Soluzione completa di Second Sight  0

Un inquietante segreto si nasconde nella mente del Dottor John Vattic, siete pronti a scoprire chi siete in realtà, vittima o carnefice?

Missione 2: PREPARAZIONE
Seconda missione e primo flashback per ciò che riguarda la vita di Vattic. La storia infatti si sposta a sei mesi prima. Questa missione è in realtà un specie di “tutorial” per illustrare i vari combattimenti con le armi, e apprendere utili tecniche per il proseguimento del gioco. Per prima cosa, raggiungete il vostro istruttore e seguitelo fino al campo di addestramento. Seguite le sue semplici istruzioni per completare un percorso di guerra, saltare degli ostacoli, imparare come accucciarsi ed entrare in certi tunnel, imparare a sparare con la pistola e con il fucile da cecchino. E’ davvero una tranquilla missione di addestramento per cui non dovreste avere grosse difficoltà.

Missione 3: SPERIMENTAZIONE
Terminata la scena d’intermezzo, vi sarete resi conto di aver acquisito un nuovo potere psichico, l’attacco Psi. Recuperate quindi la pistola dalla guardia sul pavimento, usate il computer per ottenere la mappa di questo piano, poi sbloccate la porta vicina e disattivate le telecamere della sicurezza. Assicuratevi di aver disattivato tutte le telecamere di sicurezza, ciò infatti renderà questo livello molto più facile. Passate attraverso la porta che avete sbloccato prima, da lì dovrete raggiungere l’atrio. Cercate ovviamente di rimanere al riparo mentre attraversate la stanza, in questo livello ci sono infatti parecchi poliziotti, eventualmente usate l’attacco psi per farli fuori. Ricordatevi che cercare di stordire/uccidere tutti i poliziotti non serve a niente perché continueranno a sbucare fuori all’infinito, per cui cercate di essere il più furtivi possibile, la tattica stealth qui paga sempre. Dirigetevi sulla sinistra, scavalcate le ringhiere (dove c’e’ una specie di fiumiciattolo artificiale) dovete raggiungere infatti la porta che c’è in questa stanza in alto a sinistra, proprio davanti ai poliziotti pronti a spararvi a vista, per cui avanzate sempre accucciati. Percorrete il corridoio per assistere a una breve cut-scene e avrete raggiunto il primo checkpoint. C’e’ una guardia alla fine del corridoio, e potete metterla fuori gioco in diversi modi, io preferisco l’attacco psi. Entrate nella porta a destra e prendete la pistola narcotizzante che si trova sul tavolo. Tornate indietro (dove è iniziato il checkpoint) ed entrate accucciandovi nella prima stanza a sinistra e aspettate che il medico e la guardia abbiano terminato la loro conversazione. Sempre rimanendo fuori dalla visuale dello scienziato andate a sinistra, e entrate nella porta a destra. Seguite il corridoio per arrivare al Magazzino Chimico 1. Qui ci sono delle guardie sulle passerelle metalliche. Rimanete accucciati per evitare di essere scoperti, volendo per semplificarvi la vita potete narcotizzare le guardie. Dirigetevi sulla sinistra dove c’e’ lo scienziato con la tuta gialla, e cercate di raggiungere la porta che si trova a sinistra alla fine del corridoio dove lavora il tipo in giallo. Se verrete scoperti non preoccupatevi, oltrepassate la porta, e una volta lì poi ucciderete le guardie. Avanzate e assisterete a nuova cut-scene al termine della quale John avrà acquisito una nuova fondamentale abilità, il potere incanto. Fate fuori la guardia con un attacco psi, e usate la telecinesi sul ventilatore in modo tale da accelerare il processo di decontaminazione. Entrate nel Magazzino Chimico 2 e salite i gradini, qui dovreste vedere attraverso il vetro un interruttore che si trova di sotto. Azionatelo con la telecinesi per avere accesso al nastro trasportatore, anche se delle guardie insospettite si faranno avanti. Usate l’abilità incanto per non farvi scoprire e tornate indietro fino a dove avete trovato la pistola narcotizzante. Attraversate la porta in alto a sinistra, giratevi verso destra, narcotizzate la guardia. A questo punto avete 2 modi di finire il livello. O andate a destra (laboratorio di esperimenti sui primati) dove dovrete recuperare il pass di accesso all’archivio delle cartelle cliniche dei pazienti (la porta infatti e’ accessibile solo col pass) oppure andate avanti ed entrate nella porta che si trova a sinistra dopo la guardia narcotizzata. Qui sempre usando l’abilità incanto entrate nella prima porta a sinistra e salite sul nastro trasportatore che avevate prima fermato. Raggiungete il deposito e mettete fuori combattimento lo scienziato, qui dovete usare il condotto di ventilazione per raggiungere il famoso archivio delle cartelle cliniche dei pazienti (se non avete raccolto il pass). Usate il computer per accedere alla vostra cartella in modo da completare il livello. Terminata la scena d’intermezzo, vi sarete resi conto di aver acquisito un nuovo potere psichico, l’attacco Psi. Recuperate quindi la pistola dalla guardia sul pavimento, usate il computer per ottenere la mappa di questo piano, poi sbloccate la porta vicina e disattivate le telecamere della sicurezza. Assicuratevi di aver disattivato tutte le telecamere di sicurezza, ciò infatti renderà questo livello molto più facile. Passate attraverso la porta che avete sbloccato prima, da lì dovrete raggiungere l’atrio. Cercate ovviamente di rimanere al riparo mentre attraversate la stanza, in questo livello ci sono infatti parecchi poliziotti, eventualmente usate l’attacco psi per farli fuori. Ricordatevi che cercare di stordire/uccidere tutti i poliziotti non serve a niente perché continueranno a sbucare fuori all’infinito, per cui cercate di essere il più furtivi possibile, la tattica stealth qui paga sempre. Dirigetevi sulla sinistra, scavalcate le ringhiere (dove c’e’ una specie di fiumiciattolo artificiale) dovete raggiungere infatti la porta che c’è in questa stanza in alto a sinistra, proprio davanti ai poliziotti pronti a spararvi a vista, per cui avanzate sempre accucciati. Percorrete il corridoio per assistere a una breve cut-scene e avrete raggiunto il primo checkpoint. C’e’ una guardia alla fine del corridoio, e potete metterla fuori gioco in diversi modi, io preferisco l’attacco psi. Entrate nella porta a destra e prendete la pistola narcotizzante che si trova sul tavolo. Tornate indietro (dove è iniziato il checkpoint) ed entrate accucciandovi nella prima stanza a sinistra e aspettate che il medico e la guardia abbiano terminato la loro conversazione. Sempre rimanendo fuori dalla visuale dello scienziato andate a sinistra, e entrate nella porta a destra. Seguite il corridoio per arrivare al Magazzino Chimico 1. Qui ci sono delle guardie sulle passerelle metalliche. Rimanete accucciati per evitare di essere scoperti, volendo per semplificarvi la vita potete narcotizzare le guardie. Dirigetevi sulla sinistra dove c’e’ lo scienziato con la tuta gialla, e cercate di raggiungere la porta che si trova a sinistra alla fine del corridoio dove lavora il tipo in giallo. Se verrete scoperti non preoccupatevi, oltrepassate la porta, e una volta lì poi ucciderete le guardie. Avanzate e assisterete a nuova cut-scene al termine della quale John avrà acquisito una nuova fondamentale abilità, il potere incanto. Fate fuori la guardia con un attacco psi, e usate la telecinesi sul ventilatore in modo tale da accelerare il processo di decontaminazione. Entrate nel Magazzino Chimico 2 e salite i gradini, qui dovreste vedere attraverso il vetro un interruttore che si trova di sotto. Azionatelo con la telecinesi per avere accesso al nastro trasportatore, anche se delle guardie insospettite si faranno avanti. Usate l’abilità incanto per non farvi scoprire e tornate indietro fino a dove avete trovato la pistola narcotizzante. Attraversate la porta in alto a sinistra, giratevi verso destra, narcotizzate la guardia. A questo punto avete 2 modi di finire il livello. O andate a destra (laboratorio di esperimenti sui primati) dove dovrete recuperare il pass di accesso all’archivio delle cartelle cliniche dei pazienti (la porta infatti e’ accessibile solo col pass) oppure andate avanti ed entrate nella porta che si trova a sinistra dopo la guardia narcotizzata. Qui sempre usando l’abilità incanto entrate nella prima porta a sinistra e salite sul nastro trasportatore che avevate prima fermato. Raggiungete il deposito e mettete fuori combattimento lo scienziato, qui dovete usare il condotto di ventilazione per raggiungere il famoso archivio delle cartelle cliniche dei pazienti (se non avete raccolto il pass). Usate il computer per accedere alla vostra cartella in modo da completare il livello.

