Le migliori applicazioni per... fare musica  9

iPhone e iPod Touch sono dispositivi straordinari tanto per ascoltare musica quanto per crearla. Vediamo quali sono le App indispensabili per chiunque voglia scatenare l'artista che ha dentro.

Inauguriamo oggi una nuova rubrica che, ogni due settimane, cercherà di mettere in luce le migliori applicazioni non ludiche presenti su App Store, divise in ciascuna puntata per argomento.

Chi fa il musicista, per hobby o per mestiere, porta sempre con sé un registratore per catturare al volo l'ispirazione del momento. Si tratti di una melodia, di un arrangiamento o semplicemente di qualche rima, sarebbe un peccato lasciarsela sfuggire: potrebbe costituire le basi per la scrittura di un brano di successo. È chiaro che gli appassionati di tecnologia dovrebbero rifiutare l'idea che il progresso, in tale frangente, si sia limitato a rendere disponibili microregistratori con memoria integrata e tante ore di autonomia. Perché se è vero che "catturare l'ispirazione" è il primo passo, è anche vero che il passo successivo sta nel mettere in pratica quanto la nostra mente ci ha suggerito. Di solito questo significa mettersi davanti a un computer, possibilmente deputato alle sole applicazioni di registrazione multitraccia e sequencing, e passare qualche ora a programmare i beat e gli strumenti MIDI che andranno a costituire l'ossatura della canzone, per poi dedicarsi alle varie riprese strumentali e vocali in concomitanza con la stesura definitiva del testo. Magari sono cose di cui non ci occupiamo di persona, lasciandole all'arrangiatore di turno, o che dobbiamo necessariamente svolgere con il supporto di uno studio di registrazione professionale perché non disponiamo della strumentazione necessaria. In entrambi i casi, si verifica un'interruzione più o meno lunga nel processo di composizione: dal momento in cui registriamo qualche suono a quando lo affianchiamo ad altri per creare un brano musicale, possono passare anche delle settimane. L'ispirazione iniziale finisce così per perdersi, e risulta molto difficile poi "ricordare" l'idea che ha portato alla concezione di quel ritmo o di quella melodia. Ebbene, alcune App per iPhone o iPod Touch possono risolvere gran parte di queste problematiche, non solo andando a sostituire il registratore di cui sopra, ma dandoci la possibilità di abbozzare le nostre creazioni fin dal primo istante, tramite pochi tap, anche se ci troviamo lontani da casa.

Produttore: MooCowMusic
Prezzo: 2,99 euro
Link App Store

Band

Impossibile iniziare una rassegna delle migliori App per fare musica su iPhone e iPod Touch senza citare Band. Arrivato alla versione 1.6 e venduto a un prezzo decisamente aggressivo, il software sviluppato da MooCowMusic si pone come la scelta ideale per chi vuole comporre un brano multitraccia da zero, si tratti di utenti esperti o alle prime armi.

Sono cinque gli strumenti che il programma mette a nostra disposizione: una batteria "reale" (ovvero a colpi singoli), un creatore di beat, un basso elettrico, un pianoforte e una chitarra blues. A questi strumenti possiamo aggiungere le grida e gli schiamazzi di un pubblico virtuale, in modo da conferire al nostro brano l'atmosfera "live" tipica dei grandi concerti. Il funzionamento dell'App è molto semplice e le sue funzioni vengono regolate tramite una serie di pulsanti che si trovano nella parte alta del touch screen. Il pulsante per la registrazione è quello che più ci interessa: dopo averlo premuto, possiamo creare un beat (partendo dai colpi singoli di cassa, rullante, charleston e quant'altro, oppure utilizzando il beatmaker) e memorizzarlo, quindi passare man mano a tutti gli altri strumenti che potremo registrare mentre le tracce precedenti suonano in loop. Il risultato finale sarà un brano per molti versi ancorato a determinati binari (vedi il funzionamento della chitarra blues, ad esempio), ma fondamentalmente "nostro" e capace di costituire la base arrangiata di un progetto che abbiamo in cantiere. Unico, grosso limite: non è possibile esportare la canzone.

