La Soluzione di Tales of Vesperia  0

La soluzione è basata sulla versione americana per PS3 del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Zaphias

Dirigetevi alla fontana, quindi salite la larga rampa di scale, per poi svoltare a destra superando il ponte e le guardie. Al bivio, prendete a sinistra arrivando alla casa vostro obiettivo; procedete ancora a sinistra per entrare da una delle finestre. Salite su, date un'occhiata alla porta a sinistra, quindi scendete giù ed uscite. Combattete con le guardie (importante notare che il successo di questo combattimento non è essenziale per poter procedere con la missione), così da finire in gattabuia. Fortunatamente vi verrà subito donata la chiave con la quale potrete uscire proprio da davanti. Salvate, quindi prendete l'Apple Gel all'interno della cella, per poi continuare verso sinistra e prendere tutto il possibile dalla cassa, proseguendo poi verso l'uscita.
Eliminate la guardia, continuando dunque lungo il corridoio e salendo poi le scale. Sinistra, uscite dall'angolo, quindi combattete le guardie e datevi alla pazza gioia dopo che saprete che Estelle si unirà alla vostra combriccola. Via per il corridoio, sinistra, su per le scale, attirate la guardia giù prima di combatterla, quindi uscite da sinistra.
Salvate, scendete esaminando tutte le casse lungo il percorso, ed entrate nella camera di Flynn. Vi troverete a combattere contro Zagi, avversario che a questo punto del gioco si rivelerà piuttosto ostico. Cercare di badare più alla difesa che all'attacco, con una buona dose di pazienza riuscirete a ridurre i suoi punti vita fino al punto in cui interverrà finalmente Estelle, rendendo la battaglia molto più agevole.
Scendete quindi sinistra, attendete che Estelle si cambi quindi salite su ed ancora a sinistra, per poi percorrere tutto il lungo corridoio, date un'occhiata alla Statua e tiratela per rivelare un passaggio segreto nel quale dovrete procedere, arrivando a delle fogne. Scendete eliminando i nemici, arrivando all'uscita alla fine di questo frangente di gioco. Alla vostra sinistra, superato il cancello, un punto di salvataggio, quindi tornate verso la parte bassa della città ed uscite fuori da essa.

Deidon Hold

Camminando verso nord arriverete a Deidon Hold. Guardate la scenetta, quindi prendete tutto ciò di cui avete bisogno dal venditore, e continuate a sinistra per un'altra scenetta, per poi andarvene.

Quoi Woods

Dirigetevi verso le montagne visibili ad ovest, e percorretele trasversalmente, arrivando ad una foresta di nome Quoi Wods. Procedete lungo il sentiero principale, svoltando a sinistra al bivio. Salvate, quindi dirigetevi verso destra, guardate la scenetta e quindi continuate verso nord per trovare l'uscita.

Halure

A nord vi attendete Halure. Non appena Estelle correrà via, inseguitela partendo verso sinistra. Salite su, parlate con Karol, e continuate verso l'albero, non prima di aver comprato una bottiglia di panacea al negozio. Assieme a Karol, andate a parlare con il sindaco della città, la cui casa si trova nei pressi della porta della città stessa. Dopo la chiacchierata tornate verso Quoi Woods, al punto di salvataggio suo interno potrete prendere possesso del Nia Fruit.
Vi troverete a fronteggiare Eggbear, un boss. La tattica per sconfiggerlo consiste nell'evitare i suoi attacchi corpo-a-corpo, dunque utilizzare attacchi da lontano. Dopo la sua eliminazione potrete fare il vostro ritorno ad Halure, ottenendo finalmente la panacea, che vi consentirà di interagire con l'albero. Parlate con il sindaco prima di andarvene dalla città.

Aspio

A nordest di Halure troverete Aspio, purtroppo le guardie non vi faranno entrare dalla porta principale. Esaminate la radice sulla sinistra, quindi la porta per poter entrare. Salvate, quindi uscite dalla libreria con le scale a sinistra, poi destra scendendo le scale, arrivando ad una casa nella quale Karol farà il suo ingresso. Date un'occhiata ai libri, quindi andatevene.

Shaikos Ruin

Si trovano ad est di Aspio; arrivati voltate leggermente verso sinistra per arrivare ad un passaggio segreto. Prendete le casse, quindi attivate il blastia sparandogli. Continuate lungo il sentiero uccidendo le sentinelle, quindi attivate il blastia in alto a destra con l'anello. Via verso il ponte, dopo il quale dovrete attivare un nuovo blastia, il quale vi consentirà di procedere lungo una nuova rampa di scale, e quindi un successivo che vi donerà accesso ad una Long Sword. Continuate avanti, salvate a destra, superate l'angolo: troverete sulla sinistra un blastia, attenzione che si trova proprio aldilà dell'angolo dunque potreste avere qualche problema a localizzarlo.
Procedete lungo il ponte, uccidete le sentinelle, quindi prendete lo Stiletto. Arriverà il momento di combattere contro il boss, un Golem: attivatelo premendo gli interruttori ai suoi lati. Non c'è molto da dire a riguardo della battaglia: i suoi attacchi dovranno essere principalmente evitati in via manuale per avere delle buone chances di sopravvivenza. Come sempre la pazienza è virtù dei forti, dunque cercando di non essere precipitosi lo ucciderete lentamente ma perdendo pochissimi punti vita.
Liberate il ladro, quindi tornate verso Aspio, passando per la porta principale. Ad Aspio parlate con Mordio, quindi tornate verso Halure per parlare con Rita.

Ehmead Hill

Esplorate i vari sentieri che conducono al tesoro, quindi prendete possesso dell'ascia sulla sinistra. Salvate, e poi prendete la cassa contenente la spada. Sud, prendete la sciarpa, e salvate il gioco. A sinistra vi attende il boss, e questa volta non scherza. Nel caso in cui siate sotto il 15esimo livello, si consiglia di uscire e cercare di guadagnare punti esperienza prima di affrontarlo con chances di successo bassissime.
Due sono le tattiche che vi consigliamo di utilizzare: attaccarlo da dietro (così da evitare le sue mosse più micidiali, che richiedono tutte un posizionamento frontale), ed attaccarlo con mosse di tipo fuoco (a cui è particolarmente sensibile). A riguardo di quest'ultimo punto, Destruction Field di Yuri e Fireball di Rita sono probabilmente le migliori magie utilizzabili.
Continuate verso destra, quindi a sinistra del burrone, arrivando a delle casse e quindi superando il blocco stradale. Sinistra ancora per uscire da questa locazione.

