Mini-guida a Full Spectrum Warrior  0

L’AMBIENTE
La conoscenza del territorio è la maggior forza in battaglia, e il Full Spectrum Warrior vi troverete a combattere in un’ampia varietà di ambienti urbani, di solito più vantaggiosi per chi difende. Sfortunatamente in questi scenari non siete voi a dovervi difendere. Il miglior modo per penetrare in territorio nemico è muovendovi da copertura a copertura: più tempo passerete allo scoperto e maggiori saranno i pericoli per voi ed il vostro team. I tipi di copertura sono i seguenti:
- Muri. I muri sono superfici piatte che vi forniscono 180° di protezione, ma anche 180° di vulnerabilità... che sono sempre meglio rispetto al rimanere allo scoperto, con i nemici che vi possono attaccare da ogni angolazione. Un altro vantaggio dei muri è che non possono essere distrutti. La presenza di muri angolari poi vi dà l’opportunità di ulteriori 90° di visuale del territorio nemico.
- Coperture isolate. Può trattarsi di qualsiasi tipo di oggetto, dal bidone della spazzatura al camion. Molti di questi tipi di copertura tuttavia sono vulnerabili ai colpi di arma da fuoco e possono essere distrutti, perdendo quindi la loro utilità in questo senso. La maggior parte di armi anche di piccolo calibro è in grado di penetrare in un divano o in una cassa, quindi se utilizzate questo tipo di copertura dovete essere particolarmente veloci per trovare un’altra valida copertura. Una macchina ad esempio può fornire un riparo più che sufficiente se chi vi sta sparando è un singolo con un’AK-47. Se il nemico in questione usa qualcosa di più potente (ad esempio un M249 o una mitragliatrice), la macchina si distruggerà molto in fretta e dovrete pensare ad un’alternativa.

È importante notare che persino i tipi di copertura non soggetti a degrado (come ad esempio i sacchetti di sabbia) non vi assicurano totale invulnerabilità, questo per le seguenti ragioni:
1. Tutti i tipi di copertura hanno un raggio limitato di protezione. Il fianco di una macchina può garantire protezione frontale fino a quattro soldati affiancati, ma non protegge dagli attacchi laterali o da dietro. Il lato corto di una macchina può fornire copertura a quattro soldati in posizione due + due, rendendoli però ancora più vulnerabili dal fianco. Tuttavia, sempre meglio di niente!
2. Gli esplosivi hanno un raggio d’azione più ampio. Una macchina può offrire un’eccellente protezione dai proiettili, poiché essi hanno una traiettoria lineare. Ma una granata a frammentazione manderà schegge in molte direzioni, e se viene lanciata dietro alla macchina in questione, può rappresentare una seria minaccia per i vostri uomini. Tutti i tipi di esplosivi sono particolarmente pericolosi per il fatto che i loro effetti sulla vostra copertura non sono prevedibili.
3. L’ambiente è dinamico. I nemici si possono muovere, le coperture possono diventare inutilizzabili, gli edifici possono crollare. Invece di fare affidamento sulle caratteristiche dell’ambiente, cercate di tenere conto dei possibili cambiamenti che possono complicarvi la vita. Usate questi cambiamenti a vostro vantaggio. Se la vostra copertura sta andando a pezzi, rimuovete la causa del danneggiamento e localizzate un’altra copertura.