Missione 4: RICERCA SUL CAMPO
Appena terminato il filmato introduttivo, cominciate a stendere le guardie col vostro fucile da cecchino. La zona brulica letteralmente di nemici perciò cercate di avere un buon occhio e di stendere con il vostro fucile sniper qualunque cosa si muove. Fate attenzione ai cecchini che si trovano nascosti in posti alti, sono i più letali. Seguite i membri della squadra Ghiaccio Invernale e riparatevi dietro gli ostacoli quando il comandante ve lo ordina, possibilmente sempre cercando di rimanere fuori dalla portata del fuoco nemico. Non appena tutti i nemici saranno messi nella condizione di non nuocere, entrate nella grotta e aspettate che uno dei vostri commilitoni apra un varco nella roccia usando dell’esplosivo. Entrateci e preparatevi a ingaggiare dei combattimenti con altri nemici. Alla fine della grotta, altri cecchini vi spareranno e una vostra compagna, Jayne Wilde si allontanerà dal resto del gruppo. Il comandante vi ordinerà di inseguirla, Wilde si dirigerà a sinistra, seguite la freccia che comparirà sullo schermo (in alto a destra) per trovarla agevolmente. Si rifugerà in un capannino, aprite la porta per veder partire la scena d’intermezzo. Seguitela su per le scale, percorrete la passerella ed entrate nella stanza in fondo. Curatevi se ne avrete bisogno, usando la stazione di soccorso medico e raccogliete il fucile sovietico. Uscite dalla stanza, salite la scala e tirate poi la leva. Ritornate giù dove si trova la vostra compagna, e attraversate la porta che ormai si sarà sbloccata. State dietro a Wilde e preparatevi a far fuori un bel po’ di nemici che vi si pareranno davanti. Entrate nella stanza successiva, salite la scala e seguite Wilde fino alla sala di controllo. Utilizzate il computer che si trova sulla vostra destra e attendete che la vostra compagna abbia trovato la password necessaria. Una volta entrati poi, guardate nel cestino della spazzatura per trovare un dossier su Grienko e osservate la cut-scene. Terminato l’intermezzo continuate a seguire Jayne e fate fuori un bel po’ di feccia nemica (fate attenzione ai nemici del corridoio), e scendete giù per la scala. Seguite ancora Jayne, sforacchiate tutto ciò che si muove nella stanza e quando arriverà JC a darvi una mano avrete completato anche questo livello.

