le quali rimpingueranno i vostri HP.
Girate l'ingranaggio premendo il tasto quadrato, quindi eliminate i pirati, e spaccate le casse presenti sul retro delle nave; noterete immediatamente una nave passare nei vostri paraggi. Date un'occhiata attorno, e vedrete subito una scaletta accanto al muro; salitevi e terminate il Pirata lì presente, per poi continuare sulla catapulta. Il tasto X consentirà a Ratchet di arrivare nei paraggi della seguente nave.
Da qui, dovrete colpire l'unico pirata presente, nonchè completare la distruzione dei barili rossi di cui potrete facilmente prendere visione. Continuate avanti fino ad arrivare nei paraggi di una torretta. Servitevene sia per eliminare i pirati che staranno sicuramente tentando in questo momento di colpirvi, sia per sparare alla porta sulla destra, entro la quale dovrete dunque incamminarvi - non senza prestare una certa attenzione alla possibilità che vi siano dei nemici appostati.
Vi saranno alcune casse all'esterno, che voi chiaramente mirate a distruggere in maniera completa - e lo stesso trattamento dovrà essere riservato ad eventuali pirati che giacciono nei dintorni. Salite poi la scaletta che conduce verso la cima. Servitevi dunque di nuovo della catapulta per superare il successivo passaggio, completando il livello.

Hoolefar Island

Obiettivi:
Esplorare le Isole Hoolefar
Come introduzione al livello, procedete verso la spiaggia, saltando poi sulla piattaforma davanti a voi, superando gli eventuali buchi e burroni che troverete lungo la via. Dopo un breve cammino, vi troverete di fronte ad una rampa di colore bianco e blu, che dovrete superare; purtroppo sarà sorvegliata da un nuovo genere di nemici, gli Antropodi: più che correre avanti cercando di ignorarli, è conveniente fermarsi un attimo e distruggerli, dato che sono capaci di colpirvi anche dalla distanza.
Dunque su per la seguente rampa; entrate nel condotto di ventilazione attendendo però che l'aria sia spenta. Saltate verso la sfera rotante sospesa in aria, quindi premendo cerchio potrete arrivare dall'altro lato senza alcun problema - non è richiesta una particolare combinazione di tasti. Entrate poi nella caverna immediatamente successiva, premete R2 per visionare tutti i possibili punti che potrete colpire con la vostra particolare arma "a gancio".
Dunque selezionate con il tasto quadrato l'unico presente in questa specifica occasione, e manovrate il ponte che sarà da esso attivato servendovi dello stick analogico destro. Per poter estendere il ponte dovrete muovere lo stick verso il basso. Dovrete muovere verso il basso anche la seguente cascata, utilizzando sempre lo stick analogico destro. Saltate dunque verso il filo trasportatore, il quale vi condurrà velocemente fino all'isola.

Obiettivi:
Riparare le Turbine
Farete in questa occasione il vostro primo incontro con il sindaco, Worley, con il quale dovrete immediatamente fare una bella chiaccherata. Non vi sono particolari vincoli di preferenza alla vostra modalità di risposta, eccetto che quando vi chiederà di aiutarlo dovrete dirgli di sì. Prima di parlagli, attendete che si posizioni nei paraggi della porta di colore marrone - prima non sarà accessibile alle vostre richieste più particolareggiate.
Dopo la chiaccherata, che in pratica potrete estendere a vostro piacimento per quanto concerne la durata, potrete dirigervi verso la spiaggia; noterete una rampa che potrete immediatamente utilizzare. O meglio, che potrete utilizzare dopo aver parlato con il trafficante, il quale però non vi rivelerà delle informazioni particolarmente salienti. Tornate ora indietro, e salite le scale dirigendovi verso il porto, ove troverete un operaio specializzato nella manutenzione delle turbine a vento; chiedetegli tutto il possibile, rispondendo in maniera affermativa alla sua seguente richiesta di aiuto.