I NEMICI
Anche se non ben addestrati o armati come i vostri uomini, i nemici di Full Spectrum Warrior si comportano realisticamente. Cercheranno in tutti i modi di eliminare il vostro team, ma non metteranno in pericolo le loro vite nel farlo. Uno dei vostri più grandi vantaggi è quello numerico. Possedere quattro unità per team non aiuta la velocità o le capacità di copertura, ma di certo è vantaggioso in termini di potenza di fuoco. Tre unità possiedono l’M4, molto più preciso sulla media distanza rispetto al fucile d’assalto standard (AK47). Il tiratore con fucile automatico usa l’M249, un’arma in grado di sparare un gran numero di colpi ad un’alta velocità senza bisogno di ricaricare. In effetti si tratta di un’arma tanto potente che può affrontare i nemici con la stessa efficacia rispetto a tutti e tre gli M4 insieme. Tuttavia, com’è ovvio, il modo più veloce per eliminare i nemici consiste nell’utilizzare tutte e quattro le armi contemporaneamente.
In ogni scenario, i nemici tendono a sparare sui bersagli più vulnerabili. Se tutti i bersagli appaiono equamente protetti, spareranno su quello che al momento rappresenta un pericolo maggiore. È per questo motivo che dovete fare attenzione quando aggirate dei nemici: se un nemico si spaventa, potrà sia cercare la via di fuga che sparare alla minaccia a lui più vicina. Quindi non attaccate un nemico se questo vi rende troppo vulnerabili o vi fa avvicinare troppo. Ad una certa distanza, la copertura può risultare inefficace contro il fuoco nemico. Rifugiarsi dietro la fiancata di una macchina di cui l’altro lato è già occupato dal nemico è un vero suicidio. Non ha importanza quanto può sembrare efficace la copertura, non spostate mai il vostro team in un punto troppo vicino alla posizione del nemico.
Tenendo in considerazione i vostri angoli di copertura e vulnerabilità, usate le vostre migliori capacità di giudizio per individuare l’angolo di vulnerabilità nemico e la miglior tattica di avvicinamento. La posizione ideale è sempre quella che vede il vostro team completamente al sicuro mentre il nemico è scoperto. Familiarizzate con gli scenari e con i vari tipi di copertura. Se un certo tipo di approccio non funziona, non abbiate paura nel sperimentarne di nuovi.
A volte può accadere che un nemico riesca a sopprimere uno dei vostri team. Quando questo accade, il team non si può più muovere, nemmeno se glielo ordinate. Dev’essere un altro team ad andare a salvarlo, e in fretta, prima che la copertura del team in difficoltà vada a pezzi.
Alcuni nemici appaiono in punti prestabiliti, altri invece possono farvi delle imboscate. Quando un vostro team si sposta da una copertura all’altra, il nemico se ne approfitterà per affrettarsi a colpirvi. Per questo motivo dovete sempre limitare al minimo indispensabile la possibile esposizione al fuoco.
In Full Spectrum Warrior, più è elevato il livello di difficoltà e più aumenta l’imprevedibilità dei nemici, che possono apparire alle vostre spalle, o in aree che avete già perlustrato.

TATTICHE DI FUOCO
Tenere d’occhio il nemico vi permette di riuscire a neutralizzarlo il più velocemente possibile. Molti amano usare gli esplosivi, ma Full Spectrum Warrior è progettato più per aggirare ed anticipare il nemico che per fare affidamento sulla forza bruta. Cercate di portare a termine il gioco almeno una volta senza utilizzare alcun tipo di granata: l’esperienza di gioco sarà più stimolante e gratificante.
È importante rendersi conto delle somiglianze con il nemico: anch’esso ha i suoi obiettivi e il primo di questi è non morire. Molti concetti applicabili al vostro team sono comuni al nemico, quindi può risultare utile immaginarsi nella sua posizione.
In Full Spectrum Warrior ci sono due principali tattiche di fuoco.

1. Fuoco di copertura
È il metodo standard di attacco del nemico. Quando ordinate di sparare verso un settore, il team punterà le proprie armi verso quell’area e la coprirà, il che significa che sparerà al nemico non appena uscirà allo scoperto. Per vostra sicurezza, sarebbe consigliabile avere sempre del fuoco di copertura in un territorio sconosciuto mentre un altro team avanza in perlustrazione.
Usare il “fuoco concentrato” vi permette di sparare con la massima precisione a qualsiasi tipo di bersaglio senza sprecare munizioni troppo velocemente: usate questa tattica il più spesso possibile, è molto pratica. Mentre i vostri soldati sono occupati nel fuoco di copertura di una determinata zona, faranno del loro meglio per rimanere al riparo. Tuttavia, un soldato può cambiare la sua posizione per sparare su un determinato settore. In questi casi si muoverà in modo da riuscire a sparare, ma rimanendo sempre protetto rispetto alla zona da colpire. Sembra ragionevole, ma a volte può rivelarsi pericoloso, soprattutto se appaiono dei nemici in un punto diverso rispetto alla zona target. In casi come questo intervenite subito ordinando al team di cercare immediatamente copertura.
Il fuoco concentrato impegna il nemico. Ciò significa che quando un team spara verso il nemico, questo risponderà al fuoco senza essere in grado di occuparsi di altro (a meno che non si tratti di bersagli totalmente allo scoperto o a lui molto vicini). Se tenete impegnato il nemico con un team, avete la possibilità di muovere un altro team con relativa sicurezza.