Capua Nor

Continuate immediatamente verso ovest, procedendo lungo la strada più in basso, arrivando dunque al porto. Entrate nel vicolo dopo aver salutato il vostro party, e combattete contro il tizio che cercherà di colpirvi. Il resto del party vi starà attendendo all'osteria, dunque dirigetevi verso questa locazione. Superate il ponte, arrivando alla magione, chiacchierate quindi andatevene.
Continuate verso est, arrivando nei pressi di territori collinosi, ove vi attende un confronto con il Rhygbaro. Dopo il combattimento contro il boss precedente, questo sicuramente sembrerà un gioco da ragazzi. Tornate in città e parlate di nuovo con i tizi della magione, quindi con Raven dall'altro lato della magione stessa.
Vi troverete, stranamente, ad affrontare una specie di labirinto di stanze occupato da una certa quantità di mostri. Alla sua fine potrete salvare un bambino, e poi prendere la cassa Gladius, uscendo dunque verso sinistra. Continuate verso il corridoio, interagite con il Kotaro, e prendete la chiave. Uscite da questa locazione, percorrendo a ritroso le varie stanze, fino a che in seguito all'ennesimo combattimento non riuscirete ad ottenere una nuova chiave. Aprite la porta a sinistra della stanza centrale.
Parlate con Ragou, uscite, quindi salvate e prendete gli oggetti dalla cassa. Camminate verso l'acqua, e salite sulla nave, uccidendo i marinai. Vi troverete di nuovo di fronte a Zagi; la chiave per sconfiggerlo è sfruttare la sua debolezza all'elemento fuoco, dunque servendovi di Destruction Field dovreste riuscire a renderlo completamente inoffensivo in brevissimo tempo.

Capua Torim

Date un'occhiata alla stanza sul retro dell'ostello, sulla destra. Parlate con Raven, quindi andatevene verso Caer Bocram. A nord di questa locazione potrete vedere una vallata letteralmente circondata da diverse colline; noterete sulla sua sezione nord una piccola e graziosa cittadina, nella quale entrare. Al suo interno, potrete trovare un blastia; una volta localizzato, dirigetevi a sinistra rispetto ad esso, e scendete le scale immediatamente successive alla porta. Premete l'interruttore (con l'anello), e salite su attivando il blastia. Vi potrà condurre a vostra scelta verso una delle tre direzioni disponibili. Scegliete la direzione anteriore; quindi sinistra dentro l'edificio, per poi uscire dalla porta al piano superiore. Attivate il seguente blastia, facendovi teletrasportare verso sinistra.
Sinisra, quindi tutto a destra entrando nell'edificio. Troverete una stanza sul cui tetto c'è l'ennesimo blastia; servitevene per procedere dritti avanti. Al piano superiore di un edificio della seguente zona di gioco troverete un nuovo indizio. Rilevatelo, quindi tornate al precedente blastia, scendendo le scale a spirale che si trovano al piano inferiore dell'edificio. Sulla sinistra potrete vedere un macchinario, avvicinatevi ad esso e potrete osservare una bella scenetta. Si tratta di una specie di puzzle, che potrà essere risolto in maniera abbastanza agevole servendovi degli indizi che avete raccolto lungo i frangenti di gioco immediatamente precedenti a questo. Essi sono "Luce", "Cielo" e "Sfera". La soluzione all'enigma è il Sole, Sun (è possibile che nella versione italiana, se localizzata, questo vocabolo sia stato cambiato: in quel caso l'input dovrà essere "Sole"). Questa serie di eventi condurrà ad una battaglia contro un boss.
Il vostro party non vi potrà essere di aiuto in questa battaglia, dunque vi troverete ad utilizzare Yuri in solitaria per cercare di eliminare il Dreaded Giant. Due tattiche anche in questo caso: la prima consiste nel giocare in difesa, dato che con il procedere dei minuti di battaglia i vostri compagni si uniranno a voi, facilitando dunque la riuscita dell'impresa; la seconda consiste nello sfruttare le debolezze insite nel nemico, le quali sono principalmente il Fuoco ed il Vento. Seguendole non dovreste avere problemi a sconfiggerlo. Tornate dunque fuori, verso l'entrata alla locazione, per prendere visione dell'ennesimo intermezzo.

Heliord

Parlate con Flynn, rintacciabile all'esterno del luogo, quindi dirigetevi verso la pensione, eliminando i nemici che vi si pareranno contro lungo il percorso. Dormite, quindi andate al quartier generale di Chevallier, dove troverete Estelle e Flynn. All'esterno, dopo l'intermezzo, troverete un blastia, quindi parlerete di nuovo con Estelle, e dunque dovrete procedere verso il salone principale per una piacevole chiacchierata con Karol. Tornate verso la stanza sul retro, ed uscite dalla sua porta per l'ennesima chiacchierata, la quale vi proietterà poi verso Dahngrest.

Dahngrest

Procedete verso ovest in maniera continua, sorpassando un ponte, arrivando alla città di riferimento. Nella piazza, localizzata proprio al centro della città, potrete prendere visione di un evento molto importante. Tornate dunque indietro per riparare la barriera. L'ala sinistra della città sarà la vostra nuova destinazione, ove vi attende una concentrazione di microcriminalità. Dopo aver riportato l'ordine in Dahngrest, andate al quartier generale dell'Unione, nei pressi della piazza. Parlate con i presenti, quindi andatevene dalla città, verso la foresta.
Quest'ultima può essere abbastanza facilmente rintracciata camminando verso ovest. Parlate con Raven, quindi dirigetevi verso l'albero, continuando poi verso sinistra e quindi giù. Salvate, sinistra alla radice, ed un nuovo salvataggio, posizionato proprio in corrispondenza del combattimento contro il boss di fine livello.
Il boss si chiama Gigalarva, e come i suoi fratelli precedenti è debole al fuoco. Il che significa che l'utilizzo di Destruction Field non solo è consigliato, ma è anche in grado di procurarvi moltissime soddisfazioni. Tuttavia, non fatevi ingannare dalla grande quantità di danni che potrete infliggere in un sol colpo: ciò è temperato dalla grande quantità di punti vita che il boss possiede; il combattimento potrebbe dunque prolungarsi più del dovuto, anche se la scarsa capacità offensiva dell'avversario rende le vostre probabilità di sconfitta davvero basse.
Fate il vostro ritorno al quartier generale di Dahngrest, parlate con Don, ed uscite dalla piazza. Tornate al quartier generale, ed avventuratevi nei suoi sotterranei svoltando nella porta sulla sinistra. Troverete al loro interno Flynn; dopo una breve chiacchierata potrete riunirvi con i vostri compagni alla piazza della città.

