Codename: Panzers Phase IILa soluzione completa di Codename Panzers 2 

LA CAMPAGNA DELL’ASSE

1. Sidi Barrani
Obiettivi principali:
- Perlustrare l’area. Non preoccupatevi eccessivamente, l’obiettivo si completa in automatico mentre seguite le tracce di Sergio.
- Trovare l’aereo di Sergio. Si trova tra i rottami nel lato orientale della catena montuosa.
- Seguire le tracce per trovare Sergio. Andate a sud-est verso il simbolo blu.
- Ritirarsi nella zona di evacuazione. Dirigetevi ad ovest e siate veloci: i rinforzi britannici ben presto occuperanno tutta la mappa.
Obiettivi facoltativi:
- Prendere il controllo di entrambe le oasi. Una si trova a sud, l’altra a nord della mappa, in posizione centrale. Eliminate ogni attività nemica nei pressi di queste due aree.
Obiettivi segreti:
- Mettere al sicuro l’accampamento di supporto nascosto, che si trova al centro della mappa, accessibile dalla strada ad est delle montagne.
- Neutralizzare il gruppo di difesa antiaerea: al limite orientale della mappa troverete una piccola postazione con quattro antiaeree e della fanteria. Distruggete tutto per portare a termine questo obiettivo.
Condizioni di vittoria:
- Dario DeAngelis deve sopravvivere. Se il veicolo in cui si trova sta per essere distrutto, spostatelo immediatamente su un altro più sicuro.

2. Quartier generale
Tutti i punti prestigio che avete guadagnato nel corso della precedente missione possono essere utilizzati per acquistare armi ed unità militari, fino ad un tetto massimo di 25, di cui fino a 10 veicoli blindati, non più di 8 veicoli da trasporto e non più di 8 unità di artiglieria. Potete acquistare unità italiane e tedesche: queste ultime sono più costose, ma più efficaci. Tenete presente che tutto ciò che comprate è un di più rispetto a quello che vi occorrerà nel corso della missione successiva. Ricordate anche che oltre a comprare nuove unità, potete aggiornare e migliorare quelle già in vostro possesso.

3. Mersa Brega
Obiettivi principali:
- Sfondare le difese britanniche ed occupare il deposito con gli approvvigionamenti, che si trova a nord. In questa zona c’è un’alta concentrazione di mezzi nemici, in cui dovrete aprirvi un varco per raggiungere e prendere possesso del deposito.
Obiettivi facoltativi:
- Neutralizzare entrambi gli obici sulla strada occidentale, tra le montagne. I carri armati non sono in grado di raggiungere quel punto, quindi dovrete far uso della fanteria. Oppure, a vostra discrezione, di un bombardamento di artiglieria pesante.
Obiettivi segreti:
- Salvare Mustafa. Il sentiero che passa attraverso le montagne sul lato ad est della mappa porta a nord verso un piccolo accampamento in cui i nemici stanno torturando Mustafa. Anche qui i carri armati non possono passare, quindi sarete costretti ad utilizzare la fanteria. Raggiungete quindi il campo e salvate Mustafa.
Condizioni di vittoria:
- Dario DeAngelis e Hans von Grobel devono sopravvivere.

4. Passo di Halfaya
Obiettivi principali:
- Conquistare entrambi gli accampamenti britannici. Uno si trova a nord, l’altro ad est. Andate prima verso quello di nord ed avvicinatevi a quello di est dall’alto.
- Prendere e posizionare le antiaeree 88mm nei punti indicati per resistere al contrattacco. Una volta che avrete preso possesso di entrambi gli accampamenti, ad ovest e a sud appariranno due serie di camion, ognuno con un’antiaerea a rimorchio. I simboli blu indicano i quattro punti in cui dovete posizionarle. Una volta che avrete finito, comincerà il contrattacco.
- Mantenere entrambi gli accampamenti. Quello ad est sarà attaccato da nord, l’altro da est. Dividete i carri armati equamente, e non avrete nessun tipo di problema.
Obiettivi segreti:
- Trovare almeno un veicolo abbandonato. In tutto ce ne sono tre: uno nell’angolo a nord-ovest, l’altro poco più ad est e il terzo nell’angolo a nord-est.
- Prendere possesso dell’artiglieria semovente britannica. La troverete ad est dell’accampamento nord-occidentale.
Condizioni di vittoria:
- Dario DeAngelis e Hans von Grobel devono sopravvivere.