Turbina Alpha
Dietro l'operatore potrete andare a cercare e trovare Alpha, per poi salire lungo le piattaforme e saltare, arrivando ad una piattaforma sopraelevata. Fatela diminuire di altitudine, quindi servitevene per raggiungere la seguente area di gioco. Qui dovrete prestare attenzione a non incappare nelle correnti di vapore generate dai condotti di ventilazione sparsi lungo il percorso; arriverete dunque a delle piattaforme di colore blu.
Scendete fino a raggiungere la seguente piattaforma, arriverete ad una turbina e la potrete riparare. Alla destra del sindaco noterete un'apertura, entrateci per arrivare al magazzino di fari. Parlate con il suo gestore, di qualsiasi cosa riteniate necessaria per una buona prosecuzione del gioco. Sulla destra potrete dunque vedere il sentiero che vi condurrà verso la nuova destinazione.
Turbina Beta
Salite la scaletta di colore blu, facendo poi aumentare di dimensioni il ponte così da potervi passare sopra in tutta tranquillità. Prendete poi una roccia di magma dal piccolo vulcano. Ora direzionatevi verso il cancello, rotondo in termini di dimensioni. Premete il tasto R1, in questo modo potrete lanciare una roccia e fare in mille pezzi il cancello. Entratevi ora, noterete diverse piattaforme fluttuanti lungo tutta l'area di gioco, costituita in pratica da una stanza. Saltate sulla piattaforma sulla destra; quindi prendete la sinistra, e posizionatela tra di voi e la piattaforma che si trova completamente dall'altro lato, in maniera tale da formare una specie di ponte ben connesso, lungo il quale potrete facilmente saltare senza particolari impedimenti.
Arrivati alla turbina, continuate verso la rampa di gravità, cercando di evitare gli svariati condotti di ventilazione che potete vedere disseminati lungo l'area di gioco. Vi troverete poi in una zona di gioco dominata da una specie di correte di vapore, di dimensioni piuttosto cospicue. Il vapore comincerà a salire verso di voi, e voi dovrete cercare di utilizzarlo per salire ancora più su. Ci sarà dunque un'altra corrente di genere analogo che dovrete utilizzare per salire ancora più su, arrivando poi finalmente al meccanismo di controllo delle turbine, che dovrete maneggiare per rimettere in funzione la turbina stessa.
Turbina Gamma
Vedete il lungo ponte localizzabile proprio davanti a voi? E' dotato di lame rotanti. Dovrete dunque prestare attenzione al suo traversamento, proprio per non incappare nell'azione delle lame stesse. Quindi aggrappate la seguente piattaforma al vostro strumento di movimento, e poi premete sinistra per farla scendere leggermente. Anche qui ci saranno svariate seghe un po' ovunque, che dovrete cercare di evitare a tutti i costi. Continuate anche ad abbassare le piattaforme che continueranno ad arrivare nei vostri paraggi. Arriverete ad un certo punto all'ingranaggio che dovete girare per completare il livello.
Turbina Delta
Scendete dalla piattaforma ivi presente, quindi superate la rampa. Prendete le scale visibili sulla sinistra, continuando avanti. Fate scendere la catapulta, dunque usatela per raggiungere la quarta turbina. Fate anche scendere la piattaforma, e saltate solo subito dopo che il flusso di corrente blu sarà finito.
Durante il salto, premete il tasto alto aggrappandovi così al cornicione. Destra, scendete lungo il condotto, e posizionate tutte le piattaforme in orizzontale, mossa che vi consente di superarle tutte in un solo colpo. Arriverete a dei muri verticali, tra loro molto vicini. Saltate verso uno di essi, e continuate a premere furiosamente il tasto salto: Ratchet riuscirà a scalare il muro saltando. In cima alla turbina, usate l'ingranaggio per ripristinare il suo funzionamento.