Missione 5: FUGA
Questo livello comincia esattamente dove si era concluso il livello “Sperimentazione”. Non appena conclusosi il filmato introduttivo, abbassatevi immediatamente perché una guardia entrerà nella stanza cercandovi. Potete narcotizzare tutte le guardie oppure sfuggire utilizzando il potere incanto. Uscite dalla porta ed entrate nell’ascensore. Arrivati a destinazione girate l’angolo e dovreste vedere dei laser rossi, avvicinatevi e partirà un filmato al termine del quale John avrà acquisito un altro utile potere, la proiezione. Dopo aver capito come funziona questo nuovo potere andate avanti, ma non girate l’angolo o la telecamera vi scoprirà! Ricordate che le telecamere possono essere distrutte con un preciso colpo sparato con la vostra pistola narcotizzante oppure disattivate con la telecinesi. Entrate nella nicchia di destra e premete l’interruttore per riattivare i laser rossi, ed impedire così che eventuali guardie vengano a darvi noie. Usando adesso il potere della proiezione, voltate l’angolo e premete il pulsante verde per disattivare la telecamera. Andate avanti molto velocemente fino a trovare due pulsanti verdi che si trovano l’uno di fronte all’altro. Premeteli entrambi per disattivare altre 2 telecamere e tornate al vostro corpo. Usando il potere incanto, tornate dove c’erano i due interruttori uno di fronte l’altro. Senza farvi vedere aspettate che il chirurgo se ne vada, e dirigetevi verso sinistra, dove c’e’ il computer portatile. Il suo accesso e’ protetto da password, fate cosi quindi; usate la telecinesi per spostare in avanti le lancette dell’orologio e nascondetevi nell’armadietto vicino al portatile. Non appena il chirurgo tornerà si accorgerà che è tardi e si metterà al lavoro sul portatile. Quando avrà inserito la password narcotizzatelo e disattivate le griglie laser. Proseguite a destra e usando l’abilità incanto evitate gli ingegneri che lavorano all’inceneritore e una volta superata questa stanza riparatevi dietro una cassa accucciandovi, anche per ricaricare l’energia psichica ed evitare la guardia di turno. In modalità incanto seguitela, lei si fermerà davanti ad un interruttore e potrete narcotizzarla in tutta tranquillità. Una volta narcotizzata la guardia salita sull’ascensore, e utilizzando il potere proiezione attivate l’interruttore in modo da salire di piano. Un filmato vi farà capire di aver acquisito un altro potere, si tratta del devastante attacco psichico. Andate avanti usandolo per abbattere le numerose guardie che vi si pareranno davanti, in alternativa potrete sempre armarvi e far fuori tutti, la scelta dipende da voi. Giunti davanti ad un cancello chiuso elettronicamente andate a sinistra per trovare l’interruttore che lo apre. Anche qui usate sia le armi che i poteri psichici per ripulire la zona dai nemici, e una volta giunti ad un altro ascensore, saliteci ed attivatelo premendo il pulsante con il potere proiezione. Una volta in cima, fate attenzione a tutti i nemici, fateli fuori, e dirigetevi verso il pendio in salita di sinistra, e scendete per le scale che si trovano all’angolo a sinistra. Proseguite in avanti e alla fine del corridoio salite le scale sulla destra e una volta su, girate a sinistra, entrate in macchina e godetevi la cut-scene. Questo livello comincia esattamente dove si era concluso il livello “Sperimentazione”. Non appena conclusosi il filmato introduttivo, abbassatevi immediatamente perché una guardia entrerà nella stanza cercandovi. Potete narcotizzare tutte le guardie oppure sfuggire utilizzando il potere incanto. Uscite dalla porta ed entrate nell’ascensore. Arrivati a destinazione girate l’angolo e dovreste vedere dei laser rossi, avvicinatevi e partirà un filmato al termine del quale John avrà acquisito un altro utile potere, la proiezione. Dopo aver capito come funziona questo nuovo potere andate avanti, ma non girate l’angolo o la telecamera vi scoprirà! Ricordate che le telecamere possono essere distrutte con un preciso colpo sparato con la vostra pistola narcotizzante oppure disattivate con la telecinesi. Entrate nella nicchia di destra e premete l’interruttore per riattivare i laser rossi, ed impedire così che eventuali guardie vengano a darvi noie. Usando adesso il potere della proiezione, voltate l’angolo e premete il pulsante verde per disattivare la telecamera. Andate avanti molto velocemente fino a trovare due pulsanti verdi che si trovano l’uno di fronte all’altro. Premeteli entrambi per disattivare altre 2 telecamere e tornate al vostro corpo. Usando il potere incanto, tornate dove c’erano i due interruttori uno di fronte l’altro. Senza farvi vedere aspettate che il chirurgo se ne vada, e dirigetevi verso sinistra, dove c’e’ il computer portatile. Il suo accesso e’ protetto da password, fate cosi quindi; usate la telecinesi per spostare in avanti le lancette dell’orologio e nascondetevi nell’armadietto vicino al portatile. Non appena il chirurgo tornerà si accorgerà che è tardi e si metterà al lavoro sul portatile. Quando avrà inserito la password narcotizzatelo e disattivate le griglie laser. Proseguite a destra e usando l’abilità incanto evitate gli ingegneri che lavorano all’inceneritore e una volta superata questa stanza riparatevi dietro una cassa accucciandovi, anche per ricaricare l’energia psichica ed evitare la guardia di turno. In modalità incanto seguitela, lei si fermerà davanti ad un interruttore e potrete narcotizzarla in tutta tranquillità. Una volta narcotizzata la guardia salita sull’ascensore, e utilizzando il potere proiezione attivate l’interruttore in modo da salire di piano. Un filmato vi farà capire di aver acquisito un altro potere, si tratta del devastante attacco psichico. Andate avanti usandolo per abbattere le numerose guardie che vi si pareranno davanti, in alternativa potrete sempre armarvi e far fuori tutti, la scelta dipende da voi. Giunti davanti ad un cancello chiuso elettronicamente andate a sinistra per trovare l’interruttore che lo apre. Anche qui usate sia le armi che i poteri psichici per ripulire la zona dai nemici, e una volta giunti ad un altro ascensore, saliteci ed attivatelo premendo il pulsante con il potere proiezione. Una volta in cima, fate attenzione a tutti i nemici, fateli fuori, e dirigetevi verso il pendio in salita di sinistra, e scendete per le scale che si trovano all’angolo a sinistra. Proseguite in avanti e alla fine del corridoio salite le scale sulla destra e una volta su, girate a sinistra, entrate in macchina e godetevi la cut-scene. Questo livello comincia esattamente dove si era concluso il livello “Sperimentazione”. Non appena conclusosi il filmato introduttivo, abbassatevi immediatamente perché una guardia entrerà nella stanza cercandovi. Potete narcotizzare tutte le guardie oppure sfuggire utilizzando il potere incanto. Uscite dalla porta ed entrate nell’ascensore. Arrivati a destinazione girate l’angolo e dovreste vedere dei laser rossi, avvicinatevi e partirà un filmato al termine del quale John avrà acquisito un altro utile potere, la proiezione. Dopo aver capito come funziona questo nuovo potere andate avanti, ma non girate l’angolo o la telecamera vi scoprirà! Ricordate che le telecamere possono essere distrutte con un preciso colpo sparato con la vostra pistola narcotizzante oppure disattivate con la telecinesi. Entrate nella nicchia di destra e premete l’interruttore per riattivare i laser rossi, ed impedire così che eventuali guardie vengano a darvi noie. Usando adesso il potere della proiezione, voltate l’angolo e premete il pulsante verde per disattivare la telecamera. Andate avanti molto velocemente fino a trovare due pulsanti verdi che si trovano l’uno di fronte all’altro. Premeteli entrambi per disattivare altre 2 telecamere e tornate al vostro corpo. Usando il potere incanto, tornate dove c’erano i due interruttori uno di fronte l’altro. Senza farvi vedere aspettate che il chirurgo se ne vada, e dirigetevi verso sinistra, dove c’e’ il computer portatile. Il suo accesso e’ protetto da password, fate cosi quindi; usate la telecinesi per spostare in avanti le lancette dell’orologio e nascondetevi nell’armadietto vicino al portatile. Non appena il chirurgo tornerà si accorgerà che è tardi e si metterà al lavoro sul portatile. Quando avrà inserito la password narcotizzatelo e disattivate le griglie laser. Proseguite a destra e usando l’abilità incanto evitate gli ingegneri che lavorano all’inceneritore e una volta superata questa stanza riparatevi dietro una cassa accucciandovi, anche per ricaricare l’energia psichica ed evitare la guardia di turno. In modalità incanto seguitela, lei si fermerà davanti ad un interruttore e potrete narcotizzarla in tutta tranquillità. Una volta narcotizzata la guardia salita sull’ascensore, e utilizzando il potere proiezione attivate l’interruttore in modo da salire di piano. Un filmato vi farà capire di aver acquisito un altro potere, si tratta del devastante attacco psichico. Andate avanti usandolo per abbattere le numerose guardie che vi si pareranno davanti, in alternativa potrete sempre armarvi e far fuori tutti, la scelta dipende da voi. Giunti davanti ad un cancello chiuso elettronicamente andate a sinistra per trovare l’interruttore che lo apre. Anche qui usate sia le armi che i poteri psichici per ripulire la zona dai nemici, e una volta giunti ad un altro ascensore, saliteci ed attivatelo premendo il pulsante con il potere proiezione. Una volta in cima, fate attenzione a tutti i nemici, fateli fuori, e dirigetevi verso il pendio in salita di sinistra, e scendete per le scale che si trovano all’angolo a sinistra. Proseguite in avanti e alla fine del corridoio salite le scale sulla destra e una volta su, girate a sinistra, entrate in macchina e godetevi la cut-scene.