5. Operazione Battleaxe
Obiettivi principali:
- Attirare i britannici in una qualsiasi delle aree contrassegnate ed annientarli. L’ondata di artiglieria e carri armati si avvicinerà percorrendo la strada nell’angolo a sud-est della mappa. Teneteli fermi per un minuto con i carri armati, poi ripiegate verso nord e distruggeteli.
- Attirare gli altri britannici nella trappola. Una seconda ondata di nemici arriverà dallo stesso punto. Teneteli occupati mentre annientate con un bombardamento. Ripiegate quindi a nord e finiteli.
- Attirare l’ultima ondata di britannici nella trappola. L’ultima ondata farà il suo ingresso nella mappa dallo stesso punto delle precedenti, ma questa volta non andategli incontro subito. Posizionate invece i vostri carri armati sul limite ovest del campo minato, tra il luogo in cui si trova il relitto aereo e il deposito ad ovest. Attirate la loro attenzione, e fate attraversare loro il campo minato per eliminarne un buon numero. Date poi il colpo di grazia annientando eventuali superstiti.
Obiettivi facoltativi:
- Impedire la fuga del pilota nemico. Poco dopo il filmato che mostra l’abbattimento del Mosquito, apparirà un nuovo obiettivo nelle montagne di nord-est. Mandate le due squadre di tiratori in quel punto per uccidere immediatamente il pilota.
Obiettivi segreti:
- Distruggere il camion cisterna. Quando arriva la terza ondata di carri armati, appariranno anche due Matilda ed un camion cisterna. Purtroppo questi non vi verranno incontro come il resto dei nemici. Mentre il resto delle truppe nemiche sono impegnate nel campo minato, mandate dei carri armati nell’angolo a sud della mappa. Distruggete il camion cisterna da ovest prima che i Matilda abbiano la possibilità di vedervi.
- Distruggere almeno un Matilda. Si trovano poco più ad est del camion cisterna.
Condizioni di vittoria:
- Come al solito sia Dario DeAngelis che Hans von Grobel devono sopravvivere alla missione.

6. Sidi Rezegh
Obiettivi principali:
- Occupare il campo d’aviazione. È semplice: entrate nella pista a sud-est e prendete il controllo del deposito al suo interno.
- Conquistare il villaggio. È abbastanza semplice, ma occhio a non sottovalutare le forze britanniche che ne sono a difesa.
Obiettivi facoltativi:
- Prendere o distruggere gli obici nemici. Li vedrete segnalati nella sabbia da un simbolo blu. Sono facili da distruggere, ma attenzione a come vi muovete nel deserto. La conformazione del terreno permette alla fanteria e ai carri armati britannici di nascondersi, e volte potreste avvicinarvi troppo prima di riuscire a vederli.
Obiettivi segreti:
- Impossessarsi di almeno un aeroplano nemico. Liberate i piloti imprigionati e mandateli negli aerei per portare a termine l’obiettivo. Se la pista è sgombra, riusciranno a decollare, regalandovi un cacciabombardiere in più per ogni pilota recuperato.
Condizioni di vittoria:
- Dario DeAngelis e Hans von Grobel devono restare in vita.

7. Il calderone
Obiettivi principali:
- Offrire supporto agli italiani nel loro tentativo di penetrare le linee nemiche. Di base completerete questo obiettivo se Dario DeAngelis sopravviverà all’assalto. Il miglior modo per portarlo a termine è mandare i carri armati a nord-est attraverso il campo minato ed avvicinarvi alle difese britanniche da sud, nei pressi dell’oasi.
- Conquistare il deposito. C’è un deposito di approvvigionamenti molto ben difeso a nord-est, sorvegliato principalmente dall’artiglieria e da alcuni carri armati. Come prima cosa usate un aereo da ricognizione, poi bombardate i bersagli principali. Avvicinate quindi i vostri carri armati al luogo del bombardamento e finite i superstiti per completare questo obiettivo.
Obiettivi facoltativi:
- Non fatevi localizzare dalle sentinelle del forte prima dell’attacco. Non scoraggiatevi: verrete visti qualsiasi tipo di tecnica usiate per avvicinarvi, quindi non attaccate. Aspettate la fine del conto alla rovescia, poi avrete via libera.
Obiettivi segreti:
- Catturare almeno un carro armato nemico. Vicino ad un accampamento nell’angolo sud-est della mappa c’è un gruppo di quattro carri armati britannici, con gli equipaggi nelle vicinanze invece che a bordo dei loro mezzi. Avvicinatevi rapidamente ed uccidete i soldati prima che possano salire a bordo, poi mandate uno dei vostri a prendere controllo di un carro armato.
Condizioni di vittoria:
- Dario DeAngelis e Hans von Grobel devono restare in vita.

8. Tempesta
Obiettivi principali:
- Aprire una breccia nelle mura ed occupare il deposito di munizioni all’interno del forte. Usate il cannone per demolire parte del muro, poi mandate le truppe a prendere possesso del deposito. Fate attenzione: ci sono molte unità munite di mortaio che possono rendervi l’impresa meno semplice del previsto.
Obiettivi facoltativi:
- Circondare il forte e mantenere le posizioni strategiche. All’esterno del forte ci sono tre simboli blu: posizionare un’unità su ciascuno di questi punti vi permette di prendere controllo della posizione.
- Riparare il panzer di von Grobel. Quando aprite la breccia, a nord-est apparirà il carro armato di von Grobel, o almeno, ciò che ne resta. Riparatelo per portare a termine questo obiettivo.
Obiettivi segreti:
- Localizzare l’ingresso segreto. Questa dovrebbe essere la primissima cosa da fare. Se non ci riuscite la conseguenza sarà l’arrivo di un’ondata quasi infinita di nemici. Muovete la fanteria verso l’oasi nell’angolo a nord-ovest della mappa, quindi uccidete tutti i nemici nelle vicinanze.
Condizioni di vittoria:
- Dario DeAngelis e Hans von Grobel devono sopravvivere.