Ghasfarost

Vi troverete in maniera abbastanza sorprendete proprio in cima alla torre della città di Ghasfarost. Eliminate tutti i soldati presenti, tenendo un occhio di riguardo verso la vostra barra dei punti vita, dato che potreste avere qualche problema - i soldati sono tanti. Farete una chiacchierata con Judith, e quindi riguadagnerete il controllo del vostro personaggio. Salvate nella stanza a destra, quindi prendete le vostre armi nella stanza a sinistra. Attivate le scale con l'interruttore sulla destra, e salite.
Prendete le armi dalle casse, ed uccidete i nemici al secondo piano. Uscite e finalmente potrete rientrare in contatto con i alcuni dei membri del vostro adorato party. Salite la scaletta, e sparate all'ingranaggio con l'anello. Trattasi di una specie di puzzle molto semplice: sopra di voi potrete vedere degli ingranaggi, dovrete sparare a tutti servendovi del vostro anello per far scendere le scale ed incamminarvi lungo esse.
La seguente zona è leggermente più complicata; attivate i primi due ingranaggi, quindi tornate al piano inferiore prendendo il Wonder Chef; attivate dunque gli ingranaggi situati in questo piano, e tornate al secondo per superare la barriera, ora alzata, che vi consentirà di attivare altri ingranaggi; finalmente dunque, procedete lungo le successive scale.
Arrivati al terzo piano, sbattete giù l'ingranaggio, quindi tornate al secondo ed attivate il nuovo pezzo sulla destra. I seguenti ingranaggi saranno posizionati in una sequenza lineare; alla loro fine arriverete ad un save point. L'ascensore qui presente vi condurrà al boss di fine livello. La tattica di combattimento contro Barbos è la seguente: localizzate i globi verdi che fluttuano ai lati dell'arena, e mirate verso di essi distruggendoli per fermare l'invasione di seguaci di Barbos che disturba il vostro attacco al bersagli principale. Dunque, una volta che sarà rimasto completamente senza alleati, concentrate tutte le vostre forze su di lui senza badare troppo alla difesa.
Fate il vostro ritorno a Danghrest utilizzando il ponte che potrete trovare a sud. Parlate alla folla, quindi riposatevi nella solita pensione. Guardate l'intermezzo animato, quindi andatevene dalla cittadina. Osservate l'evento, quindi tornate verso Heliord. Parlate con tutti i presenti, quindi andate a dormire dopo aver parlato con Repede. Rimanete una notte ad Heliord, ma sarete svegliati dall'arrivo di Judith, con cui intratterrete una breve chiacchierata. Arrivato il mattino, alla vostra destra potrete facilmente localizzare un blastia, per poi parlare con le guardie che proteggono la sezione recintata. Parlate con il negoziante della pensione, il quale si offrirà di crearvi un vestito a patto che voi gli portiate i giusti ingredienti. Andate a recuperali nel caso in cui non li abbiate già, quindi vestite uno dei vostri vassalli da cavaliere. Dopo essere andati a prendere Rita, andate verso il campo di lavoro.
Vi troverete quasi subito ad affrontare un combattimento, i vostri avversari saranno rappresentati da Yeager e da Red Eyes. Conviene uccidere prima quest'ultimo e poi il primo dei due, sono entrambi avversari molto facili.
Continuate verso est lungo la mappa, arrivando a Torim, ove potrete finalmente dormire. Parlate con tutti i membri del vostro party prima del sonno (Judith si trova poco a sinistra dopo la porta della città). La mattina seguente dovrete fare una visita al porto e parlare con Kaufman, partendo non appena vi sentirete pronti.

Atherum

Utilizzate la barca per procedere verso sud-ovest, trovandovi di fronte finalmente il mermen; nonostante la loro fama, è molto probabile che non abbiate alcun problema a distruggerli molto velocemente, data la loro doppia debolezza: sia al fuoco, sia al vento. Come sempre, Destruction Field è in grado di annientarli piuttosto velocemente.
La direzione verso la quale dovrete navigare è quella sud. Incapperete in Atherum dopo un po'; dovrete selezionare due assistenti tra i vostri componenti del party; non c'è nessun vincolo nè qualcuno in grado di aiutarvi in maniera più consistente, dunque scegliete basandovi unicamente sulle vostre preferenze personali. Salvate il gioco prima di salpare, non dimenticandovi di parlare anche con Kaufman.
Prendete il tridente dalla cassa, quindi gli oggetti nella tana, quindi salite le scale e prelevate la spada dell'Ogre. Scendete le scale verso destra, arrivando al corridoio principale. Attenzione perchè presenta una particolarità: i nemici in esso presenti sono visibili unicamente attraverso gli specchi localizzati lungo i muri. Continuando, comunque, arriverete ad una lunga rampa di scale, e ad una porta sulla destra, caratterizzata da una stanza sigillata. Procedete lungo le scale, quindi ancora scale nella seguente stanza, per poi entrare nella porta a sinistra. Potrete finalmente riunirvi con il resto dei membri del party.
Salvate, quindi salite su e poi scendete attraverso l'albero distrutto, e poi via verso destra lungo il corridoio. Uscite fuori e prendete la bottiglia, quindi salite di nuovo le scale; sulla destra ci sarà un breve riassunto riguardate la storia delle nave in cui siete localizzati, ma è opzionale ed unicamente per piacere personale. Salite la seguente scala, prendete il Simbolo Sacro, per poi tornare giù e procedere all'interno della porta che si trova proprio davanti a voi, arrivando nei paraggi della ruota. Camminate fino alla cima della piattaforma, per poi scendere giù e tornare alla vostra nave.

Nordopolica

Trovare nordpolica non è difficile dato che vi verrà segnalato da un evidente pop-up; comunque la direzione generale verso la quale salpare è sud-est. Scendete dalla nave, quindi salite le scale facendo il vostro ingresso nel colosseo. Destra, quindi di nuovo su per le scale, facendo una chiacchierata con la guardia. Scendete dirigendovi verso la pensione, dove potrete fare una sonora dormita.
Tornate su dopo esservi svegliati per fare una chiacchierata con il Duca, dirigendovi dunque verso il porto, e poi verso il colosseo. Qui vi attende un torneo ove voi, chiaramente, sarete i primi protagonisti.
Combatterete contro vari avversari e la loro difficoltà sarà incrementale. Solamente l'ultimo, un cavaliere, potrebbe rivelarsi leggermente ostico - o meglio, leggermente più ostico di tutti gli altri.
Utilizzando la vostra over limit a più non posso, comunque, lo eliminerete piuttosto facilmente. Di nuovo ora una battaglia con Zagi; la tattica per combatterlo è sempre la medesima: cercare di mantenere una certa distanza tra lui ed i membri del vostro party, in maniera tale da non essere mai vittime dei suoi attacchi corpo-a-corpo, che potenzialmente sono nettamente i più dannosi. Dopo la battaglia potrete lasciare la città.