Missione 6: FOLLIA
Non appena preso il controllo di Vattic, salite le scale di fronte a voi per arrivare su una torretta di osservazione. Qui sporgetevi dalla ringhiera per evitare la recinzione e recuperare così il fucile da cecchino. Premete l’interruttore per spegnere il riflettore. Tornate a terra, e usando l’abilità incanto arrivate fino alla soglia del manicomio, dove c’e’ la scalinata. Dirigetevi a destra e vedrete degli scalini che scendono verso il basso con una finestra danneggiata. Entrate dentro la finesta per assistere al potenziamento della vostra abilità telecinesi e raggiungere così il primo checkpoint di questo livello. Percorrete il corridoio, raccogliete il tranquillante e sperimentate i vostri nuovi poteri sull’inserviente in fondo al corridoio. Questi perderà la chiave della biblioteca, raccoglietela. Proseguite sulla destra e scendete i gradini. Arrivati in fondo girate a sinistra e camminate fino ad arrivare ad una specie di scala a chiocciola metallica, saliteci e arriverete alla biblioteca. Dal momento che i dottori non sanno chi siete, approfittatene per parlare con loro e farvi dire dove si trova Jayne Wilde. Potrete anche curiosare tra gli scaffali e leggere qualche libro. Provate ad usare il computer ma al momento non potrete, manca la solita password. Riparlate con uno dei dottori che vi dirà la password attuale e si farà una risata. Se i dottori vi diranno che sono troppo occupati, cercate sul tavolo e troverete comunque la password. Usate il pc inserendo la password appena appresa e aprite il programma “sicurezza.prg”, vi permetterà di sbloccare la porta della biblioteca che si trova al piano di sopra. Qui troverete altri libri da leggere, fatelo. Attraversate la porta precedentemente sbloccata dal computer e andate verso destra. Alla fine in basso c’e’ il condotto dell’areazione, infilatevi lì dentro e usate la telecinesi sull’inserviente. Scendete le scale fino a piano terra, sbarazzandovi di quelli che oseranno fermare il vostro cammino. Sul letto c’e’ un foglio, leggetelo è il programma delle lobotomie di questo mese! Seguite il corridoio fino ad arrivare in corsia. Una volta qui, parlate col dottore. Proseguite in fondo, c’e’ una porta aperta, seguite il corridoio e arriverete in una stanza con altri pazienti, dove per raggiungerli dovrete scendere una piccola scaletta. Per il momento andate diritto, aprite la porta e raccogliete la scheda d’accesso al dormitorio. Scendete di sotto in corsia e usate la scheda appena raccolta sul lettore di schede che si trova in fondo alla stanza. Percorrete questo corridoio e dopo pochi passi avrete raggiunto il secondo checkpoint. Andate avanti con circospezione, arrivati all’atrio un pazzo sarà scappato e voi dovrete usare l’abilità incanto per non essere scoperti. Proseguite andando avanti fino a quando non troverete una guardia in camice bianco davanti a voi. Fatela fuori e accendete il computer che si trova dietro al bancone per scoprire il codici di accesso del cancello di sicurezza. Proseguite per il corridoio di sinistra facendo attenzione alle guardie. Fatele tacere in modo silenzioso, e una volta giunti a metà corridoio sulla destra troverete un magazzino. Entrateci e raccogliete il fucile a pompa. Usando poi la telecinesi recuperate anche il cd che si trova sullo scaffale, contiene un gioco bonus da caricare su uno qualunque dei terminali. Andate avanti e sparate sulla telecamera per disattivarla. Allerterete una guardia, ma non preoccupatevi, nascondetevi e aspettate che lei se ne sarà andata. A questo punto narcotizzatela e inserite il codice appreso usando poco prima il computer e il cancello si aprirà, attraversatelo e percorrete il corridoio. Salite le scale in fondo, e percorrete il corridoio fino a raggiungere finalmente l’area di massima sicurezza. Guardate verso sinistra e verso destra, noterete degli inservienti in camicia bianca, narcotizzateli per bene. Prestate attenzione alle telecamere che si trovano in alto, e ricordaretevi di disattivarle tutte prima di cominciare a camminare per questo piano o verrete subito scoperti. Ripulite la zona e appostatevi dove si trova il cancello metallico chiuso elettronicamente. Aspettate l’arrivo della guardia che vi aprirà, usando il potere incanto passate senza essere visti e dirigetevi subito verso la sinistra dove si trova la guardia al computer. Storditela e mettetevi davanti al computer per disattivare le telecamere. Andate al prossimo cancello, usate la proiezione per tornare ad usare il pc e aprire il cancello elettronico. Girate a sinistra, aprite la porta e avrete trovato Jayne.