9. Tel El Eisa
Obiettivi principali:
- Difendere il deposito. L’unità addetta alla difesa del deposito può resistere fino a un’ora, quindi non avete di che preoccuparvi. Ma se siete paranoici, lasciate per sicurezza anche due panzer e uno o due veicoli di riparazione.
- Occupare e mantenere la stazione ferroviaria. Questo dovrebbe costituire il vostro primo obiettivo, dato che riuscire nella conquista prima che il conto alla rovescia finisca vi permette di completare anche l’obiettivo facoltativo. Andate a nord lungo il lato più a ovest della mappa, attraversate le montagne in direzione della stazione, evitando le tonnellate di truppe nemiche che si trovano al centro della mappa.
- Conquistare e mantenere il checkpoint. Il simbolo blu nell’angolo a nord-est della mappa è il checkpoint. Non è difeso molto bene, quindi sarà facile occuparlo.
- Conquistare e mantenere l’oasi. Si trova nell’angolo a sud-est della mappa, sorvegliata da numerosi carri armati, cannoni e un’orda di soldati con lanciarazzi. Uccidete tutti e prendete controllo del deposito nel centro della città, ma non distruggete la torre al centro: serve per completare il secondo obiettivo segreto.
Obiettivi facoltativi:
- Occupare la stazione ferroviaria prima che arrivino i rinforzi nemici. È questa la funzione del countdown sullo schermo. Non avrete problemi se aggirerete i carri armati al centro invece che affrontarli di petto. Il treno non può investire le vostre unità, per cui non preoccupatevene troppo. Al completamento dell’obiettivo, come ricompensa, verranno scaricati dal treno un paio di panzer e della fanteria.
Obiettivi segreti:
- Indebolire la difesa antiaerea nemica. Guadagnare attacchi aerei supplementari. Nell’angolo a nord-est della mappa, sopra il checkpoint, ci sono numerose unità antiaeree e cannoni. Distruggete tutto per portare a termine l’obiettivo segreto, e riceverete tre bombardamenti a tappeto e tre attacchi di cacciabombardieri supplementari.
- Localizzare l’ingresso al minareto. Mandate un’unità di fanteria nel minareto (la torre) accanto all’oasi nell’angolo a sud-est.
Condizioni di vittoria:
- Dario DeAngelis e Hans von Grobel devono sopravvivere.

LA CAMPAGNA DELLE FORZE ALLEATE

1. La conquista di El Alamein
Obiettivi principali:
- Ritirarsi a Kidney Ridge e mantenere la posizione. Le vostre forze cominciano la missione sotto un pesante attacco, quindi dovete muovervi. Mettete il gioco in pausa ed ordinate ai vostri uomini di dirigersi al deposito, tattica che potrà salvare molte vite. Respingete la prima odnata di carri armati tedeschi per portare a termine l’obiettivo.
- Conquistare il villaggio sconfiggendo il presidio dell’Asse. Distruggete i carri armati tedeschi dentro ed attorno al villaggio, poi eliminate la fanteria e prendete controllo del deposito al centro della cittadina.
Obiettivi facoltativi:
- Recuperare i carri armati danneggiati e utilizzarli. Cominciate con sei equipaggi di carro armato accanto al vostro deposito, e ci sono alcuni carri armati abbandonati lungo le estremità della mappa. Ad inizio missione, mandate subito gli equipaggi a ripararli e a prenderne possesso: vi saranno di enorme aiuto in seguito.
Obiettivi segreti:
- Catturare almeno un’antiaerea 88mm. Ce ne sono due sul lato est del villaggio. Avvicinatevi ad una di esse con la fanteria, uccidendone i soldati a guardia e prendendo controllo dell’arma.
Condizioni di vittoria:
- Barnes deve sopravvivere. All’inizio della missione non si trova in un veicolo, quindi premuratevi di metterlo al sicuro su un carro armato o un blindato il prima possibile.