Turbina Epsilon
Dirigetevi verso le ventole rotanti che potrete notare proprio davanti a voi, servendovi delle piattaforme che le circondano così da poter agevolmente raggiungere l'altro lato della struttura. Arrivati al Beacon, voltate a destra, direzionandovi tra Talwyn e l'operatore. Scendete giù di due gradini lungo le scale, arrivando a poter prendere visione di un sentiero che conduce verso destra. Seguitelo, arrivando alla locazione verso la quale vi siete già catapulati in precedenza, per arrivare nei pressi di Delta.
Tuttavia questa volta non vi sarà l'impellente necessità di utilizzare la catapulta. Potrete procedere verso sinistra, servendovi delle rocce magmatiche qui presenti così da spaccare il cancello, eliminando però prima tutti i nemici posti a sua protezione. Ora saltate dall'altro lato, aggrappandovi se necessario, e fate a pezzi il cancello che qui troverete, analogo al precedente.
Continuate lungo la ringhiera, cercando di evitare gli ostacoli che si frapponessero tra voi ed il successivo segmento di gioco. Nei pressi della fine della ringhiera, saltate verso sinistra per poi dirigervi verso una specie di binario, di forma circolare. Incamminatevi lungo questa peculiare costruzione, per poi continuare verso destra, e premere il tasto quadrato nei pressi del vulcano: questa azione vi farà prendere possesso di una roccia.
Saltate verso la precedente ringhiera, spaccate il cancello, quindi saltate verso destra, e ancora verso destra dove troverete la successiva ringhiera. Sinistra, cercando di non incorrere nelle ire degli ostacoli posti uno dopo l'altro. Queste tribolazioni non saranno inutili, dato che in breve tempo sarete proiettati quasi alla fine della sezione di gioco. Colpite il bersaglio semovente, quindi saltate verso i binari circolari evitando di perdere tempo con l'inutile cancello, prendete la roccia del magma quindi tornate indietro verso il cancello stesso, procedendo al suo completo annientamento. Premete il tasto cerchio così da superare il buco, per poi girare l'ingranaggio e completare l'opera di riparazione della turbina.
Obiettivi:
Trovare il Faretto
Saltate sulla ringhiera; non dovrete preoccuparvi della presenza di particolari nemici, oppure di ostacoli sul vostro percorso: prestate unicamente attenzione a saltare non appena la vostra ringhiera starà per finire, dato che in coincidenza ve ne attendete un'altra. Servendovi delle piattaforme rotanti, potrete avvicinarvi velocemente al faretto. Lì farete il vostro incontro con Talwyn, la quale vi chiederà di andare a fare un giro nei pressi della spiaggia.
Obiettivi:
Trovare il pezzo mancante del faretto
Comprare il pezzo mancante
Riportare il pezzo mancante
Riparare il faretto
Colui in possesso del pezzo non può essere che il trafficante. I soldi necessari per il suo acquisto non sono pochi, pari a ben 10000 bolt, ma si suppone che a questo punto del gioco li possediate - o quantomeno si spera che così sia. Dunque tornate all'operatore di fari, il quale sarà ben contento di riparare il vostro Versabolt; girando l'ingranaggio potrete procedere alla connessione delle due parti del pezzo, il che vi condurrà ad un puzzle di livello superiore.
A questo punto, dovrete estendere il ponte, e continuare avanti attraversandolo. Salite dunque la rampa di gravità, notando un quadrato di colre giallo, ed un altro quadrato di colore viola dall'altro lato; ci sarà anche un quadrato di colore blu il cui centro è particolare, dato che assume una colorazione nerastra. Potrete farlo muovere utilizzando il vostro cacciavite; tenete premuto R2, quindi tiratelo su di 3 blocchi per poi servirvene per superare il raggio laser di colore giallo. Dovrete dunque continuare avanti, saltando sulla piattaforma semovente, per poi procedere verso i quadrati di colore blu ben evidenti.