Produttore: INTUA
Prezzo: 15,99 euro
Link App Store

BeatMaker

Per chi detesta le limitazioni come quella appena descritta, ecco un prodotto che di limiti probabilmente non ne ha e che mette nelle nostre mani tutti gli strumenti e le opzioni di un software professionale per il sequencing. Si tratta di BeatMaker, sviluppato da INTUA e disponibile su App Store nella versione 1.3.5 al prezzo di 15,99 euro.

Non si tratta di una cifra popolare, è chiaro, ma risulta ampiamente giustificata da ciò che questa straordinaria App può offrirci se abbiamo un minimo di dimestichezza con la registrazione multitraccia e con la gestione dei loop. BeatMaker si presenta fin da subito come un software avanzato, insomma: non molto amichevole con i neofiti ma appunto in grado di offrire il controllo totale sul nostro lavoro e la possibilità di esportare i brani creati tramite un'applicazione da installare su PC o Mac per il trasferimento dei progetti via wi-fi. Il fulcro di questa App è costituito da sedici "pad" a cui è possibile assegnare suoni differenti (con la possibilità di importare nuovi pack), con un sistema di registrazione molto simile a quello presente nelle loop station: pochi colpi e i suoni diventano un loop che continua a suonare mentre agiamo su di un altro pad. Oltre alla ripresa "in diretta", è inoltre disponibile un sequencer che ci permette di disporre suoni e loop come meglio crediamo, dopo aver regolato le varie opzioni relative ai singoli strumenti e chiaramente il tempo in BPM.

Produttore: WaveMachine Labs
Prezzo: 2,39 euro
Link App Store

Voice Band

Disponibile su App Store nella versione 1.1, il programma realizzato da WaveMachine Labs rappresenta per molti versi la sorpresa dell'anno per quanto concerne le applicazioni che consentono di fare musica.

Le migliori applicazioni per... fare musica

I moduli a disposizione sono molto numerosi (batteria, basso, chitarra acustica o "power chord", sax, synth, organo), con l'aggiunta della voce e un funzionamento del tutto inedito, che si basa sul riconoscimento delle note mentre le cantiamo.

Avete capito bene: creare melodie o arrangiamenti con Voice Band non implica la pressione di tasti o quant'altro, bensì la semplice intonazione di quello che abbiamo in testa: collegato l'auricolare con microfono (assolutamente necessario) al nostro iPhone o iPod Touch, possiamo cominciare a cantare delle melodie e il programma tradurrà la nostra voce nel suono dello strumento selezionato, fornendoci oltretutto il supporto di un metronomo per tenere sempre il ritmo. Le tracce possono essere messe insieme di getto, si possono aggiungere diverse linee vocali ed è possibile riprodurre un brano della nostra playlist per "suonarci" sopra e realizzarne una cover. Terminato il lavoro, possiamo salvarlo ed eventualmente inviarlo via e-mail in formato MP3.

Produttore: audioMIDI.com
Prezzo: 3,99 euro
Link App Store

iSyn

iSyn è un software che include due synth e una drum machine, e ci permette di creare dei brani musicali completi da ogni punto di vista con una manciata di tap. Il prodotto è disponibile su App Store nella versione 1.2 ed è stato sviluppato da audioMIDI.com.

I moduli presenti sono cinque: la tastiera, il drum pad, il sequencer e la pagina dei pattern. Nonostante le numerose funzioni disponibili (di recente è stata anche aggiunta la possibilità di esportare i propri progetti in formato MIDI o WAV tramite wi-fi), l'interfaccia risulta piuttosto semplice da utilizzare e ci mette nella condizione di combinare qualcosa di interessante già dopo pochi minuti. Il sistema di equalizzazione e modifica dei singoli suoni è davvero stupefacente: basta toccare il touch screen e trascinare finché non si ottiene l'effetto desiderato. iSyn ci permette di realizzare un massimo di trentadue progetti, ognuno con trentadue pattern diversi. Per gli amanti della musica elettronica è senz'altro un'App da provare.

Produttore: Peterb
Prezzo: 79 centesimi
Link App Store

Virtuoso Piano

Terminata la carrellata sui sequencer e similari, è il caso di menzionare anche le App che ci permettono di emulare il suono di un determinato strumento, registrare la nostra performance ed esportarla nei formati audio più diffusi.