2. Tobruk
Obiettivi principali:
- Barnes deve incontrarsi con una spia per ottenere degli aggiornamenti sul piano di battaglia dell’Asse. La spia sta aspettando accanto il simbolo blu. La buona notizia è che l’area non è molto ben sorvegliata, quella cattiva è che c’è un campo minato tra i vostri carri armati e la banchina, quindi dovrete liberarvi la strada. Fate anche attenzione al Tiger che pattuglia l’area. Portate Barnes accanto alla spia.
- Conquistare il checkpoint sulla strada. Il checkpoint si trova nell’angolo a nord-ovest della mappa, e dovrete superare e combattere molti gruppi di carri armati prima di poterci arrivare, oltre alle varie unità di artiglieria disseminate su tutta la cresta a nord. Tutto questo lo dovrete fare prima di portare a termine il primo obiettivo.
- Riconquistare l’Alta Commissione britannica, il centro amministrativo dell’area. L’edificio in questione si trova nell’angolo a nord-est della mappa e dovrebbe essere l’ultimo obiettivo ed essere completato, per evitare di portare a termine la missione senza avere la possibilità di accedere agli obiettivi facoltativi e segreti.
Obiettivi facoltativi:
- Distruggere almeno il 50% del convoglio tedesco (15 su 30). Subito dopo aver portato a termine il primo obiettivo, un convoglio di camion senza difese inizierà a muoversi dall’edificio dell’Alta Commissione verso il checkpoint. Allineate sulla strada quattro dei vostri soldati ed azionate la contraerea a sud della strada per distruggere i camion prima che possano raggiungere il lato occidentale dello schermo.
Obiettivi segreti:
- Distruggere completamente il convoglio tedesco (30 veicoli su 30).
- Usare la radio nemica per dare inizio ad un attacco aereo. Poco più a sud dell’edificio dell’Alta Commissione c’è un’altra struttura con accanto due unità di artiglieria. Avvicinandovi ad essa sentirete delle interferenze radiofoniche, cosa che dovrebbe aiutarvi a localizzare il punto preciso. Tutto ciò che dovete fare è uccidere i soldati a guardia della postazione a sud, senza distruggere la postazione in questione.
Condizioni di vittoria:
- Barnes deve sopravvivere.

3. Passo di Kasserine
Obiettivi principali:
- Difendere il villaggio di Kasserine fino a nuovo ordine. Non dovete permettere alla bandiera di cadere in mani tedesche, o fallirete la missione. Mandate tutte le vostre truppe a sud-est (ad eccezione dei carri armati, dei soldati con lanciarazzi e lanciafiamme) per conquistare le unità di artiglieria in cima alla collina. Lasciateli al sicuro in quel punto, ed utilizzate i carri armati e le sette unità con lanciarazzi per respingere tutte le ondate dei tedeschi.
- Ritirarsi alla base a sud, e mantenerla fino a nuovo ordine. Portato a termine il primo obiettivo, ritirate le vostre truppe a nord, dove già si trovano gli altri soldati. I carri armati tedeschi attaccheranno da est e sud: mantenete dei carri armati a guardia di ogni area. Quando arriveranno alla vostra base altri americani, potrete andare a riprendervi il villaggio di Kasserine.
- Riconquistare il villaggio di Kasserine. Riprendete possesso della bandiera al centro del villaggio.
Obiettivi facoltativi:
- Catturare un Tiger. Prendete il primo che viene nella vostra direzione, cioè quello che entra nel villaggio da nord-est a circa metà assalto. Usate le unità con il lanciafiamme.
Obiettivi segreti:
- Catturare un pezzo di artiglieria tedesco. Ci sono delle unità di artiglieria in cima alla collina nella parte sud-orientale della mappa: mandateci della fanteria ad inizio missione e prendete controllo delle armi per completare l’obiettivo. Non mandateci i soldati con i lanciarazzi: hanno la pessima abitudine di distruggere tutto.
- Trovare l’antico tunnel ed utilizzarlo per aggirare il nemico. Noterete il fuoco di un accampamento nell’angolo a sud-est della mappa e un altro sulle rocce ad ovest. Mandate la fanteria che avevate impiegato per impossessarvi dell’artiglieria tedesca in direzione del fuoco a sud-est e cerate l’ingresso della caverna, leggermente più a nord-ovest. Quando è nei paraggi, la vostra fanteria dovrebbe entrare nel tunnel in automatico.
Condizioni di vittoria:
- Wilson deve sopravvivere. Se il veicolo su cui è a bordo inizia a subire troppi danni, spostatelo su un altro veicolo più sicuro.