Spostate la piattaforma in maniera tale che sia posizionata proprio sopra di voi; così potrete raggiungere la cima del faro. Lì potrete girare l'ingranaggio per concludere la vostra opera in questa sottosezione del livello.
Obiettivi:
Incontrare Pete alla spiaggia
Trovare il sindaco
Dirigendovi verso la spiaggia potrete prendere quasi subito visione della porta, precedentemente chiusa, ora aperta. E' in pratica un vero e proprio invito ad entrare. Al suo interno incontrerete Rusty Pete, il quale sarà anche in possesso di una specie di nave. A questo punto dovrete chiedere diverse cose al sindaco, o meglio potrete se lo ritenete di vostro interesse, per poi andare a parlare con Talwyn nei pressi della spiaggia - si unirà a voi anche Rusty Pete in breve tempo. Salite dunque tutti assieme all'interno della nave.

Morrow Caverns

Obiettivi:
Trovare il corpo del Capitano Darkwater
Troverete svariati fulmini nei pressi dei funghi, distruggendoli. Dunque, incamminatevi all'interno del corridoio, arrivando a contatto con Pete e Talwyn. Nei loro dintorni, un ingranaggio che chiaramente potrete girare. Guardate il breve intermezzo dell'arrivederci a Talwyn,quindi fate una chiaccherata con Rusty. Dopo lo scambio di battute, seguitelo, fino a che non vi condurrà ad una specie di rotaia, lungo la quale potrete scivolare bellamente. Saltate verso destra, noterete una specie di piscina all'interno della quale ci saranno diverse creature di colore verde. Pescatene una, vi servirà per illuminare il percorso voi antistante. Proseguendo, non appena vedrete gli occhietti rossi dei pipistrelli, sarà sufficiente avvicinare la vostra lampada per farli scappare via molto velocemente.
Arriverete ad un ingranaggio, che dovrete muovere per poi prelevare tutto il possibile. Superando il ponte, girate verso destra, notando un nuovo raggruppamento di pipistrelli. Camminate lungo la piattaforma, premendo il tasto cerchio per poter liberare la via dagli infestanti ratti volanti. Saltate sulla scaletta, quindi avanti lungo la ringhiera, facilmente percorribile. Girate l'ingranaggio, consentendo l'estensione del ponte, lungo il quale potrà procedere Pete, che dovrete seguire mentre si incammina all'interno di un ascensore. Destra, camminando fino alla fine della passerella.
Tornate indietro, noterete un mostro di dimensioni davvero enormi che emerge dall'interno della caverna. Evitate per ora il contatto diretto, non avete alcuna chance di vittoria; limitatevi a non impattare con le palle di fuoco che saranno da lui lanciate in massa. Non entrate nell'ascensore, ma procedete avanti, arrivando ad una grande caverna all'interno della quale vi sarà una vera e propria colonia di pipistrelli. Utilizzate la lampada per spaventarli, quindi girate l'ingranaggio.

Tomba di Darkwater
Sinistra, combattendo con il Pythor che uscirà dal nulla di lì a breve, cercando di evitare i suoi attacchi. Dovrete cercare di spostare la piattaforma per fare in modo che non vi possa raggiungere facilmente; in breve tempo, scomparirà dalla vostra vista senza che sia necessario sporcarsi le mani. Arrivati alle due seguenti piattaforme, procedete verso sinistra, saltate cercando di evitare un altro Phytor, quindi utilizzate i barili rossi come aiuto per la distruzione di tutto il possibile in questa specifica zona.