2. Fuoco di soppressione
Il vostro team userà questo tipo di fuoco per immobilizzare il nemico. Per farlo uscirà dalle posizioni al riparo e comincerà a sparare a raffica contro i bersagli indicati, impedendo al nemico di rispondere al fuoco e costringendolo a cercare riparo e a rimanere in quella posizione fino a quando non sarà troppo pericoloso muoversi.
Il motivo per cui un team passa allo scoperto è che per sparare in massima efficienza deve avere campo libero. A causa dell’enorme quantità di munizioni utilizzate, il nemico rimarrà accucciato dietro la sua copertura senza alcuna possibilità di rispondere al fuoco né di muoversi. In più il suo riparo sotto il fuoco degraderà rapidamente, lasciandolo allo scoperto. Può sembrare la tattica di gioco più sicura ed efficiente, soprattutto se sparate ad un nemico senza riparo, ma la verità è che in questo modo consumate enormi quantità di munizioni, il che in certe fasi del gioco può non essere consigliabile.
Se un team è costretto ad abbandonare un riparo e percorrere una distanza allo scoperto, il fuoco di soppressione può essere un ottimo metodo per arrivare a destinazione indenni. In questi casi il fuoco di copertura è sempre consigliato per distrarre il nemico e tenerlo occupato, ma non si può mai predire quando un team allo scoperto possa diventare preda appetibile tanto da non poter essere più ignorato.
Il fuoco di soppressione non solo vi costringe ad uscire allo scoperto, ma prosciuga le vostre munizioni molto velocemente (e questo aspetto è stato studiato apposta per scoraggiare i giocatori ad abusarne). Mentre aprite il fuoco, siate veloci e cercate di ottimizzare i tempi in cui date i vari ordini.
L’ultimo inconveniente del fuoco di soppressione è che è incontrollato. Mentre il fuoco concentrato implica una selezione dei bersagli da colpire con la maggior cura possibile, il fuoco di soppressione è meno discriminato e comporta la messa a tappeto di un’intera area. Per questo motivo può risultare un problema in caso di presenza di alleati in quella zona. Non ordinate mai il fuoco di soppressione se avete il dubbio che degli alleati si trovino nel settore in questione. Nel gioco cooperativo siate sempre molto chiari sulle vostre intenzioni, per non causare danni, anche se involontariamente, agli altri giocatori. Se avete intenzione di usare il fuoco di soppressione, ditelo chiaramente e in anticipo, in modo da permettere ai vostri alleati l’evacuazione della zona.

TATTICHE E MANOVRE AVANZATE
Immobilizzare ed aggirare è la tattica più comune per attaccare un nemico. Come già spiegato, essa consiste nell’utilizzo del fuoco di copertura con un team per tenere occupato il nemico, mentre si sposta l’altro team in una posizione tale da poterlo colpire dal lato in cui è scoperto e neutralizzarlo. Persino i giocatori più fanatici delle granate alla fine diverranno familiari con questa strategia di attacco. Tuttavia ci sono delle tattiche più complesse, che in determinate situazioni possono essere più efficaci, aiutarvi a risparmiare risorse e risultare più gratificanti.