Missione 7: SALVATAGGIO
Usate l’incanto su Jayne per convincerla a seguirvi, quindi scendete le scale. In questo livello dovrete incantare spesso Jayne, infatti lei si spaventerà con i rumori forti come gli spari e voi con l’incanto dovrete calmarla ripetutamente. Cercate dentro la specie di piscinetta per trovare il sedativo pesante. Dirigetevi verso la porta, apritela e date un’occhiata alla fine del corridoio, c’e’ una guardia. Dopo averla narcotizzata, passate sotto la porta rotta dove Jayne non potrà seguirvi. Uscite dalla finestra e usate la telecinesi sulla porta sprangata per rompere l’asse di legno che blocca la porta. Aprite la porta e Jayne sarà li ad aspettarvi. Usate la telecinesi sulla scala in modo da farla scendere, usatela e saliteci su per raggiungere il tetto, dove dovrete narcotizzare la solita guardia. Proseguite fino a trovare delle assi di legno, attraversatele e partirà un filmato. A questo punto dovete usare la telecinesi sulle assi per far passare Jayne, e ricordate che potete anche guarirla in caso venga ferita. Fate fuori tutte le guardie che vi si pareranno davanti e salite la scaletta metallica, andate verso destra e scendete dalla piattaforma rialzata. Continuate ad andare avanti e vedrete una scala che scende verso un vicolo cieco. Calmate Jayne di tanto in tanto col potere incanto. Qui troverete una porta chiusa. Salite sul cornicione sulla parte destra e dando le spalle al muro cominciate a camminare. Così facendo non cadrete di sotto e potrete raggiungere la stanza centrale. Cercate di muovervi senza essere scoperti. Una volta arrivati a destinazione troverete tre guardie che andranno sistemate. Entrate nella seconda porta sulla destra, e troverete un pazzo che ha la chiave del balcone. Prendetela e andando avanti, arriverete fino all’ascensore bloccato e alla porta chiusa che avevate visto dall’esterno. Aprite la porta e prendete finalmente Jayne, adesso entrate nell’ascensore bloccato attraverso la fessura e premete il tasto per permettere a Jayne di salirci. Premete il tasto per scendere fino al piano terra, qui troverete la resistenza di qualche guardia, fatela fuori al più presto. Raggiungete la porta che si trova alla fine del grande atrio ed entrateci. Fate attenzione alle eventuali guardie che potreste trovare all’interno e scendete le scale fino ad arrivare ad un tombino.

Missione 8: REDENZIONE
Fate attenzione ai cecchini, ce ne sono un paio appostati in alto. Dopo averli fatti fuori e aver assistito al breve filmato seguite il colonnello all’interno della galleria. Qui troverete altri cecchini ad attendervi, fateli fuori e una volta arrivati ad un edificio sorvegliato il colonnello vi ordinerà di trovare un passaggio per infiltrarvi. Proseguite girate sulla destra e vedrete delle casse, saliteci scavalcate la recinzione e troverete un condotto dell’areazione. Entrateci per infiltrarvi nell’edificio, e non appena farete qualche passo partirà un breve filmato. Equipaggiate la pistola a tranquillanti e sbirciate la porta sulla destra, vedrete due guardie da narcotizzare. In questa stanza c’e’ un videogioco chiamato Earth Impact che potete utilizzare per passare qualche minuto di svago. Quando vi sarete stancati, uscite di li e salite le scale, quindi sbirciate sulla porta a destra c’e’ un soldato che dovrete mandare a nanna. Qui troverete anche una cassetta del pronto soccorso nel caso ne aveste bisogno. Passate alla stanza successiva, dove c’e’ il solito soldato da narcotizzare. Provate ad usare il computer per rendervi conto che manca la corrente. Aspettate che il Colonnello ripristini la situazione elettrica e usate nuovamente uno dei computer. Prendete la mappa e date un’occhiata ai documenti recuperati. Vicino alla finestra c’e’ uno schedario con una cartella da leggere, fatelo e troverete la chiave dell’ufficio del manager. Adesso potete lasciare questa stanza e tornare in corridoio. Andate in fondo ed entrate nell’ultima stanza, dove non troverete nessuno. Oltrepassate anche la porta interna per raggiungere l’edificio che vi interessa. Qui dovrete narcotizzare qualche guardia, la cosa importante è farlo senza farvi scoprire, se sarete scoperti probabilmente dovrete iniziare dall’ultimo checkpoint. Uscite fuori, tranquillizzate un paio di guardie e potrete incontrarvi con il colonnello. Salite le scale e sistemate i cecchini che saranno li ad aspettarvi. Fatto questo scendete le scale girato l’angolo, andate nella baracca della sicurezza e premete il pulsante per aprire il cancello. Raggiungete il colonnello e seguitelo scavalcando la recinzione. Dopo il breve filmato continuate a seguirlo per sistemare ulteriori cecchini. Seguite la rotaie ed entrate nella galleria. Una volta dentro arrampicatevi sulla piattaforma e se volete curate le vostre ferite e quelle del colonnello. Andate avanti entrate dentro al treno dismesso seguendo il bambino, e alla fine troverete (scendendo dal vagone) una stanza dove dovrete recuperare la chiave della stazione e il fucile d’assalto. Tornate indietro dal colonnello. Aprite il cancello ed entrate e dopo aver assistito al filmato vi troverete dotato di tutti i poteri psichici. Usate la proiezione per calarvi dentro al buco e possedere uno dei soldati. Uccidete tutti i nemici e quando avrete finito, calatevi dentro al buco per fare fuori l’ultimo soldato, quello da voi prima posseduto.

Missione 9: IN TRAPPOLA
Girate l’angolo e vedrete dei soldati arrivare. Usate la proiezione per possederne uno e far fuori tutti i nemici. Fatevi seguire da Jayne fino alla porta che si trova sulla destra. Apritela, sistemate il soldato quindi scendete le scale prima e la scaletta dopo. Usate la proiezione per entrare nella porta, possedere uno dei soldati e uccidere tutti gli altri. Andate sulla destra, salite la scaletta e troverete una grata sul pavimento. Usate la telecinesi per spostarla e calarvi dentro. Usate la telecinesi per spostare la leva e aprire la grata prima chiusa. Dite a Jayne di aspettarvi lì. Prendete possesso del soldato per fare un po’ piazza pulita. Salite quindi sulla piattaforma dove c’e’una leva e tiratela. Uccidete tutti i soldati che usciranno, tornate da Jayne e ditele di seguirvi. Oltrepassate la porta, scendete le scale e aprite la porta. Qui dovrete uccidere parecchie guardie armate. Alla fine andate dalla parte opposta da dove siete entrati e troverete delle grate chiuse e delle leve in alto. Usate la telecinesi per spostare una leva qualsiasi e percorrete uno dei tunnel (portano tutti nello stesso posto). Dopo il breve filmato, uccidete tutte le guardie. Salite sulla scala a sinistra e portate Jayne vicino all’ascensore lei aspetterà li. Riscendete in acqua e salite le scale alla vostra sinistra, quindi aggrappatevi alla sporgenza sulla destra. Trascinatevi fino a quando non riuscirete a tirarvi su, a questo punto mettetevi spalle al muro e raggiungete la scaletta e salite. Uccidete un paio di guardie su in cima e dirigetevi verso i laser rossi. Usate la proiezione per superarli, tirare la leva e far salire l’ascensore. Uccidete le eventuali guardie che disturberanno Jayne. Poi usate la proiezione per possedere il soldato addetto all’innesco dei laser, e fatelo dirigere lontano in modo da avere il tempo di superare tutti i laser e poterlo uccidere. Proseguite lungo il corridoio che pattugliava il soldato per arrivare ad un buco con una scaletta. Calatevi e salite le scale che troverete. Oltrepassate l’uscio e fate fuori le guardie. Gettatevi in acqua, e raggiungete le scale che si trovano in fondo a destra, quindi entrate nel lungo tunnel. Troverete la resistenza di alcuni soldati, freddateli e raggiungete la scala in fondo al tunnel e anche questo livello sarà completato.