Camminate lungo la successiva piattaforma, evitando le casse esplosive posizionate lungo il percorso; raggiunto l'altro lato, saltate sull'interruttore, dunque saltate verso sinistra; sarete di nuovo vittime dell'assalto di un Pythor. Attenzione alle sue palle di fuoco; non sarà ancora arrivato il giusto momento per un confronto diretto, conviene vigliaccamente scappare verso la salvezza. Proseguite verso l'ingranaggio, evitando gli attacchi di Pythor, per poi far scendere giù la catapulta. Servitevene in maniera tale da raggiungere la nave di Captain Darkwater, dove dovrete girare l'interruttore, così da fare in modo che il caro Pete arrivi facilmente a bordo. Otterrete in questo modo ben due oggetti utili, cioè la granata a fusione ed il combuster.
Obiettivi:
Scappare dalle Caverne di Morrow
Recuperare Talwyn
Farete subito il vostro incontro con una quantità cospicua di pirati fantasma, che come al solito attenteranno vanamente alla vostra vita. Fate dunque scendere la catapulta dopo aver aumentato le dimensioni del ponte, così da potervi passare sopra agevolmente. Tornate all'ascensore, e fate fuori il Pythro usando la granata a fusione. La stessa arma vi sarà anche utile contro i pirati che troverete nel seguente frangente di gioco, abbastanza fastidiosi se approcciati con la tattica errata (cioè qualsiasi tattica che non si serva delle granate a fusione). Distruggete il cancello immediatamente successivo, ed andate a salvare Talwyn. Dovrete prima uccidere un Pythor, ma le ormai salvifiche granate a fusione vi saranno di grande aiuto in questo compito. Assieme al ritrovato amico, tornate alla nave e dunque all'isola di Hoolefar.

Hoolefar Island - Ritorno a

Obiettivi:
Avvertire il Sindaco Worley
Combattere contro i pirati non-morti
Andate a parlare con il sindaco, e godetevi la chiaccherata che comincerà in maniera assolutamente automatica. Il sindaco vi donerà ben due oggetti che si riveleranno poi estremamente utili, cioè il tornado launcher e lo shock ravager. Gli oggetti in questione non vi sono stati donati per nessuna ragione: vi attendono infatti svariate ondate di nemici che dovrete affrontare completamente da soli. In totale, le ondate sono 3. Non ci sono particolari strategie da suggerire dato che il loro attacco sarà frontale e voi non avrete a disposizione delle particolari vie di fuga. Attenzione perchè dopo che avrete sconfitto questi, sarete anche bersagliati dai cannoni nemici; sarà comunque facile capire quando questi staranno per colpirvi, dato che un cerchio bianco apparirà giusto sotto ai vostri piedi: non resterà che spostarvi velocemente ed evitare la palla sulla vostra testa.
Correte verso il cannone che nel mentre sarà apparso nei vostri paraggi, e prendetene il controllo premendo il tasto triangolo. Mirate verso gli altri cannoni, e cercate di eliminarli. Non sarà proprio facile ed è possibile che durante i primi tentativi perdiate la vita, ma non preoccupatevi perchè prenderete facilmente la mano. Vi attende dunque un nuovo combattimento, questa volta niente navi ma tutto si svolgerà a terra. Dirigetevi verso la camera dell'Obsidian Eye, la quale sarà residenza di una grande quantità di pirati che chiaramente voi avete il compito di terminare in massa.
Attendete dunque l'arrivo di una specie di grande robot. Distruggetelo - lo avete già incontrato in precedenza dunque conoscete la strategia - e quindi polverizzate i pochi successivi pirati che tenteranno vanamente di prendere la vostra vita. La parte finale di questo lungo e tedioso combattimento vi vedrà prendere nuovamente possesso del cannone, il quale emergerà dal ponte, con il quale dovrete distruggere altri cannoni nemici come avete già fatto nei frangenti precedenti.
Sarà un momento di chiacchiere: prima con Talwyn, quindi con il sindaco, quindi con i trafficanti. Da questi ultimi dovrete cercare di ottenere la mappa, la quale sarà bella salata (12500 fulmini). Potrete anche acquistare il distruttore alpha, anche se sarà ancora più salato (ben 50000 fulmini, è possibile che non li abbiate a disposizione). Dunque chiedete di andarvene.