4. Tunisi
Obiettivi principali:
- Stabilire un perimetro difensivo nella periferia di Tunisi prima dell’arrivo dei tedeschi. Dovete conquistare entrambi i depositi. Assicuratevi di rimanere fuori dalle strade e non spingetevi troppo oltre i depositi: i campi minati sono praticamente ovunque, e ci sono tonnellate di mine in ciascun campo.
- Distruggere almeno 50 unità dell’Asse e non permettere l’ingresso in città a più di 20 unità nemiche. Posizionate tutti i vostri carri armati tra i due depositi ed aspettate l’inizio della festa. Colonne di veicoli tedeschi ed italiani arriveranno dal campo minato a sud, in gruppi di cinque. Tenete d’occhio il punto preciso da cui appaiono e disponete i vostri mezzi di conseguenza.
- Portare Wilson e Barnes al punto d’incontro fuori Tunisi. C’è un simbolo blu nel punto in cui le due strade convergono tra i due depositi. Portate Barnes e Wilson in quel punto.
Obiettivi facoltativi:
- Neutralizzare l’artiglieria antiaerea 88mm alla stazione radio dell’Asse per porre termine al bombardamento aereo. Si trova nell’angolo a nord-est della mappa. Distruggere le armi è molto semplice, ma risparmiatene un’antiaerea per portare a termine uno degli obiettivi segreti. Escludete quindi da questa operazione i vostri soldati con bazooka e mortaio, e mandate gli altri al vostro deposito occidentale. Aspettate ad attaccare, mandate il vostro aereo di ricognizione come esca e bombardate nel frattempo due contraeree con i caccia. Se aspettate i rinforzi successivi, potrete occuparvi dell’ultima antiaerea con più tranquillità. Prendetene controllo con un’unità per portare a termine l’obiettivo.
Obiettivi segreti:
- Impedire un attacco di massa a Tunisi delle forze dell’Asse. Tutto quello che dovete fare è fare in modo che non entrino in città più di dieci veicoli nemici.
- Conquistare almeno una contraerea 88mm. Come spiegato negli obiettivi facoltativi, dovete impossessarvi di una delle contraeree situate nell’angolo a nord-ovest.
Condizioni di vittoria:
- Wilson e Barnes devono rimanere in vita.

5. Operazione Husky
Obiettivi principali:
- Accompagnare Barnes al trasformatore che dev’essere segnalato come bersaglio per le forze Alleate. Il punto è ben segnalato, non dovreste avere problemi nel trovarlo. La collina sul lato est della struttura nasconde 5 cannoni tedeschi, quindi fate attenzione. Prendete possesso di questi cannoni senza danneggiarli, dato che potreste usarli per attaccare i carri armati a guardia del trasformatore.
- Dare un supporto alle forze di sbarco attaccando le difese dell’Asse da dietro. Non dovete fare niente di particolare per questo obiettivo: si completerà da solo quando il timer raggiungerà lo zero.
- Riconquistare il villaggio. Prendete controllo della bandiera sul lato est del villaggio. Sfortunatamente, non sarà un obiettivo facile, la cittadina è molto ben difesa e non c’è molto spazio di manovra. L’unico suggerimento è di avvicinarvi dalla collina a sud-est.
Obiettivi facoltativi:
- Distruggere il 30% delle armate italiane prima dello sbarco. Considerando l’ampio numero di abilità che conquisterete una volta che il trasformatore sarà fuori uso, non sarà difficile completare questo compito. Mandate un aereo di ricognizione sull’area e bombardate con i caccia i carri armati per indebolirli, poi finiteli con l’artiglieria pesante. Se necessario, usate anche i cannoni che avete conquistato.
Obiettivi segreti:
- Distruggere almeno il 50% delle armate italiane prima dello sbarco. Distruggere il 30% è abbastanza facile, arrivare al 50% è più impegnativo. Posizionate i cannoni che avete occupato ad est dell’area di sbarco prima di mandare Barnes al trasformatore. Una volta segnalato il trasformatore, bombardate ed usate l’artiglieria per indebolire il maggior numero possibile di carri armati, poi spostate i cannoni in modo da portare a termine l’operazione. Se tutto questo non dovesse bastare, mandate anche i paracadutisti e fate usare loro le granate.
Condizioni di vittoria:
- Barnes deve sopravvivere. Ad inizio missione non si trova su nessun veicolo, fate attenzione. Quando arrivano i rinforzi, mettetelo al sicuro su un Firefly.

6. L’attraversamento del Volturno
Obiettivi principali:
- Occupare la base di supporto nemica sull’isola a sinistra. Muovete la fanteria in direzione dell’isola ed eliminate tutta la fanteria presente. Andate a conquistare il deposito delle munizioni, ma siate consapevoli che non appena lo farete comincerà un attacco aereo.
- Neutralizzare le antiaeree 88mm dell’isola centrale (3 su 3). Ci sono tre antiaeree sull’isola successiva, ad est del deposito. Annientate tutta la fanteria nemica nei paraggi, poi prendete controllo di una di queste armi per portare a termine un obiettivo segreto. Andatevene il prima possibile, dato che un’ondata di nemici sferrerà un attacco dall’ultima isola.
- Raggiungere la casa galleggiante nell’isola a destra. Dopo l’ondata di attacco quando vi trovate nei pressi delle antiaeree, non dovrebbe rimasto molto sull’ultima isola. Spostatevi su di essa ed avvicinatevi al simbolo blu accanto alla casa galleggiante.
- Distruggere il maggior numero possibile di panzer tedeschi. Quando avrete portato a termine i primi tre obiettivi, arriveranno dei rinforzi da sud-ovest. Spostate tutti sull’isola centrale, poi muovete verso nord. Il campo minato attorno al bunker di osservazione vi renderà complicato un attacco frontale. Mettete Wilson nel Grant e muovete il carro armato insieme a quello di Barnes verso il bunker, mantenendo sempre vicino il veicolo di riparazione per scongiurare il pericolo di perdere uno dei due mezzi. I tedeschi tenteranno di seguirvi, ma si imbatteranno nel resto dei vostri mezzi armati.
Obiettivi facoltativi:
- Conquistare il bunker d’osservazione tedesco. Mettete Wilson, un’unità medica ed una squadra di tiratori nelle tre barche accanto alla casa galleggiante, e muovete tutti sulla riva nord del fiume. Fateli sbarcare, ed avvicinatevi al bunker da nord-est, dopo esservi occupati del generale. Quando sarete sufficientemente vicini, l’uomo all’interno del bunker fuggirà ed avrete completato l’obiettivo.
Obiettivi segreti:
- Prendere possesso di almeno un’antiaerea 88mm per difendere le truppe dagli attacchi aerei.
- Uccidere il generale tedesco. Quando fate sbarcare Wilson e soci sulla riva nord del fiume, dirigetevi ancora più a nord, verso la strada in cima alla mappa. In quest’area c’è una jeep in movimento, colpitela non appena si avvicina. Uccidete il generale a bordo.
- Uccidere la sentinella del bunker, prima che abbia tempo di fuggire. Cercherà di scappare dalla strada a nord-est, bloccatelo e tornate alle barche prima che i carri armati tedeschi vi facciano a pezzi.
Condizioni di vittoria:
- Wilson e Barnes devono sopravvivere alla missione.