Weasand of Cados

Andate in cerca di una caverna ad ovest, la troverete abbastanza facilmente. Al suo interno dei nemici non particolarmente potenti cercheranno vanamente di ostacolare il vostro avanzamento. Dopo un breve e lineare percorso, vi troverete immediatamente a fronteggiare un boss, l'Hermit Drill. Per ucciderlo con facilità dovrete avere alcune accortezze; come prima cosa, mai attaccarlo quando è rinchiuso nella sua corazza, dato che sprechereste energie in maniera completamente vana; seconda cosa, cercare di colpirlo sempre da dietro, aumentando i danni inflitti e rendendo difficoltoso l'avvicinamento da parte del nemico; terza cosa, ricordare la sua debolezza, ossia l'acqua, e sfruttarla specialmente servendovi della mossa Splash a disposizione di Rita.
Alla biforcazione successiva, prendete a sinistra, quindi uccidete l'Eggbear per prelevare il prezioso contenuto delle casse. Salvate, esplorate tutti i sentieri nei paraggi per ottenere delle armi molto utili per i componenti del vostro party, quindi salvate il gioco quando possibile, dato che vi attende un ennesimo boss.
Trattasi di uno strano pipistrello a forma di nuvola, una specie di incrocio tra un pipistrello ed una nuvola in parole povere. Non esiste una strategia specifica per ucciderlo, se non in linea generale cercare di attaccarlo immediatamente con tutte le vostre forze prima che abbia le chances di reagire; e dunque, quando si sarà moltiplicato nelle sue forme successive, concentrare gli sforzi unicamente su Leader Bat, dato che è l'unico in grado di infliggere seri danni ai vostri personaggi.

Mantaic

Continuando lungo il vostro percorso, immediatamente dopo il combattimento, troverete davanti a voi una bella oasi, di nome Mantaic. Esaminando con attenzione il Cactus nei pressi della guardia, potrete ottenere un Wonder Chef. Dunque, dovrete andare a parlare con tutti i membri del vostro party; dopo averli visitati in sequenza, tornate da Karol per una riunione generale, andando dunque a dormire. Svegliati, passeggiate lungo il lago e dunque andatevene, l'uscita si trova sulla parte sinistra della locazione.

Sands of Kogorh

Subito dritti, cercando di rimanere adiacenti al muro di sinistra, in maniera tale da avere sempre un punto di riferimento per i vostri spostamenti. Dovrete combattere contro molti mostri, nessuno dei quali comunque in grado di mettervi seriamente in difficoltà.
Lungo il cammino, arriverete ad un punto di salvataggio, in coincidenza con un'oasi. Parlate con i genitori dei ragazzi, salvate di nuovo, quindi uscite sulla destra. Dalla presenza del punto di salvataggio, probabilmente avrete compreso che ciò che vi attende nella seguente sezione di gioco è il combattimento contro un boss.
Per poterlo sconfiggere facilmente è necessario conoscere un segreto: le sue vulnerabilità cambieranno a seconda che lo affrontiate di giorno oppure di notte. Durante il giorno, la sua debolezza sarà l'acqua e la sua resistenza fuoco, e durante la notte vice versa. Dunque servitevi di Rita nel caso in cui il combattimento sia diurno, mentre di Yui nel caso in cui sia notturno.

Yormgen

Come spesso succede in questo gioco, vi ritroverete improvvisamente in una locazione completamente nuova e slegata dalla precedente. Comunque, cercate di ambientarvi velocemente. Proprio accanto a voi potrete prelevare un Wonder Chef prima di dirigervi all'esterno della locazione. Salite la collina, arrivando al ponte di legno, ove troverete una donna con cui dovrete parlare un po'.
In cima alla collina potrete vedere una casa; entratevi. Dopo aver guardato la scenetta, andate in cerca dei vostri compagni; Repede ed Estelle potranno essere rintracciati nei pressi della pensione, Judith poco fuori la città, Rita nella residenza dei Saggi, Raven nel sentiero sulla sinistra e Karol è nei pressi del lago. Dopo le chiacchierate, dormite ed andatevene per tornare a Mantaic.
Passate la vostra prima notte alla locanda; non sarà una notte completamente statica dato che dovrete andare a parlare con Flynn nei pressi del lago, per poi dirigervi verso Cados. Dovrete tornare indietro fino a raggiungere Nordopolica. Visitate un attimo il colosseo prima di andare a dormire alla locanda; durante la notte, però, dovrete svegliarvi per andare ad incontrare Belius. La nuova destinazione sarà il colosseo, dove vi attendono diversi combattimenti. Il primo sarà contro Ogre, ma non sarà che il preludio al vero boss.
Il combattimento sarà diviso in due sezioni: la prima contro la forma standard del boss, la seconda contro una forma standard assistita da un'ombra. Per la prima parte è consigliato l'utilizzo di Crushing Eagle, può danneggiare in maniera seria l'avversario in pochi colpi; per la seconda parte, è consigliato l'attacco unicamente alla forma standard - per poterlo fare senza problemi dovrete semplicemente accendere a turno le torce dei componenti del party con attacchi a base fuoco.
La destinazione che seguirà al boss sarà il porto; parlate con tutti - si trovano nei paraggi - quindi riposate alla pensione. Il seguente giorno, dovrete salpare in direzione Dahngrest, fermandovi a Ghasfarost una notte. Karol se ne andrà, e voi dovrete procedere verso l'uscita dalla città che si trova a sinistra.

The Manor of the Wicked

Il vostro percorso dovrà continuare verso ovest, cercando una villa nei pressi dei Kiev Moc, che si trova oltre il ponte a nord di questa località.
Combattete contro i personaggi al suo interno, prendete l'armatura di Yuri che si trova in un angolo, quindi salite le scale senza perdere tempo nell'esplorazione (tutte le stanze sono davvero piene di nemici e dunque l'esplorazione è piuttosto pericolosa).
Arrivati in cima, salvate, quindi prendete l'arma di Karol sulla parte destra del corridoio. Alla sua fine potrete entrare in contatto con Yeager e Don; la battaglia sarà semplice ed una volta completata dovrete fare il vostro ritorno a Dahngrest, ove troverete Don Whitehorse proprio in piazza - parlate con lui, quindi dirigetevi verso sinistra ed incontrerete Karol nei pressi della taverna; assieme a lui andate in cerca di Rita (nei pressi dell'uscita a destra) e di Estelle (nei pressi della pensione). Dunque andatevene dalla città, verso il deserto.

Mount Temza

Esiste una nuova via acquatica che vi può condurre a Yorgmen in velocità; da qui procedendo verso nord-est farete arriverete a Monte Temza. Rimanete lungo il sentiero per arrivare in cima alla montagna, ove troverete un ponte. Salvate, quindi continuate lungo i diversi ponti che accompagneranno il vostro cammino. Dopo il punto di salvataggio, vi troverete a fronteggiare un boss di fine livello.
La strategia per eliminare questi due boss consiste prima del focalizzarsi su Nan, la quale in virtù della sua classe possiede capacità di difesa risibili, e che dunque potrà essere uccisa molto velocemente; dunque voltarsi verso Tison ed utilizzare tutte le combo e le over limit accumulate per farlo completamente a pezzi. Avendo distrutto i guardiani potrete ora incamminarvi verso l'interno della caverna, che ospita Ba'ul. Farete il vostro ritorno sulla Fierta, ove troverete tutti i vostri compagni, dai quali dovrete essere aggiornati.