Darkwater Cove

Obiettivi:
Cercare indizi
Risolvere l'indovinello
I trafficanti saranno molto gentili, dato che vi forniranno senza chiedere in cambio alcuna forma di reddito il vostro predator ed una buona quantità di nano swarmer. Procedete verso l'isola, parlando con il pirata, cercando di farvi credere il Capitano Angstrom Darkwater. Dovrete eliminare alcuni Artropodi per provare la vostra identità, non dovreste avere alcuna difficoltà a soddisfare questa semplice richiesta. All'interno potrete "liberamente" scegliere uno dei tre sentieri disponibili. Liberamente è virgolettato, perchè noi consigliamo caldamente di procedere lungo il sentiero più a sinistra. Incamminandovi lungo esso, noterete una grande quantità di piattaforme lungo il corso d'acqua.
Saltellate appunto lungo queste piattaforme fino a giungere ad una catapulta. Velocemente, lanciate il vostro WRENCH verso le porte, e saltellate verso destra, quindi dall'altro lato, ove vi attendono altre piattaforme in quantità industriale. Insomma, un frangente caratterizzato dalla grande presenza di piattaforme. Ora dovrete affrontare alcuni puzzle in sequenza.
Il brano di Angstrom
Noterete un teschio pirata nei pressi dell'organo; egli è adibito alla spiegazione di come risolvere il puzzle. Ponendo che la numerazione sia progressiva da sinistra verso destra (1, 2, 3,4), le soluzioni dei tre successivi puzzle sono: per il primo, 12341; per il secondo, 124123; per il terzo, 143214. Il Drink di Angstrom
Qui sarete posti subito davanti al trilemma di selezionare uno tra tre diversi possibili sentieri. Scegliete quello più a destra, noterete 3 piattaforme che si muoveranno piuttosto velocemente verso il basso e verso l'alto. Saltate lungo di esse nella maniera più veloce possibile, per poi procedere verso la direzione opposta molto velocemente, il più velocemente possibile preferibilmente. Saltate, piazzate il GRUB, quindi saltellate sulle svariate piattaforme in alternanza fino ad arrivare dall'altro lato. Eliminando gli artropodi, scendete giù utilizzando il cavo di collegamento; in questa locazione troverete 4 contenitori.
Parlate con il barista, il quale sarà ben lieto di fornirvi un drink - d'altronde è il suo lavoro. Dovrete risolvere un puzzle riguardante la colorazione dei contenitori. Le soluzioni sono le seguenti: per il primo puzzle: giallo, blu, verde; per il secondo puzzle: verde, rosso, giallo; per il terzo puzzle: verde, blu, giallo.
L'ombra di Angstrom
Scendete giù fino all'incrocio, il quale è il congiungimento di tre diversi sentieri. Il sentiero che vi viene consigliato è quello centrale, che vi vedrà procedere lungo svariate piattaforme. Noterete una superficie bianca di dimensioni piuttosto cospicue, unita a diversi palazzetti che andranno a creare delle zone d'ombra. Vi attende in questa sezione di gioco l'ultimo puzzle del livello. Parlate con il teschio pirata, e date un'occhiata per trovare un pezzo costituito dalla parte alta, destra, di un cerchio. Muovete questo pezzo verde destra, nei pressi del teschio del pirata. Ora cercate la parte alta, sinistra del cerchio stesso, portando anch'essa nei pressi del teschio pirata. Servendovi del vostro cacciavite, posizionatela in maniera tale che la luce si diriga verso l'occhio di colore nero, posizionato sul muro dal lato opposto. La stessa procedura dovrà essere ripetuta per l'occhio destro, così da completare il puzzle.