7. Montecassino
Obiettivi principali:
- Conquistare tutti i checkpoint tedeschi. In tutto sono cinque e nessuno di essi è ben difeso. Prendete per primo quello ad ovest della posizione di partenza, poi andate in cima alla mappa a ovest verso il deposito. Conquistate il checkpoint a sud-ovest, poi spostatevi al centro della città e prendetene possesso. Lasciate per ultimo quello accanto alla stazione ferroviaria, e riposizionate i carri armati vicino al punto di partenza.
- Barnes e Wilson devono raggiungere la cima della collina a piedi per avere una chiara panoramica delle posizioni dell’Asse. Fate scendere i due personaggi dai carri armati e mandateli a percorrere la strada ad ovest del checkpoint centrale. Scortateli con tutti e cinque i gruppi di paracadutisti, poi fateli salire tutti quanti sulla collina, che non è ben difesa, ma c’è dell’artiglieria, quindi fate sempre molta attenzione. Quando Wilson e Barnes avranno raggiunto l’area, l’obiettivo sarà completato.
- Lanciare un contrattacco e riconquistare i checkpoint perduti. In tutta la mappa appariranno le forze tedesche, che prenderanno possesso di tutti e cinque i checkpoint conquistati finora. Questa volta ricominciate la battaglia dalla stazione, per poi spostarvi ad est della città, poi all’interno della città, al deposito e al quinto ed ultimo checkpoint. Fate molta attenzione in questo punto: nei paraggi ci sono numerosi veicoli molto pesanti.
Obiettivi facoltativi:
Nessuno.
Obiettivi segreti:
- Conquistare la torre di guardia vicina al percorso. Quando prendete possesso del deposito a nord-ovest, mandate un’unità di fanteria lungo lo stretto sentiero che porta sulla collina ad ovest. La torre di guardia è priva di difesa.
- Usare il ponte. Dopo aver conquistato il checkpoint a sud-ovest, mandate un’unità di fanteria ad est, verso il ponte su cui passano i treni. Il passaggio sarà impedito dalla presenza del treno, quindi fate ritorno al carro armato ed avrete completato ugualmente l’obiettivo segreto.
Condizioni di vittoria:
- Barnes e Wilson devono sopravvivere.

8. Anzio - Cisterna
Obiettivi principali:
- Conquistare la stazione ferroviaria. Per completare questo obiettivo, prendete il controllo della bandiera sul lato ovest della stazione. Fate attenzione perché è molto ben sorvegliata.
- Prendere possesso del cannone “Annie”. Questa potente arma vi sta aspettando nell’angolo a nord-est della mappa. Per fortuna non è sorvegliata pesantemente come la bandiera della stazione, e vi basterà mandare la fanteria sul treno, mossa che vi assicurerà anche il raggiungimento di un obiettivo segreto.
- Conquistare il centro città. Dovete prendere possesso del deposito di munizioni al centro della città. Eliminate quanti più nemici possibili in periferia con i carri armati, poi utilizzate la fanteria che avete già impiegato per recuperare Annie. Penetrate nel centro da est, movendovi lentamente, e sfruttate i bombardamenti aerei e di artiglieria per eliminate la maggior parte della fanteria a guardia del deposito.
- Mantenere il possesso del centro città. Non dovrebbe essere un problema se vi siete già occupati della periferia della città ed avete lasciato alcune unità nei pressi del deposito. Se ne sentite la necessità, ricordate che potete sempre usare Annie per disintegrare qualsiasi tipo di obiettivo (comprese, purtroppo, anche le vostre unità).
- Usare Annie per respingere il contrattacco tedesco. Non è strettamente necessario, l’importante è che riusciate a far fuori almeno 15 veicoli tedeschi, impresa che si rivela più semplice usando i normali carri armati, se li posizionate verso il centro del lato occidentale della mappa, punto in cui comincia il contrattacco tedesco. Tuttavia gli effetti devastanti di Annie sono divertenti, vale la pena provarli!
Obiettivi facoltativi:
- Conquistare la stazione ferroviaria prima che il treno parta (alle 6 del mattino). Avete un mucchio di tempo, in fin dei conti. Dirigetevi ad ovest subito ad inizio missione, ripulite l’area attorno alla stazione e prendete possesso della bandiera ad ovest. Siate pronti ad affrontare una grande quantità di tedeschi provenienti da nord-ovest.
Obiettivi segreti:
- Usare il treno per raggiungere Annie. Mettete le unità di fanteria a bordo del treno e muovetelo verso ovest. Partirà un filmato, e il treno andrà a finire proprio vicino ad Annie.
Condizioni di vittoria:
Barnes e Wilson devono sopravvivere.