1. Bounding
Somiglia al classico “immobilizza e aggira”, ma viene effettuato con un solo team, che si divide in due. Mentre i primi due soldati si avvicinano lentamente al punto indicato tenendo pronte le armi, gli altri due manterranno la posizione e daranno copertura, sparando ai nemici che appaiono nel loro settore di tiro e facendo del loro meglio per sopprimerli. I ruoli vengono poi invertiti quando i due soldati rimasti indietro si devono riunire ai due andati in avanscoperta.
- Vantaggi: è una tattica che può essere eseguita con un solo team, ed è di solito il modo più sicuro per attraversare un territorio sconosciuto se l’area da cui può provenire la potenziale minaccia è abbastanza ristretta (e se l’altro team al momento non è disponibile per un fuoco di copertura standard).
- Svantaggi: è una tattica molto lenta, e se ne abusate sarà una sicura condanna per i vostri uomini. Di solito non è efficace se i nemici sono molto numerosi o sparsi. Inoltre i soldati continueranno a sparare al nemico fino a quando la manovra non sarà completata, sprecando munizioni.
Il bounding è una tattica molto utile, che userete spesso nel corso del gioco. La sua efficacia dipende dagli spazi, dalla geometria del luogo e da molti altri fattori. Dal momento che occorre una valutazione per ogni situazione specifica, esercitarsi con questo tipo di manovra è il miglior modo per apprenderla e comprendere quando può e quando non può essere utilizzata. Non sottovalutate mai la potenza di una buona manovra di bounding.

2. Soppressione e corsa
È un’ottima tattica, una volta che avrete imparato ad usarla e capito quanto possa essere semplice ed utile. Per cominciare, dovete ordinare il fuoco su tutti i nemici presenti (supponendo che si trovino tutti in uno stesso settore). Muovete il vostro team immediatamente verso una posizione favorevole. Il team cesserà il fuoco, e il più delle volte avrà raggiunto la nuova posizione senza aver subito alcun danno. Come potete spostarvi senza avere alcun tipo di fuoco di protezione da parte di un altro team? È semplice: il fuoco di soppressione spaventa a tal punto il nemico da renderlo immobile e senza alcuna possibilità di reazione. Quando avrete cessato il fuoco, probabilmente il nemico aspetterà ancora qualche secondo prima di affacciarsi dalle sue posizioni di copertura, e questi pochi secondi permettono al vostro team di correre verso il nuovo rifugio.
- Vantaggi: state cercando un modo semplice e veloce per uscire da una situazione di stallo, e avete un solo team? Questo è ciò che cercate. Funziona con ogni tipo di nemico, e se siete veloci, potete persino risparmiare munizioni.
- Svantaggi: i soliti svantaggi del classico fuoco di soppressione. Uscire allo scoperto, anche se per pochi secondi, può essere una pessima idea se non tutti i nemici si trovano nel settore bersaglio. È inoltre una tattica valida per brevi lassi di tempo, e funziona solo se si devono coprire brevi distanze. Il problema più comune che potrete incontrare sono i tempi di ricarica dell’arma, che ostacolano il raggiungimento del nuovo nascondiglio a quei soldati che si trovano a dover ricaricare il fucile, rimanendo indietro e rischiando di essere colpiti dai proiettili nemici.
Anche se questi svantaggi possono scoraggiare, in realtà si tratta di una tattica efficace, e l’atmosfera caotica che ne risulta è molto divertente.

3. Settori individuali di fuoco
Il gioco non vi costringe mai ad usare questa tecnica, ed è un peccato, perché può tornare utile in più di un’occasione. Attivando la modalità di visione “fog of war”, selezionate uno qualsiasi dei vostri soldati ed assegnategli un settore di fuoco. Questo permette di distribuire le varie aree del territorio tra i vari membri del team, permettendovi di coprire un’area più vasta. È una tattica validissima in caso di territori ampi e differenziati, pieni di potenziali nascondigli per i nemici. Con i quattro componenti del team potete coprire tutti i punti cardinali, ma per quanto possa sembrare affascinante, spesso questa non è la formazione più pratica con cui spostarsi. Separare il fuoco riduce infatti il potere letale del team.
- Vantaggi: maggiore ampiezza di copertura.
- Svantaggi: una maggiore attenzione si trasforma in minore potenza di fuoco. Considerate le condizioni specifiche e decidete se vale la pena o no attuare questa manovra.