Phaero's Lair

La nuova destinazione sarà Kogorh, più precisamente la parte centrale rocciosa nel mezzo di questa locazione. Non dovrete combattere con nessuno, unicamente assistere a dei dialoghi. Volate poi verso Aspio, e parlate con il Krytian utilizzando Judith (il Krytian si trova nella piazza al centro della città). Parlate con Rita, quindi andatevene.

Egothor Forest

Viaggiate con il vostro velivolo verso il continente localizzabile a sud-est rispetto a quello ove vi trovate. La foresta in questione si trova sulla parte nord del continente, ed è accessibile unicamente via terra, dunque atterrate ed incamminatevi al suo interno.
Sulla sinistra potrete subito prelevare un'ascia, per uccidere gli imperiali che tenteranno di sbarrarvi la strada; dopo averli sgominati potrete continuare verso la parte alta della collina, e dunque verso il ponte; in cima al quale ci sarà una blastia. Tornate indietro e fate abbassare il ponte, entrando nella caverna, quindi uscendo dall'altro lato e procedendo lungo la strada che conduce al punto di salvataggio. Combattete contro i cavalieri per arrivare al blastia immediatamente successivo.

Myorzo

La prima destinazione dovrà essere la casa degli anziani, sulla parte posteriore sinistra della locazione. Salvate il gioco nel casolare vuoto, e dunque uscite dalla porta principale. Dovrete poi rientrare, parlare con i presenti, ed uscire di nuovo, per continuare poi ancora verso Yorgmen, ove succederanno degli eventi importanti ai fini della storia principale.

Baction

Utilizzate l'aeromobile per andare verso Egothor; svolazzando nei suoi paraggi sarete interrotti da una scenetta che vi farà atterrare a Baction. Entrate, e cercate di non sprecare i vostri punti vita in combattimenti inutili fino a che non avrete raggiunto il primo punto di salvataggio, dato che in caso contrario dovreste ripercorrere un bel po' di strada. Scendete la scaletta, quindi sinistra per due stanze, poi nord. Arriverete al save point di cui sopra.
Accendete le lampade nella seguente stanza utilizzando l'anello, per poi continuare verso nord ove troverete delle scale che conducono al piano immediatamente superiore. Sinistra, esaminate la statua, quindi ancora giù per l'ennesimo punto di salvataggio. Sud, est, quindi uccidete le guardie reali, entrate nella porta, ovest, nord, nord, est, e poi dritti fino alle scale.
Accendete le torce all'interno della stanza buia, quindi procedete verso l'altro lato evitando la rovinosa caduta. Percorrete le scale, salvate il gioco, e preparatevi per la battaglia con il boss.
L'unico momento in cui il boss potrebbe seriamente mettervi in difficoltà è quando esegue una delle sue over-limit. Dovrete fare in modo che il vostro party si disperda in quei momenti, anche se ciò significa non riuscire a portare un attacco che avevate pianificato. Per il resto, qualche combo e qualche overlimit combinate assieme ve lo faranno eliminare con una certa facilità.

Hearacles

La vostra seguente destinazione dovrà essere Zaphias; ma prima di arrivarci, dovrete fare i conti con l'Heracles, che potrete vedere nei paraggi di Zaphias, ancora in mare. Non appena vi avvicinerete, dovrete salirci sopra.
Nei pressi delle scale potrete subito prelevare un'arma che potrà poco dopo servire a Judith. Scendete dunque gli scalini, quindi continuando in questa direzione arriverete ad una porta, nella quale dovrete entrare. Prelevate il nuovo anello che vi verrà fornito, quindi scendete le nuove scale, e continuate avanti fino ad arrivare nei pressi di un pannello di controllo che vi consente di muovere il blastia.
Dunque la nuova destinazione dovranno essere le porte doppie che trovate davanti a destra. Scendete la prima rampa di scale e prelevate la Frusta Rosa, quindi se necessario andate a salvare al punto di salvataggio che vi sarà stato mostrato al vostro ingresso in questa peculiare zona. Continuate verso destra, uscendo fuori, e salendo le scale per tornare in cima.
Arriverà ora il momento di risolvere un puzzle abbastanza complesso. Superate la scaletta dirigendovi lungo il sentiero; troverete una cassa che dovrete buttare giù verso sinistra; dunque sparate alla barriera, la quale se spinta aldilà del bordo della piattaforma potrà andare a distruggere il blastia che si trova immediatamente sotto. Scendete le scale, sparate al blastia con l'anello per avere accesso alla successiva sezione evitando che il campo di forza giallo blocchi la vostra azione. Scendete la scaletta, salite la piattaforma a sinistra, sparate alle scatole dal bordo della piattaforma, in maniera tale da farle cadere cosicchè vadano a toccare i blastia sottostanti; potrete in linea finale e generale andare a far scendere una nuova barriera.
Scendete giù dopo esservi diretti verso sinistra; noterete un blastia di colore bianco che dovrà essere colpito dall'ennesima cassa da voi sparata. Dunque dovrete utilizzare la scaletta per scendere ed usare la passerella per tornare su, raggiungendo il terminale. Utilizzandolo potrete rendere attivo il blastia di colore verde che avete appena visto giù dalla scaletta. Il metodo per farlo è questo: premere la cassa verso la piattaforma, servendovi poi del pannello di controllo per farla salire verso di voi.
In questo modo, potrete farla scendere dal bordo sulla sinistra e completare l'opera. Potrete continuare lungo la passerella senza ulteriori problemi di sorta. Salvate alla fine, vi attende il solito combattimento contro il boss di fine livello; che, per l'ennesima volta, sarà rappresentato dall'invincibile (nonostante l'abbiate battuto mille volte) Zagi. Questa forma sarà analoga alle precedenti con l'unico cambiamento di una quantità maggiore di punti vita. Sarà facilissimo distruggerlo utilizzando le over limit non appena possibile.
La seguente destinazione dovrà essere la sala motori, che potrà essere raggiunta utilizzando la scaletta sotto la rampa di scale "vere" che si trovano accanto al blastia giallo. Una volta scesa la scaletta, destra e continuate fino all'uscita: arriverete nei pressi del pannello di controllo, e potrete continuare verso le doppie porte che conducono al punto di salvataggio. Sulla destra, la sala motori - dovrete superare alcune guardie prima di poterla raggiungere. Entrate nel portone, quindi via verso la sala di controllo in cima alle scale. Noterete che il vostro obiettivo cambierà date le diverse contingenze; a questo punto dovrete velocemente scappare, scendendo giù e servendovi del pannello per andarvene senza problemi, in congiunzione con una bottiglia sacra. La nuova destinazione sarà Capua Nor, dove dovrete parlare immediatamente con tutto il vostro party.