LA CAMPAGNA PARTIGIANA

1. Operazione Sheathed Saber
Obiettivi principali:
- Trovare l’accampamento dei partigiani. Spostate Sergio lungo il lato est dell’isola, poi attaccate la fanteria tedesca accanto alle casse. Alcuni partigiani vi daranno una mano: seguiteli all’accampamento.
- Sergio DeAngelis deve raggiungere il Quartier Generale italiano. Il Quartier Generale si trova nell’angolo a sud-ovest della mappa, vicino al simbolo. Il miglior modo per portare a termine questo obiettivo è sfruttare il tunnel segreto che si nasconde dietro la cascata a sud-ovest dell’accampamento partigiano. Avvicinate le truppe alla cascata, e ordinate loro di andare a destra di essa. Riappariranno accanto ad un edificio nei pressi del Quartier Generale, ordinate loro di raggiungere il simbolo.
- Prendere possesso di un aereo tedesco per Sergio. Sul lato opposto della mappa ci sono degli aerei. Prendete la strada che porta fuori dall’accampamento italiano e dirigetevi alla base tedesca. Uccidete tutti i nemici e mandate Sergio nel punto indicato.
Obiettivi facoltativi:
- Trovare altri partigiani. Si trovano a sud, su un o stretto sentiero ad est del ponte. Avvicinatevi ad essi ed aggiungeteli alle vostre truppe per prenderne controllo.
Obiettivi segreti:
- Trovare il passaggio segreto dietro la cascata. C’è una cascata a sud-est dell’accampamento partigiano. Mandate un’unità di fanteria in avanscoperta.
Condizioni di vittoria:
- Sergio DeAngelis e Wolf devono sopravvivere. Dato che non cominciano la missione a bordo di un veicolo, allontanateli da ogni combattimento oppure tenete sempre dei medici a portata di mano.

2. Forche caudine
Obiettivi principali:
- Scortate Churchill e Tito. Sfortunatamente non potete controllare né Tito, né Churchill, né le rispettive scorte. Muovetevi davanti a loro il più in fretta possibile per rendere sicuro il loro passaggio, raggiungendo l’area nell’angolo a sud-est della mappa.
Obiettivi facoltativi:
- La scorta di Tito deve sopravvivere.
Obiettivi segreti:
- Usare la funivia. Uccidete i tedeschi che si trovano nella metà occidentale della funivia, poi mettete al loro posto un’unità per farla trasportare sull’altro lato.
- Prendere il controllo di tutti i container (3 su 3). Il primo si trova poco più a sud rispetto al punto di partenza. Il secondo può essere raccolto quando raggiungete la funivia, facendo passare le truppe attraverso un tunnel accanto alla stazione inferiore. Per il terzo, quando arrivate alla seconda stazione della funivia e vi spostate sulle rocce, al limite sud della mappa girate ad ovest. Comunque ci sono dei piccoli bengala che segnalano la posizione di questi container di supporto.
- Usare il carrello della miniera. Una volta trovato il terzo container, mandate tutte le truppe a nord della parte est della funivia e seguite i binari verso nord. Nella piccola nicchia c’è una serie di carrelli da miniera: fate salire le truppe percorrete in questo modo i binari fino alla fine.
Condizioni di vittoria:
- Churchill e Tito devono sopravvivere. Non li potete controllare, teneteli sempre d’occhio per evitare il peggio.
- Wolf deve sopravvivere.