Obiettivi:
Eliminare i Pirati
Entrare nella stanza del Tesoro
Scappare dalle Caverne
Svariate ondate di pirati vostri nemici vi attendono in questo frangente di gioco. Affrontatele, attendendo l'ingresso in scena di una specie di robot semovente. E' il guardiano della stanza del tesoro, dunque la sua sconfitta vi consentirà l'ingresso nella stanza in questione. Dopo esservi entrati, ed aver recuperato tutto il possibile, senza farvi alcuno scrupolo di sorta, potrete procedere aldilà della caverna, ove troverete un Pythor. Uccidetelo, quindi incamminatevi verso sinistra.
Troverete un ponte lungo il quale vi dovrete incamminare. Sarà funestato dalla presenza di correnti di vapore generate da pressochè ogni luogo, che chiaramente dovrete cercare di evitare. Saltate lungo le svariate piattaforme, e poi eliminate le teste fluttuanti che troverete nella successiva sezione di gioco. Dall'altro lato potrete facilmente notare una piattaforma, la quale sarà però funestata dalla presenza di moltissimi pipistrelli. Premete il tasto cerchio per eliminare i pipistrelli, dovrebbe riuscirvi con una certa facilità.
Saltate dall'altro lato, eliminate tutte le teste fluttuanti che rimarranno lungo la vostra via, quindi superate il ponte arrivando alla successiva sezione di gioco. Qui ci sarà da eliminare un altro Pythor, che comunque non vi dovrebbe creare troppi problemi; dunque dovrete girare l'ingranaggio, mossa che avrà come conseguenza il ruotare del vicino ponte. Eliminate i pirati che infestano il ponte stesso, dirigendovi verso gli occhietti rossi dei pipistrelli, visibili da lontano. Attenzione al ponte, non è particolarmente ampio dunque dovrete camminare con una certa cura.
Ad un certo punto, tenderà a dividersi in parte sinistra e parte destra: qui conviene andare verso destra, quindi aggrapparvi alla piattaforma, tirando in maniera tale da farla scendere giù, piuttosto che salire su voi stessi, mossa che richiederebbe un maggiore dispendio di energie. La stessa procedura dovrà essere utilizzata per tutte le altre piattaforme nei dintorni; arriverete dunque finalmente alla cima, dove vi attendete un cancello da distruggere, entro il quale potrete dunque fare il vostro ingresso, per prelevare degli upgrade alle vostre armi. Uscite, superate il buco, eliminate i pirati sulla piattaforma, girate l'ingranaggio ed incamminatevi nel ponte che sarà da questa mossa creato.
Boss: Large Pirate
La chiave per riuscire a batterlo consiste nel prestare attenzione al movimento del suo braccio sinistro. Nel momento in cui lo alza e lo abbassa verso il suolo (non serve che ne siate vittima, fidatevi di noi) sarete subito investiti da un'ondata di energia, di colore rosso, che vi farà pentire di essere rimasti ad osservare passivamente l'evento. Ciò significa che quando il nemico starà per eseguire la mossa in questione, dovrete cercare di saltellare per prendere il giusto timing per poter evitare l'onda di energia. Oltre al braccio sinistro, è anche chiaramente dotato di un braccio destro.
Questa parte è in grado di sparare delle palle di cannone piuttosto grandi molto velocemente e, dato che F=ma, molto molto dolorose. Oltretutto, nel caso in cui riusciate a schivarle, la minaccia non sarà completamente esaurita, poichè esse esploderanno autonomamente dopo un po'. La zona è altresì residenza di svariati condotti di ventilazione i quali emetteranno una grande quantità di vapore. Cercate di rimanere da essi ben lontani dato che potrebbero sia danneggiarvi, sia spostarvi nella direzione di uno dei micidiali colpi del boss. Non contento di essere così potente, non appena i suoi punti vita andranno sotto la metà il boss evocherà un assistente in grado di evocare dei pirati tutti attorno a voi. A questo punto dovrete essere veloci nel completamento del lavoro dato che in caso contrario la vostra morte è molto probabile.