È il caso di Virtuoso Piano, senz'altro uno dei migliori "pianoforti virtuali" disponibili per iPhone e iPod Touch, giunto alla versione 1.1.6 (ma la 2.0 è imminente), sviluppato da Peterb e presente anche in una versione gratuita.

Le migliori applicazioni per... fare musica

Il programma ci mette a disposizione un pianoforte vero e proprio, dal suono estremamente realistico, con diversi preset e un riverbero regolabile. Possiamo registrare i nostri brani con il supporto di un metronomo ed esportarli per utilizzarli eventualmente nei nostri progetti musicali su PC o Mac. La migliore alternativa a questo prodotto è rappresentata da Pianist, sviluppato da MooCowMusic (gli stessi di Band), che condivide il sistema multitouch per la pressione di cinque tasti contemporaneamente ma viene venduto a un prezzo superiore (2,99 euro) e non permette l'esportazione del proprio lavoro.

Produttore: Shinya Kasatani
Prezzo: 79 centesimi
Link App Store

Pocket Guitar

Magari il pianoforte non è la vostra grande passione e preferite la chitarra. Ebbene, Pocket Guitar è l'applicazione che fa al caso vostro. Realizzato da Shinya Kasatani e disponibile su App Store nella versione 1.2.2, questo emulatore ci permette di utilizzare il touch screen del nostro dispositivo Apple come se fosse la tastiera di una vera chitarra.

I suoni disponibili sono estremamente realistici (cosa tutt'altro che comune quando lo strumento emulato è a corde) e bisogna prendere un po' la mano per familiarizzare con i controlli, ma il risultato finale è davvero convincente. In pratica si seleziona una zona della tastiera da visualizzare sullo schermo, dopodiché si suona in parte come se si stesse effettuando il "tapping", in parte tramite "pennata", mentre agitare l'iPhone dopo aver suonato una nota si traduce nell'applicazione del vibrato. Come per i pianoforti virtuali, anche in questo caso le alternative si sprecano ma generalmente vengono offerte a prezzi maggiori. È il caso di Guitarist della solita MooCowMusic, venduto su App Store a 2,99 euro e forse persino superiore a Pocket Guitar per quanto concerne il numero di opzioni ed effetti disponibili.

Produttore: Smule
Prezzo: 79 centesimi
Link App Store

Ocarina

Si è parlato di pianoforti e chitarre virtuali, dunque perché non menzionare anche l'interessante Ocarina? Si tratta di un emulatore di ocarina, appunto, sviluppato da Smule e disponibile su App Store nella versione 1.3.3.

La sua particolarità è che utilizza il microfono dell'iPhone come se si trattasse di un vero strumento a fiato, mentre le dita devono premere i tasti presenti sul touch screen per ottenere determinate note. Sul sito del produttore è presente un semplice tutorial che ci permette di imparare a suonare questo simpatico e originale strumento musicale, i cui suoni sono in grado di ricreare l'atmosfera delle avventure di Link. La cosa interessante è che l'App gode di un enorme supporto da parte degli utenti, con l'upload sul sito di numerosi brani e "spartiti".

Produttore: Smule
Prezzo: 2,39 euro
Link App Store

I am T-Pain

Sempre da Smule ecco un altro software interessante, in questo caso un elaboratore vocale che trasforma le nostre frasi utilizzando una funzione di autotuning per trasformarle in una melodia "cantata" e inserendole all'interno di basi già pronte.

I am T-Pain è disponibile su App Store nella versione 1.2, e il suo funzionamento è oltremodo semplice: una volta avviato il programma, possiamo selezionare la tonalità e le modalità di trasformazione della voce, quindi parlare nel microfono e infine scegliere la base musicale su cui la melodia verrà applicata. Il software si occuperà quindi di elaborare le nostre frasi, un po' come se si trattasse di un vocoder, e creerà una canzone completa che potremo non solo ascoltare ma anche caricare sul server di Smule, su Facebook o su MySpace. Tutt'altro che fondamentale per i musicisti, ma davvero simpatico per l'utenza "casual".