3. Belgrado
Obiettivi principali:
- Reclutare nuovi partigiani nel villaggio. Ce ne sono un buon numero, segnalati dal simbolo blu. Mandate nei paraggi un’unità qualsiasi per reclutarli.
- Fornire agli abitanti del villaggio le armi rubate ai tedeschi. Ad ovest del villaggio c’è un sistema di fognature. Spostate i partigiani disarmati verso il tubo a sud (dove si trovano le orme) per scoprire un tunnel segreto che porta a Belgrado. Da questo punto potrete spostarli dentro la città verso il luogo segnato per trovare le armi.
- Distruggere il 75% delle antiaeree prima che raggiungano le linee tedesche. Per essere più precisi, dovete distruggere i camion che le trasportano, posizionando le vostre truppe sul lato più ad est della strada principale e distruggendo i camion non appena appaiono.
- Distruggere il 50% dei Panzer prima che possano raggiungere le linee tedesche. Poco dopo le antiaeree faranno la loro comparsa i Panzer. Utilizzate le granate per distruggerli.
- Penetrare nelle linee tedesche con l’aiuto dei russi. Sono in arrivo grandi quantità di veicoli russi: sfruttateli per annientare le forze tedesche attorno alla bandiera accanto al simbolo blu.
Obiettivi facoltativi:
- Fermare il treno che trasporta i carri armati tedeschi. Prima di andare ad incontrare i partigiani nel villaggio, usate le truppe iniziali per assalire la rimessa dei treni a sud-ovest della posizione di partenza. Una volta uccise le guardie, sarete in grado di muovere il treno: mandatelo a sud-est per bloccare il treno tedesco.
- Distruggere il Tiger prima che riesca a raggiungere le linee tedesche. Dopo l’arrivo dei Panzer, comparirà anche un Tiger, Usate le antiaeree e le granate per demolirlo prima che abbia la possibilità di avvicinarsi a Belgrado.
Obiettivi segreti:
- Trovare il passaggio segreto che conduce al nascondiglio di armi tedesche. Il tunnel si trova vicino al sistema fognario ad ovest del villaggio con i partigiani.
- Usare il trattore per trainare le antiaeree recuperate. Quando entrate nel villaggio, mettete un partigiano a guida del trattore vicino alla casa a nord-est. Muovete il trattore a sud-est verso il lato est della strada, quindi agganciatelo all’antiaerea.
Condizioni di vittoria:
- Wolf deve sopravvivere. Ad inizio missione non si trova su nessun veicolo, quindi tenetelo alla larga da ogni tipo di combattimento e fatelo sempre affiancare da un medico. Quando arrivano i rinforzi russi, mettetelo al sicuro all’interno di un carro armato.

4. Senza uscita
Obiettivi principali:
- Tenere al sicuro il deposito delle munizioni. È l’obiettivo principale dell’intera missione, dato che grosse quantità di tedeschi attaccherà il deposito costantemente. All’inizio, allineate i carri armati vicino al deposito per formare una linea difensiva, piazzando dietro ad essi i lanciarazzi. Spostate tutta la fanteria ad est, compresi i soldati addetti ai cannoni accanto al deposito. Ritirate verso la base anche il gruppo più a nord, e invece di recuperare i cannoni abbandonati, lasciateli dove stanno: questo rallenterà gli assalti tedeschi e darà la possibilità ai vostri lanciarazzi di colpire il nemico dalla distanza. Assicuratevi che sia i carri armati che i lanciarazzi siano adeguatamente riparati, per non avere brutte sorprese. Questo tipo di formazione dovrebbe proteggere il deposito a tempo indeterminato.
- Usare Wolf per piazzare gli esplosivi nelle aree segnalate del ponte (3 su 3). Nelle acque a sud della cascata c’è un punto poco profondo, e molte vostre unità di fanteria hanno a disposizione delle zattere. Muovetele sul lato est della sponda, poi dirigetevi a nord verso il ponte. Due delle aree segnalate si trovano su questo lato del ponte, la terza è a nord. Dovrete attraversare la strada dall’altra sponda del fiume per arrivarci.
- Portare Wolf nel luogo indicato. Dopo aver piazzato la terza carica esplosiva, mandate Wolf a percorrere la strada che va verso la stazione radar, per raggiungere il punto indicato.
Obiettivi facoltativi:
- Distruggere l’artiglieria tedesca. Si trova lungo il margine ad est della mappa. Potreste trovarvi a poca distanza proprio mentre piazzate le prime due cariche sul ponte, quindi fate attenzione. Si tratta di due pezzi, nessuno dei quali è ben sorvegliato.
Obiettivi segreti:
- Occupare la stazione radio. Avvicinatevi dalla strada a sud. È sorvegliata da due unità di fanteria, eliminateli e l’obiettivo sarà vostro.
Condizioni di vittoria:
- Wolf deve sopravvivere.

Sommario della soluzione

LA CAMPAGNA DELL'ASSE
1. Sidi Barrani
2. Quartier generale
3. Mersa Brega
4. Passo di Halfaya
5. Operazione Battleaxe
6. Sidi Rezegh
7. Il calderone
8. Tempesta
9. Tel El Eisa
LA CAMPAGNA DELLE FORZE ALLEATE
1. La conquista di El Alamein
2. Tobruk
3. Passo di Kasserine
4. Tunisi
5. Operazione Husky
6. L'attraversamento del Volturno
7. Montecassino
8. Anzio - Cisterna
LA CAMPAGNA PARTIGIANA
1. Operazione Sheathed Saber
2. Forche caudine
3. Belgrado
4. Senza uscita

TI POTREBBE INTERESSARE