The Walking Dead: A New Frontier - Episode 1Un nuovo inizio 

Clementine ritornerà sui nostri schermi con la terza stagione di The Walking Dead e sarà più grande e più sicura di sé

Telltale Games è presente al Comic-Con, la fiera del fumetto e ormai di ogni forma di intrattenimento, compresi i videogiochi, che si tiene ogni anno a San Diego. Proprio durante l'evento californiano, il team di sviluppo ha svelato un paio di informazioni sui personaggi, e mostrato le prime immagini della terza stagione di The Walking Dead, incluso un poster ispirato al concept originale dell'avventura che venne esposto al pubblico per la prima volta proprio durante l'edizione 2011 della fiera di San Diego. Ma rispetto ad allora molte cose sono cambiate nell'universo del gioco targato TellTale Games, a cominciare dall'aspetto e dal carattere della sua protagonista assoluta, Clementine. La piccola con gli occhi da cerbiatta spaurita dei primi due capitoli lascerà infatti il posto a una giovane donna che non avrà più bisogno di essere protetta, e che saprà muoversi in maniera più sicura in un mondo ostile e irto di pericoli. Il lancio di The Walking Dead: Season 3 dovrebbe avvenire nel corso del mese di ottobre su PC, PlayStation 4, Xbox One, PS3, X360 e sistemi iOS e Android.

The Walking Dead sta per ritornare con una stagione ricca di novità e colpi di scena

Quando il mondo si fermò

Dicevamo di Clementine e del suo cambiamento. Quando all'improvviso il mondo finì e per lei, come del resto per milioni di altri esseri umani, cominciò un incubo a occhi aperti senza fine, si trovava in casa con la babysitter Sandra, alla quale come d'abitudine i suoi genitori l'avevano affidata, questa volta per recarsi in quel di Savannah. Clementine, che all'epoca aveva otto anni, a un certo punto rimase però da sola, nascosta nella casetta sull'albero nel suo giardino fino a quando non incontrò Lee Everett, il protagonista principale della prima stagione della serie. Un nuovo inizio Lee era un ex professore universitario, condannato al carcere per aver ucciso un senatore dello Stato della Georgia che pare avesse una relazione con sua moglie. Dopo esser fuggito per caso dall'auto della polizia che lo stava conducendo in prigione, l'uomo si imbatté nella piccola con la quale instaurerà in breve un rapporto quasi padre-figlia. Da lì in poi, infatti, tra i due nascerà un rapporto molto intenso, e l'ex insegnante diventerà per Clementine una figura paterna sempre pronta a proteggerla fisicamente e moralmente, a sussurrargli alle orecchie una parola di conforto al momento giusto e a insegnarle a sopravvivere a tutti quei momenti drammatici che vivranno nel loro viaggio alla ricerca dei genitori della piccola e di un luogo protetto. Fino al tragico epilogo, al ritrovamento di papà e mamma ormai zombi, e alla morte dello stesso Lee, ferito gravemente dal morso di un morto vivente e prossimo a sua volta alla dipartita e alla trasformazione. Da quel tragico evento in poi Clementine ha proseguito il suo cammino, ha incontrato nuovi amici e nuovi nemici, ha combattuto, ha lottato, ha vinto e a perso, ha ritrovato vecchi conoscenti, ha vissuto altri eventi tragici. Ma non ha mai mollato, ha sempre tirato dritto per la sua strada, a volte anche sbandando un po', ma sempre con coraggio e con convinzione. E il risultato di queste esperienze lo vedremo, come detto, in The Walking Dead: Season 3. Un nuovo inizio

Una nuova Clementine

Clementine sarà infatti nuovamente protagonista di The Walking Dead, ma quella che vedremo nella terza stagione sarà una persona diversa, cresciuta non solo d'età. In un mondo come quello nel quale è stata catapultata un terribile giorno di tanti anni fa, un mondo dove i morti camminano e i pochi esseri umani rimasti in vita hanno perso ogni morale, o si cresce in fretta o si muore. La piccola e indifesa bambina della prima stagione non esiste più, nel nuovo The Walking Dead di TellTale Games è ormai "adulta". E lo è, come detto, non tanto per l'età, ma per il fatto che nel corso del tempo è maturata mentalmente e moralmente, temprata da mille vicissitudini. Sicuramente non ha perso molta di quella sua purezza d'animo e di quella voglia di vivere che per molto tempo sono stati la molla che ha spinto il suo amico Lee e molti dei sopravvissuti che ha incrociato lungo il cammino, ad andare avanti, a ritrovare almeno un po' di speranza per un futuro migliore, risvegliando in loro sentimenti sopiti dal dramma e dal dolore. Un nuovo inizio I suoi occhi grandi e teneri sono stati infatti spesso in contrasto con la bestialità di morti cannibali e con le azioni negative di persone senza scrupoli. Ma ora Clementine è anche più "donna", più forte e sicura di sé. Pronta a far lei da supporto, da "maestra" di vita ad altri sopravvissuti, come il piccolo Alvin Junior. Passando ad altro, e al gameplay, nel corso dell'avventura è stato rivelato che il giocatore non controllerà solo la ragazza, ma anche un certo Javier, un nuovo personaggio rivelato nel trailer durante lo scorso E3. Questi è stato descritto dagli sviluppatori come un sopravvissuto che sta lottando "per mantenere unita la sua famiglia di fronte all'apocalisse dei non morti." Il team al lavoro sul progetto ha anche confermato che sarà possibile passare dal controllo di un personaggio all'altro con la semplice pressione di un tasto, anche se non sarà possibile giocare sempre con tutti e due presenti nello stesso luogo. Javier, infatti, pare che in una certa fase possa trovarsi in una linea temporale differente rispetto a quella entro la quale si muoverà Clementine (forse un prologo?), mentre dopo l'incontro, a parte i momenti in cui uno agirà da comprimario dell'altro, i due potrebbero trovarsi a svolgere "missioni" differenti. Probabile quindi che lo switch da un personaggio all'altro possa avvenire anche a distanza, cioè in situazioni che nella storia si svolgeranno idealmente in parallelo, oppure con altri protagonisti minori, come il già citato Alvin, il figlio di Rebecca che nella passata edizione era solo un pargolo, e che come detto tornerà anche nella terza stagione. Nel corso dell'avventura gli sviluppatori hanno assicurato che i videogiocatori conosceranno qualcosa in più sul passato di Clementine, e che i salvataggi dei precedenti titoli avranno sempre un certo peso su quanto accadrà. Di contro i nuovi giocatori potranno godersi lo stesso la trama, e cimentarsi con una storia completamente inedita, con vari bivi come da tradizione, anche se più articolati strutturalmente. Ci saranno dunque varie opzioni per confrontarsi con The Walking Dead Season Three, anche se per adesso le informazioni rilasciate da TellTale Games alla fiera californiana si fermano qui, e per ulteriori dettagli dovremo aspettare ancora presumibilmente qualche settimana.

Certezze

  • La serie è di per sé una garanzia di qualità
  • L'evoluzione del personaggio di Clementine
  • Nuove situazioni e nuovi scenari

Dubbi

  • Javier saprà entrare nel cuore dei fan?
  • Quali novità ci aspettano in termini di giocabilità?

TI POTREBBE INTERESSARE