Missione 10: VITA DI STRADA
Salite velocemente le scale e recuperate il fucile a canne mozze, riscendete e andate a destra fino a raggiungere un condotto di ventilazione. Apritelo e percorretelo, alla fine usate la pistola tranquillante sull’agente di guardia. Usate l’abilità incanto per non farvi scoprire, girate a destra, quindi a sinistra dove ci sono le due guardie. Percorrete questo vicolo per trovare alla fine un agente dell’NSE che sta picchiando un membro di una gang. Sistemate l’agente, e seguite il ragazzo alla porta che si trova sulla destra. Entrate e parlate con la donna che sembra il capo della gang. Inizialmente non si fiderà di voi, continuatele a parlare fino a quando non deciderà di affidarvi un incarico, dovrete consegnare un pacco per lei. Tornate indietro fino all’uscita del condotto di ventilazione dove avete steso la prima guardia col tranquillante. Di fronte c’e’ una porta andateci e suonate il citofono. Dopo il breve intermezzo uscite dall’edificio e dirigetevi a sinistra fino a trovare altri membri della gang. Preparatevi ad un lungo scontro a fuoco, cercate di trovare un riparo dove potervi curare di tanto in tanto e fate fuori tutti. In realtà dovrete trovare una scala antincendio dove arrampicarvi perché è li che si nasconde il colonnello. Per capire dove andare vedrete i membri della gang proteggere un vicolo, seguiteli andate oltre e troverete la scala di cui sopra. Entrate dalla finestra, leggete le scartoffie sul tavolo e vedrete comparire finalmente il colonnello.

Missione 11: LAVORO DI SQUADRA
Trovate subito un riparo per fare fuori i nemici col fucile da cecchino e quando li avrete sistemati tutti, raggruppatevi e state a sentire il colonnello. Seguite Cortelli fino all’edificio. Bisognerà proteggere l’edificio insieme a JC. Di tanto in tanto curate i vostri compagni feriti, e quando Cortelli avrà finito di riparare la radio salite da lui. Tornate a valle dal Colonnello per riferirvi quanto vi ha detto Cortelli. Guardate il filmato e poi seguite il colonnello, facendo attenzione ai soldati che cominceranno a spararvi, per farli fuori usate il fucile da cecchino. Raggiungete l’edificio che stavate difendendo prima e oltrepassatelo scendendo dall’altra apertura, passando sotto il ponte fino a raggiungere un altro edificio. Quando vi verrà chiesto di farlo seguite Franklin all’interno dell’edificio. Andate nella stanza a sinistra, e quando Franklin romperà il vetro per appostarsi aprite la porta a sinistra per uscire dall’edificio. Entrate nella porta di fronte, e oltrepassate un’altra porta per assistere ad una cut-scene. Usate la proiezione per oltrepassare i laser, prendete il controllo della guardia, scendete le scale a destra e tirate la leva che troverete. Fate tutto alla svelta cercando anche di uccidere quanti più nemici possibile. Quindi tornate a rapporto dal colonnello e preparatevi a dare l’assalto alla base. Seguite gli ordini del colonnello fino ad arrivare davanti alla base, ma la porta è troppo robusta per entrare. Dovete trovare la porta che viene aperta dalla chiave trovata dalla vostra compagna nella neve. Verso sinistra c’e’ un’apertura, entrateci e ci sarà un porta chiusa, quindi partirà un filmato. Percorrete il tunnel e preparatevi all’ennesimo scontro a fuoco, ripulita la zona, avvicinatevi alla donna che giace sulla neve.

Missione 12: EVASIONE
Seguite il cannello fuori dalla stanza, e trovate un riparo per fare fuori gli agenti che vi si pareranno davanti. Quando il colonnello entrerà nella stanza sulla sinistra seguitelo e copritelo, deve recuperare una chiave. Seguite il colonnello oltre la porta che si trova in fondo al corridoio e scendete le scale. Usate la telecinesi per far scendere il montacarichi, quindi raggiungetelo e saliteci sopra, premete il pulsante ed entrate dentro la finestra. Dirigetevi a sinistra e sbloccate l’uscita di sicurezza in modo che Starke possa raggiungervi. Seguitelo, sistemate il soldato che vi attende, e oltrepassate la porta sulla destra. Uscite e fate attenzione ai cecchini. Scendete fino a piano terra, dopo il breve filmato seguite il colonnello. Aprirà la porta e ci saranno dei nemici ad attendervi. Sistemateli alla svelta magari usando la proiezione e prendendo possesso di uno dei nemici. Dovete raggiungere la terza porta a sinistra. Uccidete gli agenti che troverete all’interno e uscite in strada attraverso la porta.

Missione 13: COSPIRAZIONE
Equipaggiate la pistola tranquillante e dirigetevi verso il corridoio di destra. Sparate all’agente non appena lo vedrete, cercando di metterlo al tappeto al primo colpo. Andate avanti fino alla fine del corridoio dove c’e’ la cassa, ed entrate nella porta destra e raccogliete il disco UVD. Uscite dalla porta sulla destra e tranquillizzate la guardia. Fate attenzione all’addetta alle pulizie (se vi vedrà farà scattare l’allarme). Dirigetevi verso la fine del corridoio per assistere ad un breve filmato. Prendete possesso dell’agente alla vostra destra. Entrate nella porta che si trova sulla destra, e premete il pulsante che si trova sotto la telecamera per disattivarla. Uscite, avvicinatevi alla guardia che c’e’ vicino al sensore e colpitela con il calcio della pistola per stordirla. Ritornate nel vostro corpo e narcotizzate la persona che avete posseduto. Avvicinatevi al sensore e usate il potere proiezione per non fare scattare l’allarme. Dirigetevi verso il fondo del corridoio e leggete l’avviso affisso sulla parete. Tornate indietro sotto il sensore, ed entrate nella doppia porta sulla sinistra. Narcotizzate l’addetta alle pulizie e aspettate l’eventuale arrivo della guardia. Nascondetevi e narcotizzate anche la guardia. Usate il computer che si trova vicino alla porta e disattivate le telecamere. Usate l’altro computer che si trova nella stanza per leggere le emails. Una delle email ha un allegato, salvatelo sul desktop e trascinatelo nell’unità UVD. Ritornate al computer di prima e fate partire il filmato. Uscite dalla stanza, dirigetevi verso il sensore e disattivatelo con l’aiuto della telecinesi, quindi entrate nella stanza in fondo a sinistra per esaminare il filmato e avrete concluso anche questa missione.