The Blade Drifts to Zoephir

La nuova destinazione sarà una locazione che ben conoscete in seguito a viaggi precedenti, ed è rappresentata da Emerald Hill. Tuttavia, essa non sarà altro che un punto di riferimento per arrivare alle Zoephir Drifts; esse si trovano seguendo le montagne nei pressi di Emerald Hill, fino ad arrivare ad una striscia di terreno che passa tra le montagne e l'acqua. Alla sua fine troverete le Zoephir Drifts. Superando gli iceberg potrete fare il vostro ingresso nel dungeon.
Il sentiero lungo il quale dovrete e vi troverete a procedere sarà abbastanza lineare; data la sua locazione la maggior parte dei nemici sarà particolarmente sensibile all'utilizzo di magie basate sul fuoco, per ovvie ragioni. Continuando, troverete delle sezioni di sentiero che al vostro passaggio di autodistruggeranno a causa del peso, addentratevi nei nuovi meandri creati da questi eventi per procedere. L'arrivo di un save point segna l'approssimarsi del boss, quindi chiaramente utilizzatelo per registrare la vostra posizione.
La strategia per contrastare questo boss va divisa in due segmenti, ognuno valido per una delle due parti di cui è composto: nella prima parte, in cui vi troverete soli con Karol a tentare di combatterlo, dovrete semplicemente scappare via continuamente. Dopo qualche minuto, si uniranno a voi i vostri compagni e la situazione diventerà molto meno critica. A questo punto dovrete concentrarvi sul mantenere gli HP del vostro gruppo alti, anche utilizzando pozioni di vario tipo, dato che il combattimento potrebbe durare a lungo. Il punto debole del nemico è il suo retro, colpitelo quando si trova sotto il ghiaccio per metterlo temporaneamente KO.
Prima di continuare, tornate al punto di salvataggio, e fate il punto della situazione assieme ai vostri compagni di missione. Percorrete la locazione verso destra, al bivio selezionate la strada più in basso, così da raggiungere abbastanza velocemente l'uscita. Conviene a questo punto fare un giro ad Halure, la cui pensione vi fornirà il riposo di cui necessitate per recuperare le vostre forze. Nei suoi paraggi potrete anche parlare con Ioder, per poi tornare verso la pensione, e quindi verso la porta delle città ove potrete continuare la conversazione con Ioder. Dunque lascerete la locazione, attraversando Quoi Woods e quindi arrivando a Zaphias.

Zaphias Castle

Sinistra, entrando attraverso il cancello principale, quindi procedendo a destra rispetto all'entrata principale. Continuate poi lungo il corridoio, arrivando alla stanza con il punto di salvataggio, dove chiaramente dovrete salvare. Uscite fuori attraverso la porta localizzabile sulla sinistra. Scendete giù, sempre tenendo la sinistra, continuando sempre lungo gli svariati corridoi. Vi troverete di fronte ad una statua, nei pressi della quale dovrete girare a destra arrivando ad un piccolo cortile.
Salvate, quindi salite le scale, arrivando ad un puzzle. La prima mossa che dovrete eseguire per poterlo risolvere con successo consiste nel tornare alla stanza precedente, per poi uscire fuori passando per la sua parte destra, arrivando al corridoio centrale in cima a tutti gli altri. In fondo, troverete una statua, sparategli utilizzando l'anello e quindi procedete alla ricerca della seguente statua; dovrà essere caratterizzata da una luna a livello di un quarto. Dirigetevi verso la stanza con la statua della dea; quindi verso sinistra, arrivando alla nuova locazione. Attivate la luna, quindi uscite fuori.
Chiaramente ora avrete intuito che dovrete posizionare in sequenza i vari "pezzi" di luna, uno dopo l'altro. Il che significa che il successivo pezzo sarà configurato come la mezza luna. Per trovarlo, dovrete procedere lungo il corridoio per poi arrivare alla parte sinistra della stanza, lo troverete qui. Quindi l'ultimo. Per raggiungerlo dovrete tornare alla stanza con il cortile, e da questa procedere verso destra fino ad arrivare a svariate rampe di scale raggruppate. Nei loro paraggi, una statua rappresentante una luna piena, chiaramente l'ultima della serie.
Potrete ora tornare alla camera principale, sparare alla sfera nei pressi della porta, e continuare avanti.
Salvate il gioco, quindi procedete lungo il sentiero che vi conduce al boss. Il combattimento sarà diviso in due parti; nella prima non avrete alcun problema a sopravvivere, mentre nella seconda vi potreste ritrovare in qualche difficoltà. Ciò è dovuto al fatto che in una avrete a disposizione tutto il vostro party per contrastare il nemico, mentre nell'altra il combattimento si svolgerà principalmente in via uno-contro-uno. Comunque l'utilizzo delle overlimit dovrebbe semplificare di molto le cose, soprattutto se farete in modo di selezionare un personaggio in grado di lanciarle dalla distanza, il che vi consente di non incappare mai nelle mosse del vostro avversario, le quali possono rivelarsi davvero dannose se sottovalutate.
Dopo il combattimento, è consigliato riunirsi con i componenti del vostro party per discutere in dettaglio la situazione. Rintracciateli, si trovano tutti nei dintorni (Rita ed Estelle si trovano nella stanza contenente la statua, se non sapete dove trovarle). Dopo aver effettuato questa breve riunione, andate a parlare con l'uomo vestito di arancione e quindi decidete di trascorrere la notte in loco. La mattina successiva potrete ritrovare di nuovo tutto il vostro party procedendo verso est, nei pressi del Citizen Quarter. A questo punto, si consiglia anche di andare ad eseguire un po' di side quest, prima di fare il vostro ingresso in Zaude, così da aumentare propriamente il livello dei vostri personaggi. Quando vi sentirete pronti, continuate verso la nuova sezione di gioco.