Dopo questo combattimento, la vostra esperienza sarà di molto salita e potrete affrontare senza paura tutto il resto del gioco (che, comunque, è agli sgoccioli). Chiaramente avrete un premio per la fatica fatta: le vostre munizioni saranno rimpinzate a dovere. Salite sul'ascensore, e poi scendete lungo la ringhiera verso la vostra nave, per poi andarvene verso il successivo livello.

Azorean Sea - Ritorno a

Obiettivi:
Recuperare la Fulctrum Star
Boss: Capitano Slag - prima parte
Cercate di colpirlo nel mezzo dei suoi attacchi, mentre voi chiaramente cercate di evitarli. Non è una versione del boss complicata, i suoi attacchi saranno abbastanza lenti, dunque non dovreste incontrare eccessivi problemi nello schivarli. Cercate di non avvicinarvi troppo, dato che è dotato di una spada abbastanza insidiosa.
Eliminate i seguenti pirati; dunque all'interno della costruzione potrete approcciare Talwyn. Dopo una breve chiaccherata, tornate fuori e dirigetevi verso il teschio di colore verde, prendetelo e distruggete la barriera verde che protegge Talwyn utilizzando proprio il teschio. Continuate su, verso il tetto, dove troverete alcuni pirati da eliminare. Dirigetevi ora verso la catapulta, la quale vi condurrà velocemente verso la seguente nave.
Boss: Capitano Slag - seconda parte
Chiaramente la seconda parte sarà leggermente più insidiosa della sua versione originaria. Utilizzerà la sua spada in maniera più massiccia, dunque evitate specialmente i colpi provenienti da essa, che saranno anche la maggioranza dei colpi in totale. Continuando il combattimento, vi troverete a dover anche affrontare dei pirati-fantasma, i quali verranno evocati proprio dal boss in questione. Uno di essi, dopo essere stato polverizzato a dovere, rilascerà una specie di teschio di colore verde. Dovrete tirarlo al boss, il quale in questo modo regredirà alla sua forma precedente, che sapete come uccidere. Camminate dritti fino ad arrivare alla nave di trasporto, eliminate il pirata posto a sua sorveglianza, distruggete le casse e procedete verso l'ingranaggio.
Boss: Capitano Slag - terza parte
La tattica da utilizzare è sempre la stessa: evitare tutti i tipi di suoi attacchi, e nel mentre cercare di colpirlo a più non posso. La sua modalità di attacco e di difesa non dovrebbe essere troppo dissimile a quella vista per la sua forma primordiale, il che rende il compito tutt'altro che arduo.
Fate il vostro ingresso nella seguente stanza, arriveranno svariati pirati dai lati, con l'obiettivo chiaramente di eliminarvi. Voi potrete anche notare un pirata dietro ad una specie di campo energetico, nella parte terminale della stanza. Prendete un teschio, e tiratelo verso il campo energetico entro il quale è racchiuso questo ultimo pirata, quindi utilizzate la catapulta per polverizzare tutto il resto dei pirati. Saltate lungo le svariate navi, sarete poi trasportati fino all'ultima della serie di navi, ove vi attende anche l'ultimo combattimento contro il boss finale.
Boss: Capitano Slag - quarta parte
Evitate di essere coinvolti dalle spade che vi lancerà in maniera continua e sistematica, molto più velocemente delle sue versioni precedenti. Dopo un po', si stuferà dei vostri tentativi di aggirarlo, e comincerà ad evocare svariati pirati fantasma. Purtroppo (per lui), questa mossa coinciderà anche con la sua fine: i pirati fantasma contengono i teschi che, se lanciati al boss, sono in grado di farlo regredire alla sua forma primordiale, che sarà da voi distrutta in men che non si dica.

Sommario della soluzione

Azorean Sea
Hoolefar Island
Morrow Caverns
Hoolefar Island - Ritorno a
Darkwater Cove
Azorean Sea - Ritorno a