Missione 14: INFILTRAZIONE
Usate l’abilità incanto per infiltrarvi nella struttura nemica. Dovrete fare molta strada per cui cercatevi un riparo per ricaricarvi. Bisogna raggiungere la porta in fondo sulla sinistra, fate attenzione quando passate vicino alle guardie perché se siete in modalità incanto vedranno le vostre impronte sulla neve e si insospettiranno dando l’allarme. Passata la porta a sinistra, oltrepassate la porta di fronte a voi per assistere ad un filmato. Sempre con la modalità incanto dirigetevi verso l’elicottero, entrate dentro la stiva e raccogliete il fucile da cecchino e la chiave arrugginita. Uscite dalla stiva e dirigetevi a sinistra, salite la scaletta e arrampicatevi dalla piattaforma più in basso fino a quella più in alto. Fate attenzione ai numerosi soldati che popolano quest’area. Potete sterminarli tutti (e’ la procedura piu’ rischiosa, se suona l’allarme saranno praticamente infiniti) oppure infiltrarvi silenziosamente con la modalità incanto. Appena arriverete ad una specie di impalcatura rialzata usate la telecinesi per calare l’asse alzata ed andare avanti. Arrivati in cima dovrete ridiscendere fino a raggiungere una porta sulla destra, dove potrete ricaricare le vostre energie psichiche. Una volta dentro proseguite calandovi, e con circospezione per evitare di essere scoperti. Usate l’abilità incanto per far ciò. Arrivati ad una specie di cortile, possedete uno dei nemici e fate piazza pulita (potete anche usare l’abilità incanto, fermandovi di tanto in tanto per ricaricarvi). Scendete e proseguite verso destra nel letto del fiume ghiacciato per assistere ad un filmato. Fate fuori le guardie che pattugliano la zona con la pistola tranquillante ed entrate nella seconda porta sopra la piattaforma di legno. Accucciatevi per entrare dentro al camino e seguite il passaggio, quindi narcotizzate la guardia. Utilizzate l’incanto e uscite fuori, proseguite ed entrate nella porta sulla destra, dove potrete ricaricare le energie. Uscite e dirigetevi verso la casupola di mattoni rossi. Narcotizzate la guardia e date un’occhiata alla finestra. Recuperate le chiavi della chiesa sul tavolo mediante la telecinesi. Se volete potete anche far fuori il russo dentro la casupola. Proseguite in avanti e troverete delle guardie appostate. Usando la modalità incanto passate inosservati, anche ricaricandovi dietro le assi di legno quando occorre. Salite la scaletta metallica e cercando di passare inosservati scavalcate la recinzione di legno per superare le due casse. Salite, correte lungo la passerella e girate l’angolo per trovare la chiesa. Qui dovrete affrontare il soldato shock. Sono soldati particolari dotati di scudi antiproiettile (anche se qualche colpo ben assestato lo metterà comunque k.o.). Trovate un riparo, ricaricate la vostra energia psichica e usate su di lui la telecinesi per indebolire le sue difese, dopodichè estraete un’arma e fuoco a volontà. Una volta abbattuto il nemico, entrate nella costruzione e seguite il corridoio. Vi troverete di fronte la chiesa, e un atrio con delle lapidi. Con il fucile da cecchino sbarazzatevi delle due guardie e preparatevi ad affrontare due soldati shock. Fateli fuori o con l’attacco psichico e la telecinesi o con tanto piombo. Entrate nella chiesa, e dopo aver percorso il corridoio avrete completato questo livello.

Missione 15: CURA DELL’INFANZIA
Girate l’angolo e proseguite fino in fondo al corridoio, quindi oltrepassate la porta. Proseguite fino alla porta successiva e vedrete il fantasma del bambino, seguitelo. Entrate nella porta di sinistra e usate la telecinesi sul generatore per riavviarlo. Tornate indietro da dove eravate venuti, ed entrate nella stanza a sinistra. Salite la rampa svoltate a sinistra ed entrate nel laboratorio a destra. Dopo pochi passi partirà un filmato. Accucciatevi e aspettate che la guardia si fermi sulla rampa dopodichè narcotizzatela per bene. Usate l’abilità incanto e tornate nella stanza del generatore per ricarvi. Usate la proiezione, uscite e possedete il soldato sopra le scale. Salite le scale, usate lo scanner per le impronte digitali ed entrate nella stanza. Salite la rampa e dirigetevi verso il computer che si trova a destra, accedetevi e premete il pulsante a forma di mano, di modo che gli scanner accettino qualunque impronta digitale. Fate fuori soprattutto lo shock trooper e almeno un soldato e quando la possessione sarà finita, salite le scale e fate fuori l’ultimo soldato rimasto. Tornate ad utilizzare il computer di prima per disattivare tutte le telecamere e leggere gli importanti promemoria che vi sono contenuti, per ultimo prendete anche la mappa. Passate la porta che si trova esattamente di fronte a quella da cui siete entrati e scendete le scale, facendo attenzione alla guardia narcotizzatela. Usate lo scanner per le impronte digitali in modo da aprire tutte le celle, percorrete il corridoio fino in fondo ed entrate a sinistra. Girate l’angolo entrate nella porta a destra e troverete dei soldati che tentano di uccidere due bambini, c’e’ anche un soldato shock, fateli fuori tutti e partirà un filmato. Tornate al centro di controllo (dove c’era il computer con il simbolo della mano) e vedrete i soldati che tentano di uccidere un bambino. Sistemateli e usate l’incanto sul bambino per farlo calmare. Dovrete adesso salvare l’ultima bambina. Seguite la sua ombra fino alla zona con le altre celle. Aprite le celle con lo scanner per le impronte digitali, esaminate le celle fino a trovare quella dove c’è Nadja, l’ultima bambina da salvare. Dovrete trovare adesso Grienko, per cui seguite la bambina, non appena incontrerete delle guardie le si renderà invisibile, per cui non preoccupatevi per lei. Dovrete tornare al centro di controllo, e qui troverete due soldati shock ad attendervi per cui prestate la massima attenzione. Uccisi tutti Nadja sbloccherà la porta dove si trova il dottor Grienko.

