Games With GoldGames with Gold - Agosto 2016 

Prosegue l'estate gratuita di Games with Gold

Agosto potrebbe sembrare un mese videoludicamente poco attivo, e di solito è così considerando la bonaccia estiva del mercato, ma quest'anno si registra una discreta attività sui diversi fronti e sulle varie piattaforme e i Games with Gold di questo mese sembrano adeguarsi alla tendenza. Per quanto riguarda Microsoft, questo mese corrisponde anche al lancio ufficiale della revisione di Xbox One con il nuovo modello Xbox One S disponibile dal 2 agosto, che rappresenta un vero e proprio rilancio per la console dotato di caratteristiche nuove e aggiornate. Dunque questa estate 2016 si presenta alquanto vivace sul fronte videoludico, sia al livello hardware che software, a prescindere da ombrelloni, mare montagna o vacanze varie. Per quanto riguarda i Games with Gold, questo mese riprende lo stile più classico dell'iniziativa, tornando alla proposta di titoli tripla A in maggioranza, in particolare per quanto riguarda Xbox One. Anche in questo caso, la scelta è decisamente variegata e non presenta in effetti un filo conduttore, ma i titoli offrono veramente qualcosa di interessante un po' per tutti i gusti. Si parte dunque con il musou classico Warriors Orochi 3 Ultimate, disponibile per tutto il mese dall'1 al 31 agosto, seguito dalla simulazione ufficiale di Wrestling WWE 2K16 scaricabile gratuitamente dal 16 agosto al 15 settembre su Xbox One. Per quanto riguarda Xbox 360, i titoli sono il celebre platform adventure indie con elementi roguelike Spelunky, scaricabile gratuitamente dall'1 al 15 agosto e la riedizione in alta definizione del classico di Michel Ancel, Beyond Good & Evil HD, gratuito dal 16 al 31 agosto. Ovviamente, anche in questo caso i due titoli Xbox 360 sono retrocompatibili, dunque perfettamente giocabili su Xbox One, rendendo di fatto tutti e quattro i giochi fruibili sulla nuova console Microsoft.

Combattenti mitologici, glorie del wrestling, esploratori e avventure nei Games with Gold di agosto

Warriors Orochi 3 Ultimate - Xbox One (dal primo al 31 agosto)

Mancava in effetti un musou tra i titoli in offerta nella serie Games with Gold, così come manca in generale proprio un tocco nipponico all'intera offerta ludica di Xbox One, cosa che rende Warriors Orochi 3 Ultimate doppiamente interessante, anche a prescindere da alcuni difetti intrinseci del gioco. Ci troviamo qui di fronte a una sorta di summa dell'esperienza classica del musou di scuola Omega Force e Koei Tecmo, con un capitolo che raccoglie tutta insieme una folta schiera di combattenti tratti da altri capitoli e addirittura da altre serie del publisher, con il fine comune di combattere il super villain di turno, l'Hydra. Games with Gold - Agosto 2016 La premessa può sembrare un po' risibile ma bisogna calarsi nel clima e nell'atmosfera particolare di questo genere, che perdura imperterrito da anni in Giappone come uno dei più longevi e incredibilmente costanti nella storia: per combattere la terribile minaccia, i tre valorosi combattenti Ma Chao, Sima Zhao e Hanbei Takenaka vengono affiancati da una grande armata di eroi provenienti da luoghi ed epoche diverse, richiamati dai poteri della misteriosa Kaguya attraverso varchi spazio-temporali. Oltre al terzetto di base, dunque, è possibile utilizzare un gran numero di altri combattenti variegati tra samurai giapponesi, condottieri cinesi e special guest come l'Ayane di Dear or Alive, il ninja Ryu Hayabusa di Ninja Gaiden e la Giovanna d'Arco di Bladestorm, per citarne alcuni. Scopo del gioco, per l'ennesima volta, è sostanzialmente avanzare per i numerosi livelli e liberarli dalla miriade di nemici che li infestano, manifestandosi sempre in numero tremendamente soverchiante ma non abbastanza da fermare la devastante abilità dei protagonisti tra colpi standard, abilità speciali e combo. Chi non ha mai avuto a che fare con i musou potrà cogliere quest'ottima offerta per poterne sperimentare uno anche piuttosto recente e completo, mentre coloro che conoscono la popolare declinazione dell'action game a scorrimento targata Koei Tecmo sapranno precisamente, forse anche troppo, quello che si presenterà a loro sullo schermo, ma l'enorme cast potrebbe risultare comunque un'ottima attrattiva.

WWE 2K16 - Xbox One (dal 16 agosto al 15 settembre)

Non è passato molto tempo dal lancio sul mercato della nuova simulazione di wrestling targata (come al solito) Yuke's, pertanto il passaggio a titolo gratuito sui Games with Gold di questo mese è particolarmente gradito, per un titolo che è stato praticamente lanciato 9 mesi fa e risulta ancora praticamente attuale. WWE 2K16 è un titolo alquanto ambizioso: dopo l'approdo della serie alle console di attuale generazione questo capitolo partiva da una base già ben rodata, da un'impalcatura tecnica approntata già per l'episodio precedente e ulteriormente arricchita grazie alle maggiori conoscenze degli sviluppatori sulle piattaforme e dunque dalla possibilità di concentrarsi su un'estensione contenutistica notevole e un'evoluzione nella struttura e nelle dinamiche del gioco. Games with Gold - Agosto 2016 Il cast è più ricco che mai comprendendo stelle storiche del wrestling e lottatori più recenti, con l'aggiunta dei vari manager che hanno anche un ruolo particolarmente attivo sia nelle sezioni narrative o di interludio che in quelle propriamente di gameplay, con la possibilità di mettere in scena dei siparietti in perfetto stile WWE utilizzando anche loro. WWE 2K16 è una simulazione atipica ma pur sempre uno sportivo appartenente alla linea 2K, e questo si riflette nella grande quantità di contenuti e modalità presenti all'interno del gioco. Tra queste ricordiamo la Carriera, che consente di creare il proprio lottatore e guidarne l'ascesa dai primi ring di prova ai palcoscenici più celebri, la particolare 2K Showcase che consente di seguire la carriera di un lottatore dal suo punto di vista (in questo caso "Stone Cold" Steve Austin), la modalità Universe che consente ai giocatori di creare un proprio mondo di lottatori e storie che si intrecciano e una pletora di modalità in singolo e multiplayer come varianti dello scontro classico sul ring. Non sarà tecnico e profondo come un picchiaduro propriamente detto, ma per chiunque abbia una certa passione per il wrestling questo WWE 2K16 è un'esperienza decisamente da provare.

Spelunky - Xbox 360 (dal primo al 15 agosto)

Spelunky è forse uno dei più noti videogiochi indie, inizialmente distribuito come freeware su Windows da Derek Yu e poi elaborato ulteriormente ed espanso nel passaggio alla versione 1.1 e alla pubblicazione su Xbox Live Arcade nel 2012. Si tratta di una sorta di platform con elementi adventure alquanto eclettico, in quanto ingloba alcune caratteristiche anche dagli RPG e dai roguelike in particolare, ricordando piuttosto da vicino un classico come Rick Dangerous ma con i livelli che vengono generati casualmente all'interno di quattro macro-aree tematiche caratterizzate da differenti elementi grafici (miniere, giungla, grotte di ghiaccio, tempio). In Spelunky interpretiamo un avventuriero speleologo alla ricerca di tesori all'interno di misteriose caverne zeppe di trappole e nemici di vario tipo, da affrontare sfruttando l'equipaggiamento a disposizione tra frusta, bombe, corde e altri oggetti che possono essere conquistati sul campo o acquistati proseguendo tra i livelli. Games with Gold - Agosto 2016 La caratteristica più interessante e notevole di questo titolo è la rigorosità del design che traspare dalla struttura dei livelli: nonostante questi siano generati casualmente, è chiaro che l'algoritmo si basi su alcune regole ferree impartite dallo sviluppatore Derek Yu in modo da costruire sempre delle sfide precise e coerenti, che risultano in un level design variabile ma sempre molto solido e riconoscibile. La difficoltà resta sempre piuttosto alta, come accade classicamente nei roguelike, ma il livello di sfida non viene innalzato da un'organizzazione troppo aleatoria degli elementi sullo schermo, mantenendosi sempre su un livello ragionato e affrontabile con un approccio particolarmente attento. La versione Xbox 360 ha introdotto una nuova veste grafica più elaborata e il supporto per il multiplayer in locale, che consente di affrontare i livelli in un massimo di 4 giocatori contemporaneamente e prendere parte anche a delle interessanti digressioni competitive che risultano sorprendentemente ben funzionanti nel contesto classico. Insomma, Spelunky è uno dei migliori titoli mai usciti su Xbox Live Arcade e il download in versione gratuita è praticamente obbligatorio.

Beyond Good & Evil HD - (dal 16 al 31 agosto)

La perla di Michael Ancel, celebre game designer di Ubisoft creatore anche di Rayman, tornò ben 5 anni fa in una versione con grafica riadattata all'alta definizione su Xbox 360, consentendo a una nuova generazione di giocatori di provare questa avventura classica un po' d'altri tempi. Nonostante un'ottima ricezione da parte della critica, l'originale uscito nel 2003 su PC, PlayStation 2, Xbox e Gamecube non riuscì a trovare ampia diffusione tra il pubblico dell'epoca, diventando una sorta di flop dal punto di vista commerciale. Games with Gold - Agosto 2016 È un peccato perché Beyond Good & Evil avrebbe meritato sicuramente di più, e se avesse avuto la sua giusta consacrazione sul mercato oggi probabilmente quel seguito che ogni tanto compare tra le voci di corridoio come una sorta di miraggio avrebbe un profilo sicuramente ben più definito. In ogni caso, questa distribuzione gratuita su Games with Gold rappresenta dunque la terza possibilità offerta a tutti di poter provare l'ottimo action adventure di Ubisoft, a distanza di quasi 13 anni dal lancio dell'originale e 5 anni dalla riedizione in alta definizione. Beyond Good & Evil HD risulta oggi alquanto datato, essendo comunque figlio di un'epoca in cui la struttura di gioco doveva fare i conti con le limitazioni tecnologiche e la rimasterizzazione ha potuto solo limare alcuni aspetti della spigolosità poligonale caratteristica dell'epoca. Non si tratta solo dell'aspetto grafico, che comunque può contare su scenari fantasiosi e affascinanti, quanto proprio una certa limitatezza nel raggio dell'azione, decisamente costretta su una struttura lineare anche a causa dell'impossibilità di aprirsi a ulteriori sfaccettature ed esplorazioni. Nonostante questo (o forse grazie anche a questo) la strana avventura di Jade e Pey'j dal lontano pianeta alieno Hillys rappresenta comunque un bel salto in un passato che si recupera volentieri e questo nuovo passaggio gratuito del gioco può servire a far riscoprire questa perla spesso dimenticata nella storia videoludica semi-recente.

TI POTREBBE INTERESSARE