Golf With Your FriendsBuche in compagnia 

Semplicità e divertimento assicurato in Golf With Your Friends, opera prima di Blacklight Interactive

Tra gli sport maggiormente riprodotti in ambito videoludico, il golf non solo rappresenta uno dei generi pioneristici, con i primi esperimenti elaborati negli anni '70, ma grazie alla grande popolarità non ha mai perso il suo fascino, trovando terreno fertile sia con le produzioni più rigorose, come la decennale PGA Tour di Electronic Arts, che nelle iterazioni più leggere e arcade, il cui successo è stato catalizzato negli ultimi anni dall'esplosione del mercato digital delivery e mobile, senza dimenticare gli exploit con brand di successo come Mario e Worms. Buche in compagnia Golf With Your Friends potrebbe apparire come l'ennesimo gioco di golf o minigolf - del resto, come sottolineano i tre sviluppatori dietro al progetto, "di titoli del genere ce ne sono a milioni" - tuttavia l'opera prima dell'australiana Blacklight Interactive presenta alcune caratteristiche peculiari che la stanno facendo apprezzare su Steam, dove è sbarcata in Accesso Anticipato lo scorso 30 gennaio. Da allora il titolo è costantemente sotto la lente di ingrandimento dei ragazzi di Brisbane, che oltre a introdurre nuovi contenuti e feature, ne stanno plasmando anima e dinamiche in stretto contatto con l'appassionata community creatasi attorno al progetto. Benché si tratti di un codice Alpha, giunto recentemente alla build 0.0.92 (in realtà riportata alla 0.0.91H2 a causa di qualche bug), Golf With Your Friends allo stato attuale è perfettamente giocabile in multiplayer e offre una sufficiente mole di contenuti per divertirsi con sconosciuti e amici.

Il golf dietro a uno schermo non è mai stato così immediato e spassoso come in Golf With Your Friends

Tra piramidi e foreste

Nella versione definitiva, Golf With Your Friends offrirà anche una modalità per singolo giocatore contro l'intelligenza artificiale, tuttavia in questo stadio dello sviluppo è presente il solo multiplayer, che permette sfide fino a un massimo di dodici giocatori. I server, fortunatamente, sono dedicati e dunque stabili, sebbene ogni tanto si avverta qualche limitato problema di latenza. Dal semplicistico menù principale è possibile ospitare una nuova partita, pubblica o privata, o entrare in una creata dagli altri utenti; come suggerisce lo stesso nome del gioco, il massimo del divertimento lo si ottiene giocando in compagnia dei propri amici, per questa ragione la maggior parte delle partite presenti nell'elenco sono spesso private e protette password. Buche in compagnia Grazie ai filtri introdotti di recente è comunque possibile cercare anche stanze senza password, e non mancano mai partite libere dove "imbucarsi". Buche in compagnia Il gioco offre tre ambientazioni distinte da diciotto buche ciascuna, ovvero Forest, Oasis e Twilight, quest'ultima introdotta con uno degli ultimi aggiornamenti. Non si tratta di veri e propri percorsi da golf, ma varianti complesse e bizzarre delle tradizionali piste da minigolf, impreziosite da meccanismi, ostacoli fissi, rampe semoventi e in generale da un design ricco di fantasia. Forest è il percorso più semplice del lotto, pur offrendo anch'esso diverse buche con uno stimolante livello di sfida; al di là di salite, discese e dossi con pendenze più o meno impegnative, ci sono anche tronchi che cadono, barriere rotanti, bersagli in grado di proiettare la pallina e persino nastri trasportatori. Il divertimento è assicurato sia nella modalità classica che in quella "custom", dove chi organizza la partita può aggiungere alcuni interessanti ingredienti alla ricetta base: fra essi vi sono collisioni, variazioni di gravità, la possibilità di implementare il salto e modifiche alle tempistiche dei turni, oltre che al modello della sfera. L'aspetto interessante risiede nel fatto che, una volta in partita, i giocatori possono eseguire i propri colpi contemporaneamente agli altri; l'unico limite è rappresentato dal numero di tiri concesso per superare una buca (undici) e dal tempo fissato per ciascun turno, ovvero due minuti in modalità standard. Del resto, se per le buche più semplici si riescono a strappare Birdie, Eagle e Par, per quelle più complesse il divario fra i giocatori esperti e i principianti è piuttosto sensibile, e non è raro dover attendere l'intero giro di lancette per passare alla buca successiva, a causa di qualche ostacolo particolarmente impegnativo da superare. Ciò avviene soprattutto in Oasis, dove gli sviluppatori si sono sbizzarriti a sfruttare le classiche architetture egiziane per creare un percorso da minigolf davvero infernale, tra giochi d'acqua, rampe "creative" e salti che richiedono moltissima precisione. Twilight, dal punto di vista della complessità, si trova a metà strada tra Oasis e Forest e presenta un'ambientazione boschiva in orario notturno; anch'essa è caratterizzata da percorsi peculiari che in alcuni casi si sviluppano in verticale. Una buca, ad esempio, è posta alla base di un albero e può essere raggiunta dalla chioma attraverso un percorso assimilabile a quello di un pachinko. Nella versione definitiva il numero di ambientazioni dovrebbe salire a sei, senza dimenticare la possibilità di creare i propri percorsi personalizzati grazie all'editor promesso da Blacklight Interactive. Attualmente gli sviluppatori sono impegnati nella realizzazione di una nuova pista ambientata in una casa infestata.