TEMPI DI REAZIONE
Dopo pochi minuti di gioco, vi accorgerete che c’è un significativo intervallo di tempo tra il dare l’ordine e la sua effettiva esecuzione. Con il tempo imparerete a valutare bene i tempi di reazione dei vostri uomini, saprete se il vostro team può venire colpito da un nemico distante, o quanto manca al raggiungimento dell’area che vi interessa. Quando un leader dà un comando, lo urlerà ed abbinerà il relativo gesto d’ordine. A seconda della perentorietà recepita dalla squadra, i vostri uomini reagiranno più o meno prontamente. Ma intanto, dal momento in cui l’ordine è stato formulato è passato del tempo, in una quantità più che sufficiente a fare la differenza tra vincere e perdere la missione.
Anticipare i pericoli è quindi fondamentale. Ordinate dei settori individuali di fuoco prima che un altro team avanzi. In questo modo se un soldato nemico esce allo scoperto divenendo vulnerabile per un paio di secondi, sarete in grado di ucciderlo. Non prendetevela se un nemico, fuggendo da un nascondiglio all’altro, non viene colpito dai vostri uomini perché non hanno ancora cominciato a sparargli. C’è sempre una seconda possibilità. Questo gioco insegna che ogni successo, seppur piccolo, richiede impegno.

SALVATAGGIO DEL GIOCO
Per salvare il gioco in Full Spectrum Warrior, dovete usare un “sit-rep” (situational report). Il luogo in cui si trova è un anello giallo disegnato al suolo, e se muovete il puntatore al suo interno, apparirà un’icona. Spostate il vostro team dentro l’anello per vederlo allargarsi, poi portate al suo interno anche l’altro team. Quando entrambe le squadre sono in questa posizione, il team leader comunicherà i dati di salvataggio ed apparirà un messaggio che indica che la partita è stata salvata. Il sit-rep è come un checkpoint: ce ne sono più di uno all’interno di una stessa missione, e se ad un certo punto doveste fallire, potete ricominciare dall’ultimo sit-rep.

GIOCO COOPERATIVO
Può sembrare ovvio, ma comunicare correttamente con i vostri compagni di squadra durante il gioco cooperativo è di vitale importanza. La comunicazione è utile in moltissimi giochi, ma in questo caso è fondamentale. Per questo motivo, se ad esempio avete tentato più volte di mettervi in contatto con il vostro compagno di team senza ricevere risposta, sarebbe meglio abbandonare la partita e risparmiarvi la frustrazione di una facile sconfitta. Accantonare le necessità personali per mettersi a servizio della squadra può essere un’esperienza molto gratificante. Parlate con i vostri compagni di squadra il più possibile, e spiegate loro i vostri piani prima di metterli in atto. Chiedete ed offrite consiglio su come superare i vari ostacoli, e date il vostro aiuto ogni volta che ce n’è bisogno. Un feedback positivo (un complimento dopo una buona azione o un buon tiro) dopo che avete lavorato insieme per portare a termine un obiettivo, anche piccolo, incoraggia e stimola il futuro successo della collaborazione.
Mentre alcuni elementi di Full Spectrum Warrior sono oggettivi e semplici da spiegare, altri non lo sono. Muoversi e sparare sono concetti immediati. Se dico agli altri che muovo il mio team verso nord, tutti sono in grado di comprenderlo, senza fraintendimenti. Ma alcune variabili dell’ambiente possono complicare le cose e rendere necessarie ulteriori informazioni. Potreste aver bisogno di inventare dei termini comuni per i diversi oggetti che trovate nel territorio. In casi come questo, cercate di essere il più descrittivi possibile, e tutto andrà per il meglio.

Sommario

L'AMBIENTE
I NEMICI
TATTICHE DI FUOCO
1. Fuoco di copertura
2. Fuoco di soppressione
TATTICHE E MANOVRE AVANZATE
1. Bounding
2. Soppressione e corsa
3. Settori individuali di fuoco
TEMPI DI REAZIONE
SALVATAGGIO DEL GIOCO
GIOCO COOPERATIVO