Zaude

Zaude è posizionata in maniera tale da essere facilmente rintracciabile: si trova proprio al centro della mappa di gioco. Volate verso di essa e, non appena vi avvicinerete, sarete letteralmente "fermati" da un evento, e potrete avere accesso al livello. Destra, subito superando il punto di salvataggio. Su un lato del seguente edificio, potrete notare un condotto di ventilazione nel quale fare il vostro ingresso in velocità, senza farvi notare da nessuno.
Dovrete affrontare una specie di puzzle in questa zona di gioco. Guardando avanti a voi potrete subito localizzare una sfera di colore rosso, e guardando verso l'alto potrete localizzare una sede di una sfera, che sarà però purtroppo vuota. La prima mossa da eseguire dovrà essere incamminarvi nel sentiero a sinistra, dovrete andare a cercare proprio la sfera che manca dalla sua sede, ed essa sarà rintracciabile in una delle casse nei paraggi. Dopo averla posizionata nella locazione appropriata, dovrete utilizzare l'anello per sparale.
Questo processo riempirà la locazione di una grande quantità d'acqua, e voi potrete cominciare a nuotare raggiungendo una piattaforma localizzabile nei pressi della rampa di scale. Essa vi condurrà alla successiva sezione di livello. Arrivati alla stanza al piano superiore, percorretela verso nord, entrate nella porta e quindi nel corridoio, dove potrete salvare. Entrate nella seguente porta, aldilà della quale vi attende un combattimento contro un boss.
Avrete già avuto contatti abbastanza stretti con esso, si tratta di Yeager. Il combattimento, anche in questo caso, potrà idealmente essere diviso in due parti: durante la prima parte, sarà il solito Yeager che avete già affrontato alcune volte, e non vi creerà alcun problema. Durante la seconda parte, tuttavia, avrà a sua disposizione una mossa capace di uccidervi in via istantanea, la quale si potrebbe rivelare un vero grosso problema. L'unico metodo per non perire è costituito dall'unione di due metodi: da una parte, dovrete cercare di disperdere il vostro team non appena il mostro cercherà di utilizzare la sua mossa speciale; dall'altra, dovrete cercare di concentrare i vostri attacchi corpo-a-corpo su di lui in maniera molto veloce non appena egli tornerà alla sua forma standard, così da ucciderlo velocemente ed evitare ripetute sequenze di over-limit che potrebbero davvero ridurre il vostro party ai minimi termini storici.
Destra, quindi procedete lungo il corridoio, arrivando ad una stanza di grandi dimensioni. Questa locazione contiene due sfere, una rossa ed una blu; la prima si trova proprio davanti a voi; mentre per ottenere la seconda dovrete percorrere le scale. Nei pressi della sfera blu, noterete un piedistallo; buttate giù tutto quindi posizionatelo in maniera tale che sia adiacente a quello che fluttua nell'acqua. Dunque tornate nei pressi della sfera blu, sparando verso di essa: in questo modo il livello dell'acqua salirà improvvisamente, ed è ciò che volete fare, dato che il blocco che avete appena mosso andrà a costruire una specie di ponte per la successiva zona di gioco, cioè la sezione inferiore della stanza.
Continuando dritti arriverete alla sfera rossa; sparate anche a questa attivando una porta. Entrate nella porta appena attivata, quindi al bivio scendete verso il basso. Vi troverete di fronte ad una serie di piedistalli, il primo che dovrete muovere è quello più a sinistra, dovrà essere posizionato all'interno dell'acqua; il secondo che dovrete muovere sarà quello con la sfera, e dovrà essere posizionato in maniera tale da consentirvi di sparargli dal piedistallo visibile in acqua. Sparategli, e quindi potrete raggiungere il piano più in cima di tutti.
Prendete la sfera rossa dalla cassa. Con la sfera in vostro possesso, dovrete salire la passerella dirigendovi verso la stanza di poseidone, posizionando dunque la sfera stessa nei pressi della statua. Sparandole potrete finalmente sbloccare il passaggio, attraverso la porta che si trova al piano inferiore. Eliminate le guardie, quindi salvate, vi attende il boss di fine livello (si consiglia di equipaggiare Magic Guard prima di procedere).
La battaglia non è difficile, se non per un piccolo problema che, se lasciato fermentare, può diventare gigante: una volta che avrete tolto ad Alexei metà dei suoi punti vita (che in totale sono 300'000) egli comincerà ad utilizzare la sua overlimit, che nei casi più estremi potrebbe uccidere tutto il vostro party in un solo colpo.
Ma se, seguendo i nostri consigli, avete fin da subito equipaggiato Magic Guard, non avrete problemi: non appena i suoi HP saranno arrivati a metà, erigete la barriera ed attendete l'attacco del nemico; subito dopo l'esecuzione, continuate a bombardarlo di colpi per qualche turno, per poi tornare ad erigere la barriera in attesa del successivo colpo. Ripetendo questa strategia lo distruggerete senza eccessivi problemi.

After Zaude

Continuate dritti sul sentiero principale e di lì a breve ritroverete Estelle, per poi andare fuori dalla città assieme a lei la mattina seguente. La nuova destinazione dovrà essere la capanna di Rita, la quale si trova nella città di Aspio; parlate con lei per poi procedere verso Dahngrest, verso il vostro quartier generale.
Dunque, di nuovo verso una delle ultime locazioni a cui avete fatto visita, cioè Zoephir. La locazione dalla quale si consiglia di fare il vostro ingresso è quella ovest, dato che in tutti gli altri casi non riuscirete a raggiungere la zona obiettivo, aer krene. Salvate, quindi eseguite il mini-game (dovrete molto semplicemente premere i tasti nella sequenza che verrà mostrata a schermo).
La seguente destinazione sarà dunque Nordopolica; immediatamente fuori vedrete due mostri girare, si tratta del Nightbreaker e del Daybreaker. Per renderli inoffensivi dovrete utilizzare due attacchi diversi, uno di tipo fuoco per il Nightbreaker ed uno di tipo acqua per il Daybreaker. Non sarà necessario combatterli in contemporanea, il che rende il tutto molto più semplice.
Ora dovrete dirigervi verso Phaeroh, il quale si trova nei paraggi delle Sands of Kogorh; dopo l'evento vi verrà donato un potere.

Eralumen Crystallands

Navigate verso nord; nel caso in cui il punto di partenza sia Zoephir, navigate verso nord-ovest per raggiungere queste nuove isole. Sono localizzate in corrispondenza del meridiano centrale, dunque in perfetta coordinata nord, dunque qualsiasi punto di riferimento prendiate potrete usare questa locazione come destinazione finale.
Qui dovrete, analogamente a tante altre situazioni già incontrate, cercare di risolvere una serie di puzzle che verranno posti alla vostra attenzione. Dato che li avete già risolti in massa, pensiamo che quasi sicuramente non vi creeranno particolari problemi; l'unica accortezza che dovrete avere è quella di utilizzare sempre l'anello nel caso in cui non sappiate cosa fare, dato che spesso è la soluzione ai vostri problemi. Verso la fine, potreste trovarvi perplessi dalla mancanza di un ponte per poter procedere verso la seguente zona: in realtà, dovrete crearlo voi facendo cadere i cristalli che si trovano immediatamente sopra.
Salvate il gioco, quindi proseguite verso nord, dove potrete fare il vostro incontro con il boss di fine livello. Nonostante la sua grande quantità di punti vita, le sue debolezze lo tradiscono: esse sono aria e fuoco, dunque Yuri potrà fare davvero faville, specialmente utilizzando la sua overlimit. La tattica per massimizzare i danni è la seguente: colpire la sua coda, in maniera tale che rimanga sbilanciato, e cogliere l'opportunità per sferrare un attacco alla parte centrale del suo corpo, che lo danneggerà in maniera maggiore rispetto a quasi tutte le altre tipologie di colpo.
Tornate dunque indietro lungo il sentiero dal quale siete arrivati.