Semplicemente golf

Dal punto di vista del gameplay Golf With Your Friends si presenta estremamente semplificato; per giocare, infatti, è sufficiente il solo mouse. Con la rotellina centrale si zooma la visuale, una feature utilissima soprattutto quando la pallina si adagia contro una parete; tenendo premuto il tasto sinistro e muovendo in su e in giù la periferica si imprime invece la potenza al proprio colpo, mentre spostandola a destra e a sinistra si indirizza la traiettoria, favorita da un indicatore bianco che si crea non appena si preme il pulsante sinistro. Buche in compagnia Il gameplay è fondamentalmente tutto qui, benché sia possibile arricchirlo con alcune opzioni alternative come il già citato salto della pallina, da eseguire dopo il tiro. Buche in compagnia La fisica degli impatti contro alcune superfici non è ancora perfetta e la pallina, in alcune rare circostanze, può presentare un rotolamento anomalo, problemi che gli sviluppatori conoscono benissimo e per i quali sono costantemente a lavoro. Del resto, rispetto alle prime build, i passi in avanti compiuti sono stati sensibili, soprattutto nel modello fisico. Purtroppo l'ultima patch è stata causa di diversi grattacapo - in particolare crash su cpu AMD - che hanno costretto gli sviluppatori a fare un passo indietro alla build precedente, in attesa di un nuovo e più efficace aggiornamento. Dal punto di vista tecnico si tratta di un gioco piuttosto semplice; la grafica offre texture grossolane, una mole poligonale non esattamente entusiasmante e un'effettistica datata, tuttavia nel complesso essa risulta colorata e piacevole. Nonostante l'aspetto un poco antiquato, il motore Unity svolge dignitosamente il proprio compito e quasi tutte le buche mostrano un design curato e originale, che gli sviluppatori stanno perfezionando anche grazie ai feedback della community. La soundtrack è invece del tutto dimenticabile e gli effetti sonori sono ridotti all'osso, con campionamenti tutt'altro che incisivi. Nella maggior parte dei casi, molto probabilmente si tratta di placeholder. Per un giudizio più esaustivo attendiamo di poter mettere le mani sulle nuove ambientazioni, sull'editor e sulla modalità single player, ma se avete alcuni amici con cui giocarlo e apprezzate il genere potreste dargli una chance anche adesso; i sei euro necessari per portarselo nella libreria sono una spesa onesta per ciò che viene offerto, tenendo inoltre presente che al lancio della versione definitiva il prezzo salirà ulteriormente.

Requisiti di Sistema PC

  • Configurazione di Prova
  • Sistema operativo: Windows 10 64 bit
  • Processore: Intel Core i7-4790 3,60 GHz
  • Memoria: 8 GB RAM
  • Scheda Video: Msi Geforce GTX 980
  • Requisiti Minimi
  • Sistema operativo: Windows® Vista/XP
  • Processore: 1.8 GHz Processor
  • Memoria: 4 GB di RAM
  • Scheda video: 512MB dedicated VRAM
  • Memoria: 4 GB di spazio disponibile

Consigliato

S.V.

Lettori

Pro

  • Divertentissimo soprattutto con gli amici
  • Varietà di buche e ambientazioni
  • Prezzo competitivo
  • Gameplay semplice e assuefacente

Contro

  • La fisica non è sempre perfetta
  • Tecnicamente basilare
  • Attualmente solo partite multiplayer

TI POTREBBE INTERESSARE