Missione 16: SCONTRO
Al termine del filmato sarete di nuovo nella sala proiezione dove stavate guardando il disco UVD. Avvicinatevi alla porta e state pronti ad usare l’attacco psichico per far fuori tutti. Raccogliete la chiave dell’ascensore che uno di loro perderà (se non avrà perso nulla potete sempre recuperarla mollando qualche calcio ai loro corpi). Girate l’angolo sulla sinistra, percorrete il corridoio e chiamate uno degli ascensori, non appena sarà arrivato entrateci dentro. Fermatosi l’ascensore usate il potere proiezione per prender possesso di uno degli agenti che si trovano dietro l’angolo a sinistra e far fuori l’altro. Tornate nel vostro corpo e uccidete l’agente rimasto, quindi entrate nella stanza sulla destra e sistemate tutti quelli che vi si pareranno davanti (potete sistemarli anche usando la proiezione possedendo un agente). Oltrepassate la stanza, usate nuovamente la possessione su un agente e uccidetene quanti più possibile. Girate l’angolo sulla sinistra, percorrete il corridoio e poi a destra ed entrate nella stanza. Qui dovrete fronteggiare un gruppo di soldati dotati di poteri psichici come voi. La migliore arma e’ l’attacco psichico. Continuate ad usarlo sin da subito e non avranno molte speranze di farcela con voi. Alla fine dello scontro uccidete l’agente che vi si parerà davanti (anche se in realtà vi chiederà di seguirlo) seguite il corridoio e arriverete da Hanson.

Missione 17: REDENZIONE
Caricate subito l’attacco psichico per sbarazzarvi dei due soldati shock. Tornate velocemente verso il generatore e terminate le scale girate subito a destra per prendere l’ascensore verso il piano inferiore. Percorrete il corridoio, scendete le scale ed eliminate il soldato shock, quindi parlate con il russo. Usate lo scanner, proiettatevi immediatamente e oltrepassate la porta che si trova a sinistra prima che si richiuda, possedete un soldato shock e fate fuori gli altri, quindi tornate al vostro corpo e come al solito uccidete l’ultimo rimasto. Si aprira quindi una porta, oltrepassatela e godetevi il filmato. Vi troverete nella sala degli interrogatori all’ospedale. Quando la porta si sarà sbloccata, entrate nella sala a sinistra, dovrete tornare nella stanza nella quale vi eravate risvegliati all’inizio del gioco. Alla fine del filmato sarete di nuovo nella base sotterranea a Dubrensk. Percorrete il corridoio e scendete le scale, prendete possesso del soldato shock e uccidete quanti più nemici potete, quindi tornate nel vostro corpo e uccidete i soldati rimasti. Quando avrete finito si aprirà una porta oltrepassatela per vedere partire un altro filmato e vi troverete nuovamente in ospedale. Avanzate e vedrete il fantasma del bambino, seguitelo, dovrete ritrovare la cella di Jayne. Si trova dietro i due cancelli elettrici ricordate? Non fate caso all’allarme che scatterà proseguite per la vostra strada freddando eventualmente chi vi si parerà davanti. Una volta dentro la cella di Jayne attendete il filmato che vi riporterà nuovamente alla base. Andate avanti e con la possessione fate fuori quanti più soldati shock potete. Proseguite scendendo l’impalcatura ed entrate nella grotta per far partire un filmato al termine del quale sarete di nuovo nell’edificio della NSE. Girate l’angolo a sinistra, entrate nella stanza di Hanson per assistere ad un altro breve intermezzo. Tornati nella base, oltrepassate la porta per raggiungere Hanson. In breve la stanza pullulerà di soldati nemici per cui cercate di aprire le celle dei bambini che vi daranno una mano. Fate fuori tutti quanti e quando compariranno i soldati shock usate spesso l’attacco psichico per fermarli. Non appena avrete ucciso tutti, i nemici i bambini vi daranno una mano ad infrangere il vetro antiproiettile dietro il quale si nasconde il perfido Hanson. Gustatevi il finale, complimenti avete terminato Second Sight!

ELENCO CAPITOLI

Missione 1: ISOLAMENTO
Missione 2: PREPARAZIONE
Missione 3: SPERIMENTAZIONE
Missione 4: RICERCA SUL CAMPO
Missione 5: FUGA
Missione 6: FOLLIA
Missione 7: SALVATAGGIO
Missione 8: REDENZIONE
Missione 9: IN TRAPPOLA
Missione 10: VITA DI STRADA
Missione 11: LAVORO DI SQUADRA
Missione 12: EVASIONE
Missione 13: COSPIRAZIONE
Missione 14: INFILTRAZIONE
Missione 15: CURA DELL’INFANZIA
Missione 16: SCONTRO
Missione 17: REDENZIONE

Missione 1: ISOLAMENTO
Dopo il lungo filmato iniziale, vi troverete in stato di grande confusione; il Dott. John Vattic infatti si risveglierà in un’istituto medico, privo di memoria per ciò che riguarda i recenti accadimenti della sua vita; pieno di cicatrici, ferite e dolorose emicranie. Cosa è successo? Perché vi trovate qui? Sicuramente conviene darci una mossa e cercare di scoprire da soli cosa ci è capitato prima che accada l’irreparabile. Ricordate quanto appreso durante la missione di allenamento? Bene, seguendo quei consigli per prima cosa usate il potere “telecinesi” per sbloccare la porta di vetro/plastica che si trova sul lato sinistro della stanza. Per fare ciò dovrete inquadrare col vostro mirino l’interruttore che si trova dall’altro lato della stanza e usare il vostro nuovo potere, e come per magia la porta si aprirà. Attraversate la porta e, facendo un po’ pratica con le vostre nuove “capacità”, andate avanti fino alla stanza successiva. Dopo aver assistito alla cut-scene avrete ottenuto un nuovo importante potere; il potere curativo che vi conviene utilizzare subito per recuperare le forze. Andate avanti fino ad arrivare al corridoio, qui ci sono delle guardie che potrete eliminare facilmente, ad esempio scagliando contro di loro il cestino (avete dei poteri no? Usateli!). Ricordatevi di raccogliere il tesserino di sicurezza che una delle guardie perderà nello scontro. Usatelo con la porta che si trova in fondo a sinistra. Superate la porta successiva e, dovreste arrivare a vedere un dottore. Avvicinatevi con circospezione e non appena vi darà le spalle avvicinatevi e colpitelo. Usate il computer che lì si trova per cominciare a carpire informazioni, cliccando ad esempio sulla cella di isolamento o sull’ascensore, ma soprattutto per recuperare la mappa di quest’area dove troverete anche un codice. A questo punto, tornate indietro fino al corridoio, individuate l’ascensore e inserite il codice che avete trovato poc’anzi ed entrate.