Relewiese Hollow

La successiva destinazione si trova nei paraggi di un'area completamente rocciosa, nella parte sud-est della mappa. Noterete una piccola sezione di questa macro-regione colorata e strutturata in maniera leggermente differente: è lì che dovrete atterrare.
Continuate prima dritti, quindi alla biforcazione prendete la strada di sinistra, quindi ancora dritti, per poi assistere ad una breve scenetta. Salvate il gioco, quindi procedete verso destra ed iniziate ad esplorare per raccogliere quanti più tesori è possibile raccogliere, prima di procedere al combattimento contro il boss di fine livello.
Il boss è resistente alla luce, dunque fin da subito evitate di attaccarlo con Estelle, sarà solamente tempo perso. Procedendo lungo la battaglia, dovrete prestare molta attenzione a mantenere i vostri punti vita ad un livello ragionevole, dato che il suoi attacchi aumenteranno in potenza all'aumentare del tempo di battaglia. Il segreto è quello di concentrare Estelle sulla cura continua dei vostri personaggi: dato che sarà esentata da compiti di attacco, riuscirà a farlo molto facilmente ed efficacemente.
Dopo il combattimento, prelevate il prelevabile dalle casse e poi procedete verso l'esterno della caverna. La vostra nuova destinazione dovrà essere quel di Capua Nor, ove potrete schiacciare un piacevole sonnellino ristoratore, prima di continuare con la parte finale della vostra missione. Fate una visita al retro della stanza, per poi andarvene indisturbati.

Northeast Hypionia

La seguente direzione che dovrete prendere sarà quella di Baction. Da qui, procedete verso est per raggiungere Northeast Hyponia. Guardate l'evento, quindi preparatevi perchè sarete immediatamente lanciati in un combattimento abbastanza pesante. Non avete mai affrontato questo genere di combattimenti: in pratica dovrete affrontare delle serie di avversari, uno dopo l'altro, che cresceranno in numero (ma in maniera lineare, non esponenziale, non preoccupatevi).
L'ultimo nemico contro i quale dovrete combattere sarà il Wrath Nail, una specie di boss di fine livello, o meglio una scarsa imitazione di un boss di fine livello dato che sicuramente lo sconfiggerete senza problemi se siete riusciti ad arrivare fino a qui. Solo un consiglio sembra essere davvero necessario: fate scorta di oggetti curativi dato che vi serviranno di sicuro, una delle condizioni di questo combattimento è che non ci potranno essere curatori all'interno del vostro party.
Ora tornate al vostro quartier generale, il quale non avrà cambiato sede, e dunque in quel di Danghrest. Parlate con Harry; dopo la chiacchierata vi attendete un altro bel viaggio per parlare con Natz, il quale si trova nei dintorni di Nordopolica. Il successivo informatore sarà Flynn, ma non sarà facilissimo riuscire a rintracciarlo: la cittadina dove risiede è ad est di Baction, in mezzo alle montagne, e non era visibile in precedenza, quindi non preoccupatevi nel caso in cui non ne abbiate particolari ricordi.
Sfortunatamente, Flynn in questo caso si rivelerà essere vostro avversario; preparatevi al combattimento. Si consiglia di utilizzare una tattica aggressiva: i suoi punti vita sono piuttosto bassi, però è in grado di curarsi; se riuscirete ad evitare che lo faccia, lo polverizzerete molto velocemente. Conviene a questo punto dormire alla vicina pensione, per poi dirigervi verso la vecchia Aspio. Sorpresa delle sorprese, sarà stata sostituita da Tarquaron.

The Ancient Tower

Subito procedete verso destra, superando il ponte. Vedrete delle scale avanti a voi, percorretele, quindi avanti e poi giù, sempre cambiando zona di gioco. Arriverete ad una specie di stanza di pietra grigia caratterizzata dalla presenza di una scala. Incamminatevi lungo la scala; sarà stranamente lunga, specialmente dato il fatto che non incontrerete alcun mostro come avversario.
Distruggete i cristalli localizzati nell'area in cui farete il vostro arrivo, quindi via verso una passerella che vi condurrà ancora più avanti lungo il livello. Percorrete la scala (stavolta non sarete graziati, e dovrete affrontare un bel po' di nemici), per poi entrate nella porta a sinistra. Entrate nel campo di forza, quindi fate in modo che le sfere si dirigano verso il buco al centro del campo. Non appena avrete completato l'opera, potrete uscire fuori, arrivando in una nuova zona contenente un save point.
Il primo boss che dovrete affrontare è l'ennesimo combattimento contro Zagi; è un avversario che ormai conoscete come le vostre tasche dunque non servono strategie aggiuntive, ma ricordate comunque che per la massima efficacia, ossia per ottenere l'accesso alla missione segreta, dovrete colpirlo non appena egli avrà eseguito la Bastia Bane.
Da qui, continuate verso sinistra, per poi arrivare ad una porta a destra, la quale vi farà guadagnare l'accesso a delle specie di rovine. Qui dovrete attivare tutti i blastia in sequenza (non si tratta di nulla di particolarmente difficile) per poi procedere lungo il sentiero centrale principale, il quale vi condurrà al save point prima della battaglia finale.
Il combattimento si dividerà in due parti: durante la prima probabilmente non avrete particolari problemi; si consiglia di attaccare senza pensare particolarmente alla strategia, dato che vi farebbe solamente perdere del tempo e dei punti vita che si potranno rivelare essenziali. Essenziali per cosa, direte voi? Essenziali per la seconda parte dello scontro finale, che sarà molto più dura della prima. Qui infatti dovrete fare estrema attenzione ad un colpo a disposizione di Duke che è in grado praticamente di azzerare i vostri punti vita, analogamente a quanto visto fare da Alexei; purtroppo qui non funzioneranno gli stessi trucchi utilizzati contro Alexei.
Due sono le possibili strategie: una che richiede perseveranza, e che consiste nell'attaccare unicamente da lontano, conservando così i punti vita che verrebbero altrimenti prelevati dai suoi attacchi corpo-a-corpo, e cercando di curare immediatamente chi venisse colpito dalla Mystic Arte di Duke (ricordiamo che dovrete sempre avere i vostri punti vita al massimo per sperare di sopravvivere al colpo); la seconda strategia, da utilizzare specialmente nel caso in cui la prima fallisca, consiste nell'andare a fare esperienza fino a che anche voi avrete imparato la Mystic Arte del vostro personaggio: lo scontro in questo caso diventerebbe davvero spettacolare, e voi ne uscirete quasi sicuramente trionfanti senza nemmeno faticare troppo.