Il nostro teardown di Xbox One X  55

Mettiamo a nudo l'ultima arrivata di casa Microsoft per vedere la disposizione dei componenti interni

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

A pochi giorni dal lancio previsto per il 7 novembre 2017, Xbox One X si preannuncia un piccolo gioiello di ingegnerizzazione. L'ultima revisione hardware della console Microsoft, che andrà ad affiancare Xbox One S, offre infatti un hardware di tutto rispetto, all'interno di una console persino più piccola del recente modello slim.

Sotto il cofano Xbox One X vanta infatti una CPU custom con otto core a 2.3 GHz (invece dei 1.75GHz del modello S) e GPU da 6 TFLOP, oltre a 12GB di RAM GDDR5. Il tutto è racchiuso all'interno di un guscio protettivo in metallo che aiuta la generosa ventola a dissipare al meglio il calore. Anche l'alimentatore è interno e va a costituire una sorta di blocco protettivo per la scheda madre proprio con la suddetta ventola e l'unità ottica, un lettore Blu Ray 4K. Sotto il lettore troviamo anche il disco rigido, un HDD da 2,5" e 1TB di memoria.

Ma bando alle ciance. Per vedere tutto questo coi vostri occhi vi basta tornare in testa all'articolo e cliccare sul tasto play. Per conoscere nel dettaglio le funzionalità di Xbox One X vi invitiamo invece ad aspettare la nostra recensione e tutta una serie di speciali che arriveranno nei prossimi giorni. L'unboxing, al contrario, lo trovate